Come fare il Tè alla Curcuma dai mille benefici

23 Commenti

Turmeric-Tea

La curcuma è una delle piante più venerate. Considerata la “Spezia più Curativa del Mondo” ha al suo attivo centinaia e centinaia di studi scientifici pubblicati negli ultimi anni sulla scie delle sempre più numerose proprietà terapeutiche di questa spezia usata da millenni in Oriente.

La preparazione del tè alla curcuma è semplice e ci sono varie ricette che consentono di personalizzarlo in base ai propri gusti personali. Qualunque sia la ricetta che si utilizza tra quelle di seguito proposte, è importante che usi solo curcuma di ottima qualità, meglio se biologica, in polvere o in radice da grattugiare. Questo perché il processo produttivo può fare la differenza nella quantità di curcumina presente, ovvero il più importante principio attivo contenuto nella curcuma che svolge tutte le attività curative.

Prima di elencare le varie ricette bisogna sapere perché è così benefico assumere il tè alla curcuma conoscendo quali sono le patologie che vengono aiutate a guarire e le funzioni corporee che vengono migliorate.

Ecco i benefici del tè alla curcuma

  • Utile nella prevenzione e trattamento del cancro. Ecco la conclusione di questo studio pubblicato sulla banca dati medico-scientifica MEDLINE: “La nostra analisi mostra che la curcumina può uccidere una grande varietà di tipi di cellule tumorali attraverso diversi meccanismi. A causa dei numerosi meccanismi di morte cellulare indotti dalla curcumina, è possibile che le cellule non possono sviluppare una resistenza all’apoptosi cellulare indotta dalla curcumina.” Vedi anche La Curcuma fa quello che la chemioterapia non può: bloccare naturalmente la crescita del cancro
  • Ulcere
  • Artrite. Uno studio ha dimostrato che colore che soffrono di artrite, osteoartrite e artrite reumatoide e consumano curcuma su base giornaliera o periodica, sperimentato molto più sollievo dai sintomi come dolore e l’infiammazione, rispetto a coloro che non consumano la curcuma.
  • Alzheimer. Diversi studi scientifici hanno dimostrato che la curcuma favorisce uno strabiliante recupero da sintomi di demenza.
  • Fibrosi cistica
  • Emorroidi
  • Utile nella prevenzione e trattamento della Sclerosi Multipla
  • Infiammazioni: è uno dei più potenti antinfiammatori naturali e non produce gli stessi effetti collaterali dei comuni farmaci antinfiammatori.
  • Depura il fegato
  • Rafforza il sistema immunitario
  • Combatte i radicali liberi aiutano a mantenerci giovani
  • Migliora l’apparato cardiovascolare
  • Previene e controlla il Diabete

Ricette di Tè alla Curcuma

Ricetta 1: Versione base

Ingredienti

4 tazze di acqua
1 cucchiaino di curcuma
Limone o miele (o entrambi!)

Indicazioni

Scaldare 4 tazze di acqua, portandolo ad ebollizione.
Aggiungere 1 cucchiaino di curcuma.
Ridurre il fuoco e lasciate il composto a sobbollire per circa 10 minuti.
Togliere dal fuoco e filtrare con un setaccio alla fine.
Versare nelle tazze e aggiungere limone o miele a piacere.

Ricetta 2: Tè alla curcuma forte

Ingredienti

2 tazze d’acqua
1 radice di 3 cm zenzero fresco, tritato
2 cucchiaini di curcuma
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 spicchio di arancia
3 grani di pepe nero
Pizzico di sale marino

Indicazioni

Portare l’acqua ad ebollizione in un pentolino.
Aggiungere la radice di zenzero pelata e tritata, curcuma, cannella, pepe, lo spicchio di arancia e sale marino.
Lasciare il composto a cuocere a fuoco medio-basso per 10-15 minuti.
Togliere dal fuoco e filtrare con un setaccio alla fine e versare il composto in una tazza.

Ricetta 3: Tè alla curcuma cremoso

Ingredienti

1 tazza di latte di cocco o di mandorle
½ cucchiaino di curcuma
Pizzico di pepe di cayenna
2 cm di zenzero fresco tritato

Indicazioni

In un pentolino scaldare delicatamente il latte.
Mescolare nella tazza vuota la curcuma, il pepe di cayenna e la radice di zenzero tritata.
Aggiungere una piccola quantità di latte caldo alla tazza
Mescolare bene fino a quando tutti i grumi sono scomparsi.
Aggiungere il resto del latte e mescolare.
Filtrare e poi servire.

Ricetta 4: Tè alla curcuma al limone

Ingredienti

1 tazza di acqua
Succo di 1/2  limone
1/2 cucchiaino di zenzero in polvere
1/2 cucchiaino di curcuma
Pizzico di pepe di cayenna
Miele a piacere

Indicazioni

Portare l’acqua a bollire
In una tazza mescolare insieme il succo di limone, curcuma, zenzero e pepe di Cayenna.
Aggiungere l’acqua bollente
Mescolare bene e servire.

Curcumina Santè - 90 Capsule (curcumina)
Integratore alimentare con curcuminoidi 95%

Voto medio su 6 recensioni: Da non perdere

Curcuma Bio - Olio Essenziale Puro - 10 ml
Curcuma longa – Eccellente anti-age –
Trattamento delle macchie
– Allergie cutanee e infiammazioni – Cellulite avanzata.

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

Curcuma Complex - 30 Compresse
curcuma, zenzero e pepe nero, naturalmente senza glutine

Voto medio su 4 recensioni: Buono

Curcuma Elkosan - 300g
Polvere di curcuma, zenzero e riso integrale
– rafforza il sistema immunitario – Antinfiammatorio naturale

Voto medio su 9 recensioni: Buono

Curcuma
Le straordinarie virtù e i benefici per la salute
– Con gustose ricette

Voto medio su 15 recensioni: Da non perdere

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

23 Commenti su questo post

  1. Marco Armida Elisabetta Motta

  2. Marco Armida Elisabetta Motta

  3. Marco Armida Elisabetta Motta

  4. Cinzia Suffy says:

    Massimiliano Montis Caterina Cate

  5. Cinzia Suffy says:

    Massimiliano Montis Caterina Cate

  6. È meglio NON portare la curcuma ad alte temperature. Perde Buona parte delle sue virtù

  7. È meglio NON portare la curcuma ad alte temperature. Perde Buona parte delle sue virtù

    • La Miri says:

      E grazie anche a te Sandra R. per la ‘dritta’… 😀

    • Dionidream says:

      Riscaldare la curcuma in liquido aumenta la solubilità della curcumina e quindi l’assorbimento. Un esposizione ad alte temperature per più di 15 minuti distrugge l’85% delle proprietà. Quindi l’ideale è scaldarla per poco tempo.

  8. La Miri says:

    Grazie per l’interessante suggerimento, Riccardo L.

  9. Ho letto che fa ingiallire i denti

  10. Vero.. l’ho sentito anch’io.. speriamo di no….

  11. Credo di essermi convinta alla curcuma anche perché la utilizza già mio figlio Luca particolarmente attento alla alimentazione. …….

  12. gisella franco says:

    ho la curcuma fresca…in che modo posso sostituirla alla polvere?

  13. Marco Zurlo says:

    Roberto Zurlo in casa c’e l’abbiamo la curcuma provalo

  14. Marco Zurlo says:

    Chiedi alla mamma dovrebbe saperlo, è una polvere gialla che abbiamo comprato prima che io partissi

  15. Appena provato ho fatto la prima ricetta con limone e miele.. buonissimo! Sono curioso di assaggiare anche la ricetta di thé forte, è un bel mincuglio di spezie che pizzicano palato e corpo secondo me ti senti bene e diverso subito dopo averla bevuta, la proverò! Come anche il latte d oro voglio provare!
    Grazie!

  16. umberto says:

    io uso da 2 anni la curcuma in polvere e la metto in tutti i primi piatti così: un cucchiaino con un poco olio di oliva e pochissimo pepe nero, è ottima e fa molto bene. A giorni alterni faccio bollire per 15 minuti il Ginger (zenzero in radica) in piccole quantità, poi aggiungo limone q.basta, talvolta un pò di miele e un cucchiaino di curcuma:
    bevo un bicchiere tiepido la mattina a digiuno ed uno alla sera prima di cena, è fantastico, buono e fa bene davvero a tutte le malattie, specie invernali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline