7 Cambiamenti Inaspettati che accadono nel cervello mentre si colora

22 Commenti

adulti colorano

E’ molto probabile che finita la scuola primaria, abbiamo smesso di disegnare e colorare. Ma secondo gli scienziati ci sono tanti motivi per cui invece dovremmo ricominciare a farlo. Il nostro cervello entra in uno stato in cui vengono stimolate aree del cervello associate alle abilità motorie, ai sensi e alla creatività, si riduce lo stress e molto altro.

Ecco i 7 cambiamenti inaspettati che avvengono in noi quando coloriamo.

1. Migliora la concentrazione. La nostra concentrazione è spesso incredibilmente divisa tra lavoro, casa, preoccupazioni, ecc Quando ti siedi e concentrarsi su una cosa, come la colorazione, migliora la capacità di concentrarsi e quindi di risolvere i problemi.

2. Stimola la creatività interiore. Colorare all’interno o al di fuori delle linee fa miracoli per liberare la nostra creatività interiore. Gli adulti che colorano hanno più probabilità di affrontare i problemi in modo creativo e quindi trovare le soluzioni migliori.

3. Il cervello va in uno stato di meditazione. Quando si colora, il cervello va nella stessa frequenza che si attiva nello stato di meditazione.

4. Rilassa e Potenzia la mente. Colorare i mandala induce, come affermava Carl G. Jung, effetti benefici sulla mente. I mandala sono riconosciuti dalla psicologia moderna come una rappresentazione del nostro io e delle emozioni che proviamo mentre coloriamo, quindi sono dei potenti simboli che inducono uno stato di rilassamento e trasformazione emotiva. Infatti è stato dimostrato che mentre si colora si attivano le aree del cervello legate alle emozioni.

5. Migliora le abilità motorie. Colorare all’interno delle linee migliora la coordinazione occhio-mano e quindi viene rafforzata la nostra abilità motoria complessiva.

6. Stimola il rilascio dei pensieri negativi. Quando si colora, ci si concentra solo su quello che si sta facendo, permettendo il naturale rilascio della tensione e dei pensieri negativi accumulati. Inoltre risveglia la nostra immaginazione e ci riporta alla nostra infanzia, un periodo in cui eravamo molto meno stressati rispetto a oggi. Questo ci conduce in modo immediato e inconscio al benessere.

7. Riduce stress, ansia e Connette gli Emisferi Cerebrali. Colorare per mezz’ora riduce notevolmente l’ansia e lo stress. Secondo la psicologa Gloria Martínez Ayala, quando coloriamo attiviamo entrambi gli emisferi celebrali: “L’attività coinvolge sia la logica (emisfero sinistro), tramite cui coloriamo le forme, che la creatività (emisfero destro), quando mischiamo e combiniamo i colori. Il rilassamento che ne deriva abbassa l’attività dell’amigdala, una parte basilare del nostro cervello coinvolta nel controllo delle emozioni e che è colpita dallo stress”.

In nazioni come la Francia o il Regno Unito i libri da colorare per adulti sono diventati dei veri bestseller. Uno dei primi psicologi ad applicare la colorazione come una tecnica di crescita personale fu Carl G. Jung nel secolo scorso e lo ha fatto attraverso i Mandala: disegni circolari asimmetrici che nascono attorno ad un centro presenti in tutte le culture che rappresentano la vita, la nascita, la maturità, la rinascita: simbolismi che consentono di ritrovare il nostro centro, concentrarci su noi stessi e lavorare a livello profondo, divertendoci.

La Magia dei Colori - Mandala
Pagine da colorare per divertirsi e rilassarsi

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

22 Commenti su questo post

  1. A me piace un sacco…..coloro insieme al mio figlio

  2. Io sono quasi presa da raptus quando coloro… Non riesco a smettere

  3. Cinzia Man says:

    i disegnini dei miei figli li coloro io hhahaaha….lo adoro

  4. Samuela …. Vedi qui!!!

  5. I got it! Ci siamo regalati per natale un blocco di disegni grafici … funziona

  6. Giorgia Butera visto? 🙂

  7. A me innervosisce

  8. Fantastico. Sto colorando. Leggo subito. 😉

  9. adesso voglio anche quello della Marcuzzi!!!

  10. adesso voglio anche quello della Marcuzzi!!!

  11. Preferisco andare a giocare a tennis, o fare capoeira con latina. Non amo stare fermo. Non sapevo disegnare da bambino, figurati da adulto. Sottolineo il rispetto per tutti.

  12. Non posso che confermare l’articolo. Con alcune amiche ho uno studio d’arte.Ci ritroviamo due volte alla settimana a dipingere . Spesso arriviamo con mal di testa, orecchie tappate, cervicale, più tutti i vari problemi famigliari alias stress. Basta mezz’ora e tutto sparisce. Provare per credere!

  13. Guarda un po’ Alessandra Carminati…. 🙂

  14. Mi sto applicando. Vedremo i benefici

  15. capito Chiara Anna Buzzi??

  16. Irina says:

    Mi piace! !!!

  17. maristella says:

    Io adoro colorare i mandale e ho creato un breve corso di 4 ore che si chiama l’ENERGIA VITALE DEI COLORI con i Mandala degli Indiani d’America – non è nulla di che, viene colorato un proprio Mandala, gli argomenti sono legati ai colori sulla salute fisica, sull’alimentazione cromatica, sull’arredamento e abbigliamento – al termine una piccola diagnosi Energetico/Cromatica dei colori del Mandala colorato all’inizio – pur essendo un corso-gioco, mi da moltissime soddisfazioni e chi partecipa mi dice che ne trae dei benefici.

  18. marilena says:

    Dipingevo e ho smesso mi piace cio che avete scritto riprendero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline