La dieta anticancro cinese – “Ecco come il cancro al seno è scomparso in 6 settimane”

7 Commenti

jane cancro seno alimentazione

Ecco l’ennesima storia di come l’alimentazione possa decidere la nostra salute e far comparire o scomparire il cancro. Quello che mangiamo tutti i giorni tutto il tempo ha più effetto nel corpo di ogni singola pillola che potremmo prendere. Sono le nostre abitudini che fanno la differenza.

Quando Jane Plant  aveva 42 anni le è stato diagnosticato un cancro al seno. Dopo averlo combattuto con la chemioterapia il cancro continua a tornare fino ad arrivare alla quinta volta quando il suo medico le comunica che le sono rimasti non più di 2 mesi di vita. Con tre bambini piccoli che contavano su di lei era stata devastata. Ma invece di prendere la diagnosi come una condanna di morte, Jane e suo marito Peter Simpson hanno deciso di fare una ricerca per cercare di sconfiggere il cancro.

La dieta cinese che previene il cancro al seno

Jane e Petere, sono entrambi professori e quindi hanno fatto delle ricerche statistiche. Hanno scoperto che il tasso di cancro al seno più basso al mondo è in Cina:

Il cancro al seno in cina è solo 1 su 100.000, mentre in occidente è circa 1 su 10.

Dopo ulteriori ricerche Jane e suo marito hanno capito che questa differenza drastica nelle statistiche era legata alla dieta. Così Jane ha deciso di consumare una dieta tradizionale cinese che comprende:

  • pochissime proteine animali con preferenza per il pesce
  • assolutamente niente latticini
  • molta frutta e verdura
  • cereali integrali e legumi
  • noci e frutta secca
  • niente zucchero e farine raffinate

Sei settimane dopo il suo cambiamento di dieta, il tumore al seno di Jane era scomparso. Mentre Jane si sentiva piena di speranza, il suo oncologo le diceva che il tumore sarebbe tornato.

Eppure, sei anni più tardi, Jane ha ricevuto questa rivelazione: “Io non sono morta – Non sono ancora morta.” Quelle parole ripetute nella sua testa più e più volte per il resto della giornata. E sapeva che poteva finalmente permettersi di credere che aveva battuto il cancro.

Jane ha continuato a rimanere su questa dieta, e il suo tumore deve ancora tornare. 17 anni dopo la diagnosi di Jane non ha più avuto il cancro, un miracolo che Jane attribuisce alla dieta.

Jane Plant ora ha 65 anni, è professoressa di geochimica presso l’Imperial College di Londra, e vive a Richmond con il marito anche lui professore. Hanno tre figli e sei nipoti. Eccola raccontare la sua storia al quotidiano inglese DailyMail:

“L’anno scorso sono diventata una nonna per la sesta volta. Considerando che mi avevano dato due mesi di vita 17 anni fa, quando i miei figli erano ancora bambini, è un risultato notevole avere un altro nipotino tra le braccia.
Mi è stato diagnosticato un cancro al seno quando avevo 42. Ho pensato che l’avevo battuto, ma cinque anni dopo è tornato con la vendetta. Ho continuato a combatterlo, ma quando si ripresentò per la quinta volta ho chiesto al mio medico ho detto al mio medico come avrei potuto continuare a combattere una malattia che sembrava decisa ad uccidermi.
Ma, come ho pianto ho sentito il mio bambino, di appena sei anni, piangere per me nell’altra stanza. Capii allora che non potevo mai più permettere a me stessa di sentirmi avere la possibilità di lasciarlo.

Cinque settimane dopo, quando mi è stato detto che avevo, al massimo, due mesi di vita, non ero sconvolta, arrabbiata o spaventata – avevo già toccato il fondo un paio di settimane prima. Ero sulla via del ritorno e avevo già cominciato a cercare con la mia mente scientifica una via d’uscita da questo problema.
Sono stata afferrata da un grande senso di urgenza, ho dovuto trovare una risposta in fretta se avessi voluto avere qualche possibilità di sopravvivere.”

Sono tantissime le storie di come l’alimentazione possa decidere la nostra salute, e questo sorprende solo oggi che abbiamo perso il contatto con il cibo e con il nostro corpo, mentre in passato era una nozione ovvia. Ecco alcuni libri sulla dieta macrobiotica (la dieta della medicina tradizionale cinese) e prevenzione del cancro:

La Dieta per la Prevenzione del Cancro
Alimentazione e macrobiotica nella lotta contro i tumori
Prevenire e Curare il Cancro
Con l’alimentazione e le terapie naturali
Voto medio su 1 recensioni: Da non perdere

Per approfondire vedi

Intervista a Charlotte Gerson: Dieta Vegetariana e Cura del Cancro. Ecco come fare

L’Alimentazione può guarire dal cancro?

Guarisce da tumore esteso e metastasi con la dieta vegana

La dieta chetogenica è l’alimentazione perfetta per trattare ogni tipo di malattia

Studio scientifico: Pane e dolci aumentano del 220% il rischio di Cancro al Seno

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

7 Commenti su questo post

  1. l’alimentazione è l’arma vincente

  2. Elisab Saba Elisab Saba says:

    Lo penso anch’io, ci si può curare con il cibo! !!!!!!

  3. Mauro Cella Mauro Cella says:

    Ognuno faccia come vuole ma se dopo sei settimane la malattia degenera…direi che passare al tradizionale potrebbe essere più devastante…

  4. Alimentazione, ma aggiungerei anche determinazione, pensiero positivo e propositivo e ancor di più l’amore e la vicinanza del marito e di tutti i suoi figli. Non lasciatevi andare! Combattete!

  5. È uguale a quella del dottor mozzi la dieta dei gruppi sanguigni e da Vent anni che lo dice prima lo prendevano in giro oggi è molto apprezzata siamo quello che mangiamo e tutti non possiamo mangiare le stesse cose .Se vuoi puoi

  6. maria margherita balletta says:

    in fondo basta tornare a sfogliare i testi della storia della medicina e da lì possiamo renderci conto che Ippocrate è un medico dei nostri giorni, lui buona parte dei suoi interventi terapeutici li supportava con consigli dietetici e/o alimentari, ed oggi come domani rimane pur sempre vero che i nutrizionisti di oggi saranno i medici di domani

  7. Carol says:

    Sono daccordo il cibo e importante.dobbiamo essere dottori noi stessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline