Ecco la dieta giusta per attivare la rigenerazione cellulare

10 Commenti

1760

Quello che mangiamo influisce profondamente sulla salute e questo sembra che oggi i medici se ne stiano riaccorgendo dopo che veniva dato per scontato fino a qualche centinaio di anni fa.

Il Dr. Longo, direttore del Longevity Institute della University of Southern California, è uno di quei italiani geni che all’estero stanno facendo scuola. Ha effettuato una revisione e comparazione di numerosi studi e pubblicazioni scientifiche per arrivare a formulare quella che ritiene la dieta ideale per rinnovare, depurare e guarire il nostro corpo.

La dieta MIMA, così chiamata del Dr. Longo, si basa su questi 2 principi:

  1. Le proteine animali (carne, pesce, latticini, uova) stimolano l’ormone della crescita GH. L’ormone della crescita, come dice il nome stesso, è utile nella fase di sviluppo ma diventa pericoloso in fase adulta: l’ormone della crescita è il predecessore dei fattori di crescita (IGF-1 e IGF-2), i quali favoriscono la divisione cellulare stimolando i tumori (le cellule cancerose crescono e si diffondono più velocemente), il diabete e i processi d’invecchiamento. Quindi dopo i 25 anni vanno ridotte a 0,8 grammi per kilo di peso corporeo. Longo in particolare osserva come l’aumento esponenziale di consumo di formaggi e latte in Italia coincida con l’aumento esponenziale dei tumori.
  2. Il digiuno intermittente è un potentissimo strumento di autoguarigione. Il digiuno effettuato una volta a settimana o per 5 giorni di seguito (va bene anche digiuno parziale) al mese innesca
    • Ringiovanisce gli organi: «Da alcune prime indicazioni l’organismo torna a non essere resistente all’insulina, principale causa del diabete. Come a 18 anni. E la cosa migliore è che i benefici durano per almeno tre mesi».
    • Il corpo entra in uno stadio di rigenerazione, in cui si attiva la produzione interna di cellule staminali. Per approfondire vedi Il digiuno è la tavola operatoria della natura.
    • Rinnova i globuli bianchi del sistema immunitario: circa un terzo viene distrutto e sostituito con nuove difese più forti ed efficienti. Dopo tre cicli di digiuno, in altrettanti mesi, il 50% del nostro sistema immunitario è completamente nuovo. Per approfondire vedi Il digiuno “anche per solo 3 giorni” puo’ rigenerare tutto il sistema immunitario.

Durante i 5 giorni di dieta mima digiuno sono vietati zuccheri e proteine, e viene seguita sotto controllo medico. Senza glucosio a sufficienza, il corpo è costretto a generare risorse energetiche alternative: sono i corpi chetonici prodotti a partire dalle nostre riserve di grasso. Senza le proteine inoltre il corpo alloca le poche risorse proteiche disponibili in modo molto più efficiente, tutelando i tessuti nuovi e in buona salute e lasciando morire le cellule vecchie, per poi riutilizzarle. Come per il digiuno, la privazione selettiva di questi nutrienti attiverà una massiccia produzione di cellule staminali. Proprio grazie alle staminali, tutte le cellule distrutte verranno sostituite con cellule nuove una volta che si tornerà a mangiare regolarmente: è ciò che dà come risultato finale una vera e propria rigenerazione cellulare. Inoltre, sembra che la massa muscolare non venga minimamente intaccata e anzi possa migliorare in virtù di questa sintesi proteica molto più efficiente. Infatti è stato dimostrato che il digiuno intermittente stimola l’aumento della massa muscolare negli atleti grazie all’aumento del testosterone.

Altri studi hanno dimostrato come proteine e glucosio siano la benzina che alimenta la crescita dei tessuti tumorali, i quali sembrano non essere in grado di trarre energia dai corpi chetonici, a differenza delle cellule sane: questo spiega perché il digiuno intermittente possa essere un killer amico, in grado di stroncare sul nascere i processi tumorali (meccanismo che è stato osservato chiaramente sui topi). Per approfondire su come fare un digiuno intermittente di 16 o 24 ore leggi Come un digiuno di 24 ore può migliorare drasticamente la tua salute.

Non sorprendere che digiunare possa essere così benefico. Il frigo pieno di cibo è un fenomeno recente di qualche decennio mentre l’uomo si è evoluto nel corso dei millenni sicuramente senza mangiare 3 volte a giorno più due merende senza saltare mai un pasto per tutta la vita. Per millenni il digiuno è stato un’eventualità ricorrente e normale, che è venuta meno solo negli ultimi decenni, con conseguenze che forse neanche immaginavamo.

Un ultimo consiglio  del Dr. Fontana, collega di Longo, per rallentare l’invecchiamento e migliorare il metabolismo è di concentrare il cibo nelle prime ore del mattino e concentrare tutti i pasti in un periodo di otto ore. «Ai nostri volontari – spiega Fontana – chiediamo di assumere tutte le calorie della giornata in otto ore partendo dalla mattina e di cenare il prima possibile, solo con verdure. Questo per far coincidere alimentazione e ritmi circadiani. Solo negli ultimi decenni l’uomo ha spostato i suoi ritmi di vita verso la notte, con effetti negativi sulla salute». Infatti mangiare immediatamente dopo essersi svegliati porta il metabolismo al 100% ed evitando di mangiare molto tardi digeriamo meglio e dormiamo meglio, requisiti fondamentali per la buona salute.
Pratica del Digiuno Breve
Vi insegna a disintossicarsi attraverso la semplice pratica del digiuno breve
Voto medio su 5 recensioni: Buono
La Dieta della Longevità
Dallo scienziato che ha rivoluzionato la ricerca su staminali e invecchiamento, la Dieta Mima-Digiuno per vivere sani fino a 110 anni
La Terapia del Digiuno
Uno straordinario rimedio naturale per disintossicarsi e ringiovanire
Voto medio su 5 recensioni: Buono

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

10 Commenti su questo post

  1. valter ottello says:

    sul glucosio hanno scritto … lo posso dire ..? 1 grossisssssssima stronzata … il GLUCOSIO è IL CARBURANTE DELLE CELLULE e durante il digiuno o quando scende al di sotto di 70 viene prodotto da 1 gruppo di ENZYMI attivati dall’ormone > GLUCAGONE < attivato da 1 zona LANGHERAS del …… PANCREAS ….. ke poi sia la CAUSA di tumori è 1 baggianata retroversa ….. i tumori insorgono quando il ..pH… del sangue arterioso da alcalino, s'abbassa in campo ACIDO … !!! se avviene 1 forzamento DINAMICO a carico di IONI – … il pH si icolla al valore di 7,44… tetto max del sanguearterioso ………..

    • Carlo says:

      ottimo link, puntata molto ben fatta di giornalismo d’approfondimento, non la solita affrettata e superficiale accozzaglia di frasi fatte e senza verifiche

  2. Gea Dike Gea Dike says:

    Certo che ci vuole una laurea per mangiare! Anche sapere tutte le combinazioni fra gli alimenti è un’impresa!

    • Sebastian says:

      Sperimentare il proprio corpo è importante: diminuire le porzioni quotidiane, evitare gli zuccheri artificiali o industriali, ho visto delle ricette alla televisione che fanno rizzare i capelli…. troppi zuccheri; quasi in ogni ricetta farina….. nooooo… non ci siamo.

  3. Carlo says:

    sicuramente non sarebbe male che chiunque scrive su internet possedesse una laurea attinente e ponderasse bene, regola disattesa dalla quasi totalità di chi lancia allarmi, con arroganza enuncia rettifiche e precisazioni improbabili che rimbalzano da un sito di sciocchezze all’altro, si autoproclama esperto in materie mediche e biologiche anche se nella vita fa il grafico pubblicitario..
    …la medesima umiltà e preparazione che non possiedono i nostri politici e i nostri magistrati, di formazione pressoché costantemente letterario-umanistica, facilissime prede di lobbies, pseudoesperti, interessi di mercato di cui diventano i burattini teleguidati, insieme al folto gruppo degli “esperti” scientifici, di volta in volta antivaccinisti piuttosto che sostenitori del cancro da acidosi, studiosi di OGM, di insostenibilità e nocività dell’olio di palma, di cure alternative anticancro, tutte cose che altri mettono loro in bocca, in genere dopo la lettura di mezza paginetta di Google, più che sufficiente a farne convinti paladini della sua presunta verità, se due righe del titolo proclamano che si sta per rivelare preziose informazioni sulla naturalità, l’ambiente o cure basate su medicine alternative, le etichette certificative della bibbia della credulità popolare nel terzo millennio.

    • Sebastian says:

      non ci vuole nessuna laurea, piuttosto familiarizzare con il proprio corpo… scoprire ogni giorno come il corpo di ogni singolo individuo reagisca è fondamentale se non si vuole avere brutte sorprese.

  4. Laura B. says:

    Si infatti nei periodi ed epoche storiche durante le quali la gente mangiava poco e miente, l’età media della razza umana era di 30/40 anni. Adesso che bene o male si mangiano più o meno tre/quattro pasti al giorno ( spuntini compresi) l’età media è di 86 anni.

    • dioni says:

      L’età media era bassa per guerre e malattie, ho smontato tale bufala nell’articolo Davvero oggi viviamo più a lungo che in passato? La verità

      • valter ottello says:

        carissimo DIONI …. non mi metto ++ a rispondere in questo complesso di pensieri soggettivi ed a basso lovello di info …. di quelle generalizzate è strapieno …. ma quelle veramente importanti ovvero, le perturbazioni ARTIFICIALI, proprio quelle ke disturbano direttamente la funzionalità CELLULARE … ovvero la BIOFOTONICA ad elevate carike di *** IONI + ..**** quelli TOSSICI E MORTALI x le cellule del corpo ….. tutti dovrebbero kiedersi NB: perkècosì tanto DIABETE … COSì TANTI DANNI NEI PRIMI MESI DALLA NASCITA e poi +++ avanti …. !!!!! in aumento i casi di cancro e sempre ++ virulenti nell’età avanzata .. !!! al contrario di annied anni fa … !!!! è il caso di rifletter e osservare attentamente le POCATE ARTIFICIALI ke s’è inventato l’essere umano, se umano e…. !!!!… mi riferisco alle SCIE KIMIKE & ONDE ELETTROMAGNETIKE > HAARP ….. http://www.sciechimiche.org/scie_chimiche/index.php?option=com_content&task=view&id=46&Itemid=1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline