sinusite

La sinusite può avere varie cause tra cui l’alimentazione ricca di zuccheri raffinati, febbre intestinale, l’uso abituale di farmaci, una disfunzione ormonale. La sinusite è una infiammazione delle mucose che rivestono le cavità paranasali. Bisogna lavorare sulle cause, facendo quindi attenzione a ciò che si mangia, ripulendo l’intestino e far analizzare la propria situazione ormonale da uno specialista. Il rimedio che vi presento è tanto semplice quanto efficace e serve per decongestionare il setto nasale e far passare l’infiammazione.

Gli ingredienti sono OLIO DI COCCO E OLIO ESSENZIALE DI EUCALIPTO

OLIO DI COCCO:  Gli acidi grassi a catena media dell’olio di cocco penetrano nella membrana di virus e batteri, rompendola e, di conseguenza, uccidendoli. Il suo odore è gradevole e la sua azione antibatterica ed antiparassitaria è molto efficace. E’ ottimo anche per uso interno, da aggiungere sul cibo, per fare sciacqui e come dentifricio (ha anche un’azione sbiancante). L’olio di cocco contiene infatti una particolare miscela di acidi grassi a catena media MCFA, in particolare di acido laurico, caprico e caprilico, legati a speciali benefici per la salute, come la riduzione del colesterolo, potenziamento del sistema immunitario, miglioramento del metabolismo, perdita del peso in eccesso, potenziamento del cervello, rigenerazione dei danni cerebrali, contrasta demenza e Alzheimer, per citare solo alcuni dei benefici dell’olio di cocco. In questo caso lo usiamo anche come veicolo per l’altro olio.

olio di cocco uso topico acquista

olio di cocco uso interno acquista

OLIO DI EUCALIPTO: Il principio attivo dell’eucalipto è un composto chiamato cineolo, che funziona come espettorante e contrasta le infezioni respiratorie, riduce la congestione nasale e allevia la tosse. Sfiamma e calma l’irritazione delle mucose nasali, fluidifica il catarro su cui ha un’azione espettorante, cioè facilita l’espulsione del muco. Viene estratto dalle foglie dell’albero di eucalipto (Eucalyptus Globulus) originario dell’Australia e utilizzato per secoli dalle tribù aborigene per le sue proprietà curative. Le proprietà medicinali provengono infatti dalle foglie che vengono essiccate e poi schiacciate e distillate per estrarre l’olio essenziale. L’olio di eucalipto è noto per le sue proprietà curative antivirali e antibatteriche. Uno studio del 2010 ha dimostrato che “l’olio essenziale di eucalipto e il suo componente principale, 1,8-cineolo, hanno effetti antimicrobici contro molti batteri, virus e funghi. […] E sorprendentemente per una sostanza antimicrobica, ci sono anche effetti immunostimolatori, anti-infiammatori, antiossidanti, analgesici e spasmolitici“. Infatti abbiamo già discusso in precedenza come la sinusite e il naso tappato siano spesso causati dalla proliferazione della candida nelle mucose nasali.

eucalipto olio essenziale acquista

Olio di cocco ed eucalipto per liberare le vie nasali

Procedura. Metti in un piccolo contenitore 1 cucchiaino di olio di cocco (se è solido scioglilo in un pentolino o mettendolo vicino ad una fonte di calore), aggiungi 1 goccia di olio essenziale puro di Eucalipto. Mescola bene con un cucchiaino o stuzzicadenti. Applica la miscela sulla fronte e sui seni paranasali un paio di volte al giorno.

Se acquisti un olio di cocco ad uso alimentare puoi anche ingerirlo ed aiuterà a far scomparire la sinusite. Infatti contiene l’acido laurico che una volta digerito viene convertito a monoleina, una sostanza con proprietà
antivirali, antimicrobiche, antiprotozoarie ed antifungine. Puoi farci anche l’oil pulling con ottimi risultati!

L’olio di eucalipto per uso alimentare può essere ingerito. Si può versare 1 goccia su un cucchiaino di zucchero, oppure procurarsi in farmacia delle capsule vuote apribili (opercoli) nelle quali introdurre l’olio essenziale. Utilizzare sempre a stomaco pieno.

L’olio di eucalipto da il meglio di sé quando viene vaporizzato nell’ambiente. Attraverso un vaporizzatore ovvero un diffusore di oli essenziali a freddo che non altera le proprietà dell’olio essenziale, puoi diffondere l’aroma e le proprietà dell’eucalipto per la stanza stimolando l’apertura dei seni nasali e migliorando la respirazione. E’ dimostrato infatti che l’inalazione dell’eucalipto favorisce la respirazione e libera il naso chiuso.

Questa miscela è così efficace che può liberare il naso anche in sole due applicazioni. Prova e facci sapere!

Testimonianze

Lo utilizzo prevalentemente per fare suffumigi. Sia in caso di raffreddore che quando sto bene. Essendo infatti l’eucalipto un antibatterico mi aiuta a disinfettare le mucose dopo una giornata trascorsa in una città inquinata.

Prezioso in inverno, nelle malattie da raffreddamento e nei disturbi delle vie aeree. Lo uso nel diffusore, per i suffumigi, nell’umidificatore, e non solo in caso di malattia, ma anche come prevenzione. Dà all’ambiente un profumo fresco e gradevole e aiuta a respirare meglio. Una goccia nell’angolo del fazzoletto ed è un sollievo ogni volta che ci si soffia il naso.

Ne bastano solo alcune gocce e il suo profumo aiuta subito a respirare meglio, lo uso anche nei diffusori dei termosifoni e il profumo non è affatto sgradevole come altri oli misti che ho provato, questo ricorda molto le caramelle di menta zuccherate che c’erano qualche annetto fa, lo ricomprerò sicuramente!!!


Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni