Scienziati scoprono che il digiuno attiva le cellule staminali nel rigenerare il nostro corpo

76 Commenti

digiuno cellule staminali

Uno studio pubblicato su  Cell Stem Cell mostra che cicli di digiuno prolungato non solo proteggono contro i danni al sistema immunitario, un importante effetto collaterale della chemioterapia, ma inducono la rigenerazione del sistema immunitario, spostando le cellule staminali da uno stato inattivo a uno stato di auto-mantenimento.

I risultati di esperimenti sui topi e un test clinico umano di fase 1, hanno dimostrato che lunghi periodi di digiuno abbassano significativamente i livelli di globuli bianchi. Nei topi, il digiuno ha cambiato le vie di segnalazione delle cellule staminali ematopoietiche, un gruppo di cellule staminali che generano sangue. I ricercatori californiani confermano dunque che il digiuno innesca un meccanismo o uno switch rigenerativo che spinge le staminali a creare nuovissime cellule del sangue, nuovissimi globuli bianchi in particolare, essenziali per ripristinare l’intero sistema immunitario, promuovere la rigenerazione di cellule staminali del sistema ematopoietico.

La scoperta potrebbe essere particolarmente utile per le persone che soffrono di sistemi immunitari danneggiati, come i malati di cancro in chemioterapia. Si potrebbero anche aiutare gli anziani il cui sistema immunitario diventa meno efficace con l’avanzare dell’età, rendendo più difficile per loro combattere anche le malattie più comuni. Lo studio ha importanti implicazioni per quanto riguarda l’invecchiamento, in cui il declino del sistema immunitario contribuisce ad un aumento della suscettibilità alle malattie come per le persone  in età avanzata. Prolungati cicli di digiuno –  periodi di astensione dal cibo dai due a quattro giorni alla volta nel corso di sei mesi – uccidono le cellule immunitarie più vecchie e danneggiate generando così nuove cellule. La ricerca ha anche dimostrato implicazioni nella tolleranza alla chemioterapia per persone con un vasta gamma di carenze del sistema immunitario, tra cui disturbi causati dalle malattie autoimmuni, il corpo induce le cellule staminali a produrre nuove cellule immunitarie (globuli bianchi) capaci di combattere efficacemente ogni eventuale infiammazione del corpo.

“Non potevamo prevedere che il digiuno prolungato avesse un effetto così notevole nel promuovere la rigenerazione delle cellule staminali a base del sistema ematopoietico,” ha affermato Edna M. Jones docente di Gerontologia e le scienze biologiche alla USC School Davis Gerontologia e direttore del USC Longevity Institute .

“Quando viene privato del cibo, il sistema tenta di risparmiare energia, e una delle cose che può fare per risparmiare energia è quello di riciclare un sacco di cellule immunitarie che non sono necessarie, in particolare quelle che possono essere danneggiate”, afferma il Prof. Valter Longo lo scienziato italiano che è tra i maggiori esperti mondiali sul digiuno. “Ciò che abbiamo notato sia nel nostro lavoro sugli animali che su umani è che il numero di globuli bianchi scende con il digiuno prolungato. Poi, quando si riprende ad alimentarsi, le cellule del sangue tornano.”

Cicli di digiuno

Il digiuno prolungato costringe il corpo a utilizzare depositi di glucosio, grassi e chetoni, ma attinge anche ad una parte significativa di globuli bianchi.

Durante ogni ciclo di digiuno, questa diminuzione di cellule bianche del sangue induce cambiamenti che attivano la rigenerazione delle cellule staminali tramite nuove cellule del sistema immunitario. In particolare, il digiuno prolungato riduce l’enzima PKA, che precedentemente l’équipe di Longo ha scoperto che ciò estende la longevità negli organismi semplici e che è stato collegato in altre ricerche alla regolazione dell’auto rinnovamento delle staminali e alla pluripotenza (auto-rinnovamento delle cellule) – ossia il potenziale di una cellula di svilupparsi in altri tipi di cellula. Il digiuno prolungato, inoltre abbassa i livelli del IGF-1, un ormone collegato a invecchiamento, progressione dei tumori e rischio di cancro. Infatti per questo è fortemente sconsigliato ai malati di cancro di assumere latticini che invece stimolano l’IGF-1, come ha fatto notare il Dr. Berrino nell’articolo Raccomando a chi ha un tumore di NON bere latte di mucca.

“Spegnere il gene PKA è il passo chiave che induce le cellule staminali alla rigenerazione. E’ come dare l’ok alle cellule staminali per andare avanti e iniziare a prolifere per ricostruire l’intero sistema.”dice il Prof. Longo.

”E la buona notizia”, aggiunge, ”è che il corpo si libera anche delle parti del sistema che potrebbero essere danneggiate o vecchie e delle parti inefficienti, durante il digiuno. Se si ha un sistema fortemente danneggiato da chemioterapia o invecchiamento, i cicli di digiuno possono generare, letteralmente, un nuovo sistema immunitario“.

Loading...

In uno studio clinico che ha coinvolto un piccolo gruppo di pazienti affetti da cancro, il team ha anche scoperto che il digiuno per tre giorni, prima di ricevere la chemioterapia, li proteggeva dai suoi effetti tossici.

Se da una parte la chemioterapia può essere utile in alcuni casi, dall’altra provoca anche danni significativi al sistema immunitario e il team spera che i loro risultati possano dimostrare che il digiuno può aiutare a minimizzare alcuni di questi danni. Questo è ciò che afferma Tanya Dorff, assistente di medicina clinica presso l’USC Norris Comprehensive Cancer Center. “Sono necessari ulteriori studi clinici, e qualsiasi intervento dietetico deve essere effettuato esclusivamente sotto la guida di un medico.”

Il Prof. Longo sta ora studiando se questi stessi effetti di rigenerazione funzionano con altri sistemi e organi oltre che con il sistema immunitario. Il suo laboratorio ha già in programma ulteriori studi su animali e studi clinici.

Lo studio è stato sostenuto dal National Institute of Aging parte del National Institutes of Health (numeri di sovvenzione AG20642, AG025135, P01AG34906). La sperimentazione clinica è stato sostenuta dalla V Foundation e dal National Cancer Institute of the National Institutes of Health (P30CA014089).

Chia Wei-Cheng di USC Davis è stato il primo autore dello studio. Gregor Adams, Xiaoying Zhou e Ben Lam del Eli e Edythe Broad Centro di Medicina Rigenerativa e ricerca sulle cellule staminali a USC; Laura Perin e Stefano Da Sacco dell’Istituto Saban Research all’ospedale dei bambini di Los Angeles; Min Wei di USC Davis; Mario Mirisola dell’Università degli Studi di Palermo; Dorff e David Quinn della Keck School of Medicine della USC; e John Kopchick della Ohio University sono stati co-autori dello studio.

 


Leggi anche

Dott. Longo: “Ecco gli enormi effetti della dieta mima digiuno per 5 giorni a settimana”

La digiunoterapia anticancro del naturopata austriaco Rudolf Breuss che ha curato 45.000 persone

“Ho invertito il mio diabete tipo 2 in soli 11 giorni con una dieta semi-digiuno”

Disclaimer: Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione vietata senza il consenso scritto dell'autore.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
Loading...

76 Commenti su questo post

  1. Costa Serena Costa Serena says:

    Quindi le mie sole 24 ore x volta nn bastano?

  2. Ma, mi chiedo, se uno è in cura, dunque deve prendere farmaci, come fa a nutrirsi solo di quelli? Intendo dire: nel caso, non si può digiunare!?

    • Perché non puoi digiunare?!
      Se vuoi puoi accompagnare il farmaco con qualcosa di solido, ma poi basta!

    • Che significa accompagnare il farmaco con qualcosa di solido? Avendo diversi farmaci da deglutire al giorno, a diverse ore, alla fine si tratterebbe di un pasto

    • Si, poi il ricovero per ulcera

    • In più riposo assoluto…Non è che vai a lavorare in macchina sotto.il sole con 36 gradi e fai la saldatrici in fabbrica. ..Se no caschi per terra!

    • Certe cose si fanno in certi.modi non così sportivamente. ..Con leggerezza

    • Concordo, chi è malato deve rimanere malato a vita e prendere sempre i suoi farmaci

      • Franco caredda says:

        Chi conosce e ha studiato questo argomento, eminenti studiosi nonche ricercatori che anno dedicato anni della loro vita a questo preciso argomento,la quale noi possiamo solo ringraziare. Dichiara appunto che nn esistono le malatie ma, le persone malate:)

    • Medicina=misura, dovremmo saperlo

    • Mark Doc Mark Doc says:

      Quando si decide di seguire un digiuni terapeutico, lo si fa con la consapevolezza di voler abbandonare la medicina “ufficiale” o che poi ufficiale di che? Chi lo ha deciso che debba esser ufficiale? Si tratta di scienza medica contro la natura biochimica del corpo umano!), dunque durante il periodo di digiuno si abbandona ogni medicina, altrimenti ci si ritroverà in ospedale per intossicazione farmatologica!

    • Ipotiroidei senza eutirox, diabetici (veri, non gente con la glicemia alta…) senza insulina, persone con il sangue che tende a coagulare senza le apposite medicine, persone affette da demenza senza psicofarmaci…
      Eh sicuramente digiunare risolve tutto…
      Sicuramente può far bene, e certamente abbassa i valori della glicemia (per forza…) ma chi sta male veramente deve fare ben altro che una giornata senza cibo…

    • stefano says:

      NON LI PRENDI . MI SEMBRA SEMPLICE NO

    • matteo says:

      Se sei costretta ad assumere molti farmaci probabilmente non sei il candidato ideale per un digiuno da autodidatta. L’eccessiva presenza di “residui di farmaci” (assunti per lungo tempo) all’interno dei tessuti provocherebbe, durante un digiuno di sola acqua o con eccessiva frutta neutra (esempio: mele) , un effetto detox molto stressante per il tuo corpo. Meglio un regime ipocalorico applicato per lungo tempo, e successivamente rivolgersi ad un istituto specializzato. Dopo aver compreso -in maniera sicura- cosa significa digiunare , ripetere l’esperienza -autonomamente e con la tranquillità di “non stare mettendosi in pericolo”- può diventare ..illuminante.

    • Gianfranco says:

      Sono in digiunante da 21 anni, ne so qualcosa…non puoi prendere farmaci se digiuni…

  3. Digiunare x piu giorni senza assumere niente? Solo bere

  4. Da fare sotto controllo medico.

    • Certo, se uno non ha il controllo di sé stesso ed ascolta ciecamente solo quello che dice il medico!
      Sarebbe però il caso di iniziare a responsabilizzarsi, decidendo in autonomia per la propria salute, naturalmente usando la testa e non i consigli degli amici o della pubblicità!
      Mangiare 5 volte al giorno è una trovata delle lobby per far ingrassare ed ammalare la popolazione, portando il cibo spazzatura alla stregua di una droga.
      Iniziare a ridurre le porzioni ed i pasti sarebbe un buon inizio.
      Il digiuno più o meno prolungato, a detta di tutti quelli che lo fanno, è veramente un coccasana.
      Deve solo entrare in testa esattamente come ci entrano tutte le pubblicità ingannevoli della tv.

    • stefano says:

      SI PERCHE’ IL MEDICO SA COSA E’ DIGIUNARE AAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHHH!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. Io due volte al anno bevo per una settimana solamente succhi. Mi trovo benissimo e mi sento altrettanto.
    SETTIMANA WELLNESS BIOTTA il kit contiene tutto l occorrente. Provare per credere…

    • Io lo faccio da me il succo srnza zuccheri aggiunti……..2 vv all”anno….veramente da provare ; è un esperienza profonda che serve per capire i propri limiti

    • Salve ragazzi durante questa settimana di digiuno solo con succhi,perdete tanto di peso? Vi spiego io sono il contrario avendo un metabolismo alto,perdo subito, infatti evito digiunare per questo!!

    • Io i primi anni perdevo parecchi chili, ma ultimamente non più di tanto…

    • Sandra Amatucci fare una settimana di soli succhi(che una bottiglietta ha piu zuccheri di 130gr di pasta bianca)non significa digiunare….Digiunare vuol dire pulire tutti gli apparati digerenti….Buttargli giu dosi così massicce di zuccheri”sporchi”è solo deleterio e controproducente!….Poi ovvio…se eravate 80 kg a suon di lasagne,tortelli e bombolini e mi fate poi una settimana solo a succhi alla pera, ovvio perdere peso…..ma non significa certo digiunare.Il digiuno lo si fa a vitC sintetica,vit D sintetica,tisane e molta acqua..Fine della trasmissione .

    • Bravo Francesco …

    • I succhi che vengono usati sono prevalentemente di verdure a foglia verde, solo una minore percentuale di frutta ma di solito solo verdura

    • Ale Yassine Ale Yassine says:

      Forse non avete capito come si affronta il Ramadan

    • stefano says:

      NIENTE PRODOTTI MANIPOLATI DALL’UOMO SE POI HANNO QUESTI NOMI ANCORA PEGGIO

  6. Gia’ è tanto se fatto una volta a settimana un giorno di digiuno fa benissimo e solo liquidi!

  7. Umm Hind says:

    Noi musulmani lo facciamo da secoli e prima di noi ebrei e cristiani .
    Il digiuno è stato citato in tutti i tre Libri Sacri. Certo che prima di farlo si debba sentire un medico per chi ha delle patologie.

  8. Lo si sapeva ….il digiuno guarisce….

  9. Perché non si prescrive i???????????nvece di riempire le borse di medicine?

  10. Devo farlo anch’io mi devo preparare psicologicamente ma come si fa

    • stefano says:

      SI FA CHE NON MANGI PIU’. PUNTO!!!

    • Gianfranco says:

      Preparati mentalmente con una data prefissata,,,poi una settimana prima elimina zucchero e sale aggiuntivo al 100%…poi prova a fare il massimo dei giorni ad acqua pura, acqua minerale….il rituale sono 21 giorni…io ormai faccio 30 giorni, il mio record 35 giorni di acqua pura…

  11. Mia nonna diceva;digiunare per un giorno è come prendere una purga ,ti purifica il corpo,detto da lei che nei suoi tempi non avevano l’abbondanza,ma forse quel poco era più sano dei giorni nostri

  12. Per l’esattezza beve integratori se no i suoi muscoli…..cuore compresi entrerebbe in sofferenza!

  13. Sono secoli che si pratica il digiuno

  14. Ramadan, quaresima….

  15. è una memoria preistorica.

  16. Gesù lo ha detto 2016 anni fa e i Veda lo dicono da sempre…

    • Giovanni-Juanne Loy says:

      ….Gesù, 2016 anni fa, POPPAVA DIECI VOLTE AL GIORNO !!! Si potrebbe ipotizzare che praticasse il digiuno periodico solo dopo che iniziò a capire certi meccanismi del Corpo Umano, ovvero intorno ai 27 anni…..Comunque, OGNUNO, dovrebbe PRENDERSI SERIAMENTE CURA del proprio CORPO, e NON DELEGARE UNICAMENTE ai MEDICI questo VITALE COMPITO INDIVIDUALE….

  17. Paolo Pino Paolo Pino says:

    Ho fatto il digiuno terapeutico per 40 giorni ho perso 15 chili ho eliminato i parassiti ( metodo di Salvatore paladino )da 65 a 50 kg ora ne peso 60 .Ho continuato a lavorare regolarmente

    • stefano says:

      TI VOLEVO CHIEDERE INFORMAZIONI PRECISE SUL DIGIUNO TERAPEUTICO DI SALVATORE IN COSA CONSISTEVA ESATTAMENTE I LIQUIDI NEI 40 GIORNI ??? E QUANDO ?

  18. Io anni fa l ho fatto x 4 volte dai 12 agli 8 giorni ma mi aiutavo con l agopuntura se no non riesci x tutto quel tempo a bere solo acqua e succhi senza zucchero quindi costa un po ma perdevo dai 10 agli 8 kg il mio corpo rinasceva niente colesterolo ne trigliceridi pressione in norma e poi piano piano riintregavo il cibo cominciando dai liquidi e piano piano al solido i cibi avevano un sapore diverso lo sentivo ero in forma ma come ripeto ogni giorno agopuntura ero seguita da un team di medici anni fa che prima facevano un corso x metterti al corrente di come fare calcolate che allora pagavo ogni agopuntura 60 mila lire si era in lire ma come stavo bene

  19. Ma i risultati li porto anche ora la foto ha 2 anni e non vi dico quanti anni ho ma ho superato da un bel po diciamo gli anta ma anta

  20. Sono “solo” 50 anni che il mio Maestro lo dice…..

  21. Sara Capizzi Sara Capizzi says:

    Ma va…..bisognava attendere la scienza…..

    • stefano says:

      SI BRAVA LA SCIENZA STA LI PER TE ASPETTA E SPERA LORO LO SANNO DA DECENNI MA NON TE LO DICONO PERCHE’ CI SONO IN BALLO MILIARDI SVEGLIATI CHE LA NONNA HA FATTO I GNOCCHI.

      • stefano says:

        E PER LA CRONACA LA SCIENZA GIA’ DA MO LO HA DETTO INFORMATI !!!!!!!!! MA NO IN TV CHE E’ INFORMAZIONE SPAZZATURA PER DEMENTI CRONICI MA SU YOUTUBE O SITI SPECIALIZZATI . TE NE DO 1 VALTER LONGO CHE SEMBRA NON HAI LETTO CHI E’ . O SALVATORE SIMEONE . NON MI SEMBRANO DILETTANTI O ARNOLD EHRET . SVEGLIATEVI!!!!!!!!!!!!!! DA QUESTO SONNO PERENNE CHE LA TV VI LOBOTOMIZZA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  22. Lulu Luna Lulu Luna says:

    Tutte le religioni monoteiste prescrivono il digiuno… chi in un modo chi nell’altro! Io faccio Ramadan.

  23. Lucia Cauti Lucia Cauti says:

    A me viene mal di testa. Vuol dire che è sbagliato per il mio fisico.

  24. C’è’ pure chi digiuna,perché non ha lavoro e soldi,dicasi digiuno forzato.

  25. Sofia Vento Sofia Vento says:

    Il digiuno rigenera il corpo e danneggia il cervello …

  26. Gli ‘scenziati’ arrivano quasi sempre dopo la puzza….:)

  27. Si ma non troppo!!!

  28. Praticamente quello che non avrebbe mai dovuto leggere

  29. Si, tra un pasto e l’altro!

  30. L’hanno “scoperto” tanto tempo fa. Ci sono studi di Walter Longo a riguardo che ormai risalgono al 2012…

  31. mario says:

    … la dieta del manovale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close