5 elementi medicina cinese

di Emanuela Marchesano

Le carenze o gli eccessi cui andiamo incontro possono alla lunga influenzare il benessere degli organi. Non si parla qui di un periodo limitato di tempo o di occasionali strappi alla regola, ma di una situazione poco equilibrata, dal punto di vista energetico orientale, che perdura nel tempo.

Elemento Legno – Fegato e Cistifellea

Cause

Un eccesso di movimento, per esempio, inteso come troppo sport o troppo lavoro, insieme a troppe seccature e arrabbiature e troppi spostamenti finisce alla lunga per indebolire l’elemento Legno, legato ai meridiani di fegato e cistifellea.

Sintomi

Quando l’elemento è debole si manifesta facilmente problemi alla vista, ai tendini, alle cartilagini delle articolazioni. Unghie e capelli possono apparire indeboliti. La persona tende a sentirsi agitata e frustrata. Il volto si arrossa facilmente.

Rimedi

I meridiani si rinforzano con gli esercizi specifici, con il riposo distesi, con il Rilassamento profondo, con un atteggiamento sereno e positivo verso le sfide di ogni giorno, il futuro e le persone. In questo caso è particolarmente consigliato il massaggio dei meridiani. Sono di aiuto le cure depurative ai cambi di stagione (primavera e autunno) con erbe disintossicanti oppure, se ben tollerato, assumere per un periodo di tempo al risveglio un bicchiere d’acqua con succo di limone appena spremuto, iniziando con poche gocce e aumentando per gradi fino al succo di mezzo limone. Fa molto bene scrivere, specie con una scrittura di getto tipo brainstorming per raccogliere le idee e iniziare nuovi progetti. Aiuta trascorrere del tempo in mezzo al verde e avere sotto gli occhi il colore verde, per esempio nell’abbigliamento, negli accessori, negli oggetti di cui ci circondiamo.

Elemento Fuoco – Cuore e Intestino tenue

Cause

Un eccesso di solitudine e di freddezza emotiva, di controllo, di concentrazione mentale troppo intensa o prolungata, indeboliscono l’elemento Fuoco, legato ai meridiani del cuore, dell’intestino tenue, del pericardio e del triplice riscaldatore. Gli effetti sono amplificati se contemporaneamente si fa troppo poco movimento e non si ha una vita affettiva soddisfacente.

Sintomi

Una debolezza di questo elemento si manifesta spesso con un senso di intorpidimento alla punta della lingua, con problemi ai vasi sanguigni e nella regolazione della temperatura corporea. Sono possibili insonnia, problemi digestivi e una sensazione persistente di disagio.

Rimedi

Si rimedia con gli esercizi specifici, con passeggiate o movimento ogni volta che si può e con il calore umano, cogliendo tutte le occasioni per stare piacevolmente in compagnia. Fa bene anche ridere il più possibile (esistono corsi in cui si insegna lo yoga della risata, dove si può imparare a ridere di gusto coinvolgendo anche la pancia) e praticare la Respirazione a narici alternate. Colore rosso.

Elemento Terra – Stomaco e Milza

Cause

Un eccesso di cambiamenti di abitazione e di viaggi, di preoccupazione per le altre persone e per i figli, di ansia e di incertezza, di alimenti dolci, crudi o freddi indebolisce alla lunga l’elemento Terra, legato ai meridiani di stomaco e milza (che per la concezione orientale assomma anche alcune funzioni del pancreas e viene per questo spesso chiamato milzapancreas).

Sintomi

La debolezza di questo elemento si può manifestare con labbra sottili e incolori, arti deboli, peso eccessivo o troppo scarso, muscoli poco tonici. La persona si può sentire sempre preoccupata e ansiosa e avere scarse difese immunitarie.

Rimedi

Si rimedia con gli esercizi specifici, specie quelli di centratura come Chiudere gli occhi per rigenerare lo spirito, con il Rilassamento profondo prestando particolare attenzione al sostegno del suolo nei punti di contatto, ma anche rendendo il più armoniosa e confortevole possibile la propria casa, cantando, coltivando un senso di sicurezza, assumendo in tranquillità pasti regolari e equilibrati. Questo meridiano è quello più associato alle cure materne in quanto in oriente si considera la terra come una madre amorevole che ci nutre e sostiene. Aiutano i colori giallo e marrone e tutte le tonalità intermedie.

Elemento Metallo – Polmoni e Colon

Cause

Essere sempre di fretta e senza tempo, le troppe costrizioni, la mancanza di contatti, la tristezza e l’eccessiva mancanza di libertà influiscono sull’elemento Metallo, legato ai meridiani dei polmoni e dell’intestino crasso.

Sintomi

La debolezza di questi meridiani si evidenza facilmente con problemi di pelle, difficoltà a respirare dal naso e altri problemi respiratori, problemi nell’evacuazione. La persona si può sentire affaticata, poco sostenuta e avere poca fiducia in sé e nelle proprie risorse. Quando questo elemento è squilibrato è facile che ci sia un accumulo di oggetti non proprio necessari in casa.

Rimedi

Si rimedia con gli esercizi specifici, da fare preferibilmente al mattino e all’aria aperta ogni volta che è possibile, e con sbadigli abbondanti e non trattenuti. Gli sbadigli sono utilissimi per rilassare la gola e per riattivare l’energia Metallo dei polmoni, ma è importante potersi concedere di farlo in modo non trattenuto, senza contrarre la mascella o coprirsi la bocca con la mano. Intensificare la meditazione, le passeggiate e l’attenzione al momento presente. Aiuta fare decluttering in casa e nella propria mente, cercando di eliminare quello che è d’ingombro e di peso senza portare benefici. Liberare spazio in tutti i sensi, tenersi un po’ di tempo libero. Praticare il Pronto Soccorso Taoista. Colore bianco.

Elemento Acqua – Reni e Vescica

Cause

La mancanza di sonno e gli eccessi di luci, rumori, paure, tensioni ed eventi traumatici indeboliscono l’elemento Acqua, legato ai meridiani di reni e vescica. Questo elemento risente in particolar modo di tutti gli eccessi e soprattutto della mancanza di riposo.

Sintomi

La sua debolezza si evidenzia spesso con pelle secca, debolezza delle ossa e dei denti, dolori lombari, mancanza di forze e di coraggio. Possibili problemi all’orecchio con ronzii o acufeni.

Rimedi

Si rimedia con gli esercizi specifici per questo elemento, cercando di dormire il più possibile e usando spesso una borsa d’acqua calda da tenere sui piedi o sulla parte lombare della schiena, assumendo preferibilmente cibi e bevande caldi e con massaggi regolari dei piedi con movimenti circolari dei pollici, con particolare attenzione al punto “Sorgente” (Yong Quan o Rene 1) situato al centro della pianta, nella parte anteriore del piede. Aiutano i bagni caldi, cercare di allontanare paure e preoccupazioni e scrivere un diario per dare espressione alle proprie sensazioni e ai propri sentimenti. Il massaggio dei reni, che si può eseguire per alcuni minuti in piedi e ovunque ci si trovi, è di grande aiuto per tonificare questo elemento. Colori blu e nero. Tutto questo serve solo per iniziare a orientarsi tra le diverse energie e comprendere quali esercizi e pratiche è meglio intensificare in base al proprio stile di vita. Se gli squilibri sono andati oltre e si sono già manifestati problemi di salute e disturbi, è essenziale rivolgersi al medico o agli specialisti per le cure e gli accertamenti necessari. Gli esercizi e le pratiche di benessere serviranno in questo caso come sostegno delle cure e come prevenzione per il futuro.

Estratto dal libro “Benessere per le 5 Stagioni” di Emanuela Marchesano

Emanuela Marchesano collabora dal 1988 con diversi editori come traduttrice e dal 1999 con testate giornalistiche a diffusione nazionale per la redazione di testi, principalmente per quanto riguarda le medicine non convenzionali e la fitoterapia. Studia Qi Gong e Tai Chi Chuan stile Yang dal 1994, con diversi approfondimenti presso altre Scuole in Italia e in Francia. Istruttrice di Tai Chi Chuan e Qi Gong dal 2009.

benessere per le 5 stagioni-min

Clicca qui o sull’immagine per andare al libro

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni