Studio Scientifico: Lo Zenzero è meglio dell'Ibuprofene e Cortisone

40 Commenti

zenzero antidolorifico

Un nuovo studio che ha comparato l’efficacia dello zenzero con i più comuni antidolorifici somministrati dai medici come l’ibuprofene e il cortisone ha dimostrato che questa spezia usata da millenni nella medicina Ayurvedica è molto più efficace dell’ibuprofene e ha la stessa efficacia del cortisone, con una differenza sostanziale: lo zenzero non produce i pesanti effetti collaterali dei farmaci chimici, ma anzi apporta benefici anche ad altri livelli.

Lo studio pubblicato sulla rivista medica Arthritis rivela che lo zenzero contiene dei composti in grado di inibire la produzione di citochine, le molecole che causano infiammazione e quindi dolore.

Questa capacità curativa è assente nell’ibuprofene (principio attivo di molti farmaci comuni) mentre invece è presente nel cortisone. I ricercatori hanno sottolineato che lo zenzero è migliore però anche del cortisone perché quest’ultimo può causare gonfiore, debolezza muscolare, aritmia cardiaca, pressione alta, ansia e problemi di insonnia.

Lo zenzero è stato utilizzato per migliaia di anni nella medicina ayurvedica in India come un alimento antinfiammatorio naturale. Il Dr Krishna C. Srivastava, ricercatore di fama mondiale sugli effetti terapeutici delle spezie, ha condotto una ricerca approfondita su gli effetti antidolorifici dello zenzero all’Odense University in Danimarca. In uno studio, il dottor Srivastava ha somministrato a pazienti artritici piccole quantità di zenzero ogni giorno per tre mesi. Quasi tutte le persone coinvolte hanno avuto significativi miglioramenti nel dolore, gonfiore e rigidità mattutina mangiando zenzero quotidianamente. In un altro studio su pazienti affetti da osteoartrite ci sono stati notevoli miglioramenti rispetto al dolore alle ginocchia a seguito della somministrazione di zenzero in dosi giornaliere da 50 a 300 milligrammi per un periodo massimo di 36 settimane.

Lo zenzero ha dimostrato effetti antinfiammatori e antidolorifici sia se mangiato fresco, scaldato oppure consumato in polvere.

La quantità utilizzata nello studio del dottor Srivastava è stata di 5 grammi di zenzero fresco o 1 cucchiaino di zenzero in polvere, in dosi divise durante la giornata.

COME PER ASSORBIRE I BENEFICI EFFETTI ANTIDOLORIFICI DELLO ZENZERO

  • Aggiungere lo zenzero fresco tritato o lo zenzero in polvere nelle zuppe, stufati, fritti (al posto dell’aglio) e altre ricette. Lo zenzero è delizioso in molti piatti sia salati che dolci.
  • Se hai una centrifuga o un estrattore puoi fare dei succhi di zenzero fresco, un concentrato di benessere che si abbina bene con altre verdure e frutta, come carote o mele.
  • Capsule di Zenzero sono un modo semplice di assimilazione per chi è spesso fuori casa. Segui le indicazioni sulla confezione.
  • La Tisana di Zenzero fresco è un altro ottimo modo per assorbire tutte le proprietà dello zenzero. Tuttavia bisogna far bollire a lungo lo zenzero per far uscire tutti i principi attivi. Infatti è consigliato: prendi una radice di 5-6 centimetri ben lavata e tagliata a pezzettini, aggiungila ad un litro di acqua e fai bollire a fuoco bassa per 45 minuti o un’ora.
  • La Tintura di Zenzero permette di assorbire facilmente i principi attivi resi disponibili dalla macerazione idroalcolica. Una dose tipica è di 30 gocce tre volte al giorno.

Lo zenzero, come molti altri composti della natura, ha curato l’uomo per migliaia di anni ed è per questo che ha fatto parte dell’alimentazione. La vera cura è prevenzione e solamente adottando delle sane abitudini quotidiane possiamo mantenere e rafforzare il nostro benessere. Per approfondire sullo zenzero ho già scritto Studio Scientifico: lo Zenzero è 10.000x più efficace della ChemioterapiaLo zenzero è una cura miracolosa per il cancro all’ovaio e alla prostata e Ecco la Bomba Anti-influenzale efficace anche per tosse e raffreddore. La medicina non è mai stata così buona.

Zenzero in Polvere - Barattolo
Per condire piatti dal gusto agrodolce

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Zenzero - Tisana
Speziata e aromatica
Zenzero
La spezia miracolosa che rivitalizza e ringiovanisce l’organismo

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

 

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

40 Commenti su questo post

  1. Adele Russo says:

    Peccato provenga dalla Cina

  2. Ne ho il frigo pieno!io lo uso molto.i benefici?: bo!

  3. Fenice Araba says:

    io lo uso ampiamente

  4. alcuni giorni fa è stato raccomandato di non comperare Zenzero proveniente dalla Cina poiché infetto da pesticidi. Io ho appena comperato Zenzero macinato proveniente dalla Nigeria, secondo voi è migliore di quello Cinese?

  5. Io compro lo zenzero BIO

  6. Io lho comprato una sola volta…poi lho piantato

    • maria celeste cutrone says:

      saresti così gentile da spiegare come si pianta? grazie

  7. Compera quello fresco ! Si trova ormai dappertutto e si lava e si pela prima di usarlo 🙂

  8. ho sempre comprato quello fresco ma è solo provenienza Cina ahimè

    • Sabrina says:

      Lo trovi biologico proveniente dal Perù, dalla Spagna dalla Thailandia. ..lo trovi. Quello dalla Cina è più grosso e costa pochissimo…ci sarà un motivo!

  9. Dionidream says:

    Si Dario purtroppo la maggior parte proviene dalla Cina, ma in alcuni negozi l’ho trovato da altre parti. Nei negozi di prodotti biologici lo trovi di qualità e poi puoi anhce piantarlo ed averlo gratis

  10. se non viene dalla cina…!

  11. ci proverò…grazie

  12. Io lo uso soprattutto fresco in tisane per lo stomaco e candito da masticare contro la nausea. ..e funziona!

  13. Ne ho usato a tisana la mattina, un pó troppo, peró diminuito il mal di schiena di cui soffro, i farmaci antidolorifici / antinfiammatori mi curavano subito e poi stavo come prima e i danni ..per chi avrà esperienza o esperto lo sá!! ok per bio e piantarlo ,grazie!!!

  14. Gionny inimitabile Levis,per favore,mi spieghi come si pianta? GRAZIE!!

  15. Pedro Man says:

    Basta che lo compri bio, in un negozio di cui ti fidi.

  16. Io lo uso in tisana con aglio e pepe cayenne x raffreddori…altrimenti come usarlo come antidolorifico??? Dosi x esempio?

  17. Come si coltiva?

  18. Quante utili notizie ci dai,cara Sonia!

  19. Dario Chiantia Io veramente lo trovo anche di provenienza Brasile o Perù. Quando è cinese non lo compero come cerco di evitare in generale di acquistare cinese. In primavera cercherò anch’io di coltivarlo in vaso..

  20. Io lo sapevo già ….

  21. Io in coop ho trovato quello della linea “viviverde” che viene dal Perù…

  22. daniele says:

    Solo io ho cliccato sui due link scoprendo che puntano allo stesso sito? quindi gli studi citati del dottor Srivastava sono uno e non due, oppure è un errore

    • Dioni says:

      Ciao Daniele, se leggi entrambi gli studi del Dott. Srivastava sono riportati al sito citato

  23. Linda says:

    Io tutte le sere mi faccio una tisana con zenzero fresco grattugiato e due goccie di limone …..a me funziona x mal di stomaco raffreddore tosse digestione….

  24. Fa bene ed ha un buon sapore piccante. Io lo uso in tisane e in cucina. Lo consiglio a tutti! (y)

  25. CATIA says:

    Anch’io uso zenzero e limone per fare la tisana, mi piace e sento che mi fa bene.

  26. Enzo says:

    Purtroppo nei miei riscontri devo ridimensionare quello che si dice nell’articolo. Nemmeno al doppio della dose consigliata ho osservato un così forte effetto antiinfiammatorio e antidolorifico. E nemmeno prendendolo per molto tempo. Credo sia giusto saperlo

  27. Katia says:

    Io vorrei usarlo…ma è adatto anche x i bambini?NN ho idea su come usarlo

  28. Carlo Scelzi says:

    Complimenti quante informazioni utili

  29. condivido e ho sperimentato su di noi funziona soprattutto se ti fanno male le ginocchia

  30. vittoria mellace says:

    Uso da molto zenzero e curcuma nei miei piatti e tisane. Mi trovo bene e mi piace il sapore

  31. Tati says:

    E per le diete?

  32. Mauro says:

    nell’articolo parlate di quantità una volta di 50/300 milligrammi successivamente di 5 grammi, quale è la quantità indicativamente da utilizzare?

    • Dioni says:

      50/300 sono le singole dosi, mentre 5 grammi è l’ammontare complessivo giornaliero

  33. Anankin12 says:

    Ho riscontrato delle discrepanze tra le affermazioni di questo articolo e le supposizioni del primo articolo citato. La prima, è che l’articolo non afferma affatto la superiorità dello zenzero, ma solo l’equivalenza di esso in certi aspetti; la seconda, alla fine dell’articolo compare “but further studies, to support results from such a model are needed.”, ossia sono necessari altri studi e ricerche sono necessari per supportare il modello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline