Non usare il paracetamolo, ecco quali sono i danni e come sostituirlo

87 Commenti

Il paracetamolo, il principio attivo di molti farmaci (Tachipirina, Efferalgan, Acetamol, Normaflu, Sanipirina) viene consigliato da tutti i medici a qualunque età, persino ai neonati, ma i danni che compie nell’organismo sono profondi e possono manifestarsi anche dopo anni.

E’ così diffuso che è praticamente impossibile trovare qualcuno che non lo abbia mai utilizzato, fin da bambino o per i propri figli, almeno una volta, e purtroppo nessuno sa che questo farmaco, crea danni che aumentano ogni volta che viene usato.

Il Dr. Roberto Gava, autore di numerosi libri di medicina, nel suo “L’Annuario dei Farmaci”, spiega che le normali dosi di paracetamolo possono causare:

  • asma
  • allergia
  • alterazioni ematologiche (del sangue)
  • vertigini
  • sonnolenza
  • difficoltà di concentrazione
  • secchezza orale
  • nausea
  • vomito
  • danni gravi al fegato

E quello che è più grave, citando il Dr. Gava è che

“Il problema è che il paracetamolo è un potente farmaco ossidante e consuma le scorte del nostro più importante antiossidante: IL GLUTATIONE! E per di più, quando il glutatione scarseggia, il paracetamolo svolge la sua potente azione epatossica.

Il paracetamolo viene consigliato anche ai bambini piccoli e ai neonati, pur sapendo che i bambini (e i neonati in particolare) sono poveri di sostanze antiossidanti (come il glutatione).

Se uno si aggiorna, sa che studi scientifici pubblicati nel 2008 e nel 2009 hanno dimostrato che l’assunzione di paracetamolo aumenta la probabilità dei bambini piccoli di ammalarsi di autismo.”

L’uso di paracetamolo abbassa il sistema immunitario, danneggia la produzione delle nostre sostanze antiossidanti e facilita quindi l’insorgenza di influenze, malattie infettive, degenerative e soprattutto il cancro.

Il Dott. Claudio Sauro infatti dice:

Vorrei invitare tutti a non far usa di paracetamolo anche per le più piccole cose, tipo una febbre di 37°, cosa che si vede comunemente fare da tutti ed ordinato a valanga perfino dalla classe medica, oltretutto il paracetamolo è un prodotto da banco che si può acquistare in farmacia anche senza ricetta, ed è considerato, anche grazie alla pubblicità, una panacea universale.

Il paracetamolo inibisce un enzima importantissimo, la glutatione perossidasi, è il principale enzima endogeno che abbiamo per neutralizzare i radicali liberi. Questo non è un segreto, stà scritto sul Harrison e su altri testi autorevoli come ad esempio Current Therapy. Il paracetamolo può causare se si superano i 4 gr/die un epatite abbastanza grave, la così detta “Epatite da Paracetamolo” che troverete su qualsiasi testo di medicina. C’è però da sottolineare che il bambino piccolo è particolarmente carente di glutatione perossidasi, per cui nel bambino l’epatite può essere più frequente. Non solo, ma il paracetamolo sopprime la glutatione perossidasi anche a dosi relativamente basse (1 gr/die), cioè a dosi che si usano comunemente in terapia, ma nel contempo causa una caduta delle difese immunitarie. Lo constato continuamente ogni giorno soprattutto in bambini con tracheiti e bronchiti che non guariscono ed ai quali le mamme sono solite dare il paracetamolo come panacea, tolto il paracetamolo guariscono subito.

Lo dico, perché il suo uso, se abbinato a qualsiasi chemioterapia naturale ne sopprime l’effetto immunostimolante, e cioè esattamente quello che si cerca di ottenere con le sostanze naturali immunostimolanti. C’è da dire che la febbre non andrebbe mai abbassata nell’adulto a meno che non superi i 39°, perché con la febbre è dimostrato che c’è maggior produzione di anticorpi, cioè la febbre è una reazione naturale dell’organismo per produrre anticorpi.

Come avevo spiegato negli articoli La Febbre rinvigorisce e ci rinnova anche mentalmente. Perché tanta paura? e Aumentare la temperatura del corpo è il segreto del benessere la temperatura corporea è un fattore importantissimo e abbassarla non fa altro che creare danni. Il nostro corpo funziona meglio ad una temperatura normale di 36.5 – 37 °C , mentre quasi tutti hanno una temperatura basale tra 35 e 36 °C.

Cosa fare quando abbiamo la febbre?

Questa domanda sorge spontanea e la risposta è che nell’adulto non è necessario fare nulla se la temperatura rimane sotto i 39 °C perché il nostro corpo sta lavorando al massimo per depurarsi, sciogliere le tossine e a tale temperatura ha un sistema immunitario 1000 volte più potente di quanto è presente ad una temperatura di 37 °C. Io negli ultimi due anni ho avuto due volte la febbre, non ho preso alcun rimedio, semplicemente digiunato e in un giorno la febbre è scomparsa e dopo mi sentivo completamente rinnovato e ripulito.

Ecco i consigli per abbassare la febbre troppo alta

  • Spugnature a freddo su polsi, polpacci e caviglie, le spugnature sono da rinnovare ogni 10 minuti e devono essere fatte a base di aceto e acqua in parti uguali.
  • Tintura madre di genziana, ad azione febbrifuga, 40 gocce due/tre volte al giorno.
  • Tisane depurative per drenare le tossine e per indurre una profusa sudorazione disperdendo il calore in eccesso e riducendo di conseguenza la temperatura corporea: fiori di camomilla, eucalipto, spirea, salice, sambuco, tiglio, zenzero, timo, genziana, lavanda, malva, rododendro.
  • Basilico Tulsi. Nell’ayurveda il basilico tulsi viene usato per far abbassare la febbre:  fare una bevanda utilizzando circa 12 grammi di foglie di Tulsi da far bollire in mezzo litro di acqua pura. Assumere due volte al giorno con mezza tazza di latte, un cucchiaio da tavola di zucchero e un cucchiaino di polvere di cardamomo. Questo aiuta ad abbassare la febbre.
  • Estratto di corteccia di salice bianco ricca di salicilati da cui è derivato il famoso acido acetilsalicilico (aspirina).
  • Belladonna: L’omeopatia per la febbre consiglia di assumere Belladonna 5 CH  3 granuli ogni 2 ore
  • DR. RECKEWEG R1 Gocce: L’omeopatia consiglia per la febbre (in caso di infiammazioni locali acute e croniche di natura infiammatoria, batterica o virale) all’inizio 10-15 gocce in poca acqua ogni mezz’ora per ½ – 1 giorno. Dopo il miglioramento, prendere stessa dose ogni 1-2 ore.

Adulti: Se supera i 39° nell’adulto è sufficiente assumere 2 litri di acqua fresca di rubinetto con dentro spremuti 4 limoni , e la febbre si abbasserà come con il paracetamolo.

Bambini: Nel bambino va tenuta più bassa che nell’adulto per il pericolo di convulsioni. Ma anche nel bambino funziona benissimo acqua e limone.

Ecco cosa afferma inoltre il Dr. Sauro:

“Inoltre non si ricorra agli antibiotici se non nei casi veramente necessari, spesso anche gli antibiotici abbassano le difese, fanno passare il mal di gola, ma puntualmente questo si ripresenta una settimana dopo. Ed allora bisogna agire in altro modo, stimolando le difese. Devo dire che io vedo moltissimi bambini, le mamme me li portano perché non guariscono con le cure del pediatra, ma in cosa consistono queste cure?? nella somministrazione di paracetamolo e di antibiotici. Quello che è più grave è che moltissimi bambini sono rachitici (torace a botte) e pochi pediatri hanno l’accortezza di prescrivere Vitamina D; ora il rachitismo predispone alle bronchiti inoltre determina una caduta del sistema immunitario. Vedo sempre, che tolto il paracetamolo, e somministrata Vit D i bambini guariscono, sempre e non si ripresentano le bronchiti o le tracheiti o le faringiti.”

Verso una Nuova Medicina
La terapia farmacologica svolge solo un’azione sintomatica nelle patologie corporee
e non considera le sfere psichiche e spirituali dell’uomo.
Alcuni trattamenti naturali potrebbero fare di più, ma come orientarsi in questa scelta?
La Sindrome Influenzale in Bambini e Adulti
Inefficacia e danni delle vaccinazioni – Prevenzione e cura con rimedi naturali e omeopatici
Le Vaccinazioni di Massa
Prevenzione, diagnosi e terapia dei danni
Le Vaccinazioni Pediatriche
Revisione delle conoscenze scientifiche – Nuova Edizione

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

87 Commenti su questo post

  1. Mio fratello allergico a tutto è l unica cosa che può prendere

    • Dionidream Dionidream says:

      Bisogna lavorare sulle cause dell’allergia, con la tachipirina si mette solo un tappo ai sintomi facendo diventare il problema cronico col tempo

    • Penicillina derivati e altre mille cose, fa edema polmonare

    • Elga Nuscis io sono uguale a tuo fratello, e non so più cosa fare,ora ho poliposi recidiva e sempre mal di testa, non riescono a trovarmi la causa di questa allergia

    • maria margherita balletta says:

      riccardo mi complimento con lei per la sua vivace capacità di affrontare in maniera chiara tante tematiche di mio profondo intersse e d’ora in poi la seguirò con molta passione

  2. Ma per emicranie forti cosa può funzionare di naturale? Ho provato di tutto e senza risultati

  3. io non userei nemmeno la novalgina…il corpo , come avete detto ha bisogno di tempo per combattere…e il pediatra che non prescrive nulla fino al terzo giorno di febbre non è poi così “cattivo”, sono le mamme che appena vedono una linea imbottiscono i figli di roba……..ma se la febbre è molto alta userei l’argilla e i granuli di belladonna…la novalgina NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!

    • se (come penso) sei un pediatra (o medico) che agisce con coscienza…allora fregatene della reputazione…e se te lo dico io che sono una mamma….;-)…buon lavoro! e buona vita…tutti siamo preziosi (indipendentemente dal grado di cultura e/o istruzione) se quello che facciamo lo facciamo con amore…sempre!

    • La tachipirina è uno dei farmaci che si potrebbe utilizzare in gravidanza ma io non l’ho presa a maggior ragione… ho evitato,ho preferito piuttosto soffrire in più qualche giorno e far passare sia influenza che raffreddore.

    • Paola says:

      Concordo, sono rimasta basita che dopo tanti discorsi si parli poi di novalgina!!

    • Scusatemi l’argilla come si usa?

    • Silvia Gargiulo fai un impacco sul ventre con argilla tiepida, lascia agire per 30 minuti, in caso di febbre alta ripetere 2 / 3 volte nella giornata. ciao

  4. Mi piacerebbe che la gente si esprimesse con più educazione, inanzi tutto , poi se si ha il tempo di aprire il link e leggere attentamente vi accorgerete che non sono loro che scrivono ben si un medico. Poi per quanto riguarda l’uso improprio di farmaci che i dottori danno ci sarebbe da stare qui una giornata. Sappiate che siamo cavie a tutti gli effetti. Buona serata.

    • Scusi ma lei è di parte? Difende i farmaci? Le persone hanno il diritto di sapere e di acculturarsi e soprattutto scegliere, non siamo pecore che per un raffreddore dobbiamo curarsi tutti alla stessa maniera a me un medicinale può far bene ad un’altro ucciderlo. Buona serata.

  5. le medicine caro NICOLA sevono a mantenere un cliente a vita… ,olto lucrose x le lobby farmaceutiche ed ospedaliere… soprattutto col business dei macchinari e della prevenzione…. a te rende e fai bene a difendere il tuo stipendiuccio, ma nn sperare che ti facciamo da cavie… ce lo dicono dopo 20anni che la cosa “faceva” male….

    • caro nik nik … certo vengo da un epoca in cui togliere tonsille ed appendici era come leccarsi il cucchiaino del caffè… e per giunta gratis… regalare latte in polvere consigliando alle mamme di allattare poco al seno, all ordine del giorno… è certo che se le tonsille ci sono a qualcosa serviranno e senza, considerando l alimentazione moderna, passa nell organismo sicuramente qualcosa che non deve passare… quando in una macchina un pezzo non funziona, condiziona tutto il resto del meccanismo… con questo voglio dire che a volte siam costretti a passar sotto le loro micidiali armi, ma ho notato che con una corretta alimentazione ed uso di erbe proprie riesco a convivere con i miei mali senza ricorrere alla medicina… la tachipirina nn l ho mai presa

    • purtroppo siamo ormai piegati con lo sguardo su di un monitor che nn riusciamo + a vedere neppure intorno a noi… figuriamoci se si alza gli occhi al cielo…. la prima griglia di scie l ho vista + di 20anni fa… ma non sapendo allora cosa fossero, l unica cosa che mi venne in mente fu – ma quanti aerei son passati stamattina…? – ed al seguito la neve GRIGIA… credimi quando sei circondato da neve bianca la differenza la noti…

  6. A me è passata anche senza assumere questa sostanza…

  7. Ma prima di trovare la soluzione, perché non pensiamo principalmente alla causa di un qualcosa?
    Neanche le forti emicranie sono normali e sane…
    Io ho cambiato da tempo stile di vita e alimentazione e non ho più neanche sofferto di dolori mestruali,giusto per fare un esempio.
    I medicinali vanno presi solamente quando davvero non se ne può dopo più a meno,altrimenti i nostri anticorpi vengono demoliti per sempre! Io negli ultimi anni ho fatto fare il corso naturale delle influenze e sono passate da sole… se non c’è grave infezione meglio evitare di prendere qualsiasi cosa,e adesso che sono in gravidanza ho fatto fare il corso neutrale a due potenti raffreddori e di certo sono guarita! Ci vuole solo tempo!
    È vero che il progresso della medicina da un lato è servito tantissimo,ma per cose ben specifiche… bisogna salvaguardarsi principalmente alla base.
    L’emicrania può essere dovuta al forte stress,allo stress e all’ansia in genere,all’uso eccessivo della mente,così come dei PC,dei cellulari,dei tablet, siamo bombardati di radiazion…
    Poi ci sono gli accorgimenti più ovvi,ovvero quello di avere la postura corretta durante tutto il giorno ecc.
    Il discorso è abbastanza complesso insomma.
    È anche vero che non tutti i rimedi erboristici fanno bene se utilizzati in eccesso… bisogna conoscerli bene.

    • Lo so oramai da tempo, questo vale un po per tutto, alimentazione compresa… basta informarsi bene e nel 2016 abbiamo tutti gli strumenti per farlo 🙂

    • Condivido appieno il tuo pensiero anch’io ho cambiato stile di vitace soprattutto alimentazione e devo dire che di benefici ne ho avuto tanto non assumo farmaci tradizionali per principio meglio i prodotti omeopatici e volersi molto bene. …

  8. a me passata la gastrite solo con acqua e limone per un mese … e digiuno una volta a settimana … te pare che un medico mi avrebbe mai detto di comportarmi cosi ? a ragazzi … è tutto da rifà qui !!!

  9. Dionidream Dionidream says:

    Bisogna lavorare sulle cause dell’allergia, con la tachipirina si mette solo un tappo ai sintomi facendo diventare il problema cronico col tempo

    • Tiziana nesta says:

      La tachipirina fa male perche ‘ deve far spazio a nuove teorie che fino adesso non hanno alcuna prova scientifica come sempre quando un farmaco al momento e ‘ il piu’ venduto da fastidio. signori ognuno di Noi e ‘ in grado di sentire cosa fa male ;il corpo non e ‘ una macchina non create allarmismi senza conoscenza siamo cresciuti e diventati vecchi con la tachipirina Nessuno e ‘ morto per questo

  10. Dionidream Dionidream says:

    L’autismo è legato a disfunzioni gravi che possono avvenire nei soggetti più sensibili a causa di vari fattori inquinanti esterni come le sostanze pericolose contenute nei vaccini e farmaci. Ad esempio conosco persone che sono autistiche perché la mamma aveva abusato della pillola anticoncezionale (in un articolo precedente ho parlato dei marchi più rischiosi).

    • - says:

      Vorrei un informazione: ho notato che lei signor dionidream ha scritto l’articolo (davvero molto interessante), ma dato che su internet girano tante bufale messe in giro da gente priva di conoscenze, vorrei sapere se lei è un laureato in medicina o un farmacista. Non perché credo che una laurea faccia di lei una persona colta, ma semplicemente perché per affermare una cosa del genere bisogna avere delle conoscenze adeguate non solo su cosa sia il paracetamolo, ma anche di come agisce sul nostro organismo.

      • dioni says:

        Ciao io ho messo insieme le citazioni dei due medici, non sono un medico né pretendo di esserlo (puoi leggere la mia bio infondo)

  11. È sbagliato tutto… ed è meglio evitare,sempre,quando si può.
    Purtroppo la gente è troppo ipocondiacra ed è difficile curare questa malattia.
    Ammetto che in passato ci stavo arrivando pure io…ma conosco bene le cause ad oggi…

  12. A me provoca eruzioni cutanee tipo herpes

  13. Se solo il nostro ministero della salute si impegnasse a fare campagne di informazione e se solo molti medici di base/pediatri di base/guardie mediche facessero il loro lavoro (visita ed informazione, oltre alla sola prescrizione) sarebbe un mondo migliore…

  14. Esattooooooo il problema della ssnita sono proprio I medici di base sono loro la vera lobby

  15. Cosa si intende per “chemioterapia naturale??”

  16. mi avevano appena detto che non c’e’ problema con la tachipirina…….

  17. Siderus says:

    Il 18 luglio l’agenzia nazionale francese ha sospeso le vendite dei prodotti contenenti metamizolo (o dipirone), in seguito ad una rivalutazione del suo bilancio beneficio/rischio. Derivato dell’aminopirina e appartenente al gruppo dei pirazoloni, il metamizolo è uno dei più vecchi analgesici, presente sul mercato italiano con il generico Dipirone e con la specialità Novalgina. Il profilo rischio beneficio del metamizolo è stato periodicamente messo in discussione soprattutto a causa dell’associazione con l’insorgenza di agranulocitosi, identificata già nel 1930. Per questa reazione il farmaco è stato ritirato nel 1977 negli USA. In Europa il farmaco non è mai stato registrato nel Regno Unito, è stato ritirato nel paesi scandinavi e in Germania, mentre è largamente utilizzato in Italia e in Spagna. In Giappone e altri paesi asiatici, in molti paesi africani e sudamericani, il metamizolo è in commercio da lungo tempo e largamente utilizzato. In Giappone fino al 1965 era disponibile come farmaco da banco e solo in seguito a casi di morte improvvisa da shock anafilattico e da una non meglio specificata “sindrome tossica abnorme” è stato introdotto l’obbligo di prescrizione medica.

  18. Bar Ma Bar Ma says:

    E ce lo dice solo oggi?

  19. Sono affetta da artrite PSORIASICA e settimanalmente assunto metotrexade e per i dolori il medico mi ha consigliatiESCLUSIVAMENTE TACHIPIRINA 1000 e visto che i dolori sono continui e forti cosa potrei assumere in alternativa ?

  20. Naturopata Felice Motta a Brembate e Gemona. Luminare! Addio mal di testa, emicrania, problemi di salute leggeri o cose gravi. Bravissimo!

  21. Claudio says:

    Io ho smesso da qualche anno di usare il paracetamolo perché mi faceva svenire, star male peggio di qualunque sbronza.

  22. Buonasera Cristian podeschi soffro di mal di testa da sinusite da 30 anni mi dici come hai fatto a curare il problema … Io ho fatto anche un intervento ai turbinati… Ma adesso sto peggio di prima … Sempre naso chiuso sembra che non entri aria e forti pulsazioni … Vado avanti con antinfiammatori ma 5 gg su 7 ho mal di testa

  23. cambiate la vostra alimentazione e non avrete bisogno di antidolorifici semplicenente perché i dolori spariranno. Provare per credere

    • Elisa che alimentazione consigli?

    • Quella consigliata da persone come il dr. Franco Berrino, Valdo Vaccaro, Colin Campbell, Serena Pacquola, il dr. Graham, il dr. Esselstyn, il dr. Veronesi e molti altri: un’alimentazione naturale e consapevole. Povera di cibi e derivati animali, se non completamente assenti, ricca di frutta e verdura di stagione, fresca e cruda, cereali integrali, scarsissimo sale aggiunto, tanta acqua e zero cibi raffinati e troppo lavorati.

  24. Io la uso anche per i mal di testa…
    Così passa subito
    Perché va bene le varie cure naturali ecc…maaa al giorno d’oggi non ci si può ammalare e stare a casa dal lavoro perciò cerchi qualcosa che ti rimetta in sesto nel minor tempo possibile…

    P.s.
    Ovviamente NON supposte…

  25. devo dire che mio nipote non ha mai visto una medicina da quando è nato e tantomeno latte vaccino… le problematiche infantili gli sono state curate omeopaticamente (certo che costano…) … adesso è un ragazzone alto bello ed asciutto che non conosce malattia…. alla faccia di chi campa sul sangue altrui….

  26. ed a proposito di quel “purtoppo” sulle malattie da cui nessuno è immune …. caro nik nik… ti sei mai chiesto come mai l allopatia cura i sintomi anzichè eliminare le cause… i nostri cari dottori mai ci hanno messo davanti la possibilità che tutti quei cibi in scatola potessero farci male… anzi… venite venite che guariamo togliamo rimettiamo cambiamo spostiamo ed infine intubiamo… da quando la rosy bindi, allora ministro della sanità, optò x far vincere il nobel al viagra anzichè approfondire la cura di bella…. ecco… ho compreso il passo biblico della rivelazione di giovanni 13 – .. una delle sue teste sembrò colpita a morte ma la sua piaga mortale fu guarita. allora la terra intera, presa da ammirazione andò dietro alla bestia e gli uomini adorarono il drago perchè aveva dato potere alla bestia ed adorarono la bestia… – e non cadiamo continuamente ai piedi dei dottori quando ci dan 6mesi di vita e poi invece ci fan vivere pendenti dalle proprie labbra… clienti a vita… la bestia salita dal mare e ben radicata sul trono…

  27. Sarà vero? Nel dubbio meglio non assumerlo, neanche per i dolori mestruali, Francesca Feroli.

  28. Molto interessante

  29. E dopo l’intervento …negli ospedali ti bombardano di tachipirina per i dolori ….ne vogliamo parlare ?

  30. Nulla di nuovo! Sono secoli che l’Omeopatia dice tutto ciò, però solo pochi le hanno voluto credere. E questo perché abbiamo voluto arricchire le multinazionali che ci hanno ulteriormente uccisi! Siamo proprio furbi!!!!!!

  31. Ricardate che i medici vengono pagati dalle case farmaceutiche per consigliare un farmaco piuttosto che un altro.
    Per questo, una mia sorellastra ha perso la vista e siamo in causa…
    Di medici se ne salvano 1 su 5…

  32. Cinzia Man Cinzia Man says:

    pensate che il paracetamolo e’ l’unica medicina permessa alle donne in gravidanza…grazie .

  33. In altri commenti ho scritto che si devono assumere in casi di estrema necessità 😉
    Io comunque ho la fobia dei farmaci,Prego sempre affinché non ne abbia mai di bisogno o quantomeno il più tardi possibile……

  34. Temo le allergie e tutto… per non parlare delle eventuali controindicazioni…

  35. Attribuiscono a qualsiasi cosa l ‘autismo. Che poi è una sindrome , quindi molto diverso e variegato da soggetto a soggetto. Si passa dai vaccini al paracetamolo. È chiaro che tutto può far male con gli eccessi. Io sto male se mangio melanzane e altri prodotti che contengono molta istamina. E allora ?

  36. Maria Sale Maria Sale says:

    Sono contraria alle medicine, cerco di farne a meno, ma una infiammazione al nervo sciatico che dura da un anno, causato da ernie discali e protrusioni varie. Chiropratico e osteopata e varie altre manipolazione e infiltrazioni, non hanno dato risultati se non momentanei. La ginnastica mi aiuta, ma un antinfiammatorio lo devo prendere ogni tanto, per potermi muovere. Voi cosa proponete?

  37. Ok ma noi la usiamo solo per abbassare la febbre alta e in quel caso è fondamentale

  38. Ne prendo una da 1000 quasi tutte le sere !

  39. Scusate,volevo dire la mia..attenti anche ai rimedi così detti naturali,per me la bella donna è un veleno..sono allergica…quindi se avete problemi di allergia…andateci piano o cmq consultate un medico

  40. Riflettiamo! Sperimentazioni,su animali e “cavie umane”, studi scientifici, studi su effetti collaterali e risultati spesso, apparentemente positivi ecc. ecc.ecc. ( Dopo anni ci si accorge che un farmaco è più nocivo che benefico. Es.: Novalgina ). Molecole chimiche complesse, che assunte per lungo tempo possono alterare e distruggere l’equilibrio naturale dei nostri “Anticorpi”.
    I farmaci? In generale fanno bene solo a chi li produce !!!

  41. ..interessante Spiegazione scientifica.. Grazie

  42. L’alimentazione è’ alla base di tutte le guarigioni . Mia figlia tiene a bada L’Omocisteina con l’alimentazione ,ha avuto un bimbo senza ricorrere all’eparina in gravidanza . Soltanto con l’alimentazione , seguita da una nutrizionista . Il bimbo sanissimo e pure cicciottone …..

  43. E quando hai male alla gola? Che rimedi omeopatici o fitoterapici funzionano davvero?

  44. Raimondo gotsch says:

    Cari luminari medici. Tantissimi anni fa era stata tolta dal commercio là no albina , utilissimo farmaco per la febbre ed i dolori di vario genere. Ora si spara a zero sulla tachipirina? Rimango confuso ed interdetto. A quale gioco stiamo giocando?

  45. La cosa imbarazzante è che nessuno ha dato la colpa all’alimentazione per la propria emicrania. Ragazzi, quanto siamo ignoranti in materia, quanto..

  46. MICHELE says:

    questo articolo e’ fatto da un incompetente in materia , il fatto che si sostituisca il paracetamolo perche’ epatotossico con un altro farmaco epatotossico tolto dal commercio negli usa dall FDA mi porta a pensare male di chi la scritto. L’agenzia nazionale francese ha sospeso le vendite dei prodotti contenenti metamizolo (o dipirone), in seguito ad una rivalutazione del suo bilancio beneficio/rischio. Derivato dell’aminopirina e appartenente al gruppo dei pirazoloni, il metamizolo è uno dei più vecchi analgesici, presente sul mercato italiano con il generico Dipirone e con la specialità Novalgina. Il profilo rischio beneficio del metamizolo è stato periodicamente messo in discussione soprattutto a causa dell’associazione con l’insorgenza di agranulocitosi, identificata già nel 1930. Per questa reazione il farmaco è stato ritirato nel 1977 negli USA. In Europa il farmaco non è mai stato registrato nel Regno Unito, è stato ritirato nel paesi scandinavi e in Germania, mentre è largamente utilizzato in Italia e in Spagna. In Giappone e altri paesi asiatici, in molti paesi africani e sudamericani, il metamizolo è in commercio da lungo tempo e largamente utilizzato. In Giappone fino al 1965 era disponibile come farmaco da banco e solo in seguito a casi di morte improvvisa da shock anafilattico e da una non meglio specificata “sindrome tossica abnorme” è stato introdotto l’obbligo di prescrizione medica. Npn vi fate fregare da articoli del genere e acqua e limone non abbassano la febbre, al limite comprate il salice in gocce o pasticche in erboristeria

  47. Katy says:

    C’è qualcosa di naturale X abbassare la pressione? Ho 40 anni e da 2 mesi prendo un farmaco ma non mi piace l’idea di continuare così tutta la vita!
    Grazie

    • dioni says:

      Ciao Katy, la vitamina D è risultata utile anche per abbassare la pressione naturalmente. Ovviamente ti consiglio di consultare un medico per valutare le eventuali casi dell’ipertensione. Se mi contatti in privato ti posso dare l’indirizzo di un medico bravo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline