succhi rigenerano organismo

I succhi di frutta e verdura negli ultimi decenni sono diventati il punto chiave delle cliniche in tutto il mondo che trattano malattie definite incurabili dalla medicina allopatica. Possono davvero dei semplici succhi condurre alla guarigione?

Tutti sappiamo che frutta e verdura sono ricchi di vitamine, minerali ed enzimi vivi che altrimenti non troviamo nel cibo cotto e soprattutto nei cibi processati e raffinati che oggi sono diventati la base della dieta moderna.

Differenza tra bere i succhi e mangiare frutta/verdura

Nel preparare i succhi, con una centrifuga o estrattore, si eliminano le fibre e quindi rimane solo il succo ricco di tutti i principi attivi e nutrienti. I succhi hanno un effetto diverso rispetto alla frutta e verdura mangiate intere per diverse ragioni:

  1. In un bicchiere di succo sono contenute quantità largamente superiore della frutta e verdura che normalmente si mangerebbe. Quindi possiamo affermare con certezza che i succhi sono un modo per apportare un grande quantitativo di nutrienti che altrimenti non consumeremmo (ad esempio per fare un bicchiere di succo di carota che si beve in pochi secondi sono necessarie 5 carote grandi).
  2. I succhi vengono assimilati in pochissimo tempo e quindi sono altamente biodisponibili tanto che in pochi minuti sono assorbiti
  3. I succhi non affaticano la digestione e quindi non necessitano una dispersione di energia da parte dell’organismo. Questi processi di digestione delle verdure e della frutta integre consumano molta energia e tale energia viene ricavata proprio dal cibo. Infatti una porzione dell’energia del cibo “solido” che viene ingerito viene sottratta per essere utilizzata sotto forma di carburante per generare questa energia della digestione. Quando invece si bevono anche dei succhi di verdura, la situazione è completamente diversa, in quanto questi vengono digeriti e assimilati entro 10 o 15 minuti dopo averli bevuti e sono utilizzati quasi esclusivamente per il nutrimento e la rigenerazione delle cellule di tessuti, ghiandole e organi del corpo. In questo caso il risultato è evidente, dato che l’intero processo di digestione e assimilazione si completa con il massimo grado di velocità ed efficienza, e con minimo sforzo da parte del sistema digestivo.
  4. I succhi sono ricchi di “acqua biologica” che idrata le cellule e permette la rimozione dei residui incrostati nel colon e delle tossine presenti
  5. I succhi sono altamente alcalinizzanti dato che non producono residui acidi nella loro scomposizione.
  6. Gli enzimi presenti in grandi quantità nei succhi sono fondamentali per ogni reazione cellulare, la scomposizione dei nutrienti, la disintossicazione, la produzione di energia, il ricambio cellulare, l’assimilazione delle sostanze

I succhi sono una terapia utile per rigenerare il proprio organismo

“Tutte le malattie croniche sono causate da due, e solo due, principali problemi: tossine e carenze nutrizionali.”
Charlotte Gerson, fondatrice dell’Istituto Gerson

Carenze nutrizionali. Oggi l’80% della popolazione soffre di carenze nutrizionali spesso senza saperlo. Le cause sono molteplici:

  1. Basare la propria dieta su farine raffinate e zuccheri che non contengono vitamine ed enzimi e anzi sottraggono enzimi e minerali (specialmente magnesio) per essere digeriti;
  2. Il colon diventa pieno di muco e residui di feci a causa di questi cibi raffinati e di quelli processati con la conseguenza di putrefazione e fermentazione delle sostanze che passano che quindi non vengono correttamente assorbite.
  3. I terreni sono altamente impoveriti rispetto a 100 anni fa a causa dello sfruttamento e mancanza di rotazione delle colture, piogge acide e uso indiscriminato di pesticidi ed erbicidi. Ad esempio ho pubblicato di come oggi uno stesso frutto contiene l’80% in meno di vitamine e minerali rispetto a soli 30 anni fa! E’ stato inoltre stimato che per ottenere il ferro contenuto in una mela del 1950 oggi dovremmo consumarne 36!! Ecco perché oggi spopolano gli integratori e perché consumare gli estratti di succhi è un modo per sopperire a tali carenze.

Quando si beve un succo fresco vivo è quasi come ricevere un’endovena di vitamine, minerali ed enzimi perché vanno direttamente nel tuo corpo senza bisogno di essere digeriti. Dal momento che è essenzialmente spremitura di nutrienti vivi ed altamente assimilati, non sorprende che possono produrre benefici rapidi e profondi sulla salute.

Tossine. Le tossine oggi sono onnipresenti, ad esempio nel cibo: pesticidi in frutta e verdura; ormoni, antibiotici e OGM in carne e latticini; metalli pesanti e plastica nel pesce; additivi, coloranti, esaltatori di sapidità, dolcificanti sintetici in tutti i cibi confezionati. Ma anche nei prodotti per l’igiene che applichiamo sulla pelle, senza contare lo stato dell’aria che si respira specialmente nelle città.

Quando consumiamo i succhi stimoliamo l’evacuazione delle tossine dalle cellule e dal colon grazie ai fitonutrienti, agli enzimi e all’acqua presenti. Inoltre se pratichiamo una dieta a base esclusivamente di succhi per alcuni giorni allora si instaura l’autofagia e la rigenerazione cellulare che permette di curare i tessuti malati e far ritornare la vitalità a tutto l’organismo.

Innumerevoli casi di guarigioni “impossibili” con i succhi

I resoconti di guarigioni avvenute con una dieta a base esclusivamente di succhi sono davvero innumerevoli soprattutto se si considera che questa terapia viene praticata da quasi un centinaio di anni soprattutto in America grazie a Norman Walker che (nato a Genova) è stato il più grande pionere, ispirando la fondazione di cliniche, estrattori, libri e influenzando molti medici ancora oggi.

Nel suo libro “Succhi di Frutta e Verdura” spiega le proprietà di ogni tipo di succo e stila una tabella di corrispondenza tra le varie malattie e i succhi da associare.

Un’altra famosa terapia che sfrutta i succhi è il Metodo Gerson che insieme al clistere di caffè e una dieta appropriata, è attiva ancora oggi nel proporsi di trattare cancro, malattie “incurabili” e malattie che prevederebbero l’uso di farmaci a vita. In Europa ha aperto nel 2008 una clinica a Budapest.

Anche lo stesso Rudolf Breuss che afferma di aver curato più di 45.000 casi di cancro nel suo libro “The Breuss Cancer Cure” associava al digiuno un succo preparato con barbabietola rossa, patata, carota, ravenelli e sedano come spiegato nel mio precedente articolo

La digiunoterapia anticancro del naturopata austriaco Rudolf Breuss che ha curato 45.000 persone

Per chi volesse approfondire la guarigione con i succhi consiglio la lettura del libro “Detox Miracle” di Robert Morse. Possiamo anticipare che uno dei succhi più curativi è il succo di carota di cui abbiamo parlato in questo articolo

Ecco gli effetti curativi anticancro del succo di carota bevuto ogni giorno

Come fare i succhi

Per fare i succhi di frutta e verdura potete usare il minipimer o il frullatore, che sono strumenti che facilmente avete in casa. Tuttavia in questo modo non si tolgono le fibre e quindi si consuma meno “succo vivo”. Quindi l’ideale è acquistare una centrifuga (il cui prezzo è anche inferiore alle 50€) oppure ancor meglio un estrattore che lavora a bassi giri e quindi mantiene intatti gli enzimi (il prezzo si aggira dalle 100 alle 1000€).

I benefici di succhi di frutta e verdura non sono legati solo al cancro ma permettono il benessere generale di tutto il corpo e e lucidità alla mente. Ad esempio iniziare la giornata con un succo di mele carota zenzero sedano è un ottimo modo per depurarsi dalle scorie prodotte dalla digestione del giorno precedente, mantenere l’organismo in uno stato rigenerativo di digiuno e fornire nutrienti essenziali ed energia. 

Estrattore Panasonic 149,02€ – 1200 recensioni – 4.5 stelle

Centrifuga Professionale Severin 47,99€ – 260 recensioni – 4.5 stelle


Leggi anche

22 Disturbi che puoi risolvere con i Succhi di Frutta e Verdura

I Succhi che disintossicano il fegato e riequilibrano gli ormoni

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni