Come far sparire la sinusite con questi due oli

11 Commenti

sinusite

La sinusite può avere varie cause tra cui l’alimentazione ricca di zuccheri raffinati, febbre intestinale, l’uso abituale di farmaci, una disfunzione ormonale. La sinusite è una infiammazione delle mucose che rivestono le cavità paranasali. Bisogna lavorare sulle cause, facendo quindi attenzione a ciò che si mangia, ripulendo l’intestino e far analizzare la propria situazione ormonale da uno specialista. Il rimedio che vi presento è tanto semplice quanto efficace e serve per decongestionare il setto nasale e far passare l’infiammazione.

Gli ingredienti sono OLIO DI COCCO E OLIO ESSENZIALE DI EUCALIPTO

OLIO DI COCCO:  Gli acidi grassi a catena media dell’olio di cocco penetrano nella membrana di virus e batteri, rompendola e, di conseguenza, uccidendoli. Il suo odore è gradevole e la sua azione antibatterica ed antiparassitaria è molto efficace. E’ ottimo anche per uso interno, da aggiungere sul cibo, per fare sciacqui e come dentifricio (ha anche un’azione sbiancante). In questo caso lo usiamo anche come veicolo per l’altro olio.

OLIO DI EUCALIPTO: Il principio attivo dell’eucalipto è un composto chiamato cineolo, che funziona come espettorante e contrasta le infezioni respiratorie, riduce la congestione nasale e allevia la tosse. Sfiamma e calma l’irritazione delle mucose nasali, fluidifica il catarro su cui ha un’azione espettorante, cioè facilita l’espulsione del muco.

COME USARLI

Metti in un piccolo contenitore 1 cucchiaino di olio di cocco (se è solido scioglilo in un pentolino o mettendolo vicino ad una fonte di calore), aggiungi 1 goccia di olio essenziale puro di Eucalipto. Mescola bene con un cucchiaino o stuzzicadenti. Applica la miscela sulla fronte e sui seni paranasali un paio di volte al giorno.

Se acquisti un olio di cocco ad uso alimentare puoi anche ingerirlo ed aiuterà a far scomparire la sinusite. Infatti contiene l’acido laurico che una volta digerito viene convertito a monoleina, una sostanza con proprietà
antivirali, antimicrobiche, antiprotozoarie ed antifungine. Puoi farci anche l’oil pulling con ottimi risultati!

L’olio di eucalipto invece non va ingerito, però puoi scoprire che è molto utile vaporizzato nell’ambiente dove sei. Attraverso un vaporizzatore (diffusore a freddo che non altera le proprietà dell’olio essenziale) puoi diffondere l’aroma e le proprietà dell’eucalipto per la stanza stimolando l’apertura dei seni nasali e migliorando la respirazione.

Questi consigli sono così efficaci che può risolvere la sinusite anche in sole due applicazioni. Prova e fammi sapere!

Loading...
Eucalipto - Olio Essenziale
Antisettico, decongestionante e antibatterico – 100% naturale

Riproduzione vietata senza il consenso scritto dell'autore.

Disclaimer: Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
Loading...

11 Commenti su questo post

  1. pura attualità per me, infatti devo operarmi per diversi problemi al naso tra i quali una forte sonusite, piuttosto, qualche consiglio naturale o di controllo del dolore post operstorio;) ???

  2. Da provare!!!
    Luciana

  3. Da provare!!!
    Luciana

  4. io utilizzo spesso l’olio con eucalipto,pino,menta mi trovo benissimo,anche ingerito-

    • francesca says:

      Salve mi chiamo Francesca vorrei raccontare in breve la mia storia in merito alla sinusite.Ho sofferto per molti anni di mal di testa forti dovuti ad una sinusite cronica ai seni paranasali frontaliNon riuscivo a lavorare e a condurre un’ottima vita sociale in quanto spesso ero a letto.Per risolvere questo mio malanno ho percorso molte strade spendendo molti soldi per avere sollievi momentanei che duravano pochissimo o quasi niente.Tre anni fa tramite un’ amica ho conosciuto una ragazza di Napoli che cura la sinusite con metodo naturale attraverso l’utilizzo di solo erbe.Essendo ormai rassegnata a non guarire mai piu’, non ero affatto fiduciosa. Ma posso garantivi che stata proprio lei a guarirmi è riuscita a farmi drenare tutti i muchi che erano causa dei mie mal di testa acuti.Se volete volete un aiuto sono a vostra disposizione Ciao

      • nadia says:

        Gent.ma Francesca,
        sono interessata x mio figlio.
        sinusite cronica da 10 anni.
        GRAZIE!

      • Eugenia says:

        Salve
        Ho un figlio che ha questo problema ha 32 anni ed è l’unica cosa che lo costringe a letto
        Sn interessata a sapere come fare
        Grazie

      • DANIELA UGLIA says:

        Salve Francesca sarei interessata anche io. Ti lascio la mia mail: [email protected]
        Grazie di cuore e anticipatamente

  5. Federica says:

    Io non riuscivo a trovare una soluzione al naso chiuso, sono andata avanti per anni usando spruzzi di simil-rinazina per tirare avanti la notte quando mi svegliavo mezza soffocata e con le fauci secche. Ho usato l’olio di cocco, mangiandone uno o due cucchiaini al giorno e ho fatto spruzzi di argento colloidale sulle narici. Di notte ho versato l’olio essenziale sul cuscino del letto (dormo di lato). Ho risolto il problema che credevo di dovermi portare in tomba

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *