La zeolite è tossica? Rischio contaminazione con piombo e alluminio

23 Commenti

zeolite tossica

Natural News Lab ha analizzato la zeolite, il famoso minerale vulcanico usato per disintossicare l’organismo, scoprendo che invece potrebbe mettere a rischio la salute dei consumatori. Sono state analizzate zeolite commercializzate da diversi marchi e tutte avevano livelli di metalli pesanti oltre la norma. Come è possibile tutto questo? La zeolite non è sicura? Di seguito faccio luce sulla questione spiegando come stanno davvero le cose.

Qualche giorno fa Mike Adams di Natural News, un ottimo sito che promuove sempre informazioni interessanti sulla medicina naturale, ha pubblicato un articolo che ha sconvolto i molti consumatori e venditori di zeolite. Con il suo Agilent 7700x ICP-MS che usa per scoprire la presenza di eventuali componenti tossici nei cibi ed integratori in commercio sono sono state analizzate 3 famose marche di zeolite. In precedenza aveva pubblicato un resoconto delle sue analisi sui prodotti del supermercato da far venire i brividi che ho riportato in NaturalNews Lab: “Il cibo è progettato per toglierci la capacità di pensare” VIDEO e Cosa stiamo trovando nei cibi, nelle vitamine e negli integratori è incredibile!.

I RISULTATI DELLE ANALISI

Zeolite#1: (polvere micronizzata)
Alluminio: > 30,000 ppm. (Si, non è un errore.)
Arsenico: 35 ppm.
Piombo: 66 ppm.
Uranio: 6 ppm.

Zeolite #2: (polvere micronizzata di un altro produttore, in capsule)
Alluminio: > 30,000 ppm.
Arsenico: 4 ppm.
Piombo: 27 ppm.
Uranio: 4 ppm.

Zeolite #3: (polvere molto famosa)
Alluminio: > 24,000 ppm.
Arsenico: 5 ppm.
Piombo: 27 ppm.
Uranio: 6 ppm.

Mike Adams commenta così questi risultati: “Questi dati rivelano il motivo per cui ho preoccupazione per le persone che consumano giornalmente zeoliti micronizzate. Non c’è dubbio che le persone che consumano quotidianamente zeoliti assumono anche elevate concentrazioni di alluminio e piombo ogni giorno. Questo fatto è indiscutibile. I produttori di zeolite invece sostengono che assumendo la zeolite c’è una riduzione dei metalli dal corpo, e non un rilascio.

LA SPIEGAZIONE DELLA TOSSICITA’ DELLA ZEOLITE DI NATURAL NEWS

Tutte le zeoliti contengono elevate concentrazioni di alluminio e piombo. Ma quando le zeoliti sono in forma granulare, questi elementi non sono digeribili nel corpo umano, dato che esse passano attraverso il tubo digerente come piccole rocce.

Tuttavia, quando sono zeoliti “micronizzate” e macinate in una polvere finissima, alti livelli di alluminio e piombo possono essere rilasciati durante il processo di macinazione. Se queste zeoliti sono consumate per via orale, possono aumentare notevolmente l’assorbimento di piombo e alluminio in forme che possono essere assorbite nel flusso sanguigno … specialmente se non sono pareggiate dalle sostanze che catturano i metalli pesanti impedendo così che accada l’assorbimento.

LA CONCLUSIONE DI NATURAL NEWS

La mia conclusione in tutto questo è che sapendo quello che so oggi, non consumerei mai zeolite quotidianamente. La mia conoscenza ha fatto passi da gigante negli ultimi anni, e sebbene promuovevo un prodotto di zeolite liquida molti anni fa, ciò è stato molto tempo prima aver costruito il laboratorio privato e sono diventato abile a testare i metalli pesanti negli integratori. [Aveva testato anche la clorella trovando molti metalli e radionuclidi] Ora che ho un laboratorio e quasi due anni di esperienza nella gestione, con precisione molto elevata, di migliaia di campioni di analisi, avrei sicuramente i miei dubbi nel consumare qualsiasi sostanza con più di 10 ppm di piombo, se non fosse per qualche motivo molto importante di emergenza in cui non avrei altra scelta .

A tutti i lettori di Natural News che stanno consumando zeolite in questo momento, li incoraggio a ripensare quello che stanno inghiottendo e a pensare in modo critico a quello che è stato detto loro dai venditori di zeolite. Ti potresti chiedere perché nessuno ti ha mai detto che la zeolite contiene livelli molto alti di alluminio e piombo.

Perché Mike Adams si sbaglia sulla tossicità della zeolite?

Credo che Mike Adams di Natural News sia una persona molto in gamba che sta gestendo uno dei più grandi portali di informazione alternativa al mondo. Non credo proprio che abbia un altro fine in quello che fa, se non quello di divulgare ciò che sente essere vero e benefico per il suoi lettori.

Tuttavia il produttore della migliore zeolite al mondo la PMA-zeolite ha contattato Mike Adams per spiegarli per quali motivo i suoi risultati erano errati ma Mike non ha risposto e ha cancellato i commenti ai suoi articoli.

Il Dott. Kresimir Pavelic ha effettuato una dettagliata ricerca scientifica sulla sicurezza della PMA-zeolite citando anche le analisi di Mike Adams e spiegando per quale motivo esse non sono valide sulla zeolite e quindi sono errate:

  • La zeolite è stabile nei range del pH del corpo umano e quindi non può essere degradata da tale pH e quindi non rilascia alluminio e piombo cosa che invece accade nella macchina di Mike che lavora a pH estremamente aggressivi che non sono nel range di quelli umani.
  • La zeolite, come l’argilla, è un allumino-silicato e quindi ha una struttura cristallina fatta da alluminio, silicio, ossigeno e altri ioni che è molto stabile e non può essere degradata sotto a 400 °C. La macchina di Mike lavora a 6726 °C che degrada nei suoi componenti atomici praticamente tutte le sostanze con cui entra in contatto ma non è un valido esempio di ciò che accade nel corpo umano!
  • E’ dimostrato da diversi studi scientifici che la PMA-zeolite diminuisce i valori dei metalli pesanti nell’organismo e non ne rilascia nessuno.

Come commento personale devo affermare che l’argilla è usata da millenni per disintossicare l’organismo con ottimi risultati. Io stesso uso da anni la zeolite, l’ho consigliata a centinaia di persone e ho ricevuto solo testimonianze positive di miglioramenti di salute talvolta quasi miracolosi dopo anni di disturbi e patologie.

Scegliere la migliore zeolite

Ho spiegato nell’articolo Come scegliere la vera Zeolite Clinoptilolite Attivata che disintossica da metalli e rafforza l’intestino che esistono diversi tipi di zeolite clinoptilolite in commercio ma non sono tutte valide. Solo la PMA-zeolite è stata studiata a livello scientifico e subisce un processo di produzione che evita ogni contatto con metalli oltre ad essere accuratamente selezionata alla sorgente per avere la massima purezza.

La Panaceo è uno dei vari distributori in Italia della PMA-zeolite quindi possiamo essere sicuri che ne avremmo solo enormi benefici.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

23 Commenti su questo post

  1. forse mi è sfuggito ma le marche della zeolite non ci sono nell’articolo, quiondi è terrorismo psicologico o il dott. si assuma le sue responsabilità pubblicando “nomi e cognomi” altrimenti si perde il senso dell’informazione.

  2. Dionidream mi aspetto più chiarezza a riguardo anche perché sei sempre stato pro zeolite. Quindi se avrai maggiori novità facci sapere.

  3. Carlo says:

    Caro Dioni,
    è vero! Ci sono delle zeoliti inquinate, anche qui in Italia, ed è bene fare chiarezza. Bisogna però fare in nomi, altrimenti i seri produttori, quelli che da oltre 12 anni si battono perché la zeolite venga riconosciuta in medicina, verranno danneggiati.
    Le posso dire, da addetto ai lavori, che il nostro lavoro in Europa sta iniziando a dare qualche grattacapo alle Big Pharma e prima o poi arriveranno il lupi vestiti da agnelli a dirci che la zeolite fa male…
    C’è molta ignoranza in materia e anche le brave persone possono prendere delle cantonate.
    Spero al più presto di poterle dire qualcosa in più, al momento sono legato al patto di segretezza e confidezialità che ho firmato.
    Buon lavoro,
    Carlo

  4. Aiuto!!! non ci si può piu disintossicare!!!??? hahahahah

  5. Alberto says:

    Ciao Dioni! Grazie del tuo lavoro, ti leggo tutti i giorni! Ti chiedo un consulto, visto che io e molti altri che conosco hanno avuto dei benefici dalla chelazione tramite zeolite, tu cosa consigli per sostituirla?
    Grazie! 🙂

    • Dioni says:

      Ciao Alberto,
      Se hai avuto dei benefici evidentemente era una zeolite di qualità 🙂

      • Alberto says:

        Vero, è quello che ho pensato anch’io! 🙂
        Però l’abbiamo usata in 5 persone, 4 maschi e una femmina, tutti hanno visto l’allergia primaverile sparire o alleviarsi in pochi giorni del 80%, però l’unica ragazza che l’ha provata ha avuto qualche piccolo disturbo (lieve e vi è già portata) alla vescica e ha preferito sostituirla con la clorella, per quello mi chiedevo se hai dei consigli o se conosci qualche altro prodotto chetante che sia più sicuro per tutti.

        • Carlo says:

          Mi permetto di risponderle. La Zeolite, nei primi giorni di assunzione, “smuove” le sostanze tossiche accumulate che aumentano i propri livelli nell’organismo. Studi specifici provano che nei primi 30 giorni di assunzione il livello di metalli pesanti nelle urine aumentano. Probabilmente la sua amica ha avuto qualche lieve disturbo proprio dovuto a questo aumento di concentrazioni di metalli pesanti. Se avesse continuato l’assunzione sarebbe sparito. Io mi riferisco allo studio sulla PMA zeolite.

  6. Ecco ora la zeolite… non va bene!!! Però gli antibiotici e tutti i medicinali chimici….. non sono tossici!!!!

  7. scusate,,,ma la zeolite non era quella polverina magica che serviva per disintossicarsi dai metalli pesanti???

  8. Io la continuerò a consigliare soprattutto a persone che fanno chemio….ora viene venduta in farmacia ,contrariamente ad alcuni anni fa, ed è diventato presidio medico… Io la continuerò a prendere

  9. Giusy Giu says:

    Infatti credo proprio che si tratti di questo. L’articolo mi lascia perpelessa e mi sembra buttata tanto per come cosa.

  10. emANELA degano says:

    la zeolite la prendo da 3 mesi e mi trovo benissimo analisi perfette nessun dolore e molta serenita che prima non avevo sono felice e continuero a prenderla anche se il prezzo e alto 400 g 99 euro ma secondo me li vale tutti buonagiornata a tutti

  11. La zeolite va evitate, non è affatto necessaria costa moltissimo e i pericoli ci sono. Mi sono informata a fondo quando uscì il primo articolo di Dionidream ed ho condiviso le mie perplessità poi ho fatto di testa mia, non l’ho presa. A mio avviso bisogna essere vigili e fare ricerca, informarsi, chiedere ad altri esperti..sempre. poi si decide, nessuno ha la conoscenza assoluta

  12. Luigi says:

    Io la prendevo e mi sono trovato bene. Poi ho letto un articolo che parlava di zeolite e mesotelioma pleurico e mi ha davvero confuso……

    • dioni says:

      Ciao Luigi, si basta stare attenti alla qualità

      • Mijas says:

        Ok, bisogna fare attenzione alla qualità, ma io come faccio a sapere se la zeolite che ho acquistato su un noto sito online italiano, è di buona qualità? Non potete elencare direttamente quali sono le marche di cui fidarsi? Altrimenti anche dopo che ho letto l’articolo ne so quanto prima, e nel dubbio, o non utilizzo più nessun tipo di zeolite oppure la utilizzo “sperando” che sia quella buona…… Ma che informazione è?
        Sul sito citato, Natural News, alla fine non ne fa una questione di diversa qualità o diverse marche, ma sconsiglia l’assunzione di qualsiasi tipo di zeolite micropolverizzata, perchè secondo loro è come assumere direttamente alluminio e piombo. Zeolite si o no? Confusione totale!

  13. Cristiano says:

    e soprattutto, perchè proprio zeolite visto che è un argilla come le altre ??? visto che l’argilla è usata da sempre per disintossicarsi, perchè non posso prendere la terra dall’orto allora ?? siam sempre al business ???

  14. BIAGINO says:

    QUELLA CHE PRENDIAMO NOI E LA MIGLIORE ZEOLITE CLIPOLOLITE ATTIVATA VOREI SAPERE SE BUONA E SE SI PUO SSUMERE SONO 20 GIORNI CHE L ASSUMIAMO ATTENDO RISPOSTA

  15. Carlo says:

    Non credo che Mike Adams faccia terrorismo. Semplicemente è un ignorante che gioca a fare lo scienziato!
    Mike Adams ha condotto gli esami senza aderire ad alcun protocollo scientifico riconosciuto dalle università di tutto il mondo. Egli è stato contattato dal Dott. Pavelic, il maggiore esperto mondiale di zeoliti e artefice dello studio che ha accertato la non tossicità della zeolite, ma il Sig. Mike Adams non ha mai risposto.
    Allora il Dott. Pavelic gli ha spedito una mail con la quale smontava tutte le sue asserzioni e lo ha invitato ad un dibattito pubblico ma Mike Adams non ha mai risposto.
    Mike Adams è uno scienziato improvvisato, un cantinaro che non ha nemmeno il buonsenso di citare i nomi delle zeoliti che secondo il suo parere, sono inquinate.
    Le ricerche, quelle serie, seguono standard scientifici e poi devono essere pubblicate per avere una credibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline