15 Benefici delle Alghe: Wakame Kombu Nori Dulse

Nessun Commento

alghe benefici wakame kombu kelp nori

Ecco spiegati i benefici delle alghe marine per la nostra salute, come impiegarle in cucina e quali sono le controindicazioni

Le alghe marine possono essere delle verdure commestibili ricche di nutrienti altrimenti difficili da trovare negli altri cibi. Le alghe hanno infatti il concentrato maggiore di minerali biodisponibili rispetto ad ogni altro alimento e sono state studiate per l’uso in diverse patologie e apportano salute agli esseri umani fin dall’antichità.

Le Alghe Marine

Le alghe marine benefiche che possiamo trovare in commercio sono

Sebbene ognuna abbia una componente nutrizionale diversa e possa essere più specifica per alcuni disturbi, in generale possiamo dire che tutte le alghe migliorano i sintomi del cancro, combattono l’obesità, il diabete, l’influenza, e l’avvelenamento da radiazioni. Inoltre contribuiscono a migliorare la salute dell’apparato digerente, la salute dentale, cardiovascolare, migliorano la pelle e i capelli. Proteggono gli occhi e hanno proprietà anti-coagulanti. Le alghe forniscono anche lo iodio necessario al corpo e favoriscono la disintossicazione.

Valori nutrizionali delle alghe

Le alghe contengono una grande varietà di proprietà salutari rispetto alla maggior parte delle altre piante e alimenti di origine animale. Sono una ricca fonte di minerali essenziali come magnesio, calcio, rame, potassio, selenio, zinco, iodio e ferro, inoltre contiene una quantità molto bassa di grassi. Possiedono anche molti antiossidanti, fitonutrienti ricchi di fibra di cui il nostro corpo necessita. Le alghe contengono le seguenti vitamine: A , B, C, E e K. E troviamo inoltre  anche acidi grassi, omega-3 e tutti gli amminoacidi vitali necessari per il corpo.

I 15 Benefici delle Alghe per la salute

Le alghe offrono molti benefici per la salute, ecco una descrizione di tutti i vantaggi che apportano.

Cancro. Le alghe contengono agenti anti-tumorali, che possono rivelarsi utili nella cura di tumori e altre patologie tumorali come il cancro al colon e la leucemia. Le alghe brune, come il fucus, wakame e kombu contengono  glicoproteine e polisaccaridi solfatati chiamati fucoidani i quali possiedono proprietà immuno-stimolanti, anti-virali e anti-cancro. Studi scientifici dimostrano l’efficacia delle alghe nella dieta delle donne affette da cancro al seno, hanno mostrato risultati promettenti nella riduzione della produzione di ormoni promotori del cancro, compresi gli estrogeni, e hanno la capacità di inibire la proliferazione delle cellule tumorali maligne.

Fonte di Iodio.  Le alghe sono una ricca fonte di iodio che assorbe dall’acqua di mare. Lo iodio è un nutriente essenziale necessario per la corretta crescita in tutte le età. È essenziale per la normale regolazione della funzione tiroidea, che coinvolge anche la ghiandola pituitaria. L’ormone tiroideo svolge un ruolo fondamentale nel processo di mielinizzazione del sistema nervoso centrale nei neonati. Una carenza di iodio nel corpo può causare anomalie come l’allargamento della tiroide o gozzo, ipotiroidismo, e ritardo mentale. Lo iodio è estremamente importante durante la gravidanza e l’allattamento al seno per il normale sviluppo delle cellule cerebrali del bambino. La carenza durante questi periodi o durante la prima infanzia può causare uno sviluppo anomalo cerebrale e problemi cognitivi.

Osteoporosi. Le alghe favoriscono l’equilibrio elettrolitico del corpo. L’effetto anti-infiammatorio si è dimostrato efficace nel trattamento dell’osteoporosi e dell’artrite reumatoide. Possiedono proprietà curative che favoriscono la circolazione del sangue e contribuiscono a mantenere sano il sistema immunitario.

Obesità. La ricerca scientifica ha dimostrato che le alghe commestibili possiedono effetti anti-obesità. Il composto fucoxantina presente nelle alghe aiuta a ridurre l’accumulo di grassi e favorisce la perdita di peso. Grazie alla loro capacità di promuovere l’ossidazione dei grassi, le alghe vengono usate nella produzione di pastiglie dimagranti e di pillole che simulano l’effetto di un bendaggio gastrico. Questi farmaci devono essere assunte dopo aver consultato un medico.

La salute dell’apparato digerente. Le alghe hanno un lieve effetto lassativo questo può risultare molto utile per mantenere una sana digestione, inoltre stimolano il rilascio di enzimi digestivi, sostenendo l’assorbimento dei nutrienti, e facilitando il metabolismo dei grassi.  Alcuni studi hanno dimostrato che i polisaccaridi esercitano effetti prebiotici sull’intestino, tutto ciò favorisce il corretto funzionamento della flora batterica e crea uno scudo alla parete dello stomaco contro i batteri nocivi.

Diabete. La Fucoxantina, composto presente nelle alghe brune si è dimostrata efficace esercitando effetti anti-diabetici, inoltre favorisce l’assorbimento dei trigliceridi, alghe come la Laminaria japonica, nota anche come kombu, è stata ampiamente elogiata per il suo effetto sul diabete. Come indicato dalla ricerca, l’effetto anti-diabetico può essere attribuito alla presenza di acido alginico nell’alga kombu.

Salute dentale. Gli estratti a base di alghe sono stati a lungo apprezzati per il loro effetto preventivo nella crescita delle carie dentali. Le proprietà anti-infiammatorie favoriscono il corretto funzionamento delle ghiandole salivari e rendono i tessuti orali più resistenti ai danni. L’alginato, un sale di acido alginico estratto dalle alghe, è molto utile nella fabbricazione di stampi dentali.

Anticoagulanti. Una ricerca scientifica ha reso evidente che le alghe possiedano proprietà antiossidanti e anti-coagulanti. Gli anti-coagulanti, noti anche come fluidificanti del sangue, prevengono la formazione di coaguli di sangue e riducono il rischio di ictus, insufficienza cardiaca, e ostruzione nelle vene e arterie. I polisaccaridi chiamati fucoidani, che sono presenti nelle alghe brune, come ad esempio Turbinaria ornato, fucus, e alga bruna esercitano questo effetto benefico.

Disintossicazione. Possiedono la capacità di disintossicare e depurare l’organismo e facilitano l’escrezione di rifiuti tossici. La proprietà responsabile dell’assorbimento, l’alginato, che è presente in alcune alghe, rende i materiali tossici, tra cui i metalli pesanti come piombo, mercurio e altri inquinanti, indigesti eliminandoli dal corpo attraverso movimenti intestinali.

Influenza. Sono dotate di proprietà anti-virali utili nel fornire un effetto protettivo contro il virus dell’influenza B. Estratti di alghe ostruiscono l’assorbimento di particelle virali nocive nelle cellule e impediscono al corpo di essere infettati.

Salute cardiovascolare. Le alghe si sono rivelate utili, abbassando i livelli di trigliceridi e colesterolo nel corpo. Questo aiuta a mantenere un cuore sano, la circolazione regolare nei vasi sanguigni, e impedisce condizioni fatali come l’insufficienza cardiaca, aterosclerosi e disturbi delle arterie periferiche.

Radiazioni, avvelenamento.  Hanno la capacità di proteggere la pelle dai danni causati dall’esposizione alle radiazioni ultraviolette della luce solare. Questo effetto può essere attribuito alla presenza di fucoxantina nelle alghe, che aiuta a prevenire i danni cellulari e migliorare il tasso di sopravvivenza delle cellule pre-trattate. L’effetto antiossidante della fucoxantina protegge la pelle da fotoinvecchiamento, pigmentazione e dalla formazione di rughe, inoltre questa proprietà le rende un componente efficace per essere utilizzato nell’industria cosmetica per la produzione di filtri solari. Diversi studi scientifici condotti per indagare l’effetto radio-protettivo degli estratti di alghe contro l’esposizione a radiazioni gamma hanno mostrato risultati positivi.

Protegge la vista. L’effetto antinfiammatorio  esercitata dalla fucoxantina, presente nelle alghe, ha mostrato risultati promettenti nella prevenzione del cataratta. Questa complicanza è anche conosciuta come opacizzazione della capsula posteriore che può verificarsi dopo l’operazione chirurgica della cataratta. La Fucoxantina viene utilizzata nella produzione di prodotti utilizzati in impianti oculari nella chirurgia della cataratta per evitare il rischio che si ripresenti.

Pelle più sana e luminosa. La sovrabbondanza di vitamine essenziali, minerali, amminoacidi e antiossidanti delle alghe aiuta a mantenere la pelle rivitalizzata, idratata e giovanile. Questi elementi proteggono la pelle contro gli effetti nocivi degli inquinanti ambientali e aiutano a rallentare il processo di invecchiamento della pelle. Una ricerca scientifica  ha evidenziato le proprietà anti-età contenute nelle alghe, esse sono un ingrediente molto utile nella produzione di cosmetici per cura della pelle. Le proprietà anti-infiammatorie presenti nelle alghe sono utili anche per trattare eruzioni cutanee e ferite. I fitonutrienti elevano il flusso di sangue e apportano un colorito sano al viso. Gli impacchi di alghe disintossicano e purificano la pelle, espellendo le tossine dai pori. Gli inglese e gli irlandesi usano fare dei bagni di alghe ringiovanenti a causa dei loro effetti terapeutici.

Cura dei capelli. L’elevato contenuto di minerali delle alghe aiuta a mantenere i capelli sani. Rafforzano le radici e i follicoli dei capelli rendendoli sani e luminosi. Grazie a questo effetto benefico, le alghe si sono rivelate preziose nella produzione di shampoo e creme per capelli.

Usi delle alghe

In cucina. Alcune alghe hanno un sapore piacevole ed vengono servite come prelibatezza in molti paesi asiatici come Giappone, Cina e Corea. Nori, Kombu, e wakame sono alcune delle specie più comunemente coltivate e utilizzate in questi paesi. Per il famoso sushi giapponese viene utilizzata l’alga Nori. Alghe quali agar e carragenina vengono utilizzate in molti prodotti alimentari lavorati, come yougurt, bevande salutari, piatti non-vegetariani, e anche per alcune birre tedesche di alta qualità. I Ficocolloidi, composti ricavati dalle alghe brune che conferiscono viscosità alle soluzioni, vengono utilizzati nell’industria alimentare, per esempio per la produzione di gelati, in quanto impediscono la formazione di cristalli di ghiaccio anche a basse temperature. Tra questi, l’acido alginico è indicato nelle diete, visto che riduce il senso di fame e l’assorbimento di grassi e zuccheri.

Usi industriali. Le alghe sono un buon emulsionante e possiedono ottime capacità di trattenere l’acqua, Si legano facilmente agli altri ingredienti il che le rende molto utili nella produzione degli alimenti per usi industriali. Le alghe vengono utilizzate come agente legante nella fabbricazione di gelatine, gel, adesivi, vernici e dentifrici. Vengono impiegate anche come agenti ammorbidenti nell’industria cosmetica per la fabbricazione di prodotti organici per la cura della pelle.

Crescita della piante. Anche in  questo settore le alghe forniscono una serie di vantaggi. Favoriscono la formazione di radici, fornendo loro una migliore resistenza, inoltre migliorano la vita e il rendimento dei prodotti raccolti. Vengono utilizzate nella produzione di concimi e ammendanti organici.

Trattamento delle acque. Le alghe possono essere utilizzate anche per il trattamento delle acque reflue. Si sono rivelate molto efficaci nel trattamento dei rifiuti agricoli e dei liquami, nel ridurre il contenuto tossico dell’acqua come ad esempio azoto e fosforo, prima che quest’ultima raggiunga fiumi o laghi. Inoltre aiutano a sbarazzarsi dei metalli tossici e dai rifiuti rilasciati dalle industrie.

Effetti collaterali delle alghe

Tiroide. Chi è ipertiroideo o assume farmaci per la tiroide dovrebbe evitare di consumare alghe marine per il loro alto contenuto di iodio che stimola la tiroide.

Metalli pesanti. Le Alghe possono contenere una certa concentrazione di metalli pesanti e sostanze chimiche come mercurio, cadmio, piombo e arsenico se presenti nei mari in cui crescono. Accertarsi quindi di acquistare prodotti di qualità.

Gravidanza e allattamento. L’assunzione di alghe Kelp, Wakame e Kombu durante la gravidanza ed allattamento non è considerata sicura per il loro alto contenuto di iodio che potrebbe interferire nella fase ormonale.

Interazione con i farmaci.  Le alghe possono interagire con alcuni farmaci, come quelli anti-tiroidei e anti-coagulanti.

Alga Wakame
Alghe Marine di Bretagna
Voto medio su 42 recensioni: Da non perdere
Alga Kombu
Laminaria
Voto medio su 30 recensioni: Da non perdere

Copyrighted.com Registered & Protected 
QMDP-94XT-PPJH-4U0Q

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline