10 Potenti Rimedi Naturali per essere più Positivo e Attivo

6 Commenti

Tisana2

Abbiamo tanti rimedi a disposizione per tirare su il nostro umore, per sentirci più vivi e vitali. Ovviamente sentire le proprie emozioni e comprendere cosa ci ferisce e indebolisce psicologicamente è il primo vero passo per migliorare la nostra vita. Tuttavia spesso un umore basso non ha una spiegazione esteriore, è più un fatto ormonale e quindi è ottimo lavorare con questi 10 rimedi naturali per riequilibrarlo.

1 – Il potere di un abbraccio: Ebbene sì, potrebbe bastare un abbraccio di 30 secondi a cambiare radicalmente il tuo stato emotivo. Durante un abbraccio lungo vengono rilasciate delle sostanze ormonali nel corpo come l’ossitocina che sono legate al piacere e al buon umore.

2 – Verde e aria aperta: Stare a contatto con la natura ci riporta nel momento presente e ci allontana dalle storie mentali che ci attanagliano. Fare una passeggiata mette anche in moto tutto l’organismo e stimola a ripulirci dalle tossine. Anche abbracciare gli alberi è dimostrato essere un’ottima pratica per la salute come camminare a piedi scalzi, il cosiddetto Grounding dai mille benefici.

3 – Bere acqua: Essere idratati ci permette di liberare le tossine e di lasciare andare quello che non ci serve. Può sembrare banale ma spesso basta farsi qualche bicchiere di buona acqua per sentirsi meglio. Possiamo anche farci della semplice acqua calda con uno spicchio di limone e mescolare per 15 secondi per strutturarla. Se il nostro organismo è disidratato il suo messaggio può manifestarsi in un calo concreto di energia e di buonumore.

4 – Meditare: Chiudi gli occhi e osserva il respiro come entra dalle narici e gonfia la pancia, e osserva come esce sgonfiando la pancia e uscendo dal naso. Basta farlo per qualche minuto per sentire la differenza. Mettere la mano destra sulla pancia e la sinistra sul petto può aiutare. Questo ci radicherà nel momento presente, il punto di accesso alla gioia.

5 – Attiva il Timo: Il timo è una ghiandola endocrina situata al centro del petto, qualche centimetro sopra lo sterno, ed è la sede della vitalità e della gioia dal punto di vista ormonale. Nella medicina indiana è la sede del quarto chakra legato infatti all’espansione e all’amore, alla gioia e all’empatia. Un modo per attivarlo è di picchiettare con la punta dell’indice e medio della mano destra nel punto del timo per qualche minuto.

6- Mangia Carboidrati: Un pasto ricco di carboidrati aumenta la velocità con cui il triptofano entra nel cervello e favorisce quindi la sintesi di serotonina, l’ormone del buon umore. Non abbinare i carboidrati con le proteine, esse infatti riducono l’entrata del triptofano nel cervello. Altri alimenti ricchi di triptofano sono la spirulina, la frutta secca, gli asparagi, i carciofi, le zucchine e il cioccolato.

IpericoPer le persone tendenzialmente depresse, ansiose e meteopatiche ha ottimi risultati l’Iperico o Erba di San Giovanni. Utile anche per chi soffre di sbalzi d’umore. Contiene sostanze che stimolano l’umore e l’energia mentale e che hanno contemporaneamente una funzione rilassante sulla muscolatura e sull’apparato digestivo. Se il tuo stato d’animo è caratterizzato da senso di inutilità o colpa, astenia e affaticamento fisico e mentale, difficoltà di concentrazione, perdita di interesse nelle attività consuete, allora è il rimedio giusto.

Rhodiola: E’ una pianta tradizionalmente usata in Siberia dalla medicina popolare per curare il corpo e la mente. E’ utile per la stanchezza fisica e mentale e per affrontare meglio le situazioni stressanti giornaliere. Questa pianta combatte lo stress cronico che può generare squilibrio ormonale, alterazione dell’umore, ansia, depressione, abbassare le difese immunitarie, diminuire il desiderio sessuale. Migliora anche al qualità del sonno e stimola la produzione di serotonina, l’ormone appunto legato al benessere.

9- Ashwagandha: Noto anche come ginseng indiano è una delle più importanti erbe nella medicina ayurvedica ed è stato tradizionalmente usato per mitigare disturbi neuro-psicologici, insonnia, stanchezza e capogiri, e per migliorare concentrazione e la memoria, e ha un effetto positivo sull’umore, la vitalità sessuale e aiuta il cervello .

10 – NoniI frutti di questo piccolo albero originario del sud-est asiatico sono molto potenti perché la sua peculiare composizione lo rende uno dei frutti più nutritivi e benefici del mondo. Queste proprietà si esplicano grazie alla produzione di serotonina e melatonina in modo da riequilibrare il sonno, l’umore e la sensazione di benessere; all’interazione della xeronina (principio attivo del noni) con le proteine, che permette di avere a disposizione energia per compiere qualsiasi attività fisica; e grazie alla stimolazione della produzione di macrofagi e di linfociti, migliorando l’efficienza del sistema immunitario.

Buona pratica e fammi sapere nei commenti gli effetti!

Succo di Noni
Moringa Citrifolia, puro succo 100%
Rhodiola Rosea in Polvere
Stimola la produzione di Serotonina

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

Iperico Tisana
Infuso di iperico
Iperico - Estratto Idroalcolico
Estratto idroalcolico da pianta fresca

Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

6 Commenti su questo post

  1. Elisa Savi says:

    Se assumete la pillola anticoncezionale attenzione ad usare l’iperico leggete il foglio illustrativo della pillola c’è probabilità di interazione .

  2. Patrizia says:

    Salve sono la signora Patrizia, e volevo dire la mia……. !!!! Si parla di tutto, e bene, l’unica discussione o salutistica come si vuol dire…… che non si menziona ( Donna in premenopausa o menopausa) …… La donna a 50anni in Italia la descrivono, con queste problematiche naturali della vita, come depressa, vecchia , e senza vigore…… Negli USA non e’ cosi’…. !!! Insomma se ne parla pochissimo…..!!! Ne vogliamo parlare cari Dottori apertamente……..!!!! Grazie

  3. Mirtilla Rosa says:

    Io uso la Rhodiola da tanti anni ormai e posso confermare che ha proprietà eccezionali come adattogeno, agisce contro lo stress e di conseguenza rinforza il sistema immunitario. Guarda a caso le poche volte che l’ho interrotta ho avuto sempre piccoli malesseri, ovviamente si è trattato di periodi particolari di stress o cambi di stagione. Per quanto riguarda la Spirulina, che pure ho assunto, invece ho letto che la microalga Klamath è ancora più efficace e completa a livello di nutrienti. Ho iniziato ad assumerla da poco. L’Ashwagandha invece sembra che interferisca con la funzione tiroidea quindi nel dubbio non l’ho mai usata.

  4. Noni … L’ho mangiato in Rd

  5. Noni … L’ho mangiato in Rd

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline