8 Verdure che puoi far ricrescere ancora e ancora

1 Commento

Le indicazioni riportate di seguito si riferiscono all’acqua di bottiglia o di sorgente, non di rubinetto. L’acqua di rubinetto contiene cloro che è uccide i microorganismi e quindi ostacola il nostro obiettivo. Sarete sorpresi dalla semplicità con cui otterrete risultati fantastici!

scalogno

Scalogni

Si possono far ricrescere gli scalogni lasciandone una parte di 2-3 centimetri attaccato alle radici e ponendoli in un piccolo bicchiere con una ridotta quantità di acqua in una stanza ben illuminata.

aglio

Aglio

Quando l’aglio comincia a germogliare, si può mettere in un bicchiere con poca acqua e lasciare l’aglio germogliare. I germogli hanno un sapore più delicato rispetto all’aglio e possono essere aggiunti a insalate, paste e altri piatti.

cavolo

Cavolo cinese

Il cavolo cinese può essere fatto ricrescere mettendo la parte finale delle radici in acqua ed in un ambiente luminoso. In 1-2 settimane si può mettere in una ciotola con terriccio e far crescere le nuove teste.

carote

Carote

Mettere le cime delle carote su un piatto con poca acqua. Mettere il piatto in un ambiente ben illuminato o sul davanzale di una finestra. Avrete cime di carote da usare per le insalate.

basilico

Basilico

Mettere ciuffi di basilico della lunghezza di 7-10 centimetri in un bicchiere d’acqua e posizionarlo direttamente alla luce del sole. Quando le radici raggiungono una lunghezza di 5 centimetri trapiantarle in un vaso e lasciar crescere le piantine di basilico.

sedano

Sedano

Tagliare la base del sedano e posizionarla in un piatto o in una vaschetta poco profonda con acqua calda al sole. Le foglie cominceranno ad inspessirsi e a crescere dalla parte centrale della base. Successivamente trasferire il sedano nella terra.

lattuga

Lattuga romana

Mettere I ceppi della lattuga in mezzo pollice di acqua. Continuare a mettere acqua per mantenere il livello di 1 centimetro. Dopo qualche giorno radici e nuove foglie appariranno e potrete piantarle nel terreno.

coriandolo

Coriandolo

I ceppi del coriandolo cresceranno quando posti in un bicchiere d’acqua. Una volta che le radici saranno sufficientemente lunghe piantale in un vaso posto in un ambiente ben illuminato. Avrete una pianta completa in pochi mesi.

Condividi questi semplici ed efficaci trucchi con i tuoi amici e familiari.

Sibilla Vecchiarino

Vedi anche

[catlist name=ecoliving]

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

Commento su questo post

  1. Giampaolo says:

    Sbaglio o avete dimenticato le cipolle?
    A me risulta che riscrescano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline