Ecco come ATTIVARE il Limone per avere tutti questi benefici

9 Commenti

limone congelato

Il limone è ricchissimo di proprietà medicinali curative ma non le assorbiamo tutte dato che non lo consumiamo nel modo più adatto per questo scopo. Quella che segue è una tecnica semplice che consente di godere al massimo di tutte le proprietà che può apportarci questo agrume famoso per i suoi effetti benefici sull’organismo.

Prima di spiegare come fare, è importare capire quanto è importante il limone per la nostra salute.

Ecco i benefici del limone

  • Rafforza il sistema immunitario, rendendoci più resistenti alla malattia e alle influenze
  • Disinfetta: ha una forte azione antibatterica e antimicrobica
  • Dimostrato che aiuta nei casi di cancro al seno, al colon e della pelle
  • Regola la pressione arteriosa
  • Antidepressivo
  • Combatte lo stress e i disturbi nervosi
  • Rafforza i vasi sanguigni e contrasta l’arteriosclerosi
  • Combatte reumatismi, artrite e gotta
  • Cura le affezioni della pelle
  • Favorisce la digestione
  • Allevia il mal di denti e ferma le emorragie gengivali
  • Alcalinizzante ed antiossidante
  • Contrasta i radicali liberi e l’invecchiamento cellulare

Come assorbire tutti i benefici del limone

La maggior parte delle vitamine e dei principi attivi del limone è nella scorza del limone. La buccia di limone infatti contiene da 5 a 10 volte più di vitamine rispetto al succo. Quando si pensa ai limoni si pensa alla vitamina C, ma ne sono molte di più. Infatti il limone contiene più di 22 composti differenti con azione curativa sulle cellule. Il modo migliore di mangiare la scorza è quello congelare il limone e di grattugiarlo nelle nostre pietanze, in questo modo si conservano tutte le proprietà e il sapore è decisamente squisito.

Ci sono molte persone che preparano, per esempio, gustose infusioni a base di scorza di limone, ma è importante sapere che con la cottura si perde fino al 40% delle sue proprietà. Se lo si congela, invece, si conservano tutti i suoi benefici ed è più facile assumerlo.

Come preparare il limone congelato

Prendi due limoni biologici lavali bene e mettili nel congelatore. Se non vuoi che entrino in contatto con gli odori e le altre superfici mettili in un sacchetto da freezer. Dopo un giorno si saranno congelati.

Puoi consumarlo allora grattugiandolo, considerando che la dose ideale giornaliera è 75 grammi, che è circa mezzo limone.

Puoi inserirlo nelle insalate, nello yogurt, nella macedonia e come condimento ad ogni piatto, l’importante è che non sia scaldato.

Nota: Scegli limoni biologici o almeno dove sia scritto che la buccia non è trattata. Infatti come ho fatto notare nell’articolo Le Bucce di Arance e Limoni sono Potenzialmente Tossiche!, molti agrumi in commercio sono trattati con delle sostanze che rendono la buccia non edibile.

Mettendo in pratica questa semplice tecnica potrai godere di tutti i benefici del limone senza avere i problemi dei denti sensibili che si sperimenta bevendo il succo o acqua e limone, ed inoltre consumerai la buccia, una fonte di benessere che normalmente gettiamo via.

La Cura al Succo di Limone
e le altre virtù – miracolo della natura

Voto medio su 3 recensioni: Buono

Curarsi con Acqua e Limone
Depura ogni giorno il tuo corpo con la doccia interna
– Metodo Naturopatia Oberhammer®

Voto medio su 66 recensioni: Da non perdere

La Nuova Dietetica
Equilibrio termico del corpo, combinazioni alimentari,
trofoterapia, trofologia, prandiologia, trofogastronomia

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

9 Commenti su questo post

  1. Mira e Patrizia Valzania leggere bene ne avevamo appena parlato ..ciao

  2. Andrea says:

    Ciao Dioni, grazie del bell’articolo. Qui in Perù si trovano i limoni piccoli detti “Lima”. Questo discorso della buccia vale anche per questo tipo di agrume? Grazie!

  3. Mariella Petroni says:

    Salve io di solito congelo la buccia grattuggiata, dopo aver usato il succo perchè lo uso con il bicarbonato, va bene ugualmente?Altrimenti si spreca il succo dopo che è congelato penso perda molte proprietà grazie!!!

    • Dioni says:

      Si va bene lo stesso Mariella, ma quando usi la buccia grattugiata mettici pure qualche goccia di succo di limone che facilita l’assorbimento

  4. ganea says:

    Appena provato nel weekend, la praticità è innegabile: il limone grattugiato congelato lo puoi unire a qualsiasi cosa in modo efficace e sopratutto “integrale”, solo una domanda mi sovviene…se il contatto con l’acciaio della grattugia provoca l’ossidazione della vitamina C, è davvero un vantaggio usare questo metodo invece della semplice spremitura…?
    Grazie di informare, un abbraccio a voi tutti.

    Enea

  5. roberta says:

    Ma il limone si puo’usare nel estrattore di succhi?

  6. Matteo Flores says:

    Molto interessante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline