8 Meravigliose ragioni per mangiare i Semi di Lino

1 Commento

semi di lino 8 ragioni

I semi di lino oltre ad essere buoni e gustosi fanno davvero bene alla salute. Il lino viene coltivato in tutto il mondo, in Europa e in Egitto da almeno 5000 anni. Ecco 8 motivi per cui li si dovrebbe incorporare nella nostra dieta:

1. Pelle e capelli forti e lucenti

I grassi sani, le vitamine del gruppo B, e una serie di minerali presenti nei semi di lino aiutano nutrono in profondità i capelli e la pelle rendendoli splendidi. Un cucchiaio o due al giorno può aiutare a ridurre il rossore e desquamazione, migliorare acne ed eczema. Prova ad utilizzare l’olio di lino come un idratante corpo dopo la doccia per nutrire la tua pelle dall’esterno verso l’interno.

2. Riduce il rischio di cancro al seno, ovaio, dell’endometrio e della prostata

Questo effetto è dovuto ad una sostanza nutritiva magica chiamata lignina. I semi di lino sono una delle fonti più ricche di lignani, in grado di incredibili poteri di guarigione. Come ho descritto nell’articolo Come consumare i Semi di Lino per trattare l’Intestino e il Cancro, i lignani aiutano a proteggere contro il cancro bloccando gli enzimi coinvolti nel metabolismo ormonale e interferiscono con la crescita e la diffusione delle cellule tumorali. I ricercatori ritengono che consumando semi di lino regolarmente si può ridurre il rischio di cancro al seno, cancro dell’endometrio e dell’ovaio, a causa dei tre lignani che si trovano nei semi di lino e vengono convertiti dai batteri intestinali in enterolactone e enterodiol, che aiuta naturalmente a bilanciare gli ormoni.

Uno studio del Ducancroe University Medical Center ha osservato 161 pazienti con cancro alla prostata.  Dopo trenta giorni di trattamenti gli esami clinici hanno evidenziato una crescita delle cellule tumorali inferiore di circa il 40% nei pazienti che avevano consumato quotidianamente semi di lino.

3. Migliora l’assorbimento dei nutrienti dal cibo

I semi di lino contengono alti livelli di mucillagine che è davvero benefica per il nostro intestino. Aiuta a mantenere il cibo nello stomaco più a lungo contribuendo così ad aumentare l’assorbimento dei nutrienti. Inoltre aiuta a lenire il rivestimento dell’intestino, eliminare le tossine e le feci.

4. Sazia e abbassa l’indice glicemico

L’alto contenuto di fibre e una sana dose di grassi ci permette di raggiungere la sazietà più in fretta e più a lungo. Inoltre ci aiuta a non avere voglia di zuccheri e dolci e sostiene la salute del pancreas prevenendo il diabete. Puoi aggiungerli nelle insalate, come condimento per i tuoi piatti o nei frullati.

5. Mantiene i livelli di colesterolo nella norma

L’aggiunta di semi di lino nei pasti può aiutare a mantenere i livelli di colesterolo nei valori ottimali. I semi sono ricchi di fibre solubili che aiutano a intrappolare i grassi e il colesterolo nel sistema digestivo e trasportandoli nell’organismo evitando così che crei degli ingorghi. Inoltre stimola la produzione della bile che permette di abbassare ulteriormente il colesterolo in eccesso.

6. Armonizza gli ormoni femminili

I lignani oltre ad avere proprietà antitumorali fungono anche da fitoestrogeni. L’effetto equilibrante sugli ormoni femminili suggerisce che i semi di lino possono anche essere utili come alternativa alla terapia ormonale sostitutiva per le loro proprietà estrogeniche. Inoltre possono contribuire a ridurre il rischio di osteoporosi. Aiutano a regolarizzare il ciclo mestruale.

7. La farina di lino è un’alternativa sana per le nostre ricette

E’ senza glutine ed è molto versatile nelle ricette. Ha proprietà antinfiammatorie ed è buonissima per fare dei cracker o dolci con i semi di chia. La farina di lino è nutriente ed è un’alternativa alle comuni farine di cereali, per preparare alimenti dolci (biscotti, torte, dolcetti) e salati (pane, grissini, gallette).

8. Ti aiutano a ripartire e curare l’intestino

I semi di lino aiutano a pulire il colon spingendo verso l’esterno i rifiuti della digestione e le tossine, ideale soprattutto per chi soffre di stitichezza o non ha una evacuazione regolare. Basta non esagerare, come troppo fibra che può effettivamente causare gonfiore e disagio, rendendo le cose peggiori. Inizia con 1-2 cucchiai al giorno e bevi molta acqua!

I semi di lino vengono usati per il trattamento di diversi disturbi del tratto gastrointestinale, come stipsi, danni al colon, diarrea, infiammazione dell’intestino crasso (diverticolite), sindrome dell’intestino irritabile o colon irritabile, ferite nel rivestimento dell’intestino crasso (colite ulcerosa) infiammazione del rivestimento dello stomaco (gastrite) e infiammazione dell’intestino tenue (enterite). Per approfondire vedi Semi di Lino – Lubrificatore dell’organismo umano.

Come utilizzare i semi di lino ogni giorno

• Miscela i semi di lino nel frullato
• Mettili nell’insalata
• Aggiungili nei condimenti per tutti i tuoi piatti
• Puoi farci dei cracker, biscotti, muffin, o il pane

Nota: I semi di lino vanno macinati o tritati o pestati perché altrimenti escono interi indigeriti dal tratto digestivo.

Il modo migliore per usare i semi di lino ad uso terapeutico è questo: tritali e mettili in un bicchiere poi ricoprili di acqua calda per circa un centimetro sopra il livello dei semi. Lasciali in ammollo tutta la notte. La mattina seguente noterai che si è formata come una gelatina, bevi tutto il contenuto inclusi i semi. E’ molto efficace per ripulire il nostro organismo ed apportare tutti i benefici dei semi di lino.

CONTROINDICAZIONI: I semi di lino sono sconsigliati in allattamento e a chi soffre di ipotiroidismo.

Olio di Semi di Lino
Ottenuto dalla spremitura dei semi di lino bio
– Ricco in Omega 3

Voto medio su 24 recensioni: Da non perdere

Olio di Semi di Lino Crudo
Di prima spremitura – da agricoltura biologica

Voto medio su 68 recensioni: Da non perdere

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

Commento su questo post

  1. Giusy Dari says:

    Ho l’etto l’intressante articolo “8 Meravigliose ragioni per mangiare i Semi di Lino”
    essende una ipotiroidea, prendo come terapia Eutirox 75 mg
    cosa devo fare?
    Grazie, Giusy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline