Bacche di Ginepro – Disintossica i reni e disinfetta le vie urinarie

2 Commenti

bacche di ginepro reni benefici

Come preparare la tisana di bacche di ginepro che scioglie i calcoli renali, disintossica e rafforza i reni ed ha benefici per le articolazioni e cistite

L’albero del ginepro è diffuso nelle zone di montagna dove produce le sue famose bacche che sebbene siano usate in particolari ricette in cucina, in realtà hanno delle potenti proprietà curative ben note alla scienza erboristica.

La rivista medica Pharmacognosy Research afferma che le bacche di ginepro sono grandi antiossidanti per il corpo che possono aiutare a combattere i radicali liberi, spesso responsabili di molte malattie e dell’invecchiamento. Hanno anche proprietà antibatteriche, antivirali, diuretiche e antisettiche che le rendono estremamente utili per alleviare le condizioni di salute associati ai reni, vescica e al tratto urinario.

Le bacche di ginepro aiutano l’eliminazione dell’acido urico presente in elevata quantità in molte malattie come la gotta, la calcolosi urinaria e i reumatismi.

E’ stato anche approvato da studi medici universitari che i pazienti affetti da diabete a cui sono state somministrate le bacche di ginepro hanno avuto una diminuzione del tasso glicemico per una stimolazione della secrezione di insulina.

Le Bacche di Ginepro disintossicano i reni

Quando si è vissuto esperienze traumatiche di forte paura e si è consumato molti cibi acidificanti come zucchero e farine raffinate, molta carne e latticini, coca-cola e bevande gassate, i reni smettono di funzionare correttamente e le tossine si accumulano nel corpo. Nel giro di poco tempo sorgeranno problemi di salute come dermatite, mal di schiena, debolezza, irritabilità ed altri sintomi di reni affaticati. Inoltre si possono formare dei calcoli renali ed infezioni alle vie urinarie. Le bacche di ginepro, insieme ad una dieta sana, sono enormemente efficaci per drenare le tossine, lavare i reni e disinfettare le vie urinarie.

Come preparare la tisana di Bacche di Ginepro

Bernard Jensen, uno dei medici naturopati più famosi al mondo, nel suo libro Disintossicati e Recupera la Salute in 11 giorni consiglia vivamente l’uso delle bacche di ginepro per disintossicare i reni. I reni sono uno dei principali organi emuntori del corpo umano e devono essere puliti periodicamente per effettuare una depurazione completa dell’organismo. I reni, a livello psicosomatico, sono coloro che ci danno la forza e la determinazione nella vita e permettono di superare le paure.

Ingredienti

1 cucchiaio di bacche di ginepro

Loading...

1 tazza di acqua

Preparazione

Porta ad ebollizione l’acqua. Nel frattempo schiaccia le bacche di ginepro e versale nel contenitore insieme all’acqua bollente. Spegni il fuoco e lascia in infusione fino a quando si sarà intiepidita. Bevila ed aggiungi eventualmente un cucchiaino di miele per renderla più piacevole. L’ideale è berne 3 tazze al giorno per avere un profondo effetto purificante sui reni.

Ecco quindi perché l’utilizzo delle bacche di ginepro è di estrema importanza per un’incremento della funzionalità epatica con abbondante eliminazione di scorie tossiche.

Le Bacche di Ginepro sono ottime anche per l’artrite

A causa della funzione renale diminuita, l’acido urico spesso si accumula nel corpo. Quando questi acidi si depositano nelle articolazioni causano l’artrite, gotta e reumatismi. Assumere la tisana di bacche di ginepro permette di eliminare l’acido urico dal corpo in modo da eliminare questi sintomi.

Altri benefici per la salute

Le bacche di ginepro sono ottime anche per il sistema respiratorio, l’apparato digerente e la pelle. Può anche aiutare a ridurre la pressione sanguigna.

L’Università del Michigan ha convalidato attraverso la ricerca che bacche di ginepro permettono di risolvere la ritenzione idrica. Non solo possono essere viste come eccellenti diuretici ma possono anche contribuire a sbarazzarsi dei sintomi del gonfiore intestinale.

La Shiraz University of Medical Sciences ha dimostrato come le bacche di ginepro possono contribuire a proteggere l’organismo dai batteri generalmente responsabili dello sviluppo di entrambi Escherichia coli, la polmonite, la gonorrea e Staphylococcus aureus. Quest’ultima è un’infezione che si diffonde spesso negli ospedali e gli antibiotici di solito non hanno molto effetto.

L’olio di bacche di ginepro è utilissimo per i massaggi: diluito con l’olio di mandorle aiuta a rilassare i muscoli contratti, a previene i crampi e a tonificare i tessuti connettivi.

Controindicazioni

Anche se bacche di ginepro hanno tanti benefici per la salute non possono essere utilizzate per il lungo termine. Infatti essendo molto potenti sui reni, col tempo possono danneggiarli. Chi ha gravi patologie ai rene dovrebbe consultare il proprio medico prima di usare le bacche di ginepro.

Curiosità

In passato i rami di ginepro venivano appesi all’ingresso della porta di casa e dell’ingresso della stalla degli animali perché si riteneva che fossero in grado di proteggere dagli spiriti maligni. Venivano anche messi sul tetto delle case appena costruite in segno di benedizione. Greci e Romani li bruciavano come fossero incensi per purificare l’aria degli ambienti.

Ginepro - Bacche
Juniperus communis
Ginepro - Incenso Naturale - Bastoncini
Juniperus communis – Incenso senza prodotti chimici
Ginepro - QE 9
Integratore alimentare a base di piante e derivati

Nutri il tuo benessere

Entrando a far parte della nostra newsletter sarai tra i primi a conoscere le ultime notizie, eventi e pubblicazioni.

(E' gratis!)

 

No SPAM! Non condivideremo la tua email con terze parti.

Grazie!

Iscrizione effettuata con successo

Riproduzione vietata senza il consenso scritto dell'autore.

Disclaimer: Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, è un ricercatore nel campo del benessere bioenergetico e della crescita personale. Laureato con il massimo dei voti in ingegneria, si occupa di naturopatia, geobiologia e sviluppo del potenziale umano attraverso il risveglio dell’energia vitale e della coscienza.

Leggi anche

2 Commenti su questo post

  1. La mia amica Vale ha sempre ragione!

  2. come al solito, si parla di calcoli , senza specificare se di origine acido Urico e/o ossalico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nutri il tuo benessere

Ricevi la nostra newsletter periodica. E' GRATIS!

La tua privacy è al sicuro con noi.

Prenditi cura del tuo benessere

Inserisci la tua mail per ricevere i migliori contenuti su:

✓ Rimedi naturali                    

✓ Terapie innovative               

✓ Crescita personale              

E' GRATIS!

Rimani in contatto con Dionidream

✓ I migliori integratori

✓ Recensioni libri

✓ Date degli eventi

Sent!

Please check your e-mail and download FREE BETA version.

 

SHARE IT