9 cibi che possono prevenire il tumore al seno

1 Commento

tumore-al-seno

Alcuni cibi hanno il potere di mantenere il corpo in salute, di rafforzare il sistema immunitario e anche aiutare a tenere basso il rischio di tumore al seno.

Uno studio ha dimostrato come delle donne che mantenevano sotto il 25% le calorie giornaliere provenienti dai grassi avevano un’incidenza minore di ricorrenza del tumore, soprattutto in donne a cui era stato diagnosticato un tumore negativo al recettore estrogeno.

Ci sono molti fattori di rischio per il tumore al seno, inclusi quelli che sono fuori dal controllo della donna, come la storia familiare e la genetica. Ma molti aspetti della vita di una donna possono aumentare questo rischio. Fare esercizio regolarmente, mantenere un peso salutare e evitare il fumo possono aiutare a tenere basso l’incidenza di tumore al seno. Uno studio, pubblicato dal British Medical Journal, ha analizzato dati di più di 800.000 partecipanti e 20.000 causi di tumore al seno e si è scoperto che le donne che facevano un largo uso di olio di pesce avevano una minore incidenza di tumore.

9 CIBI CHE POSSONO RIDURRE IL RISCHIO DI TUMORE AL SENO

Pomodori
Un recente studio ha scoperto che la frutta e la verdura con un alto contenuto di carotenoidi può ridurre il rischio di sviluppare forme aggressive di tumore al seno del 20%. La frutta e verdura arancione e rossa sono quelle più ricche di carotenoidi quindi sono da preferire i pomodori,  le carote (magari centrifugate in modo da assumerne in maggiori quantità), il melone, fragole e lamponi (che contengono molto acido ellagico, un fitochimico che ha mostrato di essere capace di prevenire tumori alla pelle, ai polmoni, all’esofago, alla vescica e al seno).

Cavolo rosso

Il cavolo rosso fa parte della famiglia delle brassicacee e oltre a possedere l’ I3C, una sostanza organica naturale e potente nemico dei tumori, ha un elevato contenuto di antocianidina, il pigmento che conferisce il colore tipico ed è un flavonoide che previene i tumori. La vitamina A lo rende un potente antiossidante, un altro antitumorale naturale. Gustalo nell’insalata o centrifugato.

Fibra

La fibra ha dimostrato di aiutare a prevenire il rischio di cancro al seno in uno studio pubblicato nell’ American Journal of Clinical Nutrition. I ricercatori hanno scoperto che aggiungendo solo 10 g di fibra nella dieta quotidiana si riduce il rischio di contrarre il tumore al seno del 7%.

Semi di lino

I semi di lino sono senza dubbio la migliore fonte di grassi omega 3 per i vegetariani. Hanno un alto contenuto di lignani (un composto antitumorale con effetto fitoestrogenico), possono bloccare alcuni dei rischi che promuovono il tumore sul lungo termine grazie agli estrogeni naturali. Uno o due cucchiai di semi di lino a giorno, polverizzati sull’insalata, nello yogurt o nei frullati sono l’ideale. E’ necessario tenerli in frigorifero per evitare che irrancidiscano.

Melograno

Il melograno è altamente raccomandato nella prevenzione del tumore al seno. Contiene i polifenoli – un acido ellagico con proprietà antiossidanti che previene la crescita dei tumori.

Curcuma

Questa spezia dorata, spesso associata al curry, è una vera potenza nella lotta alle malattie. Oltre ad avere delle proprietà antinfiammatorie e antisettiche, il suo componente attivo, la curcumina, ha mostrato notevoli risultati nell’inibizione della crescita delle cellule tumorali.

Legumi

Lenticchie e fagioli contengono i folati (acido folico), fibra e una quantità di nutrienti che aiutano a prevenire il rischio di cancro. I cibi derivati dalla soia, come il tofu, hanno un contenuto elevato di isoflavoni, un potente agente antitumorale.

Broccoli

Ecco un’altra brassicacea che ha un alto contenuto di indole-3-carbinolo (I3C), che ha forti proprietà antitumorali. L’ I3C è importante in particolar modo per la prevenzione del tumore al seno perché aiuta a cambiare l’equilibrio degli estrogeni da una modalità che rischia di promuovere la crescita del tumore.
Meglio mangiarli lievemente cotti per non alterarne le proprietà, al vapore o scottati.

Aglio

L’aglio ha un alto contenuto di allium, un composto conosciuto per combattere i tumori, e insieme ai suoi parenti (cipolle, porro, scalogno e erba cipollina) ha dimostrato di riuscire a ridurre la crescita tumorale e a prevenire il rischio di tumore al seno e alla prostata. Spezzettalo o ingoiane intera una testa ogni giorno e aiutarai il tuo corpo a prevenire in maniera attiva molte malattie! (Per evitare il solito odorino sgradevole è necessario eliminare l’anima dell’aglio).

Dieta Anti Tumore
Prevenire il cancro mangiando con gusto
Succo di Melograno
Ricco di antiossidanti, è importante per la
manutenzione e la funzione delle cellule.
Per una bellezza che arriva dall’interno.

Voto medio su 5 recensioni: Da non perdere

Vedi anche

[catlist name=cibi-della-salute]

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

Commento su questo post

  1. Raffaele da Napoli says:

    OTTIMO a saperlo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline