Come fare la Tisana di Zenzero per avere questi 10 benefici

51 Commenti

tisana zenzero

La maggior parte delle persone sbagliano a fare la tisana allo zenzero e quindi non godono di tutti i benefici che questa radice può darci. Quindi vediamo insieme come fare questa tisana e perché può rafforzare e migliorare notevolmente la nostra energia e la nostra salute.

Sono davvero tanti gli studi sullo zenzero, più di 2500 ricerche sono infatti pubblicate sulla banca-dati medico scientifica MEDLINE al momento in cui scrivo, dimostrano gli effetti positivi che questa pianta può donarci.

Vediamo innanzitutto i 10 benefici della tisana di zenzero.

1. Migliora la digestione. Calma lo stomaco, rilassa i muscoli gastrointestinali e previene la formazione di gas e di gonfiori. Ideale quindi dopo un pasto abbondante che senti ti è rimasto sullo stomaco.

2. Previene il raffreddore. Lo zenzero stimola il sistema immunitario ed è riscaldante quindi aiuta a sciogliere il muco e rimuovere le cause del raffreddore. Nell’articolo Ecco la Bomba Anti-influenzale efficace anche per tosse e raffreddore lo zenzero è parte fondamentale della ricetta.

3. Calma il mal di gola e la tosse. L’azione analgesica, antinfiammatoria, antidolorifica e riscaldante dello zenzero aiuta ad eliminare il muco ed infiammazioni dalle vie respiratorie, che sono associate alla comparsa della tosse e del mal di gola.

4. Allevia la nausea. Lo zenzero è dimostrato che è efficace per alleviare la nausea, sia in caso di lunghi viaggi in nave, auto, autobus o aereo, sia in gravidanza. Sono quindi ideali le caramelle candite di zenzero o magari dei pezzetti di zenzero fresco da portare con sé.

5. Riduce i dolori artritici. Uno studio pubblicato sulla rivista medica Arthritis dimostra come lo zenzero contiene dei composti in grado di inibire la produzione di citochine, le molecole che causano infiammazione articolare e quindi dolore. Ho ricevuto tantissime testimonianze di persone che hanno visto i loro dolori scomparire grazie allo zenzero. Infatti in questo studio è risultato che addirittura lo zenzero è meglio dell’ibuprofene e cortisone, anche per il fatto che non ha i pesanti effetti collaterali che invece questi farmaci hanno.

6. Combatte il diabete. Uno studio condotto preso l’Università di Sidney ha dimostrato che lo zenzero può aiutare a tenere sotto controllo i livelli di zuccheri nel sangue nei pazienti diabetici. Gli esperti hanno osservato che gli estratti di zenzero riescono ad aumentare la quantità di glucosio assorbita dai muscoli indipendentemente dal tasso di insulina nel sangue.

7. Calma i dolori mestruali. I composti presenti nello zenzero si rivelano efficaci per alleviare i dolori mestruali.

8. Allevia il mal di testa. Lo zenzero, come abbiamo detto, ha proprietà riscaldanti e quindi dilatanti che combinate con le proprietà antinfiammatorie ed antidolorifiche lo rendono in grado di alleviare il mal di testa ed particolare l’emicrania- In caso di emicrania, il consiglio è quindi di bere una tisana allo zenzero per alleviare il dolore.

9. Rafforza il sistema cardiovascolare. Previene l’infarto e scioglie i depositi di grasso nelle arterie. Grazie alle proprietà riscaldanti migliora la circolazione sanguigna e quindi il trasporto di ossigeno e sostanze nutritive alle cellule.

10. Combatte il cancro. Lo zenzero ha dimostrato di avere potenti proprietà anticancro, come ho spiegato negli articoli Studio Scientifico: lo Zenzero è 10.000x più efficace della Chemioterapia e Lo zenzero è una cura miracolosa per il cancro all’ovaio e alla prostata.

Ecco la ricetta per fare la tisana di zenzero

Il primo errore comune è l’ingrediente fondamentale. Devi sapere che c’è zenzero e zenzero. Lo zenzero migliore è quello biologico che puoi trovare nei negozi biologici o di prodotti naturali: infatti la sua buccia non è contaminata e contiene una quantità maggiore di principi attivi. La maggior parte dei supermercati hanno lo zenzero dalla Cina, che come ho spiegato nell’articolo Lo Zenzero fa bene, ma attento a quello “Provenienza Cina”! non andrebbe consumato. Se non trovi quello biologico, alcuni supermercati hanno lo zenzero del sud america che va benissimo. Un mio amico non conosceva l’importanza della provenienza e comprava sempre quello dalla Cina: quando gli ho detto di prendere quello biologico mi ha detto che la differenza è nettissima e che ora usa sempre questo.

Il secondo errore comune è la durata della bollitura, che come puoi vedere di seguito è molto più lunga di quella comunemente fatta, e permette di estrarre tutti i principi attivi che altrimenti rimarrebbero nella radice.

Ingredienti per 1 persona

Pezzo di radice di 4-5 cm di Zenzero

Acqua

Preparazione

Prendi lo zenzero, lavalo bene e taglialo a pezzettini sottili (o grattugialo). Metti il tutto in una pentola con poco più di mezzo litro d’acqua e fai bollire a fuoco basso per 45 minuti o un’ora. Spegni, lascia in infusione per 5 minuti. Filtra e bevila calda.

Zenzero in Polvere - Barattolo
Per condire piatti dal gusto agrodolce

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Zenzero - Tisana
Speziata e aromatica
Zenzero
La spezia miracolosa che rivitalizza e ringiovanisce l’organismo

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

51 Commenti su questo post

  1. Eli Ruben Eli Ruben says:

    interessante. grazie! 🙂

  2. A Ricca’, se non ce fossi tu?!…Grazie !

  3. Nunzio says:

    Ma volendo potrei conservarla e berla ogni mattina con l’aggiunta del succo di 3 limoni?

  4. serex says:

    Mi scusi, ma il riferimento al commento del suo amico lo trovo molto poco scientifico oltre che decisamente inopportuno.

  5. Cristina says:

    Ma x chi soffre di ipertensione ci sono controindicazioni?

  6. Da noi si vende uno zenzero che provviene da Israele…spero che è migliore di quella cinese.Anche perché la cucina ebrea comprende molto zenzero nelle pietanze,fanno dei dolci con un zenzero macerato per mesi nello zucchero,che è una favola.

  7. Ma lo zenzero crudo ha o non ha dei benefici?

    • Dionidream Dionidream says:

      Si certo, anche in polvere, la tisana grazie alla bollitura estrae e rende più biodisponibili i principi attivi. Un altro modo efficiente di assumerlo è metterlo nell’estrattore e berne il succo

      • Solaria says:

        tisana=infuso
        bollitura = decotto
        per estrarre il principio attivo dalla radice è sempre consigliabile fare i decotti. Solitamente 13-14 minuti. Nel caso dello zenzero pare sia meglio più a lungo, addirittura 45′.
        Rinnovo la domanda, potrebbe far alzare la pressione?

        • dioni says:

          Ciao Solaria, lo zenzero abbassa la pressione per questo non andrebbe preso in concomitanza con farmaci ipotensivi.

    • Dionidream Ha anche effetti collaterali negativi, o cominque fastidiosi?

  8. Gina Votta Gina Votta says:

    Ma scusate va sbucciato o no?

  9. Posso accorciare i tempi usando pentola a pressione? Se sì, quanto tempo dal fischio?
    Ho letto spesso che lo zenzero è più efficace se abbinato a limone o pepe o olio d’oliva, è vero?

  10. Lirim Tafa Lirim Tafa says:

    La rimanenza si può bere anche il giorno dopo ??

  11. Silvia leggi! Specialmente il punto 8 😉

  12. ho sempre sbagliato.. grazie! 😉

  13. zenzero cinese ovviamente..

  14. Lo bevo da dicembre, mi e passato più in fretta il raffreddore ho perso anche un kg e mezzo di peso….ma poi è buonissimo!

  15. Però lo faccio bollire poco io massimo 15 minuti 🙁

  16. Al supermercato biologico ora prendono lo zenzero cinese

  17. Io lo sto assumendo al mattino grattugiando un piccolo pezzo di radice e aggiungendo acqua calda e mezzo limone. In questo modo è meno efficace? Qualcuno sostiene che lo zenzero tenda ad aumentare la pressione arteriosa. È vero?
    … Grazie infinite.☺

  18. A me semdra eccessivo 45 min.Ma non rimane niente di preziosi. Maximum 7 min di bollitura

  19. superantinfiammatorio

  20. mario says:

    il metodo ottimale di conversione del 6-gingerolo a 6-shogaol che è la sostanza con maggiore effero antitumorale è la bollitura a 77°C per 3.4h secondo un recente studio del 2015

  21. Giorgio says:

    Perché deve essere biologico? e perché NON di provenienza cinese?

    • dioni says:

      Ciao Giorgio, c’è scritto nell’articolo linkato come riferimento

  22. Francesca says:

    Ciao… io lo vendo e lavoro in un banco di frutta e verdura bio… ma la provenienza e cina… quindi???

  23. Fabiola says:

    Salve a tutti, Ho preso la tisana allo zenzero per tre sere consecutive, sono passati tutti i dolori ma si è bloccato l’intestino. Vorrei sapere se lo zenzero ha queste controindicazioni cioè provoca stipsi intensa

  24. Sonia says:

    Vorrei sapere dato che compero zenzero in polvere se la tisana si può far lo stesso e poi bere così o in polvere nn É consigliato il consumo ??,

  25. Alessio says:

    Salve non capisco i 45 minuti o 1 ora di bollitura e 5 min in infusione, ma non sono due processi diversi?

  26. Carlo says:

    riprendo due domande alle quali, mi pare, non si è data risposta: va sbucciato o meno? si può bere anche dopo , durante la giornata, o va bevuto subito? Grazie

    • dioni says:

      Ciao Carlo, non va sbucciato e può anche essere bevuto durante la giornata, anche se alcune ricerche indicano che c’è maggiore efficienza se le tisane vengono bevute calde.

  27. Alessandro says:

    Io con lo stesso zenzero e limone faccio più tisane, allungo e faccio ribollire, anche per 2 giorni, quello che aggiungo ogni volta è solo la menta e le melissa.

  28. gabrielena says:

    solo una domanda: da che ho memoria, di tutte le cose ho sentito dire che meno si cucinano e scaldano, meglio fanno…che succede di diverso con lo zenzero? grazie

    • dioni says:

      Ciao, ogni decotto (preparazione millenaria in ogni cultura) ha una bollitura lunga se si vogliono estrarre i principi attivi della pianta. Le vitamine sono termosensibili e quindi si distruggono con la cottura ma la maggior parte dei principi attivi no. I decotti sono infatti indicati per le radici, cortecce e tutte i vegetali dove serve un processo termico lungo è necessario per rompere le barriere cellulari ed estrarre i principi attivi.

  29. Mauro Monelli says:

    La bollitura a 77 gradi vince su tutte!

  30. Maria Cristina says:

    Salve, ho cominciato oggi a fare il decotto di zenzero come da indicazioni, molto buono. Quanto se ne può/deve bere per ottenere risultati? Grazie

  31. Lidia says:

    Sicuro che lo zenzero abbassi la pressione? A me risultava il contrario

  32. Edera says:

    Quindi io che ho solitamente la pressione bassa, non lo posso bere??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline