Che cosa ci sta comunicando quel sintomo? Ecco come decifrarli

6 Commenti

Rainville-Jodorowsky

I vaccini ci proteggono davvero dalle malattie? Gli antibiotici possono essere nocivi? Si può combattere il tumore anche attraverso la risoluzione di un trauma emotivo?  L’autorità assoluta della medicina tradizionale è messa sempre di più in dubbio dai suoi stessi insuccessi, ed è ovvio in quanto si occupa solo dei sintomi e non della causa del malessere. 

Ciò che definiamo patologia, infatti, è in realtà un insieme di sforzi compiuto dall’organismo per cercare di far fronte a una situazione negativa. Moltissime malattie, anche definite incurabili, guariscono facendo un lavoro interiore, di rilascio emozionale e risolvimento dei traumi: molti terapeuti semplicemente con l’ipnosi o entrando in contatto con la parte intima della psiche riescono ad innescare la guarigione dei pazienti.

Ecco una efficace quanto semplice descrizione dei più comuni sintomi fatta da Alejandro Jodorowsky:

Il raffreddore “cola” quando il corpo non piange.
Il dolore di gola “tampona” quando non è possibile comunicare le afflizioni.
Lo stomaco “arde” quando le rabbie non riescono ad uscire.
Il diabete “invade” quando la solitudine duole.
Il corpo “ingrassa” quando l’insoddisfazione stringe.
Il mal di testa “deprime” quando i dubbi aumentano.
Il cuore “allenta” quando il senso della vita sembra finire.
Il petto “stringe” quando l’orgoglio schiavizza.
La pressione “sale” quando la paura imprigiona.
Le nevrosi “paralizza” quando il bambino interno tiranneggia.
La febbre “scalda” quando le difese sfruttano le frontiere dell’immunità.
Le ginocchia “dolgono” quando il tuo orgoglio non si piega.
Il cancro “ammazza” quando ti stanchi di vivere.
Ed i tuoi dolori silenziosi?
Come ti parlano attraverso il tuo corpo?
La malattia non è cattiva, ti avvisa che stai sbagliando cammino.

La comprensione profonda ci insegna che il cammino è solo apparentemente sbagliato perché sembra produrre sofferenza, ma in realtà è il perfetto strumento di cui abbiamo bisogno per crescere ed evolvere in questo esatto momento. Secondo la famosa guaritrice Claudia Rainville i sintomi sono rappresentano la prima fase del processo, attirando la nostra attenzione, la fase successiva è quella riparatrice. Intervenendo soltanto sui sintomi, come fa la medicina tradizionale, si impedisce quindi al corpo di risolvere la crisi. In ognuno di noi è già presente tutta l’energia necessaria per innescare il processo di guarigione: dobbiamo solo imparare ad attivarla.

I bestseller mondiali Metamedicina 2.0 – Ogni Sintomo è un Messaggio e Malattia e destino sono un valido strumento per aiutarci a capire quale connessione psico-emotiva ci sia dietro ogni sintomo.

Quindi quando compare un sintomo, che sia fisico o psicologico, sebbene l’istinto iniziale sia quello di sopprimerlo, possiamo cominciare ad ascoltarlo e comprenderlo e scoprire se qualcosa di meraviglioso possa fiorire da esso, una trasformazione che muta quella debolezza in forza, rendendoci nuovi e più in armonia con la vita. 

Malattia e destino
Il valore e il messaggio della malattia

Voto medio su 28 recensioni: Da non perdere

La Guarigione è dei Pazienti
Con la mappa di Hamer e l’ascolto di Claudia Rainville

Voto medio su 34 recensioni: Buono

Metamedicina 2.0 - Ogni Sintomo è un Messaggio
Edizione del Decennale, grandemente rinnovata e aumentata

Voto medio su 99 recensioni: Da non perdere

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

6 Commenti su questo post

  1. Riguardo l’uso della penicillina, antibiotico, ha salvato molte vite da infezioni, polmoniti, ecc..Il punto è che adesso se ne fa un abuso, si usano anche per curare un foruncolo… Riguardo al sintomo che ci comunica che dobbiamo verificare le condizioni del nostro corpo , questa è la sua funzione specifica da sempre , poi la lettura di esso riguardo la malattia, dipende dalla interpretazione che danno SCIAMANI della medicina moderna, e sciamani della medicina cosi detta naturale .E poi chi ci AZZECCA e ti guarisce ha ragione.

  2. Fred Mura says:

    due autori straordinari!!!

  3. Alessia Viola says:

    Nel frattempo moltissimi batteri sono diventati inattaccabili con la penicillina

  4. Alessia Viola Appunto , come dico nell’articolo se ne fatto un abuso si prendono pure per curare un foruncolo, essi hanno trovato contromisure rinforzandosi

  5. Scusate se mi viene da ridere … una “medicina” inventata e qualche libro per una e “atti psicomagici” per l’altro! Totale 0 (zero, zip, zilch, nil, nada) pubblicazioni scientifiche …

    • Renato says:

      la scienza ufficiale ha fallito, Alberto, per quanto concerne la medicina e l’interpretazione dei fenomeni e della vita, te ne sei accorto?
      Ancora ti serve la “scientificità” di un articolo per dargli valore?
      I grandi medici del passato (Paracelso, per esempio) ritenevano ciarlatani chi curava i sintomi e non le cause, e sopratutto lo erano chi non si basava sul quadro astrologico della persona al fine di curarla.
      “scientificità” è una parola che cambia col tempo…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline