Argento colloidale? Non sono tutti uguali, ecco il più potente e senza effetti collaterali

14 Commenti

argento colloidale vero_

L’argento colloidale VERO ha una efficacia molto superiore agli altri ed è praticamente privo di effetti collaterali ed è stato certificato come il migliore in Europa. Ecco come riconoscere i vari tipi di argento colloidale e scegliere quello giusto per godere delle enormi proprietà benefiche dell’argento

L’uso terapeutico dell’argento colloidale non è certamente una scoperta moderna infatti gli antichi avevano notato come l’argento avesse la capacità di purificare e disinfettare ciò con cui entrava in contatto e così venne impiegato per trattare l’acqua e per la conservazione dei cibi. Verso la fine dell’ 800, l’argento nitrato era usato per le sterilizzazioni e come antisettico per le ferite, dermatiti, disturbi vaginali, ustioni, verruche, acne ed eczemi. Agli inizi del ‘900 venne impiegato come antibiotico riuscendo a trattare efficacemente infezioni, virus, batteri patogeni, funghi e parassiti. Infatti entro 6 minuti ogni microbo conosciuto che entra in contatto con l’argento viene ucciso. [Dr. Henry Crook, “Use of Colloids in Health and Disease”].

Il ricercatore Gary Smith afferma inoltre che bassi livelli di argento nell’organismo sono legati ad un sistema immunitario basso e quindi maggiore incidenza di raffreddori, influenze, febbre e ogni altra malattia. Tuttavia il costo di produzione dell’argento terapeutico era molto alto e venne perciò soppiantato in favore degli antibiotici di sintesi.

I vari tipi di argento colloidale

  1. Soluzioni di Argento Ionico
  2. Proteine di Argento
  3. Argento Colloidale Vero

Sebbene siano molto diversi tra loro sia come composizione che efficacia che effetti collaterali, sono tutti chiamati “argento colloidale”, a svantaggio del consumatore che si ritrova prodotti non di qualità e dai quali spesso non ottiene i benefici desiderati. Infatti i primi due tipi di argento hanno una certa tossicità e possono provocare argiria (colorazione della pelle bluastra). Analizziamoli in dettaglio così da capire perché l’argento colloidale vero è il più potente.

Soluzioni di Argento Ionico. Detto anche “Argento Colloidale Ionico”, è una forma facilmente ottenibile ed ha un costo bassissimo di produzione per elettrolisi o elettropia. In realtà non è argento colloidale ma è una soluzione di argento, infatti avendo circa il 90%/99% di ioni e 10%/1% di particelle di circa 10/20 nanometri, è completamente disciolto nella parte liquida ed è praticamente assente la parte colloidale. Sono infatti le nanoparticelle di argento che hanno la vera efficacia terapeutica dato che hanno una superficie di contatto maggiore e quindi interagiscono ai massimi livelli con tutto ciò con cui entrano in contatto. Questo non accade con gli ioni e perciò è un prodotto di scarsa efficacia.

Proteine di Argento. E’ costituito da argento ed un legante proteico, e spesso viene commercializzato semplicemente come argento colloidale (e raramente come “argento proteinato”). Le sue particelle di argento sono molto grandi e quindi hanno una minore superficie di contatto che lo rende perciò poco efficace. Infatti la proteina viene aggiunta proprio per tenere in sospensione queste “grosse” particelle (che altrimenti affonderebbero nella soluzione). Di solito viene usato per le congestioni nasali ma in alto dosaggio può, potenzialmente, causare l’argiria (è celebre il caso di Paul Karason che è diventato blu dopo aver assunto internamente per molto tempo derivati di argento).

Argento Colloidale Vero. E’ il vero argento colloidale perché contiene almeno il 50% di nano-particelle di argento e la restante componente (inferiore) è costituita da ioni di argento. In questo modo si ha un liquido colloidale con particelle finissime in sospensione ad alta efficacia terapeutica. Infatti l’argento colloidale vero ha particelle di circa 0,62/0,63 nanometri che gli permette di avere un valore altissimo di superficie particellare e quindi una efficacia migliaia di volte maggiore rispetto agli altri tipi di “argento colloidale” in commercio. Per avere un’idea di quanto possano essere piccole considera che un globulo rosso misura 7000 nanometri (ovvero 11.000 volte più grande!).

Dove trovare l’Argento Colloidale Vero

E’ un prodotto poco diffuso sia a causa dell’elevata complessità di ottenimento sia per la disinformazione riguardo ai vari tipi di argento colloidale che spesso fanno preferire prodotti poco costosi ma anche di bassa efficacia.

In Italia l’Argento Colloidale Vero viene prodotto e distribuito dalla Santé Naturels. Ma non finisce qui, infatti il Laboratorio indipendente di Scienza Colloidale Americano, conferma e certifica che l’Argento Colloidale Vero della Santé Naturels è il migliore in Europa tra i prodotti analizzati: ha infatti la più piccola particella prodotta al mondo di argento colloidale che è di solo 0,6213 nanometri ed ha il 79,5% di particelle. Questo risultato viene ottenuto con un processo produttivo molto complesso che rende l’argento colloidale vero un  prezioso dispositivo medico certificato dall’efficacia superiore a tutti gli altri tipi di argento colloidale e praticamente senza effetti collaterali.

Quello che infine è molto importante è la Relazione Scientifica dell’Università Napoli che ha analizzato e testato l’Argento Colloidale Vero della Santé Naturels che ha concluso (sintetizzando):

Questo studio effettuato dall’Università Federico II di Napoli ha dimostrato che l’argento colloidale di Santé Naturels ha ottime proprietà antibiotiche, antibatteriche ed antifungine (Candida, Escheria Coli, Salmonella, Staphylococcus, ecc.) ed è possibile considerare che questa sostanza risulta atossica ed aumenta la vitalità delle cellule. Al contrario, l’argento ionico determina una drastica diminuzione della vitalità delle cellule anche a basse concentrazioni, quindi l’argento ionico presenta un grado di tossicità. Inoltre l’argento colloidale della Santé Naturels ha dimostrato importanti capacità cicatrizzanti per il tessuto epiteliale.

Come utilizzare l’Argento Colloidale Vero

Può essere usato per

  • Sistema immunitario
  • Ferite, eczema, acne, onicomicosi e molti disturbi cutanei
  • Infezioni (cistite, disturbi vaginali, congiuntivite, herpes, colite, ecc)
  • Candida Albicans, Escheria Coli, Salmonella e molti altri virus, funghi e batteri patogeni
  • Parassiti Intestinali
  • Muco e raffreddore
  • Vie respiratorie (tosse, bronchiti, ecc)
  • molto altro..

Uso orale e nasale: utilizzare fino a 10ml da ripartire in 3 o 4 volte al giorno mantenendo il prodotto nel cavo orale o nasale per circa un minuto. Uso Esterno: Applicare sulla cute lasciandolo a contatto per qualche minuto tamponando delicatamente. E’ preferibile usare il prodotto puro. Può essere acquistato online [Clicca qui o nei banner qui sotto].

argento acquista argento intimo acquista

Copyrighted.com Registered & Protected 6FP1-ZWG9-RXFF-AAPS

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

14 Commenti su questo post

  1. Riccardo scuzami per che in inglitera non si trova quelo giusto sto parlando di argento grazie

    • Ciao Florion Si Atat questo è il migliore in Europa, quindi include anche l’Inghilterra. Puoi osservarlo dalle analisi chimiche in quanto ha un’elevatissima percentuale di argento particellare e dimensioni piccolissime quindi maggiore superficie di azione.

  2. Ok. Io lo uso da più di un’anno ma quello che uso io si chiama argento colloidale elettrolitico….. che qui non viene nominato. Sapete dirmi qualcosa in più?. Grazie

  3. Mauro Lore says:

    Prima di pubblicare FALISTA’ … Si farebbe bene a verificare quello che ci “raccontano” … pur di VENDERE a CARO PREZZO … un prodotto che oltretutto è meno costoso da preparare che l’Argento Colloidale IONICO …
    La verità, infatti… è’ … l’ESATTO CONTRARIO …:
    Sono gli IONI ARGENTO … e NON le “Particelle Argento” … che hanno le proprietà anti-batteriche-virali-micotiche, oltre che stimolanti delle riproduzione delle cellule staminali e proprietà anti-infiammatorie…
    Ricerche UNIVERSITARIE … (NON “chiacchiere” da VENDITORE… ) :
    1 – Ricerca della “RICE Uniersity”:
    https://sites.google.com/site/argentocolloidale10ppm528hz/home/8—gli-ioni-argento-e-non-le-particelle-uccidono-i-batteri
    http://news.rice.edu/2012/07/11/ions-not-particles-make-silver-toxic-to-bacteria-2/
    2 – Altra Ricerca Scientifica:
    Researchers Again Prove Silver Ions Kill Pathogens, Not Metallic Silver:
    http://www.thesilveredge.com/researchers-again-prove-silver-ions-kill-pathogens-not-metallic-silver.shtml#.V30dsTXWGuA

    Per Chi volesse approfondire su l’ACI-Argento Colloidale IONICO:
    More Great Articles About Colloidal Silver and Its Usage:
    http://www.thesilveredge.com/articles.shtml#.V30ddzXWGuB

    (Scusa, MA, conoscendo i Fatti / Verità … NON posso “tacere…” )
    … :-)…

    • michele says:

      e mo perchè non risponde mi crolla un mito,e come hai risposto agli altri devi farlo anche con lui,a chi crediamo quindi i tuoi consigli buoni ma mirati,sono migliaia che ti seguono,Mauro consigliaci una marca anche tu,per noi l’importante e che faccia bene e se risparmiamo ancora meglio

      • dioni says:

        Puoi leggere la risposta. Comunque se hai letto l’articolo c’è già scritto che l’Università Federico II di Napoli ha visto che l’argento colloidale vero è più potente dell’argento ionico.

    • dioni says:

      Tutti e tre gli studi puntano praticamente allo stesso unico studio. Il fatto è che l’argento ionico come ho detto può essere utile per le ferite ed usi esterni, ma per uso interno è completamente inutile perché gli ioni a contatto con l’acido cloridrico si annullano: nello studio infatti si parla di coltura in vitro e non sugli esseri umani. Basta mescolare del sale all’argento ionico per accorgersi che si forma una schiuma bianca. Inoltre poiché sono degli ioni reagiscono ai campi elettromagnetici, col tempo diminuiscono e diventa ancora meno efficace.
      Ovviamente, ripeto, l’argento ionico può essere utile per uso esterno ma ha una certa tossicità, ed infatti questa è una delle ragioni per cui l’argento colloidale è stato abbandonato come antibiotico. Rimando allo studio dell’Università di Napoli Federico II per la comparazione dell’efficacia tra argento ionico e argento colloidale vero che mostra come quest’ultimo sia più efficace e non abbia nessun tipo di tossicità.

  4. Giorgio says:

    Signor Lore, il primo suo link porta al suo sito dove vende il suo “argento ionico” fatto in casa; il secondo link porta ad un articolo giornalistico … “un twitt” e non ad una ricerca scientifica. CHE QUESTO SIA BEN CHIARO; il terzo link porta ad un venditore americano di argento ionico (=tossico) ed il quarto link pure.
    L’articolo di questo blog si basa su un vero studio scientifico, con tutti i fondamenti, fatto recentemente dall’università Federico II di Napoli , che definisce “atossico ed efficace” l’argento colloidale vero di cui parla questo articolo e che definisce ”tossico” l’argento ionico utilizzato come paragone. Insomma, inutile arrampicarsi sugli specchi per coltivare il proprio orticello, qui “carta canta”.
    Lei vende il suo prodotto “ionico” che credo non sia registrato da nessuna parte, io preferisco continuare ad utilizzare questo argento colloidale vero e particellare che si è dimostrato sicuro ed è registrato al Ministero come Dispositivo Medico e che comunque mi ha risolto una prostatite dove l’argento ionico fatto in casa (indovini da chi?) e assunto per anni, ha fallito miseramente !
    Concludendo signor Lore ….. lei denigra gli altri ……. ma in realta è un commerciante di argento ionico … che si è sentito toccato dalla evidenza dei fatti.

    • Benjo says:

      sarei interessato della sua esperienza con l’argento colloidale per risolvere il suo problema! 😀

  5. Vi says:

    Sarebbe utile e interessante per una accrescimento culturale approfondire la tecnica utilizzata per ottenere l argento colloidale vero di cui parla l articolo.

  6. Luisa says:

    Il pediatra di mio figlio mi fa usare l argento proteinato quando il bimbo ha un po’di raffreddore o mal di gola. Quindi a quanto ho letto potrei usare anche questo argento colloidale vero a mio figlio di 7 mesi. Giusto?

    • dioni says:

      Ciao Luisa, si l’argento colloidale vero è molto più efficace di quello proteinato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline