10 Ragioni per Disintossicarsi con la Zeolite Clinoptilolite Attivata

36 Commenti

zeolith-bentonit-versand_1

La zeolite è un minerale di origine vulcanica considerato uno dei più potenti rimedi naturali per proteggere e disintossicare i nostri organi dalle tossine (come i pesticidi e le fermentazioni intestinali) che invadono quotidianamente il nostro corpo, combattere i radicali liberi (responsabili dell’invecchiamento e del danneggiamento delle cellule), espellere i metalli pesanti (piombo, cadmio, alluminio in primis) ed altre sostanze dannose come i radionuclidi (che danneggiano la tiroide) e lo ione ammonio (prodotto durante l’attività fisica ed è tossico per il cervello ed è responsabile di molte delle crisi di fatica). Di seguito spiego come agisce la zeolite e come scegliere quella giusta per ottenere i maggiori benefici, consigliando anche il prodotto che uso io stesso.

COME AGISCE LA ZEOLITE

Le zeoliti attualmente stanno suscitando tanto interesse in quanto la loro rigorosa struttura cristallina è composta da minuscoli canali diretti in tutte le direzioni che hanno una carica negativa e quindi consente l’assorbimento di numerose tossine che essendo perlopiù caricate positivamente (infatti i metalli pesanti sono cationi), vengono attirate dalla zeolite e intrappolate nei canali cristallini. Poiché la zeolite non viene assorbita dall’apparato gastro-intestinale, essa viene espulsa con le feci insieme a tutte le sostanze nocive che ha incontrato nel suo percorso. Non affatica quindi reni e fegato nel processo di depurazione.

Le sostanze tossiche che si trovano all’interno del corpo vengono richiamate dentro il lume intestinale, come attirate da una calamita, con il risultato di una efficace disintossicazione sistemica di tutti gli organi.

Questo minerale, nel suo viaggio lungo il canale digestivo assorbe sostanze nocive come: metalli pesanti, radionuclidi, sostanze chimiche provenienti dai cibi e dalle medicine, virus, batteri, funghi e loro tossine, tossine fermentative che derivano da una alimentazione scorretta e da una flora batterica in disequilibrio ed eccessi di acidità nell’organismo.

UTILE PER TUTTO

  • DIGESTIONE: Favorisce il ripristino della corretta permeabilità intestinale che concorrono alla cronicizzazione di patologie come la psoriasi, malattie autoimmuni e alterazioni cutanee; Favorisce il ripristino di una equilibrata funzione digestiva, con attenuazione di eruttazioni, pirosi, meteorismo;
  • SPORT: Il Dr Christian Knaptisch, effettuò uno studio randomizzato in doppio cieco con controllo placebo su soggetti che praticavano sport a livello agonistico, i risultati sono stati: una riduzione rilevante dei valori del lattato nei soggetti che assunsero zeolite rispetto al gruppo di controllo, con aumento della performance sportiva nei soggetti trattati: aumenta la resistenza allo sforzo e riduce la durata della fase di recupero;
  • CONCENTRAZIONE: aumenta grazie alla chelazione degli ioni ammonio;
  • PELLE: La zeolite applicata direttamente sulla pelle stimola la guarigione. Assunta per uso interno rimuove virus, batteri e infezioni fungine che spesso causano le alterazioni cutanee;
  • GIOVINEZZA: E’ un potente antiossidante che previene i danni dei i radicali liberi che favoriscono invecchiamento, danni cerebrali, cardiaci…grazie alla potente azione antiossidante;
  • FLORA BATTERICA: Gli studi condotti dal Prof. Putz, hanno evidenziato che la zeolite agisce sulla flora microbica intestinale potenziando sia l’attività del lactobacillus acidophilus e del bifidobacterium bifidum (importantissimo infatti è quello che il latte materno contiene mentre il latte di mucca no), sia preservando l’integrità strutturale;
  • OSTEOPOROSI e ARTICOLAZIONI: La zeolite aumenta la proliferazione e la differenziazione ossea, agendo sugli osteoblasti, attraverso l’attivazione della proteina TGF beta, fattore di accrescimento. Pulendo il tessuto connettivo che viene usato dal corpo per depositare le scorie scompariranno molti dolori e fastidi;
  • DISINTOSSICAZIONE: La sua particolare struttura permette di catturare le tossine, metalli pesanti e radionuclidi presenti nel corpo ed espellerli attraverso le feci.
  • CHEMIOTERAPIA: E’ spesso consigliata dagli oncologi ai pazienti per ridurre gli effetti nocivi dalla chemioterapia e radioterapia.
  • RIMINERALIZZA: La zeolite rilascia nell’organismo degli oligoelementi e minerali di cui esso necessita. Il corpo cosi viene disintossicato, de-acidificato e snellito e contemporaneamente rimineralizzato: i suoi depositi di minerali vengono di nuovo riempiti. Infatti la sua struttura cristallina contiene cationi quali calcio, magnesio, sodio, potassio ed altri.

SCEGLI LA ZEOLITE CLINOPTILOLITE ATTIVATA

Esistono più di 100 tipi diversi di zeolite, che possono essere raggruppate in quelle a struttura fibrosa, lamellare e cristallina sferica. A causa delle sue particolari proprietà, la Clinoptilolite, i cui cristalli hanno struttura lamellare, ha dimost.rato negli anni di essere la più adatta per l’uso medico.

La zeolite clinoptilolite viene poi sottoposta ad un processo meccanico di attivazione che aumenta la superficie di contatto delle particelle (rendendole più piccole) consentendo loro di legare più velocemente e più stabilmente tossine, radicali e metalli, incrementandone l’attività.

QUALE ZEOLITE ACQUISTARE

Esistono molti tipi di zeolite in commercio con i prezzi più disparati. Su siti come ebay trovate anche delle zeoliti senza alcuna certificazione che allettano i consumatori con il prezzo molto basso. Quindi ecco quale zeolite uso e consiglio: Zeolite MED® dell’azienda tedesca Zeolith-Bentonit-Versand.

Hanno un processo di attivazione brevettato, appositamente studiato e sviluppato, che micronizza e attiva la zeolite purissima rendendola pari a 15µm di diametro (quelle in commercio vanno da 50 a 300 e quindi non sono attivate).

La loro polvere di Zeolite viene estratta nel famoso corpo sedimentario slovacco di Kosice, ed è contraddistinta da una percentuale molto alta della preziosa Clinoptilolite. Laboratori tedeschi certificati si assicurano che non contenga elementi nocivi ed è di qualità farmaceutica testata.

Offrono sia la polvere di zeolite che le capsule (adatte a chi è spesso fuori casa e/o ha amalgame in bocca). Hanno anche un tipo di polvere di zeolite ultrafina che è ancora più efficiente (ha un prezzo maggiore). E’ possibile acquistare diversi formati: quantità maggiori hanno un prezzo inferiore. Il sito è in italiano e spediscono in italia con circa solo 9.9€ per mezzo del veloce corriere DHL che arriva in un paio di giorni. Per chi vuole curare la sua pelle è disponibile un’ottima crema di zeolite dall’odore buonissimo.

CONSIGLI D’USO

Zeolith-Bentonit-Versand nel suo sito afferma: “Per esperienza non è consigliato un utilizzo inferiore alla durata di due mesi. Affinché si possa regolare l’equilibrio acido base e vengano nuovamente riempiti i depositi di minerali, svuotati a causa di un`acifidicazione latente, si consiglia di utilizzare i nostri minerali per un periodo di tempo prolungato. Viste le odierne condizioni di vita e l’inquinamento, i minerali vulcanici posso essere usati, in caso di necessità, anche per un periodo più lungo.” Va assunta 30 minuti prima di pasti o stomaco vuoto secondo questa modalità:

  • POLVERE: 1 cucchiaino colmo di polvere 3 volte al giorno (600g in 2 mesi)
  • CAPSULE: 2 capsule 3 volte al giorno (360 capsule in 2 mesi)
  • POLVERE ULTRAFINA: ½ cucchiaino 3 volte al giorno (300g in 2 mesi)

Bisogna ricordarsi di bere molta acqua perché la zeolite assorbe acqua e quindi potrebbe creare stitichezza.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

36 Commenti su questo post

  1. Controindicazioni?

    • Donata says:

      Non va presa se si hanno fonti permanenti di metalli pesanti presenti nel’organismo, come otturazioni in amalgama, altrimenti può solo fare molto male!

      • Alessio says:

        Salve “Donata”.
        A me l’hanno prescritta nonostante sappiano che ho due denti presenti con amalgame però in capsule.
        Mi viene qualche dubbio in merito…..qualora quale effetto negativo potrebbe avere?
        Grazie anticipatamente.

  2. nessuna, anche se difficile da credere. La sto usando ed è incredibile il benessere che dona da subito,con la disintossicazione dei metalli pesanti,

  3. Anche enterosgel della guna funziona molto bene.

  4. Gabriella says:

    Ma se uno la prende solo 1 volta al giorno?

  5. Sai se contiene alluminio???

  6. Sapete se può provocare allergia? Grazie

  7. Raffaella Grossi says:

    che differenza c’è con l’Enterosgel?

  8. dani says:

    Costo? Enterosgel funziona ma quello preso direttamente in Ucraina. Quello che vendono qui è depotenziato del 40% per obbligo. Il costo: in Italia 19€ in Ucraina più potente e più grande almeno il doppio in grammi 6€ con tutto il cambio!

    • Raffaella Grossi says:

      mi spieghi come si fa a “depotenziare” il silicio organico del 40%?

  9. assolutamente no,solo zeolite che è polvere vulcanica,non ha aggiunte .i metalli pessanti tra cui allumino li chela,li attira a se come farebbe una calamite e li porta fuori, agisce solo nelle vie digestive. La si trova anche in italia a prezzi più alti . E’ corelato di bugiardino come un farmaco e non ha controindicazioni.

  10. Riccardo says:

    Sto assumendo da circa un mese la zeolite clinoptilolite attivata di Panaceo MED. Ne prendo due al giorno, una mezz’ora prima di pranzo e una prima di cena. Il costo è di 31€ per una confezione da 80 capsule, ma secondo alcuni siti è la migliore in circolazione…

  11. Michy says:

    Aiuta anche nelle infestazioni da candida?
    Ho avuto per decenni amalgame in bocca e poi le ho tolte 2 anni fa in modo protetto ma non al 100% purtroppo… Ora sono infestata dalla candida e temo che c’entrino anche i metalli che mi hanno rovinato l’intestino.
    Vorrei sapere se in caso di candida (sto prendendo anche olio di cocco e curcuma) possa aiutare o se è meglio prenderla in un secondo momento.

    • Dioni says:

      Come riportano i produttori di zeolite, essa non va in conflitto con altri rimedi. Sicuramente è ottima per pulire il tratto gastro-intestinale

  12. Gabriella says:

    Salve, volevo chiedere si può prendere insieme ad enterosgel?

  13. selene says:

    Può bastare una capsula tutte le sere prima di andare a dormire???

    • Dioni says:

      Per avere un effetto significativo è consigliato almeno 6 capsule al giorno a stomaco vuoto o 30 minuti prima dei pasti.

      • selene says:

        Grazie!!! Nel dentifricio zeolith ho visto che negli ingredienti xo ci sono anche sostanze irritanti come il linalool e limonene, è un peccato andare a rovinare un prodotto che dovrebbe essere sano con ingredienti ormai a risaputa dannosi.

  14. giusy says:

    Ciao,
    vorremmo iniziare la cura con zeolite. Io e mio marito abbiamo acquistato Zeolite MED® 800 Detox-Capsule per 133 giorni. Qual è la posologia che consigli per cominciare? e progressivamente come continuiamo?
    grazie mille in anticipo
    ciao
    GIusy

    • Dioni says:

      Ciao, la cura disintossicante è di 2 capsule per 3 volte al giorno 30 minuti prima dei pasti, per 2 mesi.

      • giusy says:

        ti ringrazio per la rapidità. Ma siccome non abbiamo mai preso la zeolite mi chiedevo se fosse giusto cominciare così di botto con 6 capsule al giorno.
        grazie

        • Dioni says:

          Si la zeolite lavora sul sistema digestivo, non affatica ne reni ne fegato perché è completamente inerte, è tipo una spazzola che assorbe le tossine. L’importante è bere molto, almeno 2 litri di acqua al giorno, altrimenti potreste avere stitichezza.

          • selene says:

            Io ho ancora due amalgame da farmi togliere in bocca..che dici posso prenderla la zeolite? Io la prendevo ma poi ho letto che non va bene finché non faccio togliere le amalgame.

            • Dioni says:

              Si è meglio fare togliere le amalgame, o al massimo prendere la zeolite in capsule anziché in polvere.

              • selene says:

                Si si è in capsule la mia!

              • Alessio says:

                Buongiorno Dioni.
                Leggo adesso questa sua risposta,anche io ho due denti con amalgama presenti e nonostante mi hanno prescritto Zeolite della Panaceo Med.
                Devo dire che è in compresse ma nonostante mi viene qualche dubbio per eventuali problemi possa causare…cosa ne pensa?
                In alternativa ci sarebbe i Detox Bio completamente a base di erbe, ma credo la zeolite più efficace.
                Grazie anticipatamente per la risposta.

                • dioni says:

                  Ciao Alessio,
                  sicuramente in capsule è meglio che in polvere dato che la polvere agisce in bocca. Tuttavia viene di solito consigliato per prima cosa la rimozione dell’amalgama e poi la disintossicazione, per approfondimento ti consiglio di leggere Cosa fare per togliere l’amalgama tossica- La lista dei dentisti con rimozione protetta

                  • Alessio says:

                    Grazie mille per la rapida risposta.
                    a me lo danno per altri motivi (diciamo una disintossicazione da medicinali e paradossalmente anche dal composito dentale! il quale mi sta dando allergia) quindi non direttamente per le due amalgame le quali non mi danno nessun disturbo da oltre 20 anni,solamente si trovano in mezzo a questa “terapia” che dovrei seguire,ma non direttamente per loro.
                    Allora proverò 2 compresse al giorno,eventualmente quali problemi potrei avvertire se ci fossero conflitti con le amalgame presenti?
                    Grazie ancora per la disponibilità e buona giornata.

  15. Alessio says:

    Grazie mille.
    In effetti è un bel rompicapo da risolvere,in quanto se da una parte può far bene dall’altra potrebbe innescare processi “dormienti” mi sembra di capire…continuo a fare ricerche ma la vedo dura!
    Grazie ancora.

  16. Ivan says:

    Caro dioni, ho acquistato la zeolite che indichi tu e ne ho utilizzato mezza confezione, poi per ben 3 anni è rimasta in un cassetto, visto che parliamo di circa 300 grammi, mi consigli di buttarla?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline