collagene integratore

Il collagene è la proteina più abbondante nel corpo e la principale proteina strutturale del tessuto connettivo. Il collagene è essenziale per la riparazione e la crescita, per la guarigione di quasi tutti i tessuti del corpo. Aumentare la produzione di collagene può migliorare l’artrite, la salute delle articolazioni, ringiovanire la pelle, rafforzare la crescita dei capelli e contrastare gli effetti dell’invecchiamento. Ci sono alcuni nutrienti e sostanze naturali che possono aiutare il corpo a produrre di più il proprio collagene, senza doverlo assumere come integratori di collagene dall’esterno che nonostante siano costosi possono non essere efficaci.

Cosa è il collagene

La parola collagene deriva dal greco “kolla” e “genmen”, che significa “produrre colla”. Il collagene infatti fornisce le proprietà elastiche e di resistenza a vari organi e tessuti del nostro corpo. Considera infatti che le ossa e i denti si formano quando il corpo lega alcuni minerali con il collagene.

Il collagene è la proteina più abbondante e più forte nel tuo corpo. Considera che alcune fibrille di collagene (fibre sottili e allungate di molecole di collagene) sono più forti dell’acciaio! È formato dalla reticolazione e dall’avvolgimento degli aminoacidi per formare fibre di collagene. Rappresenta circa il 75% del peso della pelle e circa il 30% della massa proteica corporea totale. (1) Strutturalmente, è costituito da lunghe fibre di proteine ​​che forniscono forza alla pelle e la tengono insieme. Il collagene aiuta le cellule della pelle a riparare e rinnovare e mantiene la pelle idratata.

Esistono almeno 28 tipi differenti di collagene, ma più dell’80% del collagene nel corpo sono di tipo 1, 2, 3 e 4 che abbonando e sono essenziali: (1, 2)

  • nella pelle
  • nel tessuto connettivo
  • nei tendini
  • nella cartilagine
  • nei legamenti
  • nei denti
  • nelle gengive
  • nelle ossa
  • nelle valvole del cuore
  • nella cornea degli occhi

Sebbene la tua pelle contenga un’abbondanza di collagene quando sei giovane, il contenuto di collagene della pelle diminuisce dell’1% ogni anno, quindi con l’età la pelle diventa rugosa, flaccida, rigida e secca.

La produzione di Collagene nel corpo

Il corpo produce collagene ogni giorno attraverso un processo complesso che coinvolge diversi nutrienti ed enzimi. Quando il tuo corpo produce collagene, combina aminoacidi (o peptidi) vitamina C, zinco e rame. Questi nutrienti chiave vengono assorbiti attraverso l’alimentazione.

“Con l’avanzare dell’età, tuttavia, il tuo corpo potrebbe non assorbire più i nutrienti o sintetizzarli in modo efficiente“, afferma la Dr.ssa Elizabeth Bradley, MD, Direttrice Medica del Centro di Medicina Funzionale della Cleveland Clinic. “Per essere sicuro che il tuo corpo abbia abbastanza ingredienti per produrre collagene, potresti dover cambiare ciò che mangi o assumere integratori alimentari. Il tuo corpo non può produrre collagene se non ha gli elementi necessari.” (3)

Le 10 conseguenze della diminuzione di Collagene

Il nostro corpo per vari fattori che fra poco vedremo e a cui la Dr.ssa Bradley ha accennato sopra, può non produrre abbastanza collagene soprattutto col passare degli anni, e in generale dopo i 21 anni la produzione di collagene diminuisce.

Il collagene abbiamo visto che è la proteina più abbondante nel corpo, si trova nei muscoli, ossa, tendini, legamenti, organi, vasi sanguigni, pelle, rivestimento intestinale e altri tessuti connettivi. Quindi la sua carenza si manifesta in tutte queste aree. Anche se non puoi misurare il tuo livello di collagene, puoi certamente osservarne gli effetti quando sta diminuendo. La diminuizione di collagene favorisce:

  1. Rughe e pelle screpolata. Tra tutti i sintomi di diminuzione di collagene, la generazione di rughe è sicuramente quello più ovvio ed esteticamente più fastidioso. A partire dall’età di 21 anni, la pelle media della donna diminuisce di spessore del 7% ogni dieci anni. Anche una perdita del 3% di collagene può essere molto visibile. Il collagene è responsabile di dare alla pelle la sua struttura. Come tale, quando c’è meno collagene, la pelle non è così soda ed elastica. Quando la pelle perde elasticità e compattezza, compaiono le rughe, pelle flaccida e secchezza.
  2. Svuotamento degli occhi e del viso. Guardando un bambino puoi notare la pienezza del suo viso e la pelle liscia. La perdita di collagene fa sbiadire questo aspetto naturale e luminoso, l’area sotto gli occhi appare più vuota e più scura, le guance iniziano ad assottigliarsi.
  3. Indebolimento dei capelli. Con la diminuzione del collagene, diminuisce anche il flusso di nutrienti verso i capelli. Ciò provoca una riduzione delle dimensioni del diametro del capello e una concomitante perdita di forza.
  4. Tendini e legamenti più rigidi, meno flessibili, diminuzione della mobilità. Le malattie vascolari del collagene, in particolare il lupus e l’artrite reumatoide, possono causare una perdita di movimento a causa di danni articolari o rigidità che portano a una perdita di mobilità. Le persone con queste condizioni sperimentano una risposta immunitaria compromessa, producendo infiammazione all’interno del collagene che circonda le articolazioni.
  5. Cellulite. La cellulite si verifica quando lo strato di grasso sotto la pelle spinge verso l’alto sul tessuto connettivo, creando un aspetto increspato o grumoso. La perdita di collagene fa perdere alla pelle parte della sua elasticità, che può contribuire allo sviluppo della cellulite.
  6. Restringimento, indebolimento dei muscoli e dolore muscolare. La maggior parte dell’apporto di collagene nel nostro corpo è nel nostro tessuto connettivo, che “collega” i legamenti e i muscoli al nostro sistema scheletrico. Man mano che il collagene si esaurisce, queste connessioni si indeboliscono, il che può causare complicazioni muscolari.
  7. Dolori articolari o artrosi dovuti a cartilagine consumata. La cartilagine, il tessuto galleggiante simile alla gomma che ricopre le estremità delle ossa lunghe delle articolazioni, è costituito da molto collagene. La perdita di collagene in queste aree provoca un maggiore movimento osso-osso, che può causare dolori articolari. Oltre a causare disagio intorno alle articolazioni, l’esaurimento del collagene può inibire il movimento, incluso il movimento dei legamenti e dei tendini.
  8. Perdita di densità minerale ossea e aumento del rischio di fratture. Le ossa sono fatte al 30% di collagene. Questo collagene “flessibile” dà alle ossa la loro capacità di “piegarsi” ma non rompersi. Inoltre, all’interno delle tue ossa, il calcio deve “legarsi” al collagene per diventare parte dell’osso. Man mano che i siti di legame del calcio diminuiscono, così anche la densità minerale ossea. Questo favorisce osteoporosi e aumento del rischio di fratture.
  9. Problemi gastrointestinali dovuti all’assottigliamento del rivestimento del tratto digestivo. Come accennato, il collagene può essere trovato quasi ovunque nel corpo, incluso nello stomaco. Non si è scoperto fino a poco tempo fa che il collagene è presente come sostanza chiave nel rivestimento intestinale. La diminuzione del collagene nell’intestino può portare a permeabilità intestinale. I sintomi che possono quindi manifestarsi sono intolleranze alimentari, costipazione, diarrea, nebbia mentale, affaticamento, carenze nutrizionali e un sistema immunitario compromesso.
  10. Disturbi alla circolazione sanguigna. Il collagene costituisce anche le pareti dei vasi sanguigni che, a causa della diminuzione del collagene, sono meno in grado di regolare il flusso sanguigno. Le interruzioni del flusso sanguigno possono produrre sintomi come dolore toracico, vertigini, affaticamento e frequenti mal di testa.

I fattori che dimuniscono il Collagene

Ci sono diverse cause della diminuzione di collagene nel corpo, alcuni sono più sotto il nostro controllo di altri facendoci comprende che è possibile agire per rallentare questa dimunizione e permetterci di mantenere il nostro corpo giovane a lungo.

  1. Avanzare con gli anni. La produzione di collagene inizia a diminuire a partire dall’età di 21 anni.  All’età di 40 anni, la perdita è in genere dell’1% all’anno. Dopo 45 anni, c’è un declino naturale di estrogeno, un ormone prezioso e attiva nella produzione di collagene nel corpo della donna, provocando l’inizio di una maturazione profonda della pelle e degli organi.
  2. Fumo di sigaretta. Il fumo può ridurre la produzione di collagene tanto che è dimostrato che i fumatori producono nella loro pelle il 18% in meno di collagene di tipo I e il 22% in meno di collagene di tipo III rispetto ai non fumatori (4). Diminuendo la produzione di collagene, il fumo accelera l’invecchiamento cutaneo e compromette la capacità del nostro corpo di riparare le ferite. Uno dei motivi per cui il fumo diminuisce la produzione di collagene è che i fumatori consumano le scorte di vitamina C rispetto ai non fumatori.
  3. Esposizione ai raggi UV. L’esposizione al sole, alle lampade e in generale ai raggi ultravioletti diminuisce la produzione di collagene di tipo I (5). Per questo è necessario esporsi al sole in maniera accurata.
  4. Carenza di vitamina C. La vitamina C è necessaria per la corretta formazione del collagene. La carenza di vitamina C diminuisce la produzione di collagene.
  5. Stress. È noto che lo stress ha un impatto negativo sulla nostra salute a tanti livelli. E’ stato dimostrato che lo stress portare all’invecchiamento accelerato della pelle e alla scarsa guarigione delle ferite riducendo l’integrità del collagene (6).
  6. Mancanza di sonno. La mancanza di sonno provoca stress e aumenta i livelli di cortisolo. Il cortisolo riduce la produzione di collagene e la sua capacità di piegarsi e quindi riduce la stabilità del collagene. (7) In effetti sappiamo tutti bene come appare la pelle e il viso una persona che ha disturbi del sonno.
  7. Glicemia alta e diabete. Il collagene è una proteina di lunga durata (ha un basso turnover biologico). Gli amminoacidi nella lisina simile al collagene e l’idrossialil possono accumulare zuccheri mentre invecchiamo. La glicemia alta (iperglicemia) rende il collagene più suscettibile all’accumulo di glucosio e quindi ci sono meno legami crociati enzimatici tra i filamenti di collagene, con conseguente formazione di collagene meno stabile. (8) Inoltre alti livelli di zucchero nel sangue e omocisteina alta (comuni nei diabetici) impediscono all’enzima LOX di formare correttamente il collagene. (8)
  8. Cattiva alimentazione e carenze nutrizionali. Una dieta povera di proteine o di minerali o di vitamina C manca dei nutrienti essenziali per la formazione del collagene nel corpo. Analogamente avviene in presenza di una cattiva assimilazione dei nutrienti a livello intestinale dovuta a disturbi gastrointestinali che impedisce al corpo di assorbire questi nutrienti.

Il problema delle creme “miracolose” di collagene

Nonostante l’importante ruolo del collagene nella pelle, l’aggiunta di collagene in un prodotto topico è inutile in termini di benefici antiinvecchiamento. Mentre il collagene applicato localmente idrata la pelle, questo è tutto ciò che può fare. L’applicazione topica di collagene non ha mai dimostrato di stimolare la sintesi o la crescita del collagene. Infatti il collagene essendo composto da grandi molecole proteiche, non è in grado di penetrare negli strati più profondi della pelle. Per questo viene comunemente usato il collagene idrolizzato che essendo in molecole più piccole dovrebbe penetrare più in profondità, ma la sua efficacia non è stata mai testata. “La tua pelle potrebbe sembrare più morbida e levigata [o] le rughe potrebbero apparire meno prominenti, ma è tutta un’illusione – è solo quello che sta accadendo in superficie” – afferma la Dr.ssa Suzan Obagi, MD, Dermatologa UPMC e presidente dell’American Academy of Cosmetic Surgery – “In realtà non sta costruendo collagene.” (9)

Quindi se vedi che il collagene viene propagandato come ingrediente topico e miracoloso, risparmia i tuoi soldi. Cerca invece prodotti che contengono peptidi, vitamine e antiossidanti che possono realmente aumentare la produzione di collagene naturalmente.

Come aumentare la produzione di Collagene naturalmente

Ci sono dei nutrienti che favoriscono la produzione di collagene naturalmente all’interno dell’organismo.

  1. Peptidi. Un peptide è formato dall’unione di due o più aminoacidi. Quando il numero di questi aminoacidi è inferiore a circa 50, la molecola viene chiamata peptide, mentre le grandi sequenze sono chiamate proteine. I peptidi idrolizzati (ovvero proteine scomposte in peptidi tramite idrolisi) hanno una maggiore biodisponibilità e di conseguenza sono più facilmente assorbibili favorendo la costruzione del collagene (ricordiamo che il collagene è una proteina e quindi ha bisogno di aminoacidi).
  2. Glicina, lisina e prolina. Sono gli amminoacidi che favoriscono la sintesi strutturale del collagene. I filamenti di collagene sono tenuti insieme da legami idrogeno che sono possibili grazie alla presenza di glicina e dalle modifiche enzimatiche di lisina e prolina (idrossi-lisina e idrossi-prolina).
  3. Vitamina C. La vitamina C è necessaria agli enzimi per la sintesi del collagene e formare delle fibrille sane di collagene. Diversi studi hanno dimostrato che l’assunzione di vitamina C aumenta la produzione di collagene e accelera la guarigione delle fratture. (10)  La vitamina C è infatti un co-fattore della prolil-idrossilasi e della lisil-idrossilasi. Questi enzimi catalizzano l’idrossilazione dei residui di prolina e lisina del procollagene, promuovendo il corretto ripiegamento della conformazione a tripla elica di collagene stabile.
  4. Silicio. Il silicio è un minerale coinvolto nella produzione di collagene. Il silicio aumenta la produzione di collagene e la quantità di un enzima necessario per produrre collagene (prolil-idrossilasi) nella cartilagine e nelle cellule ossee. Inoltre la vitamina C ha anche proprietà antiossidanti che proteggono contro i danni del fumo e dei raggi UV sul collagene.
  5. MSM. L’MSM è una forma naturale organica di zolfo utile ai carotenociti, lo strato esterno della pelle. Lo zolfo è un elemento molto importante nella sintesi del collagene. Inoltre, l’MSM ha anche proprietà antinfiammatorie ed è noto per essere utile contro i problemi articolari come artrite, cartilagini, artrosi, osteoporosi.
  6. Zinco. Lo zinco come lo zolfo è uno dei cofattori più importanti nella stimolazione della sintesi del collagene nel corpo, sia nella pelle che nelle ossa. (11) (12)Attiva anche una proteina chiamata collagenasi che consente alle cellule di rimodellare il collagene durante la guarigione delle ferite. La ricerca ha dimostrato che lo zinco ha anche un effetto sulla segnalazione stimolata del fattore di crescita epidermica (EGF). I fattori di crescita sono proteine ​​che regolano la crescita cellulare, la proliferazione e la scissione in condizioni controllate; svolgono un ruolo essenziale nel mantenere struttura e funzione sane della pelle; sono sostanze naturali prodotte dalle cellule della pelle e aiutano a rigenerare quella danneggiata da fattori ambientali e dall’invecchiamento; contribuiscono alla formazione di collagene ed elastina, che garantiscono la fermezza e l’elasticità della pelle.
  7. Rame. Anche il rame ha un ruolo nella produzione di collagene. Attiva un enzima chiamato lisil-ossidasi necessario per la maturazione del collagene. La lisilossidasi attiva collega le fibre di collagene con altre fibre di supporto, contribuendo a formare l’impalcatura che supporta i tessuti. A causa del suo ruolo nella produzione di collagene, il rame mantiene in salute ossa, cuore e vasi sanguigni. L’assimilazione del rame è legata quella dello zinco, per questo vanno assunti in maniera bilanciata tra loro.
  8. Acido ialuronico. L’acido ialuronico migliora la capacità del corpo di produrre e utilizzare il collagene. L’acido ialuronico è noto per promuovere una pelle liscia ed elastica, tanto che oltre alla sua azione sul collagene, attrae e trattiene l’umidità nella pelle e aiuta la lubrificazione delle articolazioni. Per questo l’acido ialuronico viene usato anche per accelerare i tempi di recupero e alleviare le articolazioni dolorose. Diversi studi dimostrano che l’acido ialuronico può aiutare a stimolare la produzione di collagene nel corpo umano. (13) L’acido ialuronico si trova naturalmente nel corpo, ma diminuisce con l’età. Nonostante sia pubblicizzato molto nei cosmetici e quindi uno pensi che debba essere applicato sulla pelle per agire, gli studi dimostrano che l’assunzione per via orale di acido ialuronico porta a un significativo aumento dell’elasticità della pelle, dell’idratazione della pelle e ad una significativa riduzione della rugosità della pelle e della profondità delle rughe. (14)
  9. Aloe Vera. Sappiamo tutti che l’aloe vera ha proprietà lenitive e calmanti sulla pelle se applicata localmente. Studi recenti hanno rivelato che gli steroli dell’aloe assunti internamente hanno raddoppiato la produzione di collagene e acido ialuronico. (15)

Quale acquistare

Abbiamo visto che ci sono molti nutrienti che favoriscono e promuovono la produzione di collagene nel corpo. Qui di seguito riporto alcuni dei migliori integratori in commercio che contengono la maggior parte dei nutrienti menzionati per un’azione efficace di aumento del collagene.

SunWarrior Collagen Building. E’ un integratore di origine vegetale in polvere da mescolare in una bevanda non calda (acqua, estratto frullato) una volta al giorno. La maggior parte delle persone lo usa al mattino come colazione sostitutiva o parte della colazione e le testimonianze (di seguito riportate) affermano che aiuta ad arrivare a pranzo sazi con più energia (infatti è ricco di proteine vegane note per effetto saziante). Contiene peptidi, aminoacidi come Glicina, Prolina e Idrossiprolina (è la prolina già modificata dagli enzimi che va a strutturare il collagene), vitamina C, acido ialuronico, rame, silicio con l’aggiunta di biotina nota per favorire la ricrescita e rafforzare i capelli. Al suo interno anche l’estratto del fungo tremella che è in grado di trattenere fino 500 volte il suo peso in acqua e favorisce naturalmente l’idratazione delle cellule, ringiovanendo e mantenendo l’elasticità della pelle e favorendo la rigenerazione cellulare. Il dosaggio consigliato è di 25 grammi (1 misurino) al giorno mescolati in circa 300ml della vostra bevanda. Disponibile nei gusti cioccolato (clicca qui) e vaniglia (clicca qui).

collagen building sunwarrior choco acquista

Collagen Building gusto cioccolato consigliato. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto

 

collagen building sunwarrior vanilla acquista

Collagen Building gusto vaniglia consigliato. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto

SunWarrior Collagen Booster. E’ un integratore di origine vegetale in polvere da mescolare in una bevanda non calda (acqua, estratto frullato) una volta al giorno. Stessi ingredienti del Collagen Building con la differenza che contiene gli stessi nutrienti in metà prodotto (quindi è il doppio più concentrato) con l’aggiunta anche di superfood e minerali come ferro, manganese, cromo e magnesio. Il dosaggio consigliato è di 12 grammi (1 misurino) al giorno mescolati in circa 300ml della vostra bevanda. Disponibile al gusto pina colada che molti hanno commentato essere buonissimo (clicca qui).

collagen booster sunwarrior acquista

Collagen Booster gusto pina colada consigliato. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto

Ekolife Collagene Vegano. E’ un integratore di origine vegetale in capsule studiato per promuovere la formazione del collagene. Contiene gli amminoacidi Lisina, Prolina, Idrossiprolina e Glicina, zinco, vitamina C, MSM e antiossidanti. Il dosaggio consigliato è di 3-4 capsule al giorno prima dei pasti.

collagene vegano acquista

Integratore di nutrienti per il collagene consigliato. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto

Quindi a seconda del tuo stile di vita e di quanto velocemente hai bisogno di far aumentare il collagenere puoi scegliere se preferire la polvere al mattino come colazione, o un integratore in capsule oppure entrambi (dato che a parte gli aminoacidi, gli altri nutrienti sono diversi tra i due prodotti).

Benefici dell’aumento di collagene

Diversi studi scientifici confermano che l’aumento di collagene nel corpo può offrire questi benefici.

  1. Artrite reumatoide e osteoartrite. Due studi rispettivamente con 60 e 274 pazienti con artrite reumatoide grave, dopo tre mesi di collagene hanno ridotto il numero di articolazioni gonfie e doloranti rispetto al placebo. (16) (17) Uno studio su 52 pazienti con osteoartrite ha scoperto che 90 giorni di collagene hanno ridotto i sintomi delle loro condizioni, diminuito il dolore e migliorato la loro capacità di completare le attività quotidiane, incluso camminare su e giù per le scale. (18) Nei cani con artrite, il collagene per 90 giorni ha ridotto il dolore e migliorato l’attività fisica. (19)
  2. Articolazioni. Uno studio su 147 atleti con dolore articolare ha scoperto che il collagene per 24 settimane ha ridotto significativamente il loro dolore (20). In un altro studio condotto su 139 atleti con dolore al ginocchio, il collagene per 12 settimane ha ridotto il dolore correlato all’attività (21).
  3. Rughe, secchezza e pelle flaccida. Uno studio su 69 donne ha scoperto che l’integrazione giornaliera di collagene per otto settimane ha aumentato l’elasticità della pelle (22). Un altro studio condotto su 85 donne ha scoperto che otto settimane di collagene ha migliorato l’idratazione, l’elasticità, le rughe e le rugosità della pelle (tutti segni di aumento del collagene) (23).
  4. Ricrescita dei capelli. In uno studio su 15 donne con capelli radi, 6 mesi di integrazione con collagene hanno portato a miglioramenti nel volume dei capelli, nella copertura del cuoio capelluto, nella lucentezza e nello spessore. Anche l’idratazione e la levigatezza della pelle sono migliorate (24).
  5. Glicemia, colesterolo, pressione. Uno studio su 50 persone che hanno assunto integratori di collagene per tre mesi avevano livelli più bassi di glicemia, pressione sanguigna, colesterolo e creatinina (25).
  6. Densità ossea. Diversi studi su modello animale hanno dimostrato che il collagene aumentà la densità ossea riducendo così osteoporosi e rischio di fratture. (26) (27)
  7. Massa muscolare. Gli studi suggeriscono che gli integratori di collagene aiutano ad aumentare la massa muscolare nelle persone anziane con sarcopenia (ovvero la perdita di massa muscolare). I ricercatori hanno suggerito che l’assunzione di collagene può favorire la sintesi di proteine muscolari come la creatina e può anche stimolare la crescita muscolare. (28)
  8. Pareti intestinali. Studi preliminari confermano che il collagene può rafforzare l’epitelio intestinale e quindi potrebbe ridurre i problemi legati alla disfunzione della barriera intestinale che possono portare a intolleranze, infiammazione, stitichezza, diarrea. (29)
  9. Salute del cuore. Il collagene fornisce struttura alle arterie. Senza abbastanza collagene, le arterie possono diventare deboli e fragili. Ciò può portare all’aterosclerosi, una condizione patologica che implica il restringimento delle arterie. L’aterosclerosi può provocare infarto e ictus. Uno studio su 32 pazienti ha dimostrato che l’assunzione di collagene può aiutare come prevenzione e trattamento per l’aterosclerosi. (29)

Testimonianze

Di seguito sono riportate le recensioni di persone che usano i prodotti Collagen Building e Booster della SunWarrior da me consigliati e hanno lasciato una testimonianza al prodotto acquistato online.

“Lo uso da circa 4 mesi:il mio parrucchiere ha notato una forte ricrescita di capelli sulle zone che erano problematiche. Sono molto soddisfatta. Lo do anche alla mia mamma che ha l’osteporosi.”

“Da quando lo uso ho notato un netto miglioramento dell’idratazione della pelle, mi sento più vitale ed energica. Lo prendo al mattino e fino alla pausa pranzo non ho attacchi di fame. Inoltre il sapore è gradevole.”

“Integratore di precursori del collagene, tutto vegano, e con un sapore gradevole. Ho notato un beneficio alle articolazioni dopo 2 settimane di assunzione e una sensazione di energia diversa. Lo consiglio.”

“L’ho ordinato già due volte e per me, che sono vegana , è un ottimo prodotto. Lo prendo la mattina prima del caffè, sciolgo la quantità indicata sulla confezione in 300 ml di acqua e fino alla pausa pranzo non ho attacchi di fame; inoltre ho notato un miglioramento dell’idratazione della pelle, più energia e vitalità.”

“Il collagene è un must, soprattutto dopo il 40 anni. E questo prodotto non usa prodotti animali, ma è un composto di acido ialuronico, vitamina c e peptidi. Molto utile e biodisponibile. Esiste anche la versione al cioccolato, per uno sfizio in più”

“Amo questo prodotto! La pelle è più tonica, le unghie sono sane e crescono velocemente. Lo consiglio!”

“Ottimo, sono due mesi che lo prendo, tutti i giorni, la pelle del viso è cambiata, è molto più distesa e idratata.”

“Ho riordinato più volte. Prodotto ottimo, si vede che la qualità di pelle e capelli migliora.. Lo uso insieme a illumin8 la mattina per una colazione completa e veloce. Però spesso è esaurito e bisogna aspettare per fare l’ordine..”

collagen building sunwarrior choco acquista

Collagen Building gusto cioccolato consigliato. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto

collagen building sunwarrior vanilla acquista

Collagen Building gusto vaniglia consigliato. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto

collagen booster sunwarrior acquista

Collagen Booster gusto pina colada consigliato. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto

collagene vegano acquista

Integratore di nutrienti per il collagene consigliato. Clicca qui o sull’immagine per andare al prodotto

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni