Kalel e i suoi genitori

Dopo solo 2 giorni di trattamento con olio di cannabis Kalel Santiago, un bambino di 9 anni autistico che non aveva mai parlato prima riesce a dialogare correttamente!

Sebbene Kalel Santiago di Porto Rico ha solo 9 anni, ha già attraversato molte difficoltà. A soli 10 mesi, gli è stato diagnosticato una rara neuroblastoma tumore infantile, e ha trascorso più di due anni sottoposto a trattamenti di chirurgia, chemioterapia e radioterapia. Poi è arrivata la diagnosi successiva: un grave autismo non verbale.

Mentre era in ospedale, abbiamo notato che non parlava e aveva qualche comportamento che non era chiaro, come sbattere le mani, e camminare in punta di piedi“, dice suo padre, Abiel Gomez Santiago a Yahoo.com. “Ma abbiamo aspettato fino all’età di 3 anni, quando il cancro è scomparso, per cercare di indagare la questione dell’autismo“.

Lui e sua moglie Gladys, genitori anche di due ragazzi più grandi, ora 18 e 20 anni- hanno fatto un corso accelerato per educare se stessi sull’autismo. Hanno provato varie scuole e terapie, e alla fine hanno trovato notevole successo con una scuola di surf-therapy vicino alla loro casa.

Poi, attraverso un evento di raccolta fondi ad aprile sono riusciti ad ottenere una un trattamento che avrebbe cambiato rapidamente le loro vite: l’olio di cannabis ricco di CBD che aveva dimostrato alleviare notevolmente i sintomi sia dell’epilessia che dell’autismo.

Hanno ricevuto la piccola bottiglia di olio di cannabis spray e hanno iniziato a somministrarlo a loro figlio due volte al giorno, come indicato in etichetta, per via orale. I risultati sono stati sorprendenti: Kalel ha iniziato a parlare – in soli due giorni.

Ci ha sorpreso a scuola dicendo le vocali, AEIOU. Era la prima volta in assoluto “, afferma il padre. “Non puoi immaginare l’emozione che abbiamo avuto, ascoltare la voce di Kalel per la prima volta. È stato fantastico. Il maestro lo ha registrato e inviato a me e mia moglie e ci ha detto bene, l’unica cosa diversa che abbiamo fatto è che sta usando il CBD.” Poco dopo Kalel ha iniziato a utilizzare le consonanti per collegare i suoi suoni, e aggiunge: “Ha detto, ‘Amo mi mama’, [Traduzione: ‘io amo la mia mamma’]. Non so come ringraziare per aver ottenuto questo olio.

La storia di Kalel è solo un altro elemento di prova dei tanti che si accumulano a sostegno dell’olio di cannabis ad uso terapeutico.

E’ possibile acquistare l’olio di cannabis ricco di CBD terapeutico qui sotto.

acquista crema CBD
acquista gocce CBD
acquista olio CBD

Leggi anche

CBD. 16 Benefici del Cannabidiolo, Proprietà, Controindicazioni e Modo d’uso.

CBD vs THC . Benefici, Differenze ed effetti collaterali di questi due cannabinoidi

Tumore al cervello di un bambino scompare con l’olio di Cannabis

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni