I succhi di frutta e verdura possono essere un trattamento efficace per rigenerare tutto l’organismo

32 Commenti

succhi rigenerano organismo

I succhi di frutta e verdura negli ultimi decenni sono diventati il punto chiave delle cliniche in tutto il mondo che trattano malattie definite incurabili dalla medicina allopatica. Possono davvero dei semplici succhi condurre alla guarigione?

Tutti sappiamo che frutta e verdura sono ricchi di vitamine, minerali ed enzimi vivi che altrimenti non troviamo nel cibo cotto e soprattutto nei cibi processati e raffinati che oggi sono diventati la base della dieta moderna.

Differenza tra bere i succhi e mangiare frutta/verdura

Nel preparare i succhi, con una centrifuga o estrattore, si eliminano le fibre e quindi rimane solo il succo ricco di tutti i principi attivi e nutrienti. I succhi hanno un effetto diverso rispetto alla frutta e verdura mangiate intere per diverse ragioni:

  1. In un bicchiere di succo sono contenute quantità largamente superiore della frutta e verdura che normalmente si mangerebbe. Quindi possiamo affermare con certezza che i succhi sono un modo per apportare un grande quantitativo di nutrienti che altrimenti non consumeremmo (ad esempio per fare un bicchiere di succo di carota che si beve in pochi secondi sono necessarie 5 carote grandi).
  2. I succhi vengono assimilati in pochissimo tempo e quindi sono altamente biodisponibili tanto che in pochi minuti sono assorbiti
  3. I succhi non affaticano la digestione e quindi non necessitano una dispersione di energia da parte dell’organismo. Questi processi di digestione delle verdure e della frutta integre consumano molta energia e tale energia viene ricavata proprio dal cibo. Infatti una porzione dell’energia del cibo “solido” che viene ingerito viene sottratta per essere utilizzata sotto forma di carburante per generare questa energia della digestione. Quando invece si bevono anche dei succhi di verdura, la situazione è completamente diversa, in quanto questi vengono digeriti e assimilati entro 10 o 15 minuti dopo averli bevuti e sono utilizzati quasi esclusivamente per il nutrimento e la rigenerazione delle cellule di tessuti, ghiandole e organi del corpo. In questo caso il risultato è evidente, dato che l’intero processo di digestione e assimilazione si completa con il massimo grado di velocità ed efficienza, e con minimo sforzo da parte del sistema digestivo.
  4. I succhi sono ricchi di “acqua biologica” che idrata le cellule e permette la rimozione dei residui incrostati nel colon e delle tossine presenti
  5. I succhi sono altamente alcalinizzanti dato che non producono residui acidi nella loro scomposizione.
  6. Gli enzimi presenti in grandi quantità nei succhi sono fondamentali per ogni reazione cellulare, la scomposizione dei nutrienti, la disintossicazione, la produzione di energia, il ricambio cellulare, l’assimilazione delle sostanze

I succhi sono una terapia utile per rigenerare il proprio organismo

“Tutte le malattie croniche sono causate da due, e solo due, principali problemi: tossine e carenze nutrizionali.”
Charlotte Gerson, fondatrice dell’Istituto Gerson

Carenze nutrizionali. Oggi l’80% della popolazione soffre di carenze nutrizionali spesso senza saperlo. Le cause sono molteplici:

  1. Basare la propria dieta su farine raffinate e zuccheri che non contengono vitamine ed enzimi e anzi sottraggono enzimi e minerali (specialmente magnesio) per essere digeriti;
  2. Il colon diventa pieno di muco e residui di feci a causa di questi cibi raffinati e di quelli processati con la conseguenza di putrefazione e fermentazione delle sostanze che passano che quindi non vengono correttamente assorbite.
  3. I terreni sono altamente impoveriti rispetto a 100 anni fa a causa dello sfruttamento e mancanza di rotazione delle colture, piogge acide e uso indiscriminato di pesticidi ed erbicidi. Ad esempio ho pubblicato di come oggi uno stesso frutto contiene l’80% in meno di vitamine e minerali rispetto a soli 30 anni fa! E’ stato inoltre stimato che per ottenere il ferro contenuto in una mela del 1950 oggi dovremmo consumarne 36!! Ecco perché oggi spopolano gli integratori e perché consumare gli estratti di succhi è un modo per sopperire a tali carenze.

Quando si beve un succo fresco vivo è quasi come ricevere un’endovena di vitamine, minerali ed enzimi perché vanno direttamente nel tuo corpo senza bisogno di essere digeriti. Dal momento che è essenzialmente spremitura di nutrienti vivi ed altamente assimilati, non sorprende che possono produrre benefici rapidi e profondi sulla salute.

Tossine. Le tossine oggi sono onnipresenti, ad esempio nel cibo: pesticidi in frutta e verdura; ormoni, antibiotici e OGM in carne e latticini; metalli pesanti e plastica nel pesce; additivi, coloranti, esaltatori di sapidità, dolcificanti sintetici in tutti i cibi confezionati. Ma anche nei prodotti per l’igiene che applichiamo sulla pelle, senza contare lo stato dell’aria che si respira specialmente nelle città.

Quando consumiamo i succhi stimoliamo l’evacuazione delle tossine dalle cellule e dal colon grazie ai fitonutrienti, agli enzimi e all’acqua presenti. Inoltre se pratichiamo una dieta a base esclusivamente di succhi per alcuni giorni allora si instaura l’autofagia e la rigenerazione cellulare che permette di curare i tessuti malati e far ritornare la vitalità a tutto l’organismo.

Innumerevoli casi di guarigioni “impossibili” con i succhi

I resoconti di guarigioni avvenute con una dieta a base esclusivamente di succhi sono davvero innumerevoli soprattutto se si considera che questa terapia viene praticata da quasi un centinaio di anni soprattutto in America grazie a Norman Walker che (nato a Genova) è stato il più grande pionere, ispirando la fondazione di cliniche, estrattori, libri e influenzando molti medici ancora oggi.

Nel suo libro “Succhi di Frutta e Verdura” spiega le proprietà di ogni tipo di succo e stila una tabella di corrispondenza tra le varie malattie e i succhi da associare.

Un’altra famosa terapia che sfrutta i succhi è il Metodo Gerson che insieme al clistere di caffè e una dieta appropriata, è attiva ancora oggi nel proporsi di trattare cancro, malattie “incurabili” e malattie che prevederebbero l’uso di farmaci a vita. In Europa ha aperto nel 2008 una clinica a Budapest.

Anche lo stesso Rudolf Breuss che afferma di aver curato più di 45.000 casi di cancro nel suo libro “The Breuss Cancer Cure” associava al digiuno un succo preparato con barbabietola rossa, patata, carota, ravenelli e sedano come spiegato nel mio precedente articolo

La digiunoterapia anticancro del naturopata austriaco Rudolf Breuss che ha curato 45.000 persone

Per chi volesse approfondire la guarigione con i succhi consiglio la lettura del libro “Detox Miracle” di Robert Morse. Possiamo anticipare che uno dei succhi più curativi è il succo di carota di cui abbiamo parlato in questo articolo

Ecco gli effetti curativi anticancro del succo di carota bevuto ogni giorno

Come fare i succhi

Per fare i succhi di frutta e verdura potete usare il minipimer o il frullatore, che sono strumenti che facilmente avete in casa. Tuttavia in questo modo non si tolgono le fibre e quindi si consuma meno “succo vivo”. Quindi l’ideale è acquistare una centrifuga (il cui prezzo è anche inferiore alle 50€) oppure ancor meglio un estrattore che lavora a bassi giri e quindi mantiene intatti gli enzimi (il prezzo si aggira dalle 100 alle 1000€).

I benefici di succhi di frutta e verdura non sono legati solo al cancro ma permettono il benessere generale di tutto il corpo e e lucidità alla mente. Ad esempio iniziare la giornata con un succo di mele carota zenzero sedano è un ottimo modo per depurarsi dalle scorie prodotte dalla digestione del giorno precedente, mantenere l’organismo in uno stato rigenerativo di digiuno e fornire nutrienti essenziali ed energia. 

Estrattore Panasonic 149,02€ – 1200 recensioni – 4.5 stelle

Centrifuga Professionale Severin 47,99€ – 260 recensioni – 4.5 stelle


Leggi anche

22 Disturbi che puoi risolvere con i Succhi di Frutta e Verdura

I Succhi che disintossicano il fegato e riequilibrano gli ormoni

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione vietata senza il consenso scritto dell'autore.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

32 Commenti su questo post

  1. non fate interesse con la sofferenza per piacere

  2. Capisco le reazioni ! Ma quello che e importante e rendere
    alcalino il sangue e con gli estratti si rende alcalino il
    sangue, combattendo la malattia.
    Peccato delle publicita, ma anche bene sapere cosa e
    dove comprare ! Ad ognuno la proprio scelta !

  3. Walter says:

    Pubblicità a parte non c’è nulla di nuovo! Praticamente é la terapia Gerson…

  4. le pubblicità escono fuori da sole in base all argomento,nn voglio difendere nessuno, e credo che l articolo sia MOLTO interessante, dobbiamo renderci conto che la ns alimentazione tradizionale è TOTALMENTE sbagliata, di questi tempi poi peggio che mai, purtroppo….

  5. Il tumore non ha problemi di alimentazione, il tumore si alimenta del corpo che invade. Avete mai visto un paziente oncologico in fase terminale? È in stato cachettico, ridotto ad uno scheletro. Sono indegne le persona che vivono sulla sofferenza degli altri e molto ingenue quelle che gli danno credito.

    • Steve says:

      chi vive sulla sofferenza degli altri sono le case farmaceutiche che continuano ad usare veleni per curare e puntualmente non ci riescono, fatti un elenco mentale delle persone che conosci e sono vive dopo 5 anni che sono state sotto chemio, e fatti un elenco di quante persone conosci che sono al cimitero nonostante abbiano fatto chemio, radio, ecc. ecc. Altrochè il 50 % come amano riempirsi al bocca gli oncologi, nemmeno il7% è vivo dopo 5 anni.
      La cura con gli estratti la si deve grazie a Gerson che l’ha inventata su se stesso negli anni ’30
      fianlmente grazie ad internet una platea più vasta può essere informata e provare queste “vecchie” soluzioni che sono mooolto più efficaci di chemio o radio, e sopratutto permettono di vivere una vita decente, non come la chemio che ti avvelena con tutte le conseguenze per la qualità della vita.

    • Antonio says:

      Arianna,se rendi alcalino il sangue, cambi le sue proprietà e di conseguenza la sua composizione, ergo muori! Smettiamola di credere alle cure miracolose e senza sacrifici, sarebbe bello ma purtroppo la scienza non funziona così.

    • Antonio says:

      Arianna,se rendi alcalino il sangue, cambi le sue proprietà e di conseguenza la sua composizione, ergo muori! Smettiamola di credere alle cure miracolose e senza sacrifici, sarebbe bello ma purtroppo la scienza non funziona così.

      • Angelo Custode says:

        Infatti il sangue ha un determinato range che va rispettato e non tutti gli organi sono alcalini,tipo lo stomaco è acido e va lasciato tale. 😉
        Bisogna sapere cosa mangiare e come curarsi e ti dico che la cura del cancro esiste da una vita ed è preventiva.
        Conosco diverse persone guarite dal cancro grazie alle terapia alternative (l’oncologia medica però non le riconosce e le chiama guarigioni spontanee…TSE!) ed in particolare una persona che sta guarendo andando contro la diagnosi dell’oncologo curante che gli aveva dato sol 6-7 mesi di vita assumendo SORAFENIB.
        Lui ha rifiutato,ha cercato online le migliori cure alternative al mondo e le ha riunite in un’unico protocollo molto impegnativo dal punto di vista del tempo ed anche molto costoso,ma ha ragione lui dato che dopo 2 anni non solo è ancora vivo ma le metastasi ai linfonodi stanno regredendo ed il tutto è dimostrato con TAC ed analisi del sangue ed ammesso dall’oncologo che però per “motivi di prassi medica” continua a consigliare SORAFENIB. 😉

        Dunque i medici sanno ma fanno finta di non sapere,oppure non sanno proprio e rifiutano la verità?

        Aggiungo che ho realizzato due miei protocolli depuranti ed antiossidanti per il sistema endocrino,immuno-stimolanti ed immuno-modulanti per il sistema immunitario,rilassanti per il sistema nervoso,curando ogni aspetto del corpo umano.
        Corpo,mente,anima e cuore.
        In questi giorni ne ho parlato di persona con un membro di una importante multinazionale spiegando il tutto e mi ha invitato a continuare in quello che sto facendo spiegandomi che questo potrebbe essere per me un lavoro ed una grossa fonte di guadagno,ma ho spiegato che non mi interessano i soldi ma solo la salute delle persone!
        Alla fine ci siamo salutati ma col cavolo che mi ha chiesto un contatto per provare a sperimentare la terapia e farla diventare ufficiale….MALEDETTI !!!
        Alle multinazionali ed alle case farmaceutiche non interessa guarire il cancro,le malattie degenerative e le malattie autoimmuni,ma solo “curare i sintomi a lungo termine” ed immettere le persone in un tunnel senza fine che gli permette di lucrare sulla malattia e sulla vita umana ed animale!

        • Alex says:

          Ciao mi contatti su facebook angelo sono alex papaleo

        • Jackie says:

          Ciao Angelo Custode, mi potresti contattare su facebook?
          Mi chiamo Jacqueline Rinaldi (di Mirandola) e volevo farti alcune domande più specifiche. Ti ringrazio in anticipo

        • Vincenzo says:

          Ciao Angelo, è possibile contattarti in privato ? Anch’io ho metastasi ai linfonodi da più di un anno, ho rifiutato chemio e radio , sto facendo diverse cose su base naturale e pare che la pet a 9 mesi , abbia registrato un miglioramento deciso. Sarei curioso di sapere del caso che hai presentato.

          • Marilu says:

            Ciao Vincenzo sono una naturopata ti posso consigliare l’artemisia annua della Sara Andrea 500 emme elle soluzione idroalcolica se vuoi saperne di più iscriviti a Facebook a quelli dell’artemisia annua sono andate via le metastasi anche a gente che era in fin di vita ciao Sempre Insieme a succhi dieta vegana e allora arborescenze ricetta di padre Zago

  6. scatenati questi contrari…… 🙂

    • Angelo Custode says:

      Io sono a favore e sono molto più incazzato e scatenato dei contrari!

      Posso confrontarmi da solo con tutti i “somari dell’oncologia medica” e tutti i debunker di questo pianeta!

      NESSUNO MI FERMERA’ MAI !!!

  7. Andy says:

    E poi qualcuno pretenderà di curare gli infarti con le scorze di formaggio?

    • Angelo Custode says:

      Se non sai non parlare.
      Conosco diverse persone guarite ed altre che stanno guarendo ma in particolare uno che grazie ai succhi verdi,al clistere al caffèm,all’ascorbato di potassio,all’arborescens,al reishi,ma soprattutto all’uso di molti integratori alimentari (i migliori sul mercato) sta guarendo andando contro la diagnosi dell’oncologia medica che gli aveva dato solo 6-7 mesi di vita.
      Dopo 2 anni non solo è ancora vivo ma le metastasi ai linfonodi stanno anche regredendo.

      Se non sai non parlare…
      Se sei un medico convenzionali hai i limiti imposti dalla società medica…
      Se sei un debunker (volontario o pagato) torna pure da dove sei venuto..

      SHHHHHHHHHHHH…

  8. io credo alle cure alternative…anzi penso abbiano più successo se fatte regolarmente ^_^

  9. marcello says:

    sono ben felice che ci siano dei medici che portano avanti questo tipo di cure che funzionano dagli inizi del 1900 quando il dott. Gerson ha iniziato con successo a curare e salvare le persone con questo metodo (vedi terapia Gerson). Forza e avanti così…..

    • Angelo Custode says:

      Marcello non sono oncologi convenzionali ma scienziati,biologi ed utenti privati che si curano seguendo le antiche prassi (una o più protocolli alternativi).

  10. Silvia renna says:

    Sono la moglie di un malato,queste cure funzionano pure sui polmoni?grazie in anticipo!

    • Marilu says:

      Certamente Mia sorella avuto il tumore polmoni di 3 cm all’anno operata e non ha fatto pure convenzionali e sta benissimo fa la cura dei succhi l’artemisia e tante altre cose

  11. Franca Bella Franca Bella says:

    Lo scorso anno comprai l’estrattore, da un mese circa quasi tutti i giorni faccio un succo di carote, zenzero, limone, kiwi e arance, poi oggi ho aggiunto i semi di chia.

    • lo faccio da più di due anni ( zenzero e mela li metto sempre) e regupero gli scarti, fibre, facendo dei dolcetti dietetici, slurp

  12. Oggi carota ed arancia

  13. stefano says:

    bravi a tutti continuate cosi le industrie farmaceutiche dovranno chiudere baracca . complimenti !!!!!

  14. Max Meroni says:

    Con succhi, clisteri al caffè e una dieta attenta ( non vegetariana ma quasi…) in 6 mesi son guarito dalla rosacea ( una forma di dermatite cronica).
    In principio avevo qualche remora nel provare il metodo (Gerson) ma il prurito provocato dalla malattia era cosí forte che iniziai a sperimentarlo su me stesso ; in conclusione con ben pochi “sacrifici” ed in poco tempo risolvetti il problema ed inoltre mi passo anche l’allergia ( per alcune piante e pollini) che mi portavo dietro da 25 anni.
    L’impianto teorico del metodo é logicamente valido e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline