La Barbabietola Rossa ci protegge dal cancro al colon e tanto altro!

1 Commento

barbabietola

Fino a qualche tempo fa era raro trovarla cruda nei supermercati mentre ora, soprattutto nei negozi biologici, è facilmente reperibile. Dico “cruda” perché si trova dappertutto già “cotta” e imbustata nel banco frigo, ma non è ricca delle vitamine e dei fitonutrienti che hanno un’azione curativa.

La barbabietola rossa (chiamata anche rapa rossa) è una rapa davvero ricca di vitamine, minerali, enzimi e principi attivi che svolgono una meravigliosa azione nel nostro organismo. Ecco alcune delle sue proprietà

– Assorbe le tossine dalle cellule e ne facilita l’eliminazione
– Depurativa
Mineralizzante
Antisettica
Ricostituente
– Favorisce la digestione
– Rafforza la mucosa gastrica
– Cura le anemie anche quelle più gravi (infatti è di colore rosso)
– Stimola la produzione dei globuli rossi
– Scioglie i depositi di calcio nei vasi sanguigni e ne impedisce l’indurimento
– Stimola il sistema linfatico
– Previene il cancro al colon
– Protegge il corpo dalla formazione di cellule cancerogene e ne limita la crescita
– Utile le donne in gravidanza: aiuta a diminuire la stanchezza e le palpitazioni
– E’ un viagra naturale
– Indicata per chi soffre di diabete in quanto ha zuccheri a basso indice glicemico

La barbabietola rossa è molto utile a chi ha problemi intestinali ed ha il rischio di cancro al colon (sono soprattutto gli uomini), infatti assorbe gli acidi biliari impedendo loro di agire sui batteri per produrre sostanze cancerogene che si formano dai cibi in decomposizione all’interno del colon. La barbabietola promuove inoltre la crescita di batteri sani nell’intestino.

Come consumare la barbabietola

Prima di tutto diciamo che una volta pelata, può essere mangiata cruda. Essendo ricchissima di fibre è difficile consumarne molta e dopo poco ne saremo già sazi, quindi per avere un effetto curativo l’ideale è fare il succo di barbabietola rossa.

Succo di barbabietola rossa. E’ necessario avere una centrifuga o un estrattore. Poiché il sapore è intenso viene mescolata con altri ingredienti che si completano sinergicamente per avere un potente effetto terapeutico, come affermava Norman Walker. Sì dice che questo succo sia stato ideato da un erborista cinese con cui ha curato un medico occidentale dal cancro ai polmoni. Ingredienti:

  • 1 barbabietola rossa
  • 2 carote
  • 1 mela

Pela la barbabietola, lava le carote e la mela. Fai tutto a pezzi ed inseriscilo nell’estrattore e bevi in pochi minuti per evitare che le vitamine e gli enzimi si ossidino a contatto con l’aria. Puoi aggiungere anche il succo di mezzo limone per dargli un sapore più fresco e un potere antiossidante maggiore.

Viene digerito ed assimilato immediatamente. Non ha effetti collaterali, eccetto eventuali intolleranze ad uno degli ingredienti.

Ecco i benefici di questo succo:

  1. Previene la formazione e la crescita delle cellule cancerogene
  2. Previene disfunzioni al fegato, ai reni, al pancreas e cura anche l’ulcera
  3. Rinforza i polmoni, previene l’infarto e abbassa la pressione alta
  4. Rinforza il sistema immunitario
  5. Ottimo per la vista e gli occhi, elimina gli occhi rossi e stanchi e gli occhi asciutti
  6. Aiuta a eliminare la stanchezza da troppa attività fisica, dolori muscolari
  7. Disintossica, e aiuta la motilità intestinale, eliminando la stitichezza
  8. Rende la pelle pura e luminosa. E’ ottimo per chi ha problemi di acne

Un altro modo di consumare la barbabietola rossa è quello di cuocerla al vapore, bollita, arrosto: ovviamente le vitamine termosensibili (coma la vitamina c) e gli enzimi si perdono. Per chi fermenta le verdure è ottima in quanto sviluppa anche molta vitamina B12: se non l’hai mai fatto è semplice, leggi Come preparare in casa le verdure fermentate.

Può anche essere usata cruda, pelata e grattugiata (o tagliata sottile e marinata con un pò di limone) nelle insalate e nei contorni per dare un tocco gustoso, colorato e soprattutto benefico ai nostri piatti.

Nota: secondo la dieta del gruppo sanguigno, la barbabietola è indicata per tutti

Beta-bio - Succo di Barbabietola
Azione disintossicante sul fegato – utile nell’alcoolismo e
negli avvelenamenti epatici causati da abuso di farmaci

Voto medio su 6 recensioni: Buono

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

Commento su questo post

  1. Mangiarla Lucia Gorgoni❤️

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline