latte di soia

Consumato da tantissime persone perché ritenuto essere un’alternativa sana al latte di mucca, è in verità dannoso alla salute. Chi fa una dieta vegana spesso usa la soia come fonte proteica invece della carne ma un numero crescente di studi mostrano che invece fa più male che bene.

Gli antichi cinesi lo sapevano bene dato che consideravano la soia come un alimento per gli animali mentre invece solo la soia fermentata era considerata sana e benefica per il corpo.

Ovviamente è un prodotto molto diffuso e consumato e anche qui ci sono interessi economici enormi e molti non vogliono rinunciarci perché credono che faccia bene. Ha parlato diffusamente di questo il famoso medico americano Dr. Mercola spiegando i pericoli della soia. Quindi il mio invito è quello di ascoltare il proprio corpo e gli studi scientifici di seguito.

8 ragioni per evitare il latte di soia

1. Bere latte di soia allunga il ciclo mestruale. Durante uno studio condotto in Giappone, le donne che assumevano 400 ml di latte di soia ogni giorno (una tazza)  avevano un ciclo mestruale che durava due giorni di più rispetto a coloro che non lo consumavano. Questo fa capire quanto possa influire negativamente sugli ormoni.

2. Il latte di soia danneggia i globuli rossi. La soia contiene la glicoproteina emoagglutinina che coagula il sangue rendendolo inefficiente provocando quindi nel tempo effetti gravi (è lo stesso fenomeno di una trasfusione sbagliata, in piccola scala)

3. E’ quasi tutta geneticamente modificata. Secondo l’U.S. Department of Agriculture nel 2012 il 94% della soia cresciuta negli Stati Uniti era geneticamente modificata. Ho trattato in diversi articoli dei pericoli degli OGM. Inoltre ci sono stati diversi casi di soia certificata biologica quando poi si è scoperto che era ogm.

4. La soia contiene acido fitico (fitati), una sostanza che è stato provato che impedisce al corpo di assimilare i minerali essenziali come il ferro, magnesio e calcio. Quindi provoca carenze nutrizionali. Ho parlato dell’acido fitico nei legumi in Come attivare semi, noci, cereali e legumi per renderli biodisponibili.

5. Il latte di soia contiene più alluminio del latte di mucca. Uno studio ha dimostrato che il latte di soia è pieno di alluminio, un metallo tossico per il cervello tanto che è stato collegato scientificamente all’aumento dei casi di Alzheimer. Puoi approfondire dei danni dell’alluminio e come disintossicarsi nell’articolo I danni dell’Alluminio: dove si trova, effetti e rimedi naturali.

6. Rallenta la crescita e danneggia il pancreas. Uno studio ha scoperto che la soia contiene degli inibitori della tripsina che interferiscono con la digestione delle proteine e possono causare disturbi del pancreas. Negli animali di laboratorio la soia ha rallentato la crescita.

7. Il latte di soia abbassa la vitamina D. Uno studio ha analizzato come i bambini alimentati con latte di soia tendevano ad essere rachitici, mentre tornavano alla normalità con un latte animale arricchito di vitamina D. Inoltre il Dr. Mercola afferma che la soia contiene delle sostanze che impediscono l’assimilazione del calcio e causano deficienza di vitamina D.

8. Il latte di soia interferisce con gli ormoni. La soia contiene fitoestrogeni che interferiscono con il sistema endocrino causando problemi soprattutto alle donne. I fitoestrogeni della soia disturbano la funzione endocrina, causano infertilità, e possono favorire il cancro al seno. Inoltre contiene anche i goitrogeni che producono danni alla tiroide.

Alternative salutari al latte di soia

Ci sono in commercio tanti latti vegetali che puoi scegliere come:

E’ possibile anche fare il latte vegetale in casa con la macchina per il latte oppure con il minipimer e il chufamix. E’ infatti molto più conveniente farseli da soli piuttosto che acquistarli ed inoltre sai di consumare un prodotto fresco e non ossidato dal tempo.

Ecco una ricetta per fare il latte di mandorle in modo facile e veloce:

  • Metti in ammollo una tazza di mandorle per almeno 8 ore.
  • Prendi il frullatore e metti 4 tazze di acqua fresca e le mandorle (senza l’acqua dell’ammollo)
  • Aggiungi aromi a piacere come vaniglia, cannella, semi di chia, ecc
  • Frulla alla velocità più alta
  • Filtra il latte in una bottiglie. La parte rimanente mettila in un panno e spremila per far uscire tutto il succo che metterai nella bottiglia.

Il latte di mandorla è un potente antiossidante, regolarizza l’intestino, contrasta l’ulcera e abbassa anche il colesterolo.

Ci sono tante alternative più salutari alla soia. Sono numerose le testimonianze che ho ricevuto nel tempo sui danni della soia ed io ricordo che non riuscivo mai a digerirla. Condividi queste informazioni e fammi sapere la tua esperienza nei commenti

ChufaMix - Veggie Drinks Maker
Il primo utensile per spremere semi, frutta secca, cereali ed erbe!

Voto medio su 104 recensioni: Da non perdere

Soyabella modello SB - 130
Per produrre in casa latte di soia, di riso, arachidi e mandorle

Voto medio su 42 recensioni: Da non perdere

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni