Seme di avocado

L’avocado è un frutto estremamente utile per preservare la salute e il benessere, rappresentando una preziosa fonte di grassi insaturi, gli stessi che non contribuiscono a determinare un aumento di peso corporeo, ma anzi al contrario, permettono di preservare la linea. Ricco di vitamine, minerali, antiossidanti, se integrato alle insalate o come salsa di accompagnamento promuove l’assorbimento dei nutrienti colmando eventuali carenze e riducendo le sintomatologie legate alle intolleranze alimentari. Tutti dunque conoscono e apprezzano il dell’avocado dalla caratteristica polpa verde e carnosa sebbene si tenda a scartare a prescindere il grosso seme che si trova al centro del frutto, riciclandolo per poi interrarlo in vaso o giardinonel tentativo di dare vita a una nuova piantina. Tuttavia non molti sanno invece che è possibile utilizzare il nocciolo di avocado anche in cucina poiché commestibile: ecco che il cuore del frutto racchiude innumerevoli proprietà benefiche per l’organismo.

Uno studio pubblicato sulla rivista scientifica Scientific World Journal ha dimostrato che il seme di avocado è completamente sicuro per la salute e non ha rivelato alcuna attività tossica. Questo è stato impiegato con successo fin dai tempi antichi nella medicina tradizionale, per curare una vasta gamma di disturbi complice l’elevato contenuto di antiossidanti, fibre, fenoli, triterpeni, fitosteroli, glucosidi e principi attivi, che superano di gran lunga la polpa. Il delizioso avocado è ricco di acido folico, vitamina B e contiene un’elevata quantità di grassi insaturi come trattato nell’articolo di approfondimento: Ecco cosa accade al tuo corpo quando mangi avocado. Tuttavia il seme si rivela altrettanto beneficio e molto curativo poiché fonte di sostanze fitochimiche bioattive quali proantocianidine (proprietà antitumorali) e flavonoidi. I semi di avocado contengono quasi il 70% degli antiossidanti dell’avocado.

Seme di avocado proprietà

Tra le proprietà del seme di avocado emerge l’elevato contenuto di antiossidanti e amminoacidi presenti in quantità notevolmente più significative rispetto al frutto. Dispone inoltre di fibre, vitamina E e principi attiviche hanno dimostrato proprietà antitumorali. Rappresenta quindi di un vero e proprio rimedio naturale per combattere i radicali liberi prevenendo in questo modo l’invecchiamento. Il nocciolo di avocado preserva anche il cuore poiché contribuisce ad abbassare il colesterolo cattivo e i trigliceridi. Sostiene e rinforza le difese immunitarie, è un potente antibatterico e antimicotico ed è utile anche nel trattamento di problematiche gastrointestinali grazie alle marcate proprietà astringenti. Vanterebbe inoltre secondo la tradizione una significativa azione afrodisiaca e stimolante. Fedele alleato di chi desidera ridurre i chili di troppo, può rivelarsi per questo un valido aiuto poiché le note proprietà termogeniche e brucia-grassi, stimolano il metabolismo, accelerandone l’azione. La presenza di fibre solubili, contribuisce anche ad aumentare il senso di sazietà con conseguenti notevoli vantaggi per chi segue un regime alimentare controllato. Rappresenta in ultimo anche un tonico per l’organismo, questo poiché aiuta a combattere astenia e stanchezza, data la presenza di sali minerali preziosi quali magnesio, calcio e potassio.

Semi di avocado benefici

  1. Rafforza il sistema immunitario – I semi di avocado offrono notevoli proprietà antiossidanti, contenendo più del 70% degli antiossidanti presenti comunemente nel frutto intero. Gli antiossidanti stimolano il sistema immunitario e preservano l’organismo da eventuali infezioni batteriche, virali e fungine. Uno studio del 2004 condotto presso l’Università Nazionale di Singapore e pubblicato in Food Chemistryavrebbe dimostrato come i semi di avocado, tra gli altri semi di frutta come quelli di manghi, tamarindi e jackfruits, dispongono di capacità antiossidanti nettamente superiori rispetto alle parti più comunemente mangiate dei frutti. Risulta pertanto ideale da consumare durante la stagione fredda per tenere alla larga l’influenza.
  2. Abbassa il colesterolo alto – La polpa di avocado è una preziosa fonte di grassi monoinsaturi che aiutano a ridurre i livelli elevati colesterolo LDL (“colesterolo cattivo”) aumentando il colesterolo HDL (“colesterolo buono”). Anche i semi possiedono proprietà ipocolesterolemizzanti data la presenza di un olio in grado di mettere in atto tale azione. Inoltre, i semi rappresentano una delle più ricche fonti di fibra solubile, ottime per la salute generale del cuore. Uno studio del 2008 pubblicato su Current Atherosclerosis Reportsmette in evidenza gli effetti positivi della fibra alimentare solubile sul colesterolo LDL e in grado di ridurre il rischio di malattie coronariche e altre patologie cardiovascolari. Uno studio condotto nel 2013 e pubblicato su Current Pharmaceutical Designosserva che i semi di avocado sono una buona fonte di sostanze fitochimiche bioattive che possono aiutare abbassare il colesterolo alto e ipertensione arteriosa, nonché aumentare la propria risposta immunitaria.
  3. Combatte il cancro.I semi di avocado contengono flavonoli, una classe di flavonoidi che includono composti come la quercetina, kaempferol e miricetina, i quali funzionano come potenti antiossidanti, aiutando a prevenire e ridurre escrescenze tumorali. Inoltre, i grassi insaturi presenti nei noccioli di avocado possono ridurre la presenza di cellule staminali leucemiche, mantenendo illese le cellule sane In uno studio del 2013 pubblicato in Pharmaceutical Biology, i ricercatori hanno scoperto che l’estratto del frutto e semi di avocadoavrebbe spontamentamente indotto le cellule leucemiche ad autodistruggersi. Uno studio condotto nel 2015 e pubblicato su Cancer Researchosserva invece ch, l’avocatin B, un lipide derivato dal frutto di avocado, apparirebbe come un composto di ultima generazione in grado di arginare in maniera significativa l’attività citotossica nella leucemia mieloide acuta (AML). Aiuta a ridurre la vitalità delle cellule AML senza alcun effetto sulle normali cellule staminali del sangue periferico. Uno studio del 2011 pubblicato sul Journal of Experimental Therapeutics & Oncology ha dimostrato che l’avocado colpirebbe selettivamente le linee cellulari precancerose arrestandone il ciclo cellulare, inibendone la crescita e inducendo l’apoptosi.
  4. Stimola il peso forma – I semi ricchi di antiossidanti aiutano a bruciare i grassi depositati nel corpo e agevolano di conseguenza la perdita di peso. Il relativo contenuto di fibre solubili riduce l’appetito e fornisce una sensazione di sazietà persistente per diverse ore. Ciò aiuta a ridurre il desiderio di zuccheri, la principale causa di sovrappeso e obesità. Inoltre, il seme contiene calcio, magnesio e potassio che supportano la salute generale, il recupero muscolare e la perdita di peso. Per dimagrire è possibile preparare un frullato con ½ di un seme di avocado, 1 mela verde, il succo di 1 limone, ½ banana, ½ tazza di spinaci e 1 cucchiaio di zenzero grattugiato.
  5. Riduce l’infiammazione – Gli antiossidanti come catechine e procianidine presenti nei semi di avocado aiutano a ridurre il dolore, gonfiore e rigidità causati dall’infiammazione. Oltre ad avere notevoli proprietà antiossidanti, i noccioli sono noti anche per la marcata azione anti-infiammatoria. Riducono pertanto le patologie che prevedono manifestazioni infiammatorie quali acne, asma, sinusite, aterosclerosi, celiachia, febbre da fieno, colite ulcerosa e morbo di Crohn, l’artrite reumatoide, cistite interstiziale, e persino il cancro. Consigliata è per questo l’assunzione di circa 1-2 cucchiai di polvere di semi di avocado al giorno. E’ tuttavia possibile utilizzare l’olio di semi di avocadoad uso esterno, per massaggiare le articolazioni doloranti o per ridurre crampi e dolori muscolari.
  6. Abbassa alta pressione sanguigna – I soggetti che soffrono di pressione alta, o ipertensione, non dovrebbero mai buttare via il seme dopo aver mangiato un avocado. I semi di avocado sono molto ricchi di potassio, ottimo vasodilatatore. Questo nutriente aiuta a rilassare la tensione dei vasi sanguigni e arterie, riducendo così la pressione arteriosa eccessivamente elevata. Il potassio riduce anche l’effetto negativo dato dal sodio, che a sua volta regola la pressione sanguigna. Uno studio del 2005 pubblicato su Hypertensionrivela come una regolare assunzione di alimenti ricchi di potassio contribuirebbe a una significativa riduzione della pressione sanguigna. Quando la pressione sanguigna è ad un livello ottimale, riduce indirettamente il rischio di malattie cardiache e ictus.
  7. Migliora la digestione – Gli antiossidanti e le fibre presenti nei noccioli di avocado appaiono particolarmente utili anche per il sistema digestivo. La polvere di semi di avocado può aiutare a prevenire e alleviare la stitichezza in modo naturale, arginando altresì ulcere gastriche, diarrea e altri problemi digestivi. Integrando la polvere ricavata dai noccioli di avocado nella dieta, favorisce l’equilibrio dell’apparato digerente, preservando il corretto funzionamento del pancreas, del fegato e della cistifellea.
  8. Mantiene giovani e ritarda le rughe –I semi di avocado possono ritardare il processo di invecchiamento grazie ai potenti antiossidanti che combattono i radicali liberi responsabili dei danni alle cellule della pelle e di tutto l’organismo. La relativa integrazione sia a uso esterno che interno permette di ridurre gli effetti dannosi dell’invecchiamento specie della pelle quali la formazione di rughe e discromie. L’olio a base di semi di avocado aumenta la quantità di collagene nella pelle, responsabile del tono e della compattezza. Utilizzare l’olio di avocado per massaggiare il corpo favorisce il naturale turn over cellulare a carico della pelle e promuove la microcircolazione, contribuendo a ridurre gli effetti del tempo e preservando un aspetto giovane e sano.

Come si mangia il seme di avocado

Consumare il seme di avocado è relativamente semplice. Occorre rispettivamente:

  • Rimuovere la pellicina marrone che riveste il seme di avocado;
  • Inserire il seme pulito all’interno sacchetto di plastica per poi sbriciolarlo avvalendosi di un martello o un pesta-carne. I pezzetti ottenuti possono essere inseriti nei frullati o centrifugati;
  • In alternativa, anziché schiacciarlo è possibile sminuzzarlo su insalate, zuppe, stufati o integrarlo nel guacamole. Il seme di avocado avendo proprietà antibatteriche ed anti-fungine permette di conservare i cibi più a lungo.
  • Un altro modo per beneficiare del seme di avocado è prepararne una tisana facendo bollire il seme per 30-40 minuti, per poi filtrarlo prima di assumerlo.

Seme di avocado ricette

Ecco come preparare un gustoso frullato inserendo i semi di avocado. Gli ingredienti necessari sono:

  • 1/2 seme di avocado
  • 1/2 avocado
  • 1 tazza di latte di mandorla o acqua
  • 1 pera matura (morbida e dolce)
  • 1/2 mela
  • 1 tazza di spinaci
  • 1 pezzo di zenzero (3-4 cm)

Occorre mondare bene tutti gli ingredienti (eccetto l’avocado e il seme), tagliare a pezzettini lo zenzero (meglio se grattugiato), schiacciar il seme di avocado, e aggiungere in ultimo tutti gli ingredienti nel frullatore fino ad ottenere un composto omogeneo pronto per essere gustato!

Variante del centrifugato di semi di avocado

  • 1/2 seme di avocado
  • 1/2 avocado
  • 1 tazza di latte di mandorla o acqua
  • 1 pera matura (morbida e dolce)
  • 1 mango
  • 3 cucchiai di semi di lino macinati
  • 2 tazze di lattuga rossa

Semi di avocado controindicazioni

È vero che il seme di avocado può essere consumato e utilizzato in cucina ma occorre tuttavia prestare attenzione a non abusarne. Il nocciolo di avocado, data l’alta concentrazione di tannini, se consumato in maniera smodata può provocare stitichezza o problematiche gastrointestinali. La dose di seme di avocadoche sarebbe corretto non superare è di mezzo seme per gli adulti se utilizzato sotto forma di infuso o un quarto di seme nel caso di bambini. Se grattugiato sarebbe meglio ridurre ulteriormente le dosi.

Aggiornato al 22 Dicembre 2019

Olio Avocado Bio
Anti age, nutriente

Voto medio su 1 recensioni: Buono

Olio di Avocado
Per l’eczema, cheratosi solare, per migliorare l’elasticità, lenire e curare la pelle lesionata

Voto medio su 9 recensioni: Da non perdere

Olio di Avocado
Per uso alimentare

Voto medio su 6 recensioni: Da non perdere

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni