5 tecniche di respirazione che cambieranno la tua vita

2 Commenti

tecniche di respirazione

Secondo l’antica credenza yogica, tutti noi nasciamo con un numero predefinito di respiri, se così fosse, dovremmo fare tesoro di ogni respiro. La maggior parte delle persone effettua quella che viene denominata respirazione toracica, cioè una respirazione superficiale corta localizzata nel petto, che introduce poco ossigeno nell’organismo obbligandolo ad effettuare un maggior numero di respiri, ed è anche per questo che quindi la nostra vita è più corta che in passato.

La respirazione migliore è quella addominale lenta, che consiste in un respiro profondo che fa espandere il petto e il ventre, in tal modo l’aria viene spinta in fondo ai lobi inferiori dei polmoni e il corpo riceve più ossigeno. Ogni respiro apporta vita e, se eseguito correttamente, ripulisce l’energia.

Meditare non vuol dire solo far chiarezza nella propria mente o focalizzarsi su qualcosa in particolare, la meditazione può diventare il mezzo attraverso il quale si apporta energia e la si riequilibra all’interno dell’organismo. Secondo un altro pensiero antico esiste un’energia particolare denominata prana, l’energia vitale che il nostro corpo immagazzina dal sole attraverso complesse tecniche di respirazione. Secondo questo credo coloro che riescono a sbloccare quest’energia necessitano di meno calorie dagli alimenti e vivono più a lungo senza ammalarsi.

Alla luce dei fatti varrebbe proprio la pena imparare alcune di queste valide tecniche di respirazione che servono a migliorare la meditazione, portano energia al corpo e riducono lo stress. Sperimentatele voi stessi integrandole alla vostra pratica e vedrete come vi cambierà la vita.

1. Tecnica per ridurre lo stress

La respirazione tradizionale si effettua attraverso una lunga inspirazione e una breve espirazione, infatti se si osserva una persona respirare normalmente, si noterà una lenta dilatazione del petto, seguita da una rapida esalazione che precede la pausa tra i due respiri. C’è una tecnica efficace che, per calmare il corpo e lo spirito, usa il processo inverso.

Prima di provare questo tipo di meditazione è importante sedersi poiché questa pratica può causare euforia e capogiro.

  • Esegui un’espirazione profonda

  • Inspira rapidamente

  • Esegui un’espirazione lenta e profonda

  • Ripeti la sequenza per 30-60 secondi

  • Torna alla respirazione normale

Questa tecnica ci permette di calmarci rapidamente stabilizzando il nostro corpo.

2. Tecnica di respirazione per aumentare le vibrazioni

C’è una pratica che utilizzo quando mi sento giù di corda e che mi aiuta a riprendermi in fretta, questa tecnica mi riempie di energia e rende le mie giornate più serene. Innanzitutto bisogna sedersi in posizione eretta per allineare i chakra e per essere certi di non bloccarli.

  • Mentre respiriamo normalmente, visualizziamo emozioni positive intense: felicità, eccitazione, gioia e luce

  • Immaginiamo che il luogo dove ci troviamo è impregnato di questa energia

  • Immaginiamo con calma di respirare questa felicità attraverso il naso e di espellerla dalla bocca

  • Ogni respiro ci colmerà di quest’emozione fino a riempire tutto il corpo

Questa pratica meditativa va effettuata per tutto il tempo necessario per sentirci meglio, più leggeri e con maggiori vibrazioni. La si può eseguire visualizzando qualsiasi tipo di emozione e risulta più efficace se accompagnata da qualche postura di forza.

3. Tecnica di respirazione per ricaricarsi di energia

Questa tecnica è molto simile a quella descritta precedentemente ed è meglio eseguirla seduti al sole o sulla terra perché, anziché focalizzarci su un’emozione, ci concentreremo sull’energia.

  • Mentre respiriamo normalmente, visualizziamo l’energia del sole o della terra riempire lo spazio intorno a noi. Può essere utile immaginare della luce bianca tutto intorno a noi

  • Respiriamo lentamente quest’energia o luce bianca facendola entrare dal naso e uscire dalla bocca

  • Ripetere la sequenza fino a quando sentiremo l’energia riempire tutto il corpo

Questo tipo di pratica può essere impiegata per connettersi energeticamente al sole o alla terra, così il così il nostro corpo diventa un canale di energia, un ponte tra la terra e il sole.

4. Respirazione rilassante

Questo tipo di respirazione andrebbe effettuato premendo la punta della lingua contro la protuberanza del tessuto che troviamo alla base dei denti, in modo da far circolare l’aria attorno alla lingua.

  • Iniziare espirando attraverso la bocca emettendo una specie di sibilo

  • Chiudere la bocca ed inspirare lentamente dal naso contando fino a 4

  • Trattenere il respiro e contare fino a 7

  • Espirare completamente attraverso la bocca facendo un sibilo e contando fino a 8

  • Ripetere l’intera sequenza per 3 volte

5. Tecnica di respirazione rinvigorente

Questa tecnica è simile a quelle impiegate per contrastare il dolore e le temperature estreme. Io la praticavo prima di fare la doccia fredda e la trovo molto efficace. E’ meglio sedersi nel caso ci vengano vertigini.

  • Effettuare tre respirazioni lente e profonde e svuotare completamente i polmoni

  • Seguire con 15-45 respirazioni rapide, al limite dell’iperventilazione (fermarsi se comincia a girare la testa)

  • Effettuare un’inspirazione profonda e un’espirazione lenta

  • Una volta svuotati i polmoni, rimanere in apnea per 10 o più secondi

  • Ritornare alla respirazione normale

Se si effettuano 3-5 ripetizioni si noterà che aumenterà anche la resistenza polmonare.

La Respirazione
Dimensione spirituale e applicazioni pratiche

Voto medio su 8 recensioni: Da non perdere

Respirazione Naturale
L’insegnamento taoista per il benessere e la crescita interiore
Canto e Respirazione Energetica
Gli esercizi vocali dell’antica India per ritrovare l’unità corpo-mente

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

2 Commenti su questo post

  1. Maria Luisa says:

    GRAZIE per i tuoi articoli sono INTERESSANTISSIMI. Conoscere ci apre gli orizzonti, la consapevolezza ci rende padroni di noi stessi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline