Cosa stiamo trovando nei cibi, nelle vitamine e negli integratori è incredibile!

7 Commenti

processed_food

di Mike Adams

Dopo aver analizzato al Natural News Forensic Food Labs [NDR: un progetto di analisi  in laboratorio che Mike Adams sta portando avanti da tempo] 1000 cibi, tra cui integratori, vitamine, cibi da fast food e note bevande, per misurare la presenza o meno di metalli pesanti in essi, le mie conclusioni sono cosi allarmanti ed urgenti che non posso trattenermi.

Sulla base di cio’ che sto vedendo attraverso l’analisi con spettroscopio atomico, riguardo alle sostanze alimentari che le persone stanno consumando quotidianamente, devo annunciare che la battaglia per l’umanità è quasi persa. Le forniture di cibo sembra siano intenzionalmente progettate per porre fine alla vita umana, piuttosto che nutrirla.

Tossine per distruggere la vita, inserite intenzionalmente nel cibo

Il mio laboratorio ha scoperto prova scientifica che le sostanze sono intenzionalmente formulate e messe nei prodotti alimentari, per indurre nei consumatori disturbi mentali, causando al contempo infertilità a largo raggio, danno agli organi e perdita di ogni abilità di poter pensare in modo razionale e consapevole.

Queste sostanze tossiche si possono trovare in tutta la catena alimentare, inclusi cibi convenzionali, cibi biologici, prodotti “naturali”  e integratori alimentari. Questo va ben oltre la semplice contaminazione da metalli pesanti nei cibi: un tema in sè che comunque si scava la fossa da solo. Si tratta invece di una formulazione intenzionale di sostanze tossiche nei prodotti consumati regolarmente dalle masse.

Il risultato è cio’ che vedete intorno a voi ora

Pazzia di massa, incredibili escalation di criminalità negli operativi politici, disturbi mentali clinici in aumento tra scrittori  e reporter dei media mainstream, diffusa infertilità tra le giovani coppie, enormi problematiche legate a disfunzioni renali e pazienti dializzati oltre ad una quasi totale mancanza di pensiero razionale tra le masse votanti.

Gli effetti di tutto questo sono devastanti per la civiltà umana: il collasso di una forza lavoro capace, l’aumento di masse che dipendono dal governo per la loro sopravvivenza, il collasso delle libere democrazie causa il ritardo cognitivo delle masse votanti, una popolazione carceraria in esplosione, l’aumento di sistemi detentivi multinazionali allo scopo di fare profitto e persino il quasi totale collasso di ogni abilità da parte del pubblico “consumatore di notizie”, di fare l’analisi grammaticale e comprendere persino le informazioni piu’ basiche sui grafici del debito nazionale.

Qui al Natural News Forensic Food Lab abbiamo raccolto sempre piu’ risultati documentati e questo ha per me reso sempre piu’ evidente, che l’umanità non puo’ sopravvivere all’avvelenamento ingegnerizzato e di massa nella catena alimentare.

Naturalmente siete distratti da tutto questo, con il calcio, le lotterie, le notizie scandalistiche delle “celebrità”, i drammi politici inscenati ad hoc e naturalmente le continue distrazioni tipiche di ogni impero che si stia sgretolando: gli sport violenti.

Quel che stiamo trovando nei cibi, nelle vitamine e negli integratori

L’attuale e infausto “yoga mat chemical“, la sostanza chimica impiegata per fare i tappetini yoga, usata da Subway [uno dei piu’ grandi panifici USA] nei suoi vari tipi di  pane, è ampiamente usata anche nella industria del fast-food.
McDonald, Chik-Fil-A, Wendy, Arby e anche molti altri ristoranti, usano la sostanza chimica azodicarbonamide – E927-  che viene messa in relazione al cancro.
Attenzione: non si tratta di un contaminante, ma di un ingrediente che viene appositamente aggiunto alle ricette, perché la sostanza chimica venga consumata dalle masse.
Non c’è una spiegazione logica del perchè una sostanza chimica come l’azodicarbonamide necessiti di essere aggiunta alle ricette dei pani e filoncini del fast food.  Questa sostanza chimica  non serve nè ha uno scopo funzionale a fini nutrizionali. Sembra che esista solo allo scopo di  trasferire la sostanza chimica a centinaia di milioni di consumatori, nel momento in cui viene mischiata nei popolari fast food. I panini in cui si riscontra tale sostanza, sono così semplici meccanismi per trasferire sostanze tossiche che danneggiano la biologia umana.

• Molte marche vitaminiche “ufficiali” sono adulterate intenzionalmente da alti livelli di rame, che se presi ogni giorno, sono causa disturbi mentali e psicosi. Alcune di queste marche vengono pubblicizzate di routine alla tv e così alle masse mainstream, che vengono  incoraggiate a consumarle e molte delle quali sono  prodotte da aziende di totale o parziale proprietà di interessi farmaceutici.

la maggiorparte degli integratori erboristici oramai sono prodotti in Cina e sono risultati contenere livelli molto alti di piombo, nella piu’ parte dei prodotti che abbiamo testato. Il piombo è un metallo pesante tossico che danneggia la funzione cerebrale. In questo modo, le persone che stanno soffrendo di demenza precoce o di Alzheimer subiscono in realtà una accelerazione verso la distruzione cerebrale, attraverso certi prodotti erboristici che sembrano progettati per fornire proprio metalli pesanti al cervello. Per me è stato veramente shockante scoprire che “le erbe per il cervello” contengono cosi tanto piombo da contribuire alla sua distruzione.

Note vitamine per bambini sono formulate per essere specialmente e incredibilmente tossiche per la neurologia in sviluppo. Il numero di sostanze tossiche e chimiche sintetiche, aggiunte a quasi tutte le marche popolari di vitamine per bambini, è veramente shockante; molte di loro sembra che siano scelte perché hanno la capacità di dirigersi proprio sulla funzione neurologica, distruggendola. Da un punto di vista prettamente scientifico, queste “vitamine” dovrebbero essere onestamente chiamate “PILLOLE DI VELENO” mentre i genitori invece vengono incoraggiati a darle ogni santo giorno ai loro bambini, come parte di un rituale moderno per la salute, che in realtà causa un danno a lungo termine.

• Nel nostro laboratorio di spettroscopia atomica, abbiamo confermato tracce di alluminio nella normale aria atmosferica, confermando cosi il fatto che tutti i terreni agricoli sono inondati di alluminio, che cade letteralmente dal cielo. Non si tratta semplicemente di alluminio nella nostra aria di laboratorio, dato che molti laboratori contengono pavimenti o mobili-arredi in alluminio, cosa che causa, tra l’altro, un’ alta concentrazione di alluminio nell’aria dei laboratori stessi. Invece sono state misurate parti di alluminio in concentrazioni su un miliardo, in campioni di normale aria atmosferica, lontani da edifici o laboratori. Il risultato di questo fenomeno è che i livelli di alluminio stanno aumentando in quasi tutti i raccolti di terra, da cui deriva il cibo quotidiano. Se da un lato l’alluminio è molto meno dannoso del piombo, del cadmio o del mercurio, un ripetuto accumulo di alluminio viene correlato a disturbi cerebrali degenerativi in tutta la popolazione.

• Come già sanno i lettori di Natural News, il mais OGM è ingegnerizzato perchè in ogni singolo grano, cresca una tossina tossica. Questa tossina mortale viene poi consumata da tutta la gente che come è noto consuma grani OGM nella colazione (i cereali), nelle tortillas, nelle patatine, negli snack etc. L’avvelenamento di massa della popolazione è chiaramente intenzionale, dato che viene deliberatamente ingegnerizzato nei raccolti che vengono coltivati per il solo consumo animale e umano.

Il cibo è diventato un’arma contro l’umanità

Come vedete da questi esempi, il cibo è diventato un’arma contro l’umanità. E’ il nuovo vettore per una guerra mondiale segreta contro l’umanità : una guerra che è messa in atto proprio in questo momento, con armi che troverete probabilmente nella vostra dispensa.

Ingredienti tossici come nitrito di sodio  e aspartame vengono formulati per  agire a livelli subacuti, cosi da non far cadere morti all’istante. Essi creano invece un collasso cronico e a lungo termine del corpo e della mente, che lascia dietro di sè  conseguenze di cancro, disfunzioni renali, disturbi mentali estremi, incluse le psicosi. Questo danno alla mente e al corpo, per contro, distrugge le economie, i sistemi scolastici, il progresso scientifico, le libere democrazie e persino l’integrità culturale.

Ecco la via d’uscita: coltivatevi il vostro cibo

Tutto questo vi sembra troppo cupo per essere vero? Allora vediamo alcune soluzioni nel senso positivo. La via d’uscita in tutto questo è coltivarsi il proprio cibo o almeno comprarne il piu’ possibile da coltivatori locali.Tutti i cibi acquistati dalla catena multinazionale sono intenzionalmente ingegnerizzati, fissati e impacchettati con veleni incredibilmente tossici, che vanno dai metalli pesanti, ai contenitori che sconvolgono i vostri ormoni. Il cibo prodotto da agricoltori onesti, fornisce nutrimento genuino, non morte.

Infatti, il futuro  della civiltà umana appartiene quasi certamente ed esclusivamente a coloro che o coltivano il proprio cibo, o si accordano perchè altri lo coltivino per loro. Il cibo preconfezionato, industriale, consumato dalle masse, è quasi certamente un sistema di consegna veleni, che non ha altro scopo se non creare malattia di massa, morte e profitto.

Se desideri non essere vittima di questo sistema, devi evitare i suoi prodotti.

Fonte http://www.naturalnews.com– Traduzione di Cristina Bassi

 

Ingredienti Pericolosi
Guida ai veleni della vita quotidiana – Alimenti, indumenti, cosmetici e prodotti per l’igiene, giocattoli, detergenti, prodotti per bricolage e giardinaggio

Voto medio su 1 recensioni: Mediocre

La Terapia Chelante
Disintossicarsi dai Metalli Tossici

Voto medio su 7 recensioni: Da non perdere

Cibi Killer
I veleni che non sai di mangiare

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

7 Commenti su questo post

  1. Marisa says:

    Trovo I tuoi articoli sono sempre molto interessanti. Quello che mi lascia interdetta è però che ad un articolo del genere sia affiancata una pubblicità di integratori! Decisamente disgustoso!

  2. Gigion says:

    L’umanità è sotto attacco non vi è il minimo dubbio: cibi avvelenati e privi di nutrienti, scie chimiche, ripetitori del wi-fi ovunque, militarizzazione del pianeta, impianti MUOS-HAARP…
    Come si esce da questo incubo dioni?

    • dioni says:

      Ciao Gigion, è proprio così. Fare molta attenzione a quello che mangiamo e avere un stato mentale-emozionale molto forte ed essere centrati in se stessi. E’ facile farsi prendere dalla frustrazione, dalla rabbia e dal vittimismo ma bisogna anche lasciare andare queste emozioni per far spazio alla gioia. Vivere nella natura e mangiare cibo sano coltivato localmente o prodotto da te è il modo migliore. Il nostro corpo produce antiossidanti potentissimi come il glutatione che eliminano continuamente i metalli pesanti dal corpo, ovviamente se il nostro corpo è nutrito (fisicamente e mentalmente) nel modo giusto.

  3. Gigion says:

    Grazie per la risposta, il tuo sito è molto interessante, da anni mi interesso (anche per cultura) al buddhismo e posso dirti per certo che danno molta importanza al cibo con cui ci nutriamo, e non parlo solo di quello che buttiamo nello stomaco, ma anche delle immagini dei suoni della coscienza sensoriale dei nostri desideri della coscienza insomma più ci analizziamo e più scopriremo di essere molto complessi.
    Cionondimeno applicare il nobile ottuplice sentiro alla vita reale è a mio avviso impresa improba.
    Restando coi piedi per terra posso dirti che ho 36 anni attualmente peso più di 80 kili quando invece il mio peso forma era ai tempi che furono oscillante tra i 66/68 kili.
    Non riesco a dimagrire lo scorso anno addirittura ho rpreso a correre ma non scendevo mai sotto gli 85 kili avevo raggiunto anche un discreto allenamento riuscendo a compiere circa 10 kilometri in un’ora (risultato incredibile considerando la mia poltraggine) ma sembrava che quella soglia fosse invalicabile.
    Tu come mi consiglieresti di procedere? E’ possibile che possano essere anche dei cibi a causarmi infiammazioni o allergie? Per adesso ho introdotto nella mia dieta olio di cocco e devo dire che il benessere generale è aumentato, sono sicuro che combatte la candida e addirittura sarà curioso a dirsi sono più abbronzato, ma che da solo faccia perdere peso la vedo dura.

    • dioni says:

      Ciao Gigion, condivido in pieno che ci nutriamo anche dei suoni, dei colori, e di tutto il contenuto della coscienza. Per questo stare nel verde e sotto gli alberi è così benefico.
      Per quanto riguarda il peso dipende dal tuo sistema ormonale, in particolare tiroide e ghiandole surrenali, che decide il metabolismo dei cibi. Sicuramente l’attività fisica è ottima per riattivare il metabolismo e far scendere i livelli di stress (che affaticano le surrenali) ma è necessario mettere mano anche alla dieta e magari assumere anche dei rimedi naturali specifici. Quando si è 20enni il metabolismo è alto a prescindere da quello che si mangia poi con gli anni cambia e quindi il nostro corpo si trasforma, e allora il ruolo del cibo diventa più importante, un vero e proprio attivatore dei processi biochimici nel corpo. Ti consiglio di ridurre e alla fine eliminare i farinacei, i latticini e lo zucchero. Di fare colazione e pranzo abbondanti e una cena molto leggera e fare un giorno a settimana di digiuno (vanno bene anche 16 ore volendo di digiuno). I cibi che aiutano ad attivare il metabolismo sono olio di cocco, tè verde, semi di chia, magnesio (mattina a stomaco vuoto appena alzato) e aceto di mele (un cucchiaio in un bicchiere d’acqua 10 minuti prima dei pasti principali), noterai molti miglioramenti.
      Un abbraccio
      Riccardo

  4. Gigion says:

    Grazie dioni, ottimi consigli cercherò di seguirli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline