Perché dovresti bere aceto di mele prima di andare a dormire

5 Commenti

aceto di mele benefici

Studi recenti hanno riferito che la metà della popolazione occidentale soffre di glicemia alta o diabete, e la metà non se ne rende nemmeno conto.

In uno studio un gruppo aveva un cucchiaino di aceto di mele in un bicchiere d’acqua prima di coricarsi e tutti si sono svegliati il giorno dopo con i livelli di glucosio nel sangue significativamente abbassati. L’aceto di mele è utile per una serie di cose, come ad esempio il bilanciamento del pH, aumenta la flora batterica probiotica e contribuisce a mantenere il peso forma (e riduce velocemente l’eventuale sovrappeso).

Infatti il problema della glicemia alta e dell’insulino resistenza è legato all’aumento di peso, obesità, sovrappeso e malattie cardiovascolari. La verità è che l’aceto di mele è uno dei rimedi naturali più potenti e a “costo zero” per trattare questi disturbi!

Gli utilizzi dell’aceto di mele sono molti sia per uso interno, esterno e per la pulizia della casa. Infatti i suoi effetti antibatterici aiutano a guarire le ferite, l’acido acetico aiuta a tonificare la pelle ed eliminare la forfora, e gli stessi composti sono utili per igienizzare le superfici ed eliminare i cattivi odori.

L’aceto di mele è dimostrato che abbassa la glicemia alta

Sono davvero molti i benefici dell’aceto di mele per la salute: anemia, insonnia, colesterolo alto, obesità, mal di gola, alito cattivo, digestione lenta e tanto altro.

Uno dei fattori più sensazionali dell’aceto di mele è la sua capacità di bilanciare la glicemia. Un studio recente [1] presso l’Arizona State University ha testato 11 volontari con diabete di tipo 2, che non stavano assumendo insulina, ma  continuavano ad assumere i  farmaci a loro prescritti. Ogni partecipante ha bevuto 2 cucchiai di aceto di sidro di mele con uno spuntino prima di coricarsi. I ricercatori hanno dimostrato che la mattina seguente i soggetti dello studio avevano valori di glucosio nel sangue più bassi rispetto a quando avevano mangiato lo stesso spuntino con 2 cucchiai di acqua.

Poiché secondo le proiezioni 1 persona su 2 ha problemi di glicemia con tutto quello che ne consegue, e probabilmente non è a conoscenza, consumare aceto di mele è davvero benefico per trattare questa malattia causata da una dieta ricca di farine e zuccheri raffinati. [2]

Un altro recente studio[3] ha dimostrato che tre gruppi: il primo con principio di diabete, il secondo con diabete di tipo 2 e il terzo un gruppo sano – dopo aver assunto 30ml di aceto di mele avevano tutti i livelli di glucosio nel sangue più bassi anche dopo aver mangiato un pasto ad alto contenuto di carboidrati, rispetto all’assunzione di placebo. Ma c’è di più: in quelli con principio di diabete il loro livello di glucosio nel sangue è migliorato di quasi la metà, ed i soggetti con diabete di tipo 2 hanno diminuito i loro livelli di glucosio nel sangue del 25 per cento.

Sono davvero così importanti gli studi che coinvolgono il potenziale dell’aceto di mele per il controllo del peso. Il Journal of Agriculture and Food Chemistry ha riportato uno studio [4] su topi che sono stati alimentati con una dieta ricca di grassi con l’ingrediente attivo in aceto di sidro di mele: acido acetico. Tutti una volta finito lo studio avevano il peso corporeo diminuito del 10 % rispetto al gruppo di controllo. I ricercatori affermano questo dimostra che l’acido acetico può “accendere” i geni che avviano la capacità degli enzimi di ridurre il grasso, il che impedisce l’aumento di peso. Inoltre aumenta il senso di sazietà.

Loading...

Uno studio[5] in Giappone ha condotto un analogo esperimento su adulti obesi, ciascuno con un indice di peso corporeo, girovita e di massa corporea (BMI) simili, e ha diviso i soggetti in tre gruppi. Per 12 settimane, i membri di un gruppo hanno bevuto una bevanda con 15ml di aceto di mele, il secondo gruppo con 3oml di aceto di mele e il terzo gruppo invece senza. Quando lo studio è finito, coloro che avevano bevuto l’aceto di mele avevano minore peso corporeo, girovita diminuito, e trigliceridi più bassi rispetto agli altri. Gli scienziati hanno cosi  scritto: “In conclusione, l’assunzione giornaliera di aceto può essere utile nella prevenzione della sindrome metabolica riducendo l’obesità.

Gli effetti dell’aceto di mele sulle cellule tumorali e come supporto immunitario

Un’altra cosa che l’aceto di sidro di mela fornisce è la disintossicazione del sistema linfatico, che poi aiuta a ottimizzare la funzione omeostatica nel corpo. Questo può avvenire grazie agli antiossidanti presenti nell’aceto di mele che riducono il danno ossidativo dai radicali liberi, migliorando sia il sangue sia gli organi.

“L’aceto di sidro ha recentemente dimostrato di essere un forte agente antimicrobico e un’alternativa ai disinfettanti chimici tossici e costosi. Uno dei batteri più fatali, il Mycobacterium tuberculosis, è resistente ai disinfettanti, ma viene ucciso dall’acido acetico.

Soprattutto nei pazienti immunodepressi, l’aceto di mele è un ottimo tonico antimicrobico naturale per liberarsi dei batteri nocivi e per fornire sostegno immunitario.”[6]

Diversi studi in provetta mostrano che l’aceto può uccidere le cellule tumorali. L’Authority Nutrition cita diversi studi; una in particolare in Giappone dove sono stati utilizzati diversi tipi di aceti fermentati per  indurre apoptosi (morte cellulare programmata) nelle cellule della leucemia.[7]

In un altro studio, tumori maligni alla mammella e al colon, così come tumori al polmone, alla vescica e alla prostata, sono stati tutti inibiti con aceto di riso, ma soprattutto i tumori del colon che sono stati inibiti del 62 % [8]

Come usare l’aceto per una buona digestione e per il mal di gola

Se hai avuto problemi come la colite, ulcere o reflusso gastrico, allora una combinazione di aceto di mele con il valore aggiunto di verdure fermentate ha il potenziale per alleviare diversi tipi di problemi allo stomaco.

L’acido che si forma durante la fermentazione è acido lattico che contribuisce a migliorare il tuo microbioma intestinale. Gli studi sugli animali si sono dimostrati utili quando i ricercatori hanno voluto testare l’aceto di mele sulla digestione. In uno studio [9] è stato scoperto infatti che l’aceto di mele può anche essere un vantaggio per la salute dell’apparato digerente, sulla base dei risultati di uno studio condotto su topi con colite ulcerosa. I ricercatori hanno scoperto che, quando l’acido acetico è stato aggiunto alla loro acqua potabile, gli animali avevano livelli più elevati di batteri buoni nelle loro viscere, come Lactobacillus e bifidobatteri, ha ridotto i batteri negativi come l’Escherichia coli e i sintomi dei disturbi gastrointestinali erano ridotti.

  1. Per la salute intestinale di tutti i giorni, sarà di aiuto una miscela di 2 cucchiaini di aceto di mele con un cucchiaino di miele grezzo in una tazza di acqua calda.
  2. Per il mal di gola utilizzare una miscela composta da: 1 cucchiaio di  aceto di mele; 2 cucchiai di acqua; 1 cucchiaio di miele grezzo; ¼ cucchiaino di zenzero in polvere. Assumere a piccoli sorsi al fine di ottenere il massimo contatto della miscela con la gola.
  3. Come condimento, una ricetta semplice e gustosa da servire con broccoli, asparagi o insalata include: 1 cucchiaio da tavola ciascuno di aceto di mele e succo di limone, 1/2 cucchiaino di aglio tritato, un pizzico di pepe nero macinato e qualche foglia di basilico fresco, tritato.

Usare l’aceto di mele per bellezza, salute e molto altro

  • Un rimedio della nonna è bere un cucchiaio di aceto di sidro di mele guardando verso l’alto serve a sbarazzarsi del singhiozzo. La supposizione è che le terminazioni nervose saranno sovra stimolate  fino ad arrivare in uno stato di “shock” e terminare il singhiozzo. Vale sicuramente la pena di provare!
  • Ammollare un panno nell’aceto di mele e porlo su un livido è utile a ridurre l’infiammazione e accelerare il processo di guarigione.

A causa del suo potenziale nel cambiare il  pH,  come ad esempio nel caso di forfora , pelle secca, pelle stanca, è stato utilizzato per:

  • Punture di insetto
  • Tonificare la pelle
  • Scottature
  • Edera velenosa
  • Acne
  • Ferite
  • Forfora
  • Fungo dell’unghia del piede (micosi)
  • Ustioni
  • Rimozione di verruche
  • Piede dell’atleta
  • Bagni disintossicanti
  • L’acidità dell’aceto di mele è utile come un collutorio e anche per pulire lo spazzolino da denti a causa delle sue proprietà antibatteriche (imbeveteli in una soluzione composta da una mezza tazza di acqua, 2 cucchiai di ACV e 2 cucchiaini di bicarbonato di sodio) .

Quale aceto di mele acquistare

Uso interno: aceto di mele biologico non pastorizzato (le migliori marche sono la Voelkel, Biona e Bragg che hanno la “madre” dell’aceto inclusa, ovvero tutti i batteri probiotici vivi)

Uso esterno: aceto di mele normale che si trova in ogni supermercato


Leggi anche

Come l’aceto di mele può rigenerare la pelle da un eczema

Un cucchiaio di aceto di mele al giorno per 60 giorni può far scomparire tutti questi problemi

Perdi 2 kg a settimana con l’Aceto di Mele

Riferimenti
[1] Andrea M. White, PHD and Carol S. Johnston, PHD. Vinegar Ingestion at Bedtime Moderates Waking Glucose Concentrations in Adults With Well-Controlled Type 2 Diabetes. Diabetes Care 2007 Nov; 30(11): 2814-2815.
[2] Half of Americans Have Diabetes or High Blood Sugar, Survey Finds. NBC News
[3] Carol S. Johnston et al. Vinegar Improves Insulin Sensitivity to a High-Carbohydrate Meal in Subjects With Insulin Resistance or Type 2 Diabetes. Diabetes Care 2004 Jan; 27(1): 281-282.
[4] Kondo T et al. Acetic acid upregulates the expression of genes for fatty acid oxidation enzymes in liver to suppress body fat accumulation. J Agric Food Chem. 2009 Jul 8;57(13):5982-6.
[5] Kondo T et al. Vinegar intake reduces body weight, body fat mass, and serum triglyceride levels in obese Japanese subjects. Biosci Biotechnol Biochem. 2009 Aug;73(8):1837-43.
[6] The Strange But Incredible Health Benefits of Apple Cider Vinegar for Weight Loss, Immunity and More. Dr. David Jockers DC, MS, CSCS
[7] 30 Surprising Uses for Apple Cider Vinegar. The Authority Nutrition
[8] Nanda K et al. Extract of vinegar “Kurosu” from unpolished rice inhibits the proliferation of human cancer cells. J Exp Clin Cancer Res. 2004 Mar;23(1):69-75.
[9] Fengge Shen et al. Vinegar Treatment Prevents the Development of Murine Experimental Colitis via Inhibition of Inflammation and Apoptosis. J. Agric. Food Chem., 2016, 64 (5), pp 1111–1121

Copyrighted.com Registered & Protected VLIM-RNH9-MQN1-FIUR

Riproduzione vietata senza il consenso scritto dell'autore.

Disclaimer: Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
Loading...

5 Commenti su questo post

  1. Dionidream Dionidream says:

    Angela Lanzilotti forse hai la glicemia troppo bassa

  2. È cioè mi spieghi? Scusi la mia ignoranza , ma cosa è la glicemia?

  3. Angela Lanzilotti la glicemia è il glucosio nel sangue, quando è troppo alto può provocare il diabete

  4. Dionidream Dionidream says:

    Angela Lanzilotti dalle analisi del sangue puoi vedere i livelli di glicemia, se sono troppo alti c’è il rischio di diabete come ha detto Patrizia, se sono troppo bassi puoi avere capogiri ed è il sintomo di una disfunzione che è legata a problemi ormonali, tiroide o anche altro più grave.

  5. Grazie…. Menomale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *