11.11 Luna Nuova in Scorpione – Onda emozionale in arrivo

3 Commenti

luna scorpione

Mercoledì 11 novembre alle ore 18:47 la Luna diventa nuova in Scorpione, in congiunzione precisa con il Sole che è nel segno dello Scorpione. Probabilmente già da qualche giorno a livello emotivo siamo più instabili e paure profonde cominciano ad emergere.

Infatti lo Scorpione rappresenta l’oscurità dell’anima, il lato più profondo e nascosto, l’intimità, l’empatia e anche la passionalità. La Luna è il femminile e l’acqua ed entra in questo segno d’acqua e con energia femminile, quindi è una magnificazione di queste energie. La nostra vulnerabilità e sensibilità viene messa a nudo e deve confrontarsi con quello che avevamo nascosto sotto il cassetto per tanto tempo.

Questi giorni sono un’occasione per sentire e riconoscere le nostre ombre e paure più profonde, permettendo ad esse di condurci verso un radicale rinnovamento dell’anima. Ci potremmo sentire fragili e deboli, ma questo è proprio quello di cui abbiamo bisogno per rinnovarci e superare una volta per tutte i nostri limiti.

“La crisi è la più grande benedizione per le persone e le nazioni, perché la crisi porta progressi. La creatività nasce dall’angoscia come il giorno nasce dalla notte oscura. Chi supera la crisi supera sé stesso senza essere superato.”
– Albert Einstein

Quindi in questo stato non cerchiamo di soffocare quello che emerge ma semplicemente mettiamoci in ascolto e sentiamo queste emozioni proprio a livello fisico, nel corpo. Localizza queste sensazioni di paura, vulnerabilità, insicurezza, negatività e semplicemente onorale. La luce della tua presenza permetterà di far germogliare e rinascere il tuo inconscio. Proprio come dal letame nascono i fiori, così dall’ombra può nascere la luce.

Infatti questa Luna Nuova in Scorpione viene anche chiamata Luna della QuerciaIl significato simbolico della quercia è la forza, la resistenza e la tenacia. La quercia è un albero resistente che nel momento più intenso e freddo dell’inverno quando i suoi rami sono spogli e carichi di neve ospita tra le fessure del suo tronco tanti piccoli animali della foresta come ad esempio i ghiri e gli scoiattoli, mentre fra le e sue radici invece trovano ospitalità e scavano tane le volpi e i tassi.

Questa luna rappresenta la capacità di radicarsi, di rimanere saldi proprio nel momento più duro, così come la Quercia fa leva sulle sue profonde radici.

Se siamo disposti a lasciare andare il controllo e l’attaccamento verso le nostre abitudini mentali, verso i nostri pregiudizi e convinzioni su noi stessi e gli altri, accettando la consapevolezza delle nostre emozioni oscure, questa Luna Nuova può trarre energia dalla fertilità di antiche radici, rafforzando le fondamenta per la manifestazione di sviluppi luminosi e inattesi.

La Luna Nuova è solitamente un momento ideale per esplorare la connessione con la nostra natura più profonda, con il lato femminile di ognuno di noi. Questo può comportare che pensieri ed emozioni negativi emergano, ma è normale: non c’è solo il positivo nella vita e non ci sarà mai. E’ proprio la dualità, la polarità della vita che costituisce il tessuto dell’esistenza fenomenica, come diceva Lao Tzu nel Tao Te Ching.

Per chi segue la Numerologia l’11.11 rappresenta l’archetipo del Genio, l’intelligenza dell’uomo rappresentata dal Mito di Prometeo. Jung definisce gli archetipi come idee innate e predeterminate nell’inconscio umano. Quindi in questo momento rappresenta anche la sfida, il conflitto tra le scelte da fare ma anche il risveglio del lume creativo per superare gli ostacoli.

Fare esperienza del buio è il preludio per una nuova esperienza di luce, come dopo ogni notte segue il giorno, in un ciclo infinito. Accogliamo questo momento di rinnovamento con questa consapevolezza della natura mutevole dell’esistenza, fluiamo con l’onda degli eventi cosicché non avremmo mai correnti contrarie. Le nostre più grandi paure diventano la forza per manifestare i nostri più grandi sogni.

Astrologia Evolutiva
Il viaggio dell’anima attraverso gli stati di coscienza

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

3 Commenti su questo post

  1. Raffaele da Napoli says:

    🙂 Articolo immensamente significativo, riflessivo dall’inizio alla fine.

    MI incuriosisce molto il desiderio di scoprire il mio lato femminile nel subconscio, di sapere come mi sentirò.
    ”La Luna Nuova è solitamente un momento ideale per esplorare la connessione con la nostra natura più profonda, con il lato femminile di ognuno di noi. Questo può comportare che pensieri ed emozioni negativi emergano, ma è normale: non c’è solo il positivo nella vita e non ci sarà mai. E’ proprio la dualità, la polarità della vita che costituisce il tessuto dell’esistenza fenomenica”
    Ecco sono affascinato da questa parte dell’articolo.

    Confesso che ho compreso solo la metà (50 %) di quello che si legge, perciò aspetto di provarlo di persona (nello spirito) prima di dare mio giudizio riguardo a tale esperienza dell’11.11, cioè l’influsso che si genera dalla congunzione tra Luna e Sole.

  2. Nn so per la Luna nuova ma mi sento proprio così. ..

  3. Raffaele da Napoli says:

    Aggiornamento: non credo di sentirmi leggermente cambiato, mi sento me stesso 😀
    Forse questo influsso spirituale si fa percepire più sulle donne che sugli uomini….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline