…E dopo i cenoni, mi depuro!

1 Commento

Succoterapia-500x325

Un vecchio adagio dice che “non si ingrassa tra Natale e Capodanno, ma tra Capodanno e Natale”. Per cui, anche se durante le feste vi siete lasciati un po’ andare con i festeggiamenti, siamo certi che i chili di troppo non saranno un problema. Però magari vi sentite un po’ appesantiti e avete voglia di ritrovare la vostra forma ideale. Ecco allora alcune semplici idee per depurare l’organismo ed eliminare le tossine in eccesso, così da iniziare il 2015 alla grande!

I centrifugati e frullati sono un modo sano e veloce di assimilare vitamine e antiossidanti senza appesantire lo stomaco. Nutrono e facilitano la digestione. Scegliete sempre verdura e frutta molto freschi e soprattutto maturi, ed otterrete il risultato desiderato. Il consumo regolare di questi succhi aiuta a disintossicare l’organismo, oltre a ringiovanire e mantenere il corpo in buona salute più a lungo.

I succhi devono essere consumati subito dopo aver frullato la frutta e la verdura, quindi fate in modo di preparare solo la quantità che berrete: questi succhi non possono essere conservati per altre occasioni perché dopo poco tempo perdono tutte le loro proprietà benefiche per la salute.

  • PER DISINTOSSICARE E DEPURARE
  • Metà ananas
  • 5 foglie di cavolo
  • Metà limone
  • PER NUTRIRE O IDRATARE
  • 300 gr di cetrioli
  • Foglioline di menta

Adatto ai pomeriggi estivi, alle attività sportive e a tutte le occasioni in cui l’organismo ha bisogno di reidratarsi.

  • PER DIMAGRIRE

La ricetta di un ottimo frullato dimagrante è composta dai seguenti ingredienti:

  • 8/10 asparagi (tagliare la parte più dura del gambo)
  • 2/3 gambi e ciuffi di sedano
  • 2/3 carote di media grandezza

Questo centrifugato aiuta il corpo ad eliminare il grasso in eccesso grazie al contenuto di amminoacidi degli asparagi e al loro bassissimo apporto calorico. Gli asparagi, inoltre, hanno un altissimo potere diuretico.

Il sedano ha un alto contenuto di acqua che va a idratare il corpo.

Le carote, grazie all’alto contenuto di beta-carotene, stabilizzano invece i livelli di zucchero nel sangue.

  • LE RICETTE DEI CENTRIFUGATI DI FRUTTA E VERDURA PER I BAMBINI

Per i bambini i centrifugati rappresentano un ottimo modo di introdurre nella dieta frutta e verdura in quantità soddisfacentiLa ricetta che proponiamo è un mix di vitamine e sali minerali dal gusto dolce adatto ai gusti dei più piccini: il succo ACE composto da arancia, carota e limone.

È anche un sapore che già conoscono poichè esistono in commercio dei brick per i bambini che hanno questo sapore. Attenzione però: i centrifugati contengono tutte le sostanze nutritive della frutta senza zuccheri né conservanti. Un motivo in più per farli assaggiare ai bambini.

Ingredienti

  • 2 arance
  • 2 carote
  • 1/2 limone

A seconda dei gusti dei bambini si può aggiungere più o meno succo di limone che rende leggermente aspro il centrifugato.

Alcuni consigli

  • La cottura ad alte temperature compromette il contenuto di minerali e vitamine negli alimenti, ma la stagione fredda non invoglia a consumare verdura cruda in abbondanza. Può venirci in aiuto un accorgimento delizioso e di rapida preparazione: un buon frullato di frutta e verdura a colazione, per esempio mele, succo di limone e foglie di valeriana o pere, sedano e radice di zenzero.
  • Questo è il momento giusto per cominciare a diminuire il consumo di caffeina. Se comunque desiderate una bevanda calda, potete optare per il tè verde, che pur contenendo teina è ricchissimo di catechine, utili contro i radicali liberi. Se invece siete intenzionati a bandire completamente caffeina e teina, le tisane di erbe costituiscono ottimi sostituti.
  • Per depurarsi, è molto importante bere quanta più acqua pura possibile. Per renderla più gradevole, potete aggiungere succo di limone, cetriolo o menta.
  • Se possibile, preferite prodotti biologici, per ridurre il carico tossico nel corpo. Gli alimenti su cui è importante investire denaro sono i prodotti animali, perché le tossine si accumulano man mano che si risale la catena alimentare. Cercate quindi pollame e carne senza ormoni e preferite il pesce proveniente da pesca sostenibile a quello d’allevamento.
  • Eliminate dall’alimentazione bevande e cibi in scatola o elaborati, che contengono additivi, conservanti e altre sostanze chimiche, comprese le “fonti nascoste” alle quali potremmo non pensare, quali condimenti e salse.
  • Arricchite la dieta di sostanze nutritive antinfiammatorie: acidi grassi omega-3, polifenoli (composti provenienti dal regno vegetale) e composti vegetali che stimolano la disintossicazione del fegato. Tra gli alimenti particolarmente ricchi di polifenoli un dolcissimo aiuto viene dal cioccolato, soprattutto quello fondente.
  • Con l’arrivo della primavera, perché non provare una cura disintossicante dolce? La cura di betulla è facile da seguire , perché viene conservata la consueta alimentazione e vi si aggiunge una piacevole bevanda a base di linfa di betulla, reperibile nelle erboristerie più fornite. La cura a base di linfa di betulla è una vera e propria cura di giovinezza, perché depura e rivitalizza il corpo.
  • Una “monodieta” di un giorno a base di frutta di stagione (da privilegiare le mele, dalle proprietà toniche, battericide per la digestione intestinale, lassative e ringiovanenti) vi aiuterà a sentirvi più leggeri e vitali per tutta la settimana!

Un’ultimo consiglio: onoriamo di più il nostro corpo che la spazzatura. Quindi niente cibo spazzatura!!

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline