Dieta Vegana? Studio conferma che il rischio diabete scende del 34%

Nessun Commento

diabete dieta vegana

Un nuovo studio, pubblicato online su Plos Medicine  qualche giorno fa dimostra che una dieta povera di alimenti di origine animale e ad alto contenuto di alimenti di origine vegetale riduce notevolmente il rischio di diabete di tipo 2.

Una dieta a base vegetale, in particolare ricca di alimenti vegetali di alta qualità, come cereali integrali, frutta, verdura, noci, e legumi riduce il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2, secondo un nuovo studio condotto da Harvard TH Chan School of Public Health di Boston.

E’ risaputo che mangiare frutta e verdura è essenziale per mantenerci in salute. Ed è dimostrato che una dieta con un basso consumo di alimenti di origine animale sia l’opzione più sana.

Per esempio, uno studio pubblicato nel 2013 che ha seguito quasi 70.000 persone ha concluso che una dieta vegetariana ha ridotto notevolmente l’incidenza del cancro.

Un altro studio pubblicato su Nutrition and Cardiovascular Diseases nello stesso anno basato sull’osservazione di 15.000 individui ha confermato che una dieta vegetariana riduce il rischio di diabete.

Come ultimo esempio, una meta-analisi (termine statistico che individua uno strumento di ricerca secondario, il cui scopo è quello di riassumere i dati provenienti da diversi strumenti di ricerca primaria, in tutte le discipline scientifiche e mediche) di più di 250 studi, pubblicati su JAMA Internal Medicine nel 2014, ha dimostrato che una dieta vegetariana riduce in modo significativo la pressione sanguigna.

Dieta vegana e diabete

Gli studi sopracitati hanno esaminato l’effetto di una dieta vegetariana sul diabete. Tuttavia, questi studi hanno anche valutato la qualità della dieta vegetariana che dev’essere ricca di alimenti di origine vegetale, nutrienti, come i cereali integrali, la frutta fresca e le verdure, in contrasto con le diete vegetariane “meno sane” che includono cereali raffinati, patatine fritte e bevande zuccherate.

La squadra, guidata da Ambika Satija, ha anche raccolto informazioni sulle quantità di alimenti di origine animale che i partecipanti hanno consumato.

In tutto, lo studio ha utilizzato dati provenienti da più di 20.000 professionisti della salute maschile e femminile attraverso gli Stati Uniti per un periodo di 20 anni. I partecipanti hanno compilato questionari regolari che includono dieta, anamnesi, diagnosi attuali, e stile di vita.

Per valutare la dieta di ogni individuo, il team ha utilizzato un indice dietetico a base vegetale; agli alimenti di origine animale sono stati dati punteggi bassi, mentre quelli di origine vegetale hanno ricevuto i punteggi più alti.

Il team ha scoperto che una dieta a basso contenuto di prodotti animali, ma ad alto contenuto di prodotti vegetali, riduce il rischio di diabete di tipo 2 del 20 per cento.

Quando i ricercatori hanno diviso le diete a base vegetale in versioni “più sane” e “meno sane”, hanno scoperto che incidono notevolmente sul rischio di diabete di tipo 2. La dieta vegetale sana diminuiva del 34% il rischio di diabete di tipo 2, e quella meno sana invece (sempre vegetale) aumentava del 16% il rischio di malattia.

Questo implica che l’astensione dai prodotti animali non è sufficiente per allontanare il diabete di tipo 2, è importante assicurarsi di includere alimenti vegetali sani alla dieta.

Piccoli cambiamenti nella dieta ma grandi benefici

Una dieta ricca di alimenti di origine vegetale è pensata per ridurre il diabete di tipo 2 grazie ai livelli alti di antiossidanti, fibre, micronutrienti come il magnesio e acidi grassi insaturi e livelli più bassi di grassi saturi negli alimenti di origine vegetale.

Inoltre, gli autori dello studio affermano che una dieta vegetariana abbia un’influenza positiva sui disturbi del microbioma intestinale, che potrebbe contribuire a ridurre il diabete di tipo 2.

Cibi che aiutano a prevenire e trattare il diabete

  1. Cannella
  2. Semi di fieno greco
  3. Ginseng
  4. Broccoli
  5. Farina d’avena
  6. Arachidi

Consiglio anche di leggere il protocollo del Dr. Mark Hyman, famoso medico americano, sulla cura naturale del diabete nell’articolo Ecco i 7 passi per invertire il diabete.

Guarire il Diabete in 3 Settimane
Il più efficace Programma al Mondo che Guarisce il Diabete senza Farmaci e senza Insulina

Voto medio su 8 recensioni: Da non perdere

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline