danza benefici
I benefici della danza sulla salute sono numerosi, profondi e soprattutto scientificamente dimostrati. Il ballo ha effetti positivi sulla salute del corpo e della mente.

Lontano dalla monotonia del tapis roulant, la danza è un esercizio che coinvolge non solo il corpo, ma anche la nostra creatività e il senso del divertimento. Chissà dove ti porterà un ballo? Quando la musica inizia a suonare, puoi sembrare quasi in trance: le dita dei piedi iniziano a battere a terra, i fianchi iniziano a oscillare, e prima che tu te ne accorga, stai creando le tue mosse senza nessun coreografo necessario! Ballare può essere molto rilassante, scioglie lo stress e la preoccupazione, e allo stesso tempo offre un ottimo allenamento. Se non sei un ballerino, o sono passati anni da quando lo hai fatto, conoscere gli incredibili benefici  della danza può essere solo l’ispirazione che ti serve per andare sulla pista da ballo!

Questo articolo esplora alcuni dei modi in cui la scienza ha dimostrato i benefici sulla mente, sul corpo e sulla qualità della vita che puoi ottenere praticando la danza nella tua vita.

Ballare può migliorare la demenza negli anziani

Invecchiando, sperimentiamo un aumento del rischio di declino cognitivo correlato all’età, evidenziato dall’insorgenza di malattie come la demenza e il morbo di Alzheimer. Non sorprende che gli anziani abbiano i miglioramenti più significativi della danza.

Considerato un intervento “psicosociale”, la danza combina una miriade di benefici in un’unica attività: gli effetti benefici sull’umore per una maggiore interazione sociale, insieme a miglioramenti nella funzione cerebrale e nella qualità della vita. Un recente studio pubblicato su Frontiers in Human Neuroscience ha dimostrato che mentre la maggior parte delle forme di esercizio rallentano semplicemente il declino legato all’età, la danza ha benefici ancora più profondi. Sono stati creati due gruppi di test: un gruppo ha eseguito diciotto mesi di allenamento settimanale di endurance e pilates, mentre l’altro gruppo ha imparato a ballare. Entrambi i gruppi hanno dimostrato aumentata attività sull’ippocampo, la regione del cervello responsabile della memoria, apprendimento ed equilibrio nonostante la maggior parte fosse colpita dal declino correlato all’età. Solo il gruppo di danza ha però dimostrato cambiamenti di comportamento evidenti come un migliore equilibrio. La padronanza di nuovi ritmi, passi e formazioni, combinata con un maggiore impegno sociale, ha fornito una spinta all’attività cerebrale che ha creato ulteriori benefici cognitivi per il gruppo di danza. I ricercatori sono stati fortemente incoraggiati dai risultati, definendo la danza “un potente strumento per creare nuove sfide per il corpo e la mente, specialmente in età avanzata“. E’ stato pianificato un nuovo studio per portare la potenza combinata della musica e del movimento in aiuto dei pazienti affetti da demenza.

La danza aumenta la funzione cognitiva, migliora l’umore e l’autostima

Altri studi sulla danza hanno concluso che ci sono ulteriori benefici per la funzione cognitiva e la qualità della vita tra gli anziani. Uno studio del 2009 su pazienti in una casa di cura per la demenza senile ha mostrato che il 67% di chi partecipava alle sessioni di danza con membri del personale ha sperimentato una significativa riduzione dell’agitazione, uno dei sintomi primari e più dolorosi della demenza. I partecipanti hanno inoltre hanno riscontrato un sollevamento dell’umore e un aumentato legame sociale, il che significa un aumento generale della qualità della vita per questi pazienti.

E’ stato condotto un altro studio simile, in un’altra casa di cura per curare la depressione spesso testimoniata nei residenti anziani di tali strutture. I ricercatori stavano cercando trattamenti che potessero anche migliorare la mancanza di desiderio e motivazione che spesso accompagna la depressione. Questo tipo di condizione psicosociale stratificata è il luogo in cui le terapie che coinvolgono l’arte possono essere le più efficaci. I ricercatori hanno notato che le sessioni di ballo hanno permesso ai residenti di esprimersi liberamente e creativamente, il che ha avuto un impatto sull’autostima. I residenti hanno anche sperimentato benefici di rilassamento e miglioramento dell’umore. Questo studio ha concluso che la danza, insieme ad altre terapie artistiche, può migliorare in modo significativo il funzionamento cognitivo in quanto migliora il benessere generale.

benefici danza

La danza migliora la funzionalità cardiaca

Nel 2014 i ricercatori hanno cercato di determinare se la danza-terapia può migliorare la capacità di esercizio e la qualità della vita nei pazienti con insufficienza cardiaca cronica. Rispetto al gruppo di controllo, la terapia con il ballo ha fornito miglioramenti, portando i ricercatori a suggerire l’inclusione della danza nei programmi di riabilitazione cardiaca.

Uno studio del 2007 ha esplorato i benefici della danza aerobica rispetto a un programma di esercizi di camminata. Dopo otto settimane sia il gruppo di danza aerobica che i gruppi di jogging hanno sperimentato significativi benefici rispetto al gruppo di controllo, portando i ricercatori a concludere che un programma di danza aerobica è un’alternativa efficace a un regime di allenamento. Come per tutti i programmi di allenamento, la chiave per ottenere risultati ottimali è la costanza. Trovare una forma di esercizio che ti piace è il modo migliore per assicurarti di essere costante! Quindi, se la tua routine di fitness tradizionale ti annoia, esplorare uno stile di danza che ti affascina può essere un modo per rinvigorire il tuo impegno per un regolare esercizio fisico.

Balla per essere felice

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità, oltre 300 milioni di persone in tutto il mondo sono colpite dalla depressione. Con l’uso di farmaci antidepressivi di oltre il 400% negli Stati Uniti, ora più che mai abbiamo bisogno di metodi naturali per stimolare gli ormoni del “benessere”. Forse nulla può avere un impatto più profondo sulle sensazioni di benessere e soddisfazione, come sul genuino legame con gli altri esseri umani, di unirsi attraverso il canto e la danza, che sono tra le più antiche tradizioni della specie umana.

Ballare con qualcuno illumina le aree del cervello che stimolano un senso di unità e connessione, qualcosa che gli scienziati chiamano “fusione di sé stessi”. I ricercatori stanno prendendo atto di questi effetti terapeutici come potenziale rimedio per la depressione.

La danza riduce lo stress e migliora le emozioni

Uno studio coreano sugli adolescenti che soffrono di depressione ha scoperto che i giovani che si sono impegnati in terapia con movimenti di danza hanno riportato significativamente meno stress psicologico e hanno dimostrato migliori risposte emotive. I livelli di neuro-ormone sono stati misurati prima e dopo 12 settimane di terapia con la danza, aggiungendo ulteriori prove di supporto a questi risultati. La concentrazione di serotonina era aumentata e i livelli di dopamina diminuiti, suggerendo che il ballo può stabilizzare il sistema nervoso simpatico. I ricercatori hanno concluso che la danza può “modulare positivamente” queste importanti sostanze chimiche del cervello e migliorare la salute emotiva nei malati di depressione.

Ballare per affrontare il cancro

La danza può dare una spinta emotiva quando si verificano altre difficoltà nella vita, come una diagnosi di cancro. E’ stato condotto uno studio pilota nel 2005 in due centri di trattamento del tumore, esplorando gli effetti della terapia del ballo sui sopravvissuti al cancro al seno nei loro primi cinque anni post-trattamento. I risultati si basavano su misurazioni della qualità della vita, range di movimento delle spalle e percezione dell’immagine corporea. Rispetto al gruppo non attivo, il gruppo di danza ha mostrato miglioramenti significativi della qualità della vita. Anche il range di movimento della spalla è migliorato, così come la percezione dell’immagine del corpo. I ricercatori hanno affermato che “L‘effetto complessivo della danza è stato significativo“.

Benefici del ballo anche nelle persone non udenti

I potenti effetti curativi della musica e della danza non sono esclusivi dell’udito. Uno studio del 2002 ha cercato di capire come la danza e altre forme di “educazione estetica” possano influenzare la socializzazione delle persone sorde. Gli istruttori di danza terapeutica hanno applicato la “coreoterapia” a giovani sordi per un periodo da uno a tre anni e hanno registrato una varietà di modi di socializzazione. I ricercatori hanno scoperto che gli studenti “partecipavano con piacere” e più a lungo ballavano (in termini di anni), migliori diventavano le loro abilità sociali. Le motivazioni per la loro partecipazione volontaria spaziavano dal desiderio di migliorare la salute (10%), alle opportunità di impegno con gli istruttori (20%), a un puro amore per la danza (70%).

I miglioramenti nelle abilità sociali includevano lo sviluppo di una visione più matura della vita, migliori voti a scuola e migliori capacità di conversazione. Gli studenti si sono rilassati, hanno sviluppato migliori capacità decisionali e hanno sperimentato più gioia. E se pensi che la danza sia solo per gli audaci, tra questi adolescenti sordi, solo il 5% si sentì stanco e scoraggiato dalle attività.

Se il tuo programma regolare di fitness ti annoia, se hai a che fare con circostanze che ti fanno sentire giù, o se vuoi solo aumentare la gioia nella tua vita, ballare è un’attività incredibile, piena di benefici per la mente, il corpo e l’anima. È qualcosa che puoi fare con un partner, in una classe guidata da un istruttore qualificato, o da solo nella tua stanza con la tua playlist ad alto volume!

Che tu balli veloce o lento, da solo o con qualcuno, i benefici terapeutici della musica, del movimento e della connessione sono gratuiti e disponibili per tutti. Quindi alza la musica e balla verso una vita lunga, sana e felice!

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni