Come eliminare la cellulite da pancia, glutei e cosce in modo naturale e veloce

6 Commenti

come eliminare cellulite

La cellulite colpisce circa 8 donne su 10 di qualunque età e statura ed è causata da una dieta errata e squilibrio ormonale. Ecco come risolverla facilmente in modo naturale

La cellulite è un inestetismo cutaneo che si manifesta su cosce, glutei, ginocchia, caviglie, pancia e braccia e riguarda principalmente le donne anche se può colpire anche gli uomini.

Molte persone cercano di risolvere attraverso la liposuzione ma non è un trattamento definitivo dato che sistematicamente la cellulite si ripresenta dato che non sono state risolte le cause e inoltre può essere dannoso. Quindi cosa si deve fare se si vuole bruciare il grasso corporeo in eccesso, evitando una pericolosa perdita di peso? Di seguito saranno mostrati i modi naturali per ridurre la cellulite che si basano sui meccanismi di riduzione dell’adipogenesi (deposito di grasso), di aumento della termogenesi (bruciare il grasso attraverso il calore del corpo), del miglioramento della microcircolazione e della sintesi di collagene.

Che cos’è la cellulite?

E’ l’inestetismo cutaneo più famoso al mondo e spiccatamente femminile, ma quante donne veramente sanno cos’è la cellulite? Come si forma la cellulite?

Il termine cellulite sembra suggerire uno stato di infiammazione delle cellule, ma non è così. La cellulite è l’aspetto della “pelle a ricotta”, grumosa o a fossette, che si sviluppa prevalentemente con l’età sulle gambe, sulla pancia e sulla parte posteriore delle braccia. In sostanza, quando si ha un deposito di grasso sotto la pelle esso spinge contro il tessuto connettivo che cede, e si ha questo aspetto irregolare, a “chiazze”, della pelle. Alcuni dei fattori che contribuiscono a questa condizione sono la mancanza di esercizio fisico, cambiamenti ormonali e – avete indovinato – la dieta.

La ragione per cui gli adulti si sviluppano aree di pelle flaccida e cellulite è dovuta alla struttura irregolare di depositi di grasso sotto la pelle. Questa condizione è più comune nelle donne rispetto agli uomini; circa l’80% delle donne hanno un certo grado di cellulite, soprattutto man mano che invecchiano e che la pelle perde la sua elasticità. Tuttavia, chiunque può sviluppare la cellulite, anche gli adolescenti che non hanno problemi di peso ma hanno cambiamenti ormonali. Come condizione della pelle, la cellulite non è grave o dannosa, quindi molti scelgono di non trattarla. Invece altri sono molto infastiditi dagli inestetismi della cellulite, soprattutto in estate.

Le cause principali della cellulite

Diversi fattori principali contribuiscono allo sviluppo della cellulite, tra cui:

  • Dieta carente di nutrienti
  • La ritenzione di liquidi (che provoca anche gonfiore)
  • Disidratazione
  • La mancanza di circolazione
  • Una struttura del collagene debole
  • Essere in sovrappeso o un aumento del grasso corporeo
  • I cambiamenti ormonali
  • La mancanza di attività fisica (uno stile di vita sedentario)

Alcuni altri fattori che possono causare cambiamenti della pelle come la cellulite, rughe e la formazione di macchie scure sono:

  • Elevate quantità di stress
  • Condizioni mediche come malattie autoimmuni o diabete
  • Fattori genetici
  • Allergie
  • Fumo

Mentre la connessione tra lo stress e lo sviluppo di cellulite può sembrare inverosimile, la scienza ha dimostrato che tutti i fattori di cui sopra aumentano l’infiammazione e contribuiscono alla formazione dei segni di invecchiamento. Infatti uno studio pubblicato sul Journal of European Academy of Dermatology ha mostrato che la cellulite può essere causata da un aumento dei livelli di catecolamine a causa di forte stress e dall’aumento dei livelli di cortisolo. Cose come lo stress e una dieta povera possono anche rallentare la produzione di collagene, che è fondamentale per mantenere la pelle giovane.

Loading...

Considerando tutti i fattori dello stile di vita che influenzano l’aspetto e la salute della pelle, è comprensibile il motivo per cui i trattamenti popolari anti-cellulite come ad esempio il laser o la liposuzione, non sono soluzioni a lungo termine.

Trattamenti naturali per la cellulite

Ecco i primi sei punti naturali per liberare il corpo della cellulite.

1. Assumere questi alimenti per diminuire e prevenire la cellulite

  • Semi di lino. Il lino è ottimo per la salute della pelle e per perdere peso in quanto modula i livelli di estrogeni e può anche aumentare la produzione di collagene. Si può cospargere di semi di lino la  prima colazione,metterli nei vostri frullati o semplicemente mangiare i semi da soli.
  • Alimenti idratanti. Poiché la disidratazione può portare a gonfiore e la pelle secca,bisogna provare a mangiare  alimenti idratanti. Questi includono verdure fresche e frutta, soprattutto meloni, frutti di bosco, cetrioli, sedano, agrumi ed erbe fresche. Preparare dei succhi in casa è uno dei modi migliori per consumare un po’ di questi alimenti in una sola volta.
  • Alimenti ricchi di fibre. Questi includono verdure, noci, semi e frutti di bosco. La fibra aiuta a pulire il colon, a frenare la fame, a sostenere il metabolismo e bilanciare gli ormoni. Alimenti ricchi di fibre che contengono molti antiossidanti, come le verdure a foglia verde o frutti di bosco, sono anche benefici per la loro capacità di diminuire i danni dei radicali liberi (che invecchiano la pelle).
  • Proteine. Alimenti ricchi di proteine come frutta secca, uova, pesce pescato e proteine in polvere possono aumentare il metabolismo e aiutare  nella riduzione della cellulite.
  • Alimenti ricchi di potassio. Il potassio permette di eliminare i liquidi in eccesso ed anche le cellule morte può contribuire a ridurre la cellulite. Verdure a foglia verde, avocado, banane, acqua di cocco e yogurt e kefir di latte sono tutti alimenti ad alto contenuto di potassio.
  • I grassi sani. Olio di cocco, olio di oliva, pesce pescato contengono acidi grassi che promuovono il tessuto sano. Consumarli quotidianamente per ottenere i migliori risultati.
  • Alghe. Le alghe marine hanno molti vantaggi e sono nutrienti a basso costo. Contengono un composto chiamato “fucoxantina”, che si trova nella clorofilla delle piante verdi. Può aiutare il corpo a bruciare i grassi, riducendo così la comparsa di cellulite. Si possono aggiungere le alghe nella  dieta spruzzandone una piccola quantità sui pasti.
  • Acqua. Bere molta acqua è davvero così importante per ridurre la cellulite? Sì! L’acqua mantiene la pelle idratata e aiuta a eliminare i composti tossici dal corpo. Questi globuli di grasso sotto la pelle portano tossine e rendono la cellulite più visibile. Si possono pulire bevendo 8-10 bicchieri di acqua fresca al giorno. Una pelle idratata sarà più uniforme, con un aspetto meno grumoso, secco o invecchiato.

2. Evitare o ridurre il più possibile questi alimenti, che possono causare o peggiorare la cellulite

  • E’ importante eliminare completamente lo zucchero e i dolcificanti, eliminare anche tutti i cibi a base di farine raffinate (pasta, pane, pizza, snack, dolci, ecc…). I cibi ad alto indice glicemico provocano la ritenzione dei liquidi, l’infiammazione e il deposito di grasso corporeo che può aumentare la comparsa di cellulite.
  • Sale. Il sale è una delle principali cause di ritenzione idrica, che può peggiorare la cellulite e il gonfiore.
  • Allergeni alimentari. Gli alimenti come il glutine, la caseina presente nei latticini e arachidi possono causare allergie o infiammazioni. Questo ha effetti negativi sulla salute della pelle perché viene potenzialmente diminuita la circolazione, interferendo con il normale assorbimento dei nutrienti.
  • Grassi idrogenati. I grassi malsani promuovono l’infiammazione e possono provocare un aumento di peso. Leggere bene le etichette.

3. Consumare più collagene per diminuire gli inestetismi

Il tessuto connettivo – compresi gli strati della pelle – comprende il collagene. Così, quando la pelle è forte, l’aspetto della cellulite è diminuito. Il collagene è la proteina più abbondante nel corpo umano e necessaria per l’elasticità e la forza della pelle, e per la consistenza giovanile. Uno dei modi migliori per ottenere più collagene è consumare vitamina C, glucosamina e gelatina. Anche gli aminoacidi prolina e glicina che compongono il collagene possono essere assunti tramite integratori.

4. Gli integratori che eliminano la cellulite

Per il raggiungimento di un peso sano in tutta sicurezza, ma anche per migliorare la salute della pelle e di tutto il corpo, consiglio di consumare i seguenti integratori e sostanze nutrienti anti-cellulite:

  • Bromelina e enzimi proteolitici. Gli enzimi sistemici sono stati utilizzati con successo per combattere l’infiammazione e per sciogliere gli ammassi di tessuto cellulare. Secondo i risultati pubblicati nel Biotech Research Journal “gli studi dimostrano che la bromelina presenta varie attività tra qui quella fibrinolitica, antiedematosa, antitrombotica, e anti-infiammatoria”. I fibromi uterini, le cisti ovariche,i calcoli biliari e la cellulite possono essere ripartiti con maggiore facilità ed eliminati dal corpo con l’aiuto di enzimi. Consiglio enzimi come bromelina (presente naturalmente nella parte centrale dell’ananas), serrapeptasi e nattochinasi (presente naturalmente nel natto), che hanno la capacità di sciogliere il fibrinogeno (il tessuto che contiene queste formazioni indesiderate).
  • Centella Asiatica. Questo estratto è stato oggetto di molti studi sulla cellulite, e ha mostrato alcuni risultati positivi. E’ una pianta senza caffeina, che ha proprietà rilassanti e può essere presa prima di coricarsi. Funziona contribuendo a migliorare l’elasticità della pelle, rendendola anche più forte. Contribuirà a ridurre al minimo l’aspetto della cellulite.

5. Attività fisica regolare è fondamentale nel trattamento della cellulite

Insieme a migliorare la dieta e a utilizzare integratori naturali, l’esercizio fisico può essere il migliore alleato a costo zero quando si tratta di diminuire il grasso corporeo in eccesso e sbarazzarsi della cellulite. L’ideale è fare delle lunghe camminate, jogging, corsa leggera, o anche nuoto, insomma tutte le attività aerobiche in cui si usa la parte inferiore del corpo. Moltissime donne mi hanno riferito come facendo anche solo un’ora al giorno di camminata-corsa leggera, la cellulite sia scomparsa completamente insieme ad una dieta corretta. Nel 2011 un rapporto pubblicato nel Journal of Obesity ha dichiarato che l’esercizio aerobico può essere più efficace nel ridurre il grasso corporeo sottocutaneo e addominale rispetto ad altri tipi di esercizio.

6. Oli essenziali indicati per la cellulite

Le creme commerciali per la cellulite possono essere inefficace o costose (o entrambi!),e in più la maggior parte di esse sono piene di sostanze chimiche che possono danneggiare la pelle. Invece, provate a fare una crema naturale di pompelmo anti-cellulite. La ricetta è semplice basta mescolare 5 gocce di olio essenziale di pompelmo con un cucchiaio di olio di cocco (d’inverno l’olio di cocco è solido e quindi va scaldato sul fornello per renderlo liquido). Applicare sulla zona interessata dalla cellulite una volta al giorno. Come funziona l’olio essenziale di pompelmo? Gli studi dimostrano che contiene grandi quantità di enzimi anti-infiammatori, come la bromelina, che aiuta a diminuire la cellulite e a prevenire la formazione di nuove cellule adipose (inibisce l’adipogenesis) sottocutanee. E’ importante non esporsi al sole con l’olio essenziale di pompelmo sulla pelle perché è un olio fotosensibilizzate e quindi con la luce del sole può lasciare delle macchie sulla pelle.

7. Aumentare la temperatura corporea

Stimolare la termogenesi è uno dei modi più efficaci per bruciare il grasso sottocutaneo. L’esercizio fisico è un ottimo modo per raggiungere questo obiettivo. Altri metodi sono:

  • Fare un bagno caldo di almeno 20 minuti la sera prima di andare al letto un paio di volte a settimana. Chi non ha la vasca da bagno può fare una doccia calda un pò più lunga del solito;
  • Consumare cibi piccanti come il peperoncino, zenzero e il curry. Peperoncino e spezi piccanti possono essere usate come condimento nei vari piatti; lo zenzero può essere assunto sia come spezia nei cibi sia come tisana di zenzero utilizzando la radice fresca;
  • Praticare un digiuno intermittente una volta a settimana.

8. Spazzolatura a secco

Secondo molte testimonianze la spazzolatura a secco è uno dei rimedi più efficaci e meno impegnativi da praticare nella rimozione della cellulite. Ho descritto come fare nell’articolo Come fare la Spazzolatura a Secco. Proprietà e Benefici.

Importanza del trattamento della cellulite

In alcuni casi, la cellulite non è nociva ed è perlopiù una preoccupazione estetica. Tuttavia, a volte la cellulite può essere causa di problemi sottostanti come ai vasi sanguigni e ritenzione idrica. Se la cellulite non risponde ai trattamenti di cui sopra e improvvisamente peggiora, è meglio vedere un dermatologo. Può aiutare a escludere problemi come la mancanza di flusso di sangue, che può essere pericolosa per le persone con problemi cardiaci o circolatori.

I pericoli della liposuzione

Molte donne si rivolgono alla liposuzione al fine di migliorare le aree della pelle increspata (cellulite) intorno a focolai di crisi, come le cosce, fianchi, glutei e addome. La liposuzione è un intervento chirurgico e comporta gli stessi rischi come molte altre procedure mediche o cosmetiche. I pazienti devono essere consapevoli della gravità della liposuzione, tra cui le potenziali conseguenze nel caso in cui la procedura andasse male.

Mentre la maggior parte dei pazienti rinvengono solo lividi e gonfiore dopo la liposuzione, che per fortuna guariscono  nel corso del tempo, c’è sempre il rischio che si verifichino effetti collaterali più gravi. Chiunque subisca un’anestesia durante l’intervento chirurgico aumenta il rischio di aritmia cardiaca, reazioni avverse ai farmaci o danni cerebrali, anche in casi estremi. Voglio essere chiaro che per  necessarie procedure mediche per problemi di salute vale la pena di correre il rischio, ma nella maggior parte dei casi di liposuzione non è il caso. Se si sceglie di fare la liposuzione, bisogna prendere in considerazione di farlo dopo aver provato altri mezzi naturali per migliorare la consistenza della pelle.

Recenti ricerche suggeriscono che in pazienti che sono stati sottoposti a liposuzione, la cellulite o grasso corporeo è riapparso entro un anno. Ancora più scioccante? Questo grasso riappare in un luogo diverso da cui è stato rimosso! I ricercatori dell’Università del Colorado hanno studiato 32 pazienti: 14 avevano subito la liposuzione e 18 non l’avevano fatta (in qualità di gruppo di controllo). Nessuno dei pazienti ha cambiato  dieta o l’esercizio di routine, e coloro che hanno fatto la liposuzione hanno rilevato che, mentre il grasso corporeo è diminuito in un primo momento, è tornato in un secondo momento – soprattutto intorno all’addome e nella parte superiore. Non era grasso sottocutaneo (il genere che si trova appena sotto la pelle), ma piuttosto profondo, pericoloso grasso viscerale.  Il tipo di grasso corporeo che è tornato nei pazienti post-liposuzione è associato a molte malattie croniche, tra cui malattie cardiache e morte prematura.

Come può essere? Notando che la liposuzione non ha prodotto risultati duraturi, i ricercatori dello studio hanno spiegato che il grasso è tornato dopo la procedura di liposuzione perché i pazienti non hanno fatto alcuna modifica duratura nello stile di vita. Ad esempio, se rimuove grasso dalla zona dei fianchi, ma si continua a mangiare in un modo da ingrassare di nuovo, il corpo continua a immagazzinare  nuove cellule adipose. “Pensiamo che il cervello sappia in qualche modo la quantità di grasso presente nel corpo e risponde [alla liposuzione] in  modo da regolare quel peso. Ecco perché la prevenzione dell’obesità è così importante”. Qual è la linea di base da seguire sul ricorso alla liposuzione per eliminare la cellulite? Anche se ci si sottopone a questa procedura, bisogna anche apportare modifiche permanenti alla dieta e / o livello di attività fisica. In caso contrario  verranno immagazzinate in altre aree del corpo  più cellule adipose e cellulite.

Considerazioni finali su come liberarsi della cellulite naturalmente

La cellulite è la comparsa di grumi sulla pelle, di solito a causa di cedimenti e un accumulo di grasso sottocutaneo. I fattori che contribuiscono allo sviluppo della cellulite sono: sovrappeso, una dieta povera, ritenzione di liquidi o disidratazione, mancanza di circolazione e struttura debole del collagene della pelle.Perdere il peso corporeo in eccesso aiuta a diminuire la comparsa di cellulite. Mangiare alimenti non trasformati e fare allenamenti aerobici aiuta a raggiungere un peso sano in un modo sano. Altri modi per ridurre la comparsa di cellulite includono: l’applicazione di olio essenziale di pompelmo per la pelle, rimanere idratati, consumare più di collagene e assumere gli integratori naturali descritti.

Riferimenti
– Haze S et al. Grapefruit oil attenuates adipogenesis in cultured subcutaneous adipocytes. Planta Med. 2010 Jul;76(10):950-5.
– Stephen H. Boutcher. High-Intensity Intermittent Exercise and Fat Loss. J Obes. 2011; 2011: 868305.
– Rajendra Pavan et al. Properties and Therapeutic Application of Bromelain: A Review. Biotechnol Res Int. 2012; 2012: 976203.
– Michael Schunck et al. Dietary Supplementation with Specific Collagen Peptides Has a Body Mass Index-Dependent Beneficial Effect on Cellulite Morphology. J Med Food. 2015 Dec 1; 18(12): 1340–1348.
– DO YOU THINK LIPOSUCTION WILL GET RID OF THAT FAT FOREVER? University of Colorado
– Webber J et al. The effects of fasting on the thermogenic, metabolic and cardiovascular responses to infused adrenaline. Br J Nutr. 1995 Oct;74(4):477-90.

Disclaimer: Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione vietata senza il consenso scritto dell'autore.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
Loading...

6 Commenti su questo post

  1. Nadia Blasi Nadia Blasi says:

    Questi sono consigli seri!!

  2. Elisa says:

    ma non risponde nessuno!?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close