Ecco come fare un Deodorante Naturale che dura a lungo

4 Commenti

deodorante spray

Questa è una delle migliori ricette per fare un deodorante in pasta che non contiene ingredienti chimici né irrita la pelle, ma anzi è completamente naturale ed apporta numerosi benefici oltre ad inibire i cattivi odori. Infatti i suoi ingredienti permettono di rigenerare la pelle e ristabilire il corretto ph.

E’ facile da preparare e puoi aggiungere degli oli essenziali per dare la profumazione che preferisci. Gli ingredienti principali sono olio di cocco, bicarbonato e polvere di arrowroot.

Olio di cocco: E’ ricco di vitamina E che rende la pelle morbida e idratata. Potente antibatterico, è ottimo per il trattamento di eczemi, dermatiti e anche della psoriasi, mantiene la pelle sana ed igienizzata. Per approfondire vedi Ecco perché l’olio di cocco è meglio di qualunque dentifricio

Bicarbonato di sodio: Il bicarbonato assorbe l’umidità sotto le ascelle e quindi riduce i batteri che causano il cattivo odore. Inoltre è un ottimo disinfettante che alcalinizza la pelle, eliminando i residui acidi del sudore. E’ ottimo per per pulire via ogni traccia di odore di sudore. Per approfondire sugli usi del bicarbonato vedi Bicarbonato di sodio: i 50 modi per utilizzarlo al meglio.

Arrowroot: E’ una pianta tropicale la cui polvere è un addensante usato nelle creme di bellezza per rendere la pelle morbida e soffice, ed amalgamare tutti gli altri ingredienti. Assorbe tutti gli odori. Inoltre poiché permette ai principi attivi di penetrare i livelli superiori della pelle, è utile per veicolare le proprietà del bicarbonato e dell’olio di cocco.

Ingredienti

6-8 cucchiai di Olio di cocco (allo stato solido)
1/2 bicchiere di bicarbonato di sodio
1/2 bicchiere di polvere di arrowroot (in alternativa amido di mais, anche se arrowroot è da preferire)

Preparazione

Mescola il bicarbonato di sodio con la polvere di arrowroot. Aggiungi lentamente l’olio di cocco mentre amalgami il tutto con il frullatore a immersione fino a quando otterrai un composto omogeneo e compatto. Dovrebbe essere della stessa consistenza circa di un deodorante commerciale, solido ma in grado di essere applicato facilmente. Se è troppo molle aggiungi più arrowroot per addensare.

È possibile mettere il composto nel contenitore vuoto di un deodorante che hai finito o in un piccolo contenitore con coperchio (tipo quelli che contengono le creme) e applicare con le dita ad ogni uso. Questa ricetta dura circa 3 mesi per due persone con un regolare uso quotidiano.

Un modo ancora più semplice per avere un deodorante neutro spray è questo:

  • Prendi un contenitore vuoto a spray (un deodorante finito o altro)
  • Riempilo di acqua non clorata (quella di bottiglia o depurata)
  • Aggiungi 1-2 cucchiaini di bicarbonato
  • Mescola bene, aggiungi eventualmente 1-2 gocce di olio essenziale a piacere e rimetti il tappo

Scoprirai che spruzzandolo sotto le ascelle non avrai più un cattivo odore nelle situazioni in cui sudi o sei stressato. Provalo tu stesso, non costa praticamente nulla e se ti piace risparmierai molto e avrai un prodotto sano.

Arrow Root Bio - 250 g
Fecola di radice di Maranta arudinacea biologica

Voto medio su 10 recensioni: Da non perdere

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

4 Commenti su questo post

  1. hugo says:

    Interessante davvero, grazie! Volevo chiederti, va bene anche l’acqua distillata?

  2. Gennaro Esposito says:

    Applicare un pó di polvere di bicarbonato di sodio é giá sufficiente!
    Un trucco insegnatomi da mia madre,che faceva la Ballerina da Giovane…

  3. Simona says:

    Allora io questo deodorante lo uso da quasi due anni ormai. Con tutti gli ingredienti detti ti escono due contenitori pieni. Il bicarbonato è troppo,non va bene. Essendo alcalino,se troppo,irrita la pelle. Con il seguente dosaggio vi troverete benissimo: 4 cucchiai olio di cocco liquido,3 cucchiai non abbondanti di amido di mais e uno solo di bicarbonato. Se notate che l’odore di sudore c’è,aggiungete mezzo cucchiaio di bicarbonato. Se avete cera d’api,aggiungetene un cucchiaino. Sciogliete a bagnomaria insieme all’olio di cocco e quando si raffredda un poco,aggiungete gli altri. Va benissimo anche senza cera d’api. Io poi aggiungo una goccia di aloe vera,qualche goccia di olio essenziale di limone e qualche scaglia di burro di karité. Insomma,quello che ho in casa che so che fa bene alla pelle. In estate tengo il contenitore nel frigo e in inverno fuori dal frigo. Perché l’olio di cocco a basse temperature diventa solido. Felice di aver dato una mano. Provatelo,è un dei ottimo. Se vi fa irritazione,diminuite il bicarbonato e vedete se copre l’odore di sudore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline