Bere acqua nel modo giusto può guarire da tutte le malattie? Ivan Neumivakin

56 Commenti

acqua Ivan Neumivakin

Il professore Ivan Neumyvakin è ex-capo del programma di risanamento degli astronauti russi ovvero della medicina spaziale sovietica. Nei corso della sua attività ha creato un sistema di risanamento unico al mondo. Andato in pensione ha aperto una sua clinica privata in Russia dove riesce a curare anche malattie incurabili come sclerosi multipla e Parkinson attraverso il digiuno, erbe speciali e acqua “nutritiva”.

“Nella mia pratica parto dal presupposto che una persona che pesa 50-60 kg deve bere non meno di 1,5 litri, se ha delle malattie articolari, deve bere 2 litri, e chi pesa più di 70 kg deve bere non meno di 2 litri,

Da dove viene questo valore? In media, una persona di 70 kg evacua con l’urina circa 1 litro del liquido, e con le feci, 100 ml. Dalla superficie della pelle e con l’aria che si respira, si perdono altri 900 ml. Tutto insieme compone 2 litri d’acqua che vanno recuperati.

Dopo tre-sei mesi i malati che erano a letto si alzano,  vanno al mercato, iniziano ad essere autosufficienti. Il segreto è semplice: hanno saziato le cellule dell’acqua di cui si avvertiva la mancanza. La medicina non nota che l’acqua è il miglior elettrolita, è l’energia; senza l’acqua non funzionano i mitocondri, le stazioni idroelettriche che forniscono alla cellula l’energia.”

Afferma il prof. Neumyvakin. Ma quello che è più importante è quale acqua bere! Infatti quasi tutti, sebbene magari non lo mettiamo in pratica, sappiamo che dobbiamo bere acqua durante la giornata. Ma quale acqua? E quando berla? Questi infatti sono gli aspetti più importanti che permettono a questo medico russo di avere un enorme successo con i suoi pazienti.

Come preparare l’acqua “nutritiva” per le cellule del Dr. Neumyvakin

“…L’acqua va bevuta così: mettete in bocca un pizzico del sale e poi bevete un bicchiere d’acqua con l’aggiunta di 5-15 gocce di perossido di idrogeno (acqua ossigenata) al 3%. Dopo, bevete un’altro bicchiere, Presto sentirete che vi piacerà bere tale acqua. Questo serve per recuperare l’acqua che è stata impiegata dall’organismo durante il sonno per l’evacuazione degli scarti metabolici, e d’altra parte, serve per eliminare la bile concentrata che si è formata di notte nella cistifellea, la fonte principale dei calcoli.

Ricordatevi che questa acqua è un prodotto di nutrizione. Dopo 10-15 min dopo la sua assunzione, tempo che serve per strutturare l’acqua, inizierà a funzionare come l’elettrolito, antiossidante che diluisce tutte le formazioni acide.

Un organismo idratato produce l’urina quasi incolore e inodore, simile all’acqua. Un organismo disidratato produce l’urina amara, gialla, salata. La pratica evidenzia che è inutile cercare di curare tali malati senza prima ripristinare il loro equilibrio acido -basico.

…Il perossido di idrogeno è uno dei più potenti antiossidanti. Acidificando le sostanze rimaste poco acide, favorisce la basificazione degli ambienti acidi (amate dalle cellule cancerogene), ripristinando l’omeostasi e l’equilibrio acido-basico, favorendo così la guarigione.

Loading...

La quantità del sale assunto giornalmente, non deve superare 2-3 gr. Teniamo conto del fatto che il nostro organismo si nutre della soluzione fisiologica 0,9%: questa quantità di sale non nuoce all’organismo.”

L’aggiunta del perossido di idrogeno al 3% produce un effetto molto marcato di ossigenazione nell’organismo. Le cellule cancerose vivono negli ambienti poveri di ossigeno. E anche questa assunzione potrà favorire l’eliminazione delle cellule patologiche, cancerogene, e parassiti compresi.

L’ideale sarebbe acquistare acqua ossigenata per uso interno che in Italia è praticamente introvabile mentre all’estero si trova facilmente: puoi cercare su google o ebay “Hydrogen Peroxide Food Grade” e ad esempio questa qui viene dall’Inghilterra (non acquistarla dall’America che ci mette molto tempo ad arrivare e le spese di spedizione sono alte). Molti usano anche la normale acqua ossigenata, ma quella per uso interno è ancora più pura.

Tè, caffè e bevande gassate e zuccherate sono acqua “sporca” che non nutre le cellule. E il Dr. Neumyvakin non è l’unico ad affermarlo infatti ne avevo parlato anche nell’articolo “Ho curato più di 3000 ulcere e molto altro con l’acqua! dove il medico iraninano Fereydoon Batmanghelidj ha avuto risultati eccezionali semplicemente aumentano il consumo di acqua.

Quando bisogna bere l’acqua per avere degli effetti terapeutici?

Pochi sanno che si deve bere 1-2 bicchieri d’acqua “nutritiva” 10-15 min prima di mangiare. Quest’acqua si raccoglie nel duodeno, dove si accumulano gli alcali e quindi diventa naturalmente alcalina.

Non si dovrebbe bere durante i pasti perché si danneggia la digestione. E’ concesso invece il vino e altre bevande acide che migliorano la digestione.

E’ ottimo bere 2 bicchieri d’acqua la mattina appena alzati e un bicchiere la sera un po prima di andare a letto.

Se hai fame nel corso della giornata tra un pasto e l’altro bevi 1 bicchiere d’acqua. Ricorda che in totale durante la giornata vanno bevuti almeno 6 bicchieri pieni d’acqua (1.5 litri).

Ulteriori consigli sull’acqua

In passato quando non c’era l’acqua ossigenata si ossigenava l’acqua travasandola da una tazza all’altra diverse volte, sollevando molto la tazza con l’acqua. L’acqua che batte sul fondo della tazza si riempie d’ossigeno, simile a quello che accade in una cascata. Per avere un’acqua piena di ossigeno vivo si consiglia di travasarla per 30 volte. Fallo tenendo sotto una grande tazza, che raccoglierà le gocce che cadranno durante i travasi.

Anche il suono è un altro modo per ossigenare l’acqua. Le molecole dell’acqua trattate con il suono (tuono, campane) si frantumano in particelle più piccole: l’ossigeno atomico, ozono, idrogeno ecc. Questo fenomeno si chiama la dissociazione. Durante le epidemie, in Russia antica, facevano suonare ininterrottamente le campane, e la malattia arretrava, o le vittime erano relativamente poche. Si sa che per due terzi l’uomo è fatto d’acqua. Possiamo supporre che il suono delle campane agiva sull’acqua dell’organismo alzando la concentrazione del perossido di idrogeno, rafforzando così il sistema immunitario.

Ionizzatore - Caraffa H2gO
Mini ionizzatore da viaggio… Per non rinunciare all’acqua alcalina!
Voto medio su 12 recensioni: Buono
Ionizzatore e purificatore Ecologic Alka
Produce acqua ionizzata, a pH alcalino, antiossidante, microfiltrata – Made in Italy
Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Riproduzione vietata senza il consenso scritto dell'autore.

Disclaimer: Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
Loading...

56 Commenti su questo post

  1. Cristina Carboni says:

    se non si ha l’acqua ossigenata va bene ugualmente il bicarbonato di sodio ?
    e se si quanto se ne deve usare?

  2. basta provare-l’effetto e’ indescrivibile !!!! <3

    • Alessandro says:

      Non ho capito una cosa. Dopo aver bevuto il primo bicchiere di acqua con 5-15 gocce di perossido, quando dice di bere un secondo bicchiere intende solo acqua o di nuovo acqua con 5-15 gocce di perossido?

  3. Parla di persone il cui peso oscilla tra i 60 ed i 70 kg! Si riferisce probabilmente alle popolazioni che vivono nella parte orientale del globo terrestre!

    • Viviana says:

      Perché nn si può pesare 60 kili

    • Alexander says:

      ??? i Ciccioni hanno altri problemi…..io sono alto 185cm x67 kg e non sono magro alla vista…..

  4. Acqua e limone a digiuno il mattino mi hanno permesso di togliere esomeprazolo che assumevo da 15 anni per curare il reflusso gastroesofageo. Sto bene e oltre a questo non ho avuto un raffreddore

  5. È un vero toccasana!Io lo bevo tutte le mattine e sto benissimo!

  6. Ignazio Zue says:

    PENSO PROPRIO CHE LA TERAPIA DEL DOTTORE IN OGGETTO SIA AZZECCATA IN FONDO SIAMO ALL’80% FATTI ID ACQUA MEDITATECI…CIAOOOOO

  7. Sarah e Patrizia says:

    Grazie Riccardo per le preziose informazioni che ci fornisci

  8. Luisa says:

    Attenzione che io sappia non usata l’acqua ossigenata che si compra in giro perché contiene stabilizzanti che non vanno bene!

  9. rosangela says:

    ho trovato su ebay altre acquae ossigenate al 3% ad esempio una della gran bretagna GBP 4,30 Circa EUR 5,02, che ne dici? è meno cara di quella da te suggerita, come faccio ad accertarmi che sia valida per lo scopo? grazie dell’attenzione e buona vita Rosangela

  10. Antony says:

    Salve cari amici. Ascolta dioni volevo chiederti qualche delucidazione sulla pratica. I due bicchieri di acqua con il sale prima e poi l’acqua ossigenata vanno presi la mattina solo e poi il giorno si continua solo con acqua semplice o bisogna sempre bere acqua con il sale e l’ossigenata per tutto il giorno??? e per quanto tempo bisogna farlo? Grazie anticipatamente!!!

    • dioni says:

      Ciao Antony,
      Come afferma questo medico russo, la migliore acqua è quella ricca di ossigeno ed elettroliti che si può ottenere aggiungendo sale e acqua ossigenata. Per farlo sempre l’ideale è usare sale rosa himalayano e acqua ossigenata per uso interno (usando allora la quantità minima di 5 gocce ad ogni bicchiere).

  11. rino says:

    salve ho acquistato l’acqua ossigenata pere uso interno al 3×100 in farmacia costo 98 cent. ma va bene lo stesso???

    • dioni says:

      Ciao Rino, se c’è scritto per uso interno va bene.

      • rosangela pozzi says:

        grazie per le info e delucidazioni, chiedo ancora ragguagli:
        ho trovato acqua ossigenata a 10 volumi pari ( mi dice il farmacista) al 3% non è specificato uso inetrno ma mi dece che anche i dentisti la usano nel cavo orale….che faccio? la prendo?quella sul web della GB costa mi pare quasi 10 euro e non so neanche bene che roba è..
        si possono aver delle indicazioni più precise sulal quantità totale di acqua da bere nella, giornata e come prepararla adeguiatamente ?porvo a scrivere quel che ho capito.
        1 bicchiere di acqua al mattino con 5 gocce di ACQUA OSSIG. AL 3% USO INTERNO, POI UN …? PIZZICO? ( 2-3 GR AL GIORNO?) DI SALE ROSA HIMALAYANO, poi ? si ripete l’operazioen durante il giorno e qaunte volte…scusa ma ho un po di confusione…non vorrei fare stupidaggini
        grazi edell’attenzione e della pazienza! buona viat a tutti
        rosangela

        • dioni says:

          Ciao Rosangela, la normale acqua ossigenata non è per uso interno sebbene possa essere usata per il cavo orale poi però non viene deglutita.
          Io l’acquisto all’estero certificata come “Food Grade” (ovvero “Uso Alimentare”).
          Ho riportato quello che il dottore ha detto, quindi tutto il resto possiamo aggiungerlo noi. Credo di avere risposto ai tuoi dubbi in un altro commento

          • claudio zanol says:

            io credo che l’acqua ossigenata normale per uso esterno, al 3 per cento se diluita nell’acqua come dice il prof denmivakin possa essere ingerita.- lo dice lui stesso .– voi che ne pensate?…

            • dioni says:

              Ciao Claudio, prova a chiedere al farmacista sulla purezza dell’acqua ossigenata. Io preferisco acquistare dall’estero quella certificata per uso interno.

    • Viola says:

      Nelle nostre farmacie in Italia non esiste acqua ossigenata per uso interno. Non sanno neanche cosa sia !! Quella delle farmacie contiene stabilizzanti chimici che non fanno proprio bene ! La trovi su amazon se cerchi perossido di idrogeno food grade https://www.amazon.it/gp/huc/view.html?ie=UTF8&newItems=C1c2af106-11a2-455c-9077-fcd582859b50%2C1 oppure al link indicato nell’articolo.

      • Giorgio borgato says:

        Cara Viola. La denominazione giusta non è ‘per uso interno’ , ma ‘ grado alimentare’ , che indica la purezza del perossido che non deve avere altro che idrogeno e ossigeno ( H2O2 ) . Dato che , al contrario di quella per uso esterno , non è stabilizzata , va tenuta al buio e al freddo per mantenere i suoi volumi di ossigeno . Al tre per cento va benissimo , segui il link che ti hanno trasmesso e poi interpreta a tuo modo la posologia . Io , ad esempio , ne prendo una sessantina di gocce in quattro bicchieri d’acqua un ora prima di ogni pasto compresa la colazione del mattino e un quarto bicchiere prima di andare a dormire . Vai conto che per prenderla bisogna avere lo stomaco vuoto , perció almeno una o due ore dopo aver mangiato . Ciao
        Giorgio

  12. piera paola says:

    Qualcuno ha provato e puo’ dirmi gli effetti , se ci sono stati, di questa cura???

  13. Michele says:

    Sarebbe la normale acqua ossigenata 10 vol?

  14. oro says:

    Ciao a tutti,se vi puo interessare ho trovato questa
    200ml di perossido di Idrogeno 3% BP (2X100ml) ** ALTA QUALITA ‘Commestibile **
    costa -GBP 4,95 Circa EUR 5,92…..spedizione-…..GBP 4,95 (circa EUR 5,92)…dal regno unito.

    http://www.ebay.it/itm/200ml-Hydrogen-peroxide-3-BP-2x100ml-High-Quality-Food-Grade-/131177731788?hash=item1e8acd56cc:g:Q5EAAOSwDuJWxJMA

    • Paola says:

      Grazie, oro, l’ho appena ordinata . Chiedo ancora a chiunque abbia gia iniziato la cura di scrivere Le proprie impressioni. Grazie

    • rosangela says:

      buongiorno,degli amici mi hanno scritto che tutta questa storia è una bufala….c’è un medico in italia l’ha sperimentata e può certifcarne gli effetti? lo vorrei contattare.grazie

      • dioni says:

        Ciao Rosangela, non è affatto una bufala, se conosci il russo puoi fare delle ricerche su google e trovare i vari articoli e il sito di questo medico

        • rosangela says:

          NON CONOSCO IL RUSSO AIHME’…TU LA STAI USANDO E COME TI VA?

          • dioni says:

            Ciao Rosangela, l’ho fatta anni e fa quello che dice, aumenta l’apporto di ossigeno e combatte virus, parassiti e batteri patogeni. Ora bevo direttamente acqua pura di sorgente di montagna che è naturalmente ricca di ossigeno dato che scorre

            • maria says:

              Vai a rifornirti direttamente alla fonte della montagna o acquisti un acqua particolare?

              • dioni says:

                Abito in montagna. Un altro modo per ottenere un acqua viva è attraverso i dispositivi alcalinizzatori e ionizzatori, che però sono costosi.

  15. Giacomo says:

    molto interessante l’articolo!
    il vitalizzatore per acqua o lo ionizzatore sono alternative per ossigenare l’acqua o sono cose in più?
    grazie mille=)

    • dioni says:

      Ciao Giacomo, sono cose in più!

      • Giacomo says:

        grazie!
        ma se posso chiederti un parere andrebbero alternate un po’ tutte le cose o è meglio seguirne una sola. quale potrebbe essere un’adeguata assunzione giornaliera.
        grazie ancora e scusa il disturbo

        • dioni says:

          Dipende molto da come ti trovi meglio.. io nel corso del tempo ho cambiato diversi tipi d’acqua a seconda di quella che mi sembrava migliore e mi faceva stare meglio.. non credo esistano risposte assolute ma sicuramente avere un’acqua purificata ed ionizzata ci fa stare al sicuro di non ingerire porcherie

  16. oro says:

    Ciao a tutti.vorrei sapere se dico il giusto o,dico una fesseria.
    questo articolo è al 6%,se metto ad un contenitore di 100 ml-100 ml di acqua distillata,non diventa al 3%?
    scrivo questo perchè costa la meta’ di quello al 3%.(uscirebbe il doppio di materiale)

    2 x 100ml di perossido di idrogeno 6% alimentare SIGILLATO 200ml GBP 1,95 Circa EUR 2,33
    le spese di spedizione sono uguali al perossido di idrogeno al 3%.

  17. Olga says:

    Acqua ionizzate si po fare da soli! Lo faccio da tempo ormai,me la insegnato un medico(doppia laurea chimica e biologia).Per un litro d’acqua va un cucchiaino da the(usare plastica o legno) di bicarbonato di sodio comprato in farmacia(no supermercati)Si mette nel congelatore,sera dopo si tira fuori e si lascia scongelare nel temperatura ambiente.ECO FATTA ACQUA IONIZZATA!Ho letto molto di professore,molto apprezzato e valido.

    • Mirtilla Rosa says:

      Ciao Olga, interessante quello che hai scritto. Volevo sapere se l’acqua da usare può essere di qualunque tipo, cioè di rubinetto, di bottiglia di plastica o vetro o deve avere parametri precisi come un certo residuo fisso ecc. Grazie mille per la risposta.

      • Mirtilla Rosa says:

        Un’altra cosa: quanto tempo deve stare in tutto il litro d’acqua nel congelatore?Un giorno intero?

  18. Gisella says:

    Si può ossigenare l’acqua con il suono del gong?

  19. angela says:

    ho il diabete mellito insulina dipendente voglio guarire posso bevendo l acqua come posso fare grazie dell aiuto

  20. Angela says:

    Ho letto che bisogna usare acqua distillata per uso alimentare per avere il migliore risultato terapeutico del perossido vi risulta?

  21. Zenmuron says:

    Perché il mio commento è stato cancellato? Chiedevo solamente quale fosse la fonte di questo articolo dato che in giro trovo solo copia-incolla di quanto scritto.

  22. GIORGIO BORGATO says:

    MI è ARRIVATO OGGI IL PACCHETTO ORDINATO UNA SETTIMANA FA . CONTIENE DUE FLACONI DA 100 ML CADAUNO , DI ACQUA OSSIGENATA AL 3% DI GRADO ALIMENTARE . AVEVO GIA’ INIZIATO LA CURA DEL PROF IVAN NEUMIVAKIN USANDO LA NORMALE ACQUA OSSIGENATA PER USO ESTERNO CHE SI TROVA IN OGNI FARMACIA , MA HO SAPUTO CHE CONTIENE PARECCHI ELEMENTI CHIMICI CHE SERVONO ALLA STABILIZZAZIONE DEL PRODOTTO , NON SONO CONSERVANTI , MA LI AGGIUNGONO PER RENDERE MOLTO PIU’ DURATURO IL VOLUME DI OSSIGENO , MENTRE QUELLO ALIMENTARE E’ MOLTO PIU’ PURO , SENZA QUESTI ‘STABILIZZANTI’ , INFATTI HA UNA DURATA INFERIORE CHE PUò ESSERE COMUNQUE PROLUNGATA TENENDO IL FLACONE IN FRIGORIFERO AL BUIO . DEI DUE FLACONI UNO L’HO CONGELATO IN ATTESA DI FINIRE IL PRIMO . QUESTA PRATICA INTERROMPE IL DETERIORAMENTO DEL PRODOTTO . BUONA SALUTE A TUTTI !
    GIORGIO BORGATO .

  23. Elena says:

    Soffro di ipertensione e l’acqua col sale mi lascia perplessa. Che mi puoi dire?

  24. Paolo says:

    Ciao,
    tu scrivi “L’ideale sarebbe acquistare acqua ossigenata per uso interno che in Italia è praticamente introvabile mentre all’estero si trova facilmente: puoi cercare su google o ebay “Hydrogen Peroxide Food Grade” e ad esempio questa qui viene dall’Inghilterra (non acquistarla dall’America che ci mette molto tempo ad arrivare e le spese di spedizione sono alte). Molti usano anche la normale acqua ossigenata, ma quella per uso interno è ancora più pura.”
    Si può usare anche la normale acqua ossigenata per uso esterno ma diluita? Perché vedo che contiene anche stabilizzanti come il pentamethylene phosphonate etc…

    • dioni says:

      Ciao Paolo, la ragione per cui si usa quella per uso interno è proprio perché non contiene stabilizzanti e quant’altro.

      • Paolo says:

        La mia domanda però era se usare l’altra può avere conseguenze negative… siccome dall’articolo mi pareva che fosse comunque possibile, volevo avere conferma. Anche perché quella per uso interno è molto costosa e difficile da reperire. Grazie

        • Viola says:

          Molto costosa ??!!!
          una bottiglia grade food costa intorno ai 10 euro e durerà una vita considerato che va presa a gocce !!!

  25. alessandra says:

    In questo articolo si legge che “Anche il suono è un altro modo per ossigenare l’acqua. Le molecole dell’acqua trattate con il suono (tuono, campane) si frantumano in particelle più piccole: l’ossigeno atomico, ozono, idrogeno ecc. Questo fenomeno si chiama la dissociazione. Durante le epidemie, in Russia antica, facevano suonare ininterrottamente le campane, e la malattia arretrava, o le vittime erano relativamente poche.” Ecco perché dalle nostre parti, nel Sudtirolo, suonano le campane quando si avvicina una perturbazione (in tedesco si chiama “Wetterleuten”, suonare il tempo).

  26. nadia says:

    http://www.ehretismo.it/programma-perossido-idrogeno ho trovato questo, se può essere utile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *