12 Semplici esercizi da fare appena alzati dagli enormi benefici

10 Commenti

Saluto al Sole

Tonifica la muscolatura, conferisce forza ed elasticità al corpo, rinforza la schiena, la colonna vertebrale, i pettorali le articolazioni, le gambe e le braccia. Inolte regola il sonno, la memoria, aiuta le difese immunitarie, l’attività cardiaca, il sistema nervoso, l’attività delle ghiandole endocrine, in particolare della tiroide, e gli organi dell’apparato digestivo (fegato, stomaco, intestino, reni).

Questi sono i benefici del saluto al sole, una sequenza di 12 posizioni Yoga facilmente eseguibili da tutti al mattino appena alzati, che in pochi minuti riattivano il nostro corpo donandoci pace e serenità per iniziare una nuova giornata. Il sole è anche l’energia viva dentro di noi che attraverso questa pratica millenaria viene stimolata favorendo un riequilibrio energetico generale del nostro corpo e anche della nostra mente.

Surya Namaskara, il nome originario della sequenza, riesce a mettere in moto il 90% dei gruppi muscolari del corpo, che vengono attivati in modo sequenziale e allo stesso modo le grandi articolazioni. In uno studio recente due gruppi di soggetti omogenei sono stati analizzati sotto sforzo. Il gruppo che aveva praticato Surya Namaskara ogni giorno per 24 settimane rispetto a quello che non lo aveva praticato ha sviluppato un performance migliore di circa il 30%.

LA SEQUENZA

Potete seguire queste indicazioni o guardare il video in fondo.

State eretti, con i piedi uniti e le mani giunte davanti al petto. Sentite il contatto dei piedi col pavimento e tenete il collo ben eretto. Espirate.
Inspirando, distendere le braccia verso l’alto e flettere il tronco all’indietro.
Espirando, piegarsi in avanti partendo dai fianchi. Appoggiare i palmi delle mani a terra a fianco dei piedi, se possibile appoggiando il viso alle ginocchia.
Inspirando, stendere la gamba sinistra indietro. Contemporaneamente piegare il ginocchio destro e guardate in alto sollevando il mento.
Trattenendo il respiro, portare il piede destro indietro, accanto al sinistro. Il corpo deve formare una linea dritta.
Espirando, appoggiare a terra le ginocchia, il petto e la fronte, tenendo sollevati il bacino e lo stomaco.
Inspirando, sollevare la parte superiore del corpo stendendo le braccia. Guardare in alto
Espirando, con le mani a terra, portare la punta dei piedi in avanti e spingere le natiche verso l’alto e indietro. Spingere i talloni e la testa in direzione del pavimento.
Inspirando, portare il piede sinistro tra le mani. La gamba destra si troverà tesa all’indietro, con il ginocchio appoggiato a terra.
Espirando, portare la gamba destra vicino alla sinistra e il bacino verso l’alto, avvicinando il viso alle gambe.
Inspirando, portare le braccia distese in avanti, poi verso l’alto e quindi oltre la testa, piegandosi all’indietro con le mani unite.
Tornare in posizione eretta ed espirare. Ripetere la sequenza partendo con la gamba destra.

Vedi anche

Makko-Ho: Esercizi di stiramento dei meridiani per avere energia e salute
Bioenergetica – Come avere i piedi per terra
[catlist name=rimedi-naturali]

Saluto al Sole
La sequenza più nota dello yoga nella sua forma più completa

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

Saluto al Sole, Saluto alla Luna
Tecniche energetiche per rivitalizzare mente e corpo

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

Surya Namaskar
12 yoga mantras for the sun salutation

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

10 Commenti su questo post

  1. Condivido, il saluto al sole, hata yoga

  2. semplici …è un parolone!!!!

  3. Se li faccio appena alzato.. Mi ricoverano

  4. Io sto facendo yoga, le posizioni più semplici ed è vero che con la pratica si sentono molti benefici sia a livello fisico che mentale, ma pensare di farlo appena alzata quando sono mezza “incriccata” e rimbambita non ce la faccio… Ho provato a farlo in queste condizioni, ma non riesce bene perché si tende a perdere l’equilibrio.

  5. Se provo a fare questi esercizi,appena alzata?Diciamo al 4 rimango alla botta….Non si sa per quanto……..:-)

  6. Io tutte le mattine lo faccio. Lo yoga è vita

  7. Saluto al sole! !!!!

  8. carmela says:

    Non mi pare giusto proporre surya namaskara in maniera così riduttiva (come esecuzione) ed anche imprecisa, per quanto ne so io (metodo satyananda). Lo yoga è una cosa seria, profonda, e si pratica dopo aver ricevuto insegnamenti da persone qualificate. P.S.: Shavasana (imperativo dopo il saluto al sole) che fine ha fatto???

    • dioni says:

      Ciao Carmela, lo yoga non è una religione e chiunque può trarne i benefici autonomamente, ovviamente con un insegnante sicuramente la pratica è più corretta ma questa vale per qualunque cosa e non preclude affatto che si avranno degli effetti molto positivi praticandoli a casa da soli, come molti testimoniano.

      • carmela says:

        Tu sei molto gentile, ed io forse un po troppo rigida. Certamente praticare questa sequenza di esercizi porta benefici a chiunque.Si potrebbe dire che prende spunto dal saluto al sole, ma è il sostenere che questo è praticare yoga (filosofia millenaria,appunto) autonomamente, che non mi pare un’ informazione corretta. Fermo restando che, se dovesse servire a destare curiosità…ben venga!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline