Eclissi solare totale del 21 Agosto. Potenti configurazioni astrali spingono a far uscire la verità nella nostra vita

15 Commenti

eclissi solare 21 agosto

Quante facce ha la verità?

Una vecchia canzone cita “La verità ti fa male lo so!”

Ecco il live motive di quest’estate: LA VERITA’. La verità su ben 5 fronti signori miei e non è poca roba! Emergerà sicuramente? Ovviamente no! Ma per chi sta facendo un serio percorso di crescita spiego cosa chiedono questi transiti per arrivare alla liberazione che partirà il 21 agosto.

La verità fa male, sì, ma rende liberi. Ecco quindi cosa ci stanno chiedendo i pianeti. Partiamo dai due pianeti in difficoltà per poi vedere quelli che danno le soluzioni.

Plutone che oscilla tra a terza e la quarta casa, che mantiene oltre alla retrogradazione una quadratura a Giove e gioca pesantemente con l’Ascendente, il Discendente e l’Intro Cielo sta pesantemente obbligando a fare i conti con i giochi di potere. Il gioco è tra me e l’altro, chiunque esso sia.

Io che subisco o manipolo, in genere se nelle nostre ferite abbiamo i giochi di potere subisco e manipolo inconsciamente.

Cerco di farvi capire cos’è il gioco di potere: quando io dentro di me nutro un desiderio profondo ma non avendo il coraggio di esprimerlo agisco in modo da ottenere ciò che desidero senza esprimere la verità profonda che sta dietro. Questo gioco è purtroppo una delle cause della caduta libera del senso del valore di quasi tutti noi, perché ogni volta che accettiamo per quieto vivere o per paura di perdere la persona questo gioco, perdiamo una fetta di noi e ogni volta che otteniamo qualcosa attraverso il gioco di potere lo otteniamo sapendo, nel subconscio, che la persona a cui abbiamo estorto il risultato sta agendo contro la sua volontà per cui il risultato non ci nutre, non ci fa sentire di valore. Le forze in campo ci stanno spingendo a non cadere più in queste trappole. Riconoscere ciò che veramente si desidera ed esprimerlo sinceramente senza paura di ferire o perdere la persona, vi faccio un po’ di esempi pratici:

  • Mamma, non voglio fare questo per te, non fa parte dei miei doveri di figlio. Io ti onoro, ti aiuto nel declino, ma non mi sottometto ai capricci.
  • Caro, non accetto questo tuo dare per scontato che io debba fare questo per te, io non sono scontata e anche se siamo sposati o conviviamo tu devi sempre e comunque chiedere se posso e voglio e accettare se non posso o non voglio.
  • Cara, io non sono responsabile della tua insicurezza e non posso assoggettarmi alla tua tirannia perché tu non trovi pace in te.
  • Figlio, il mio compito è renderti autonomo e capace di agire nel Mondo, non di agire al posto tuo e renderti la vita facile, se a volte ho sbagliato ti chiedo perdono, ma non ci provare a farmi sentire un pessimo genitore per evitate di affrontare la Vita, se ti concedessi questo lo sarei veramente.
  • Gentile donzella, sono veramente attratto sessualmente da te, non nutro desiderio di impegnarmi, gradirei avere un incontro erotico ma nulla di più.
  • Caro, sto cercando un compagno, se io mi concedo eroticamente a te è perché spero tu possa innamorarti di me e spero che questo avvenga.
  • Cara io faccio l’amico ma in realtà sento che mi stimoli qualcosa di diverso, non sono in grado di dirti cosa, onestamente mi spaventa anche, però è ciò che provo, se non ti disturba vorrei continuare a conoscerti con calma, per capire…
  • Caro signor direttore, riconosco il suo ruolo e il fatto che a lei spetta l’ultima parola e lo accetto. Mi permetto però di esprimere la mia opinione sincera in merito a questo problema aziendale…

Se esistesse un Pianeta dove le persone parlano così vorrei essere teletrasportata lì immediatamente. Ci pensate se tutti avessero il coraggio di dire la verità e non manipolare? Ci pensate alla libertà che produrrebbe a come non esisterebbe più la sensazione di essere ingannati? E’ questo che ci vuole insegnare questo transito, ma si scontra con la dura realtà di un’abitudine diversa: quella di usare la maschera per tutto. Così il figlio fa malvolentieri il piacere alla madre, la moglie subisce il ruolo di serva, il marito si sente soffocare perciò scappa, il padre asseconda il figlio, il ragazzo inganna la donzella, la donna inganna l’uomo, l’amico inganna l’amica e il dipendente maledice il direttore… e poi ci lamentiamo che viviamo male.

Aspetta aspetta che arriva Nettuno a darci un’altra bella sberla.

Nettuno retrogrado in Pesci se la gioca tra la quinta e la sesta casa opponendosi a Mercurio in Vergine. In gioco c’è la nostra parte creativa e vivace che contrasta con i doveri quotidiani. Il problema è che per l’effetto del sadico gioco di cui sopra ci siamo messi in testa che il dovere quotidiano necessariamente contrasta con la nostra parte creativa perché sembra che il dedicarci a noi, alla spiritualità alla creatività debba togliere a chi ci sta intorno. Invece toglie solo se siamo dentro alla manipolazione ecco che se abbiamo famiglia tendiamo a fuggire, oppure soffochiamo i talenti per stare in famiglia o chi ci tiene molto ai propri talenti confonde l’impegno sentimentale con la gabbia che non permette di esprimersi. Queste sono le convinzioni malate. Nettuno in questo caso ci vuole infatti far rivedere e ripensare a come noi ci siamo fatti incastrare dai sensi di colpa, come noi il più delle volte ci siamo auto ingabbiati con le nostre stesse mani.

Nettuno ci insegna che l’amore è FLUIDO è come il mare dentro la quale nuotare liberamente ma sentendosi avvolti e protetti da questo straordinario sentimento che ci scalda e nella quale possiamo addirittura trovare ispirazione e sostegno per esprimere noi stessi e la nostra creatività. Ma lo stolto uomo distorce tutto perché vuole avere il controllo dei sentimenti, ed è proprio questo controllo che rovina la bellezza di questa fluidità. Mai come in questo periodo vedo la stoltezza dei sentimenti esibita in una ridicola scenetta di maschere che giocano a farsi male a vicenda.

Loading...

In aiuto per una volta quindi viene proprio Saturno che retrograda dalla terza quarta casa in Sagittario, sì certo, ma che fa sestile proprio con Sole e Marte tra la decime e l’undicesima casa. Saturno ci spinge ad essere responsabili, a compiere quei gesti obbligatori che ci permettano di liberarci di molte delle catene che ci siamo autoimposti ma ci sta anche sussurrando di non farlo più con quel modo castrante e soffocante con la quale ci siamo auto incatenati fino ad adesso. Ci spinge ad essere seri nelle azioni e leggeri nelle reazioni. Ci spinge a mettere in atto azioni che ci portino verso l’autorealizzazione senza calpestare il cuore di chi ci sta a fianco. Ci spinge a renderci conto che possiamo anche credere nei sogni senza che questi mettano in pericolo la nostra stabilità e la stabilità di chi sta al nostro fianco.

Tutto questo lo conferma anche Urano in retrogradazione in Ariete che oscillando tra la settima e l’ottava casa fa sestile sempre a Marte e Sole. Urano ci invita a CAMBIARE il nostro modo di relazionarci all’altro, ci spinge ad usare bastone e carota. Ci invita ad essere dolci quando si può ma a mettere distanza quando l’altro non ci rispetta, ci inganna, non ci dice la verità. Imparare a DARE per chi non lo sa fare, o a dare in misura di ciò che l’altro ci da se siamo di quelli che danno troppo. E a togliere quando l’altro prende troppo. Urano ci vuole insegnare proprio il gioco dare e avere. Un dare e avere misurato, spesso mi sento dire: “Con tutto quello che ho dato…” Appunto, impariamo a dare ciò che l’altro merita in modo da non dare troppo che poi creiamo noi la disparità. E’ pur vero che c’è chi se ne approfitta di questo troppo dare, e in genere i due si accoppiano. Anche questo deve imparare a dare e non approfittarsene.

I giochi in atto sono potenti, per non appesantirvi troppo finisco con nodo ed Eclissi nella prossima puntata…

Leggi le due parti precedenti sull’Eclissi:

PARTE 1 Eclissi solare totale del 21 Agosto. Il passaggio astrale che segna la crisi del senso del valore

PARTE 2 Eclissi solare totale del 21 Agosto. Il crollo dell’autorità esterna e la riscoperta del proprio potere

Nutri il tuo benessere

Entrando a far parte della nostra newsletter sarai tra i primi a conoscere le ultime notizie, eventi e pubblicazioni.

(E' gratis!)

 

No SPAM! Non condivideremo la tua email con terze parti.

Grazie!

Iscrizione effettuata con successo

Riproduzione vietata senza il consenso scritto dell'autore.

Disclaimer: Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo
Alessandra Barbieri

Autore

Alessandra Barbieri

Alessandra Barbieri ha completato il percorso di studi in Naturopatia, ma dentro qualcosa le diceva che non era quella la sua strada, seppur splendida e interessantissima, prima lo studio dell’Astrologia con una docente dell’Eridano School, poi lo studio della kabala e l’uso dei tarocchi kabalistici l’hanno introdotta al Mondo del Simbolismo Esoterico; nel mentre le tante esperienze di danza, i tanti viaggi l’hanno portata a conoscenza del Sacro Femminile…e delle Danze Sacre. Infine lo studio della Radiestesia l’hanno resa completa. Oggi Alessandra può fornire una vasta gamma di soluzioni, partendo da uno stato d’animo o anche da nulla perché la sua personale lettura dei tarocchi genealogici le permette di arrivare a vedere al di là di ciò che sente e comprende la persona.

Loading...
Leggi anche

15 Commenti su questo post

  1. Avvicinandosi un poco, che ne pensate? Il fenomeno delle maree, accelera o rallenta il processo di degasificazione dei Campi Flegrei?

  2. E la verità rende tutti istantaneamente struzzi

  3. Stella Stan Stella Stan says:

    Bravissima Alessandra, complimenti!

  4. la paura è un sanissimo senso, istinto, strumento o come lo si voglia altrimenti definire, senza il quale saremmo estinti da un pezzo, diverso il panico, che è la conseguenza al non ascolto della paura: non ascolto la paura del leone e quando me lo trovo di fronte vado in panico. L’ ansia, mi sa che scaturisce da un prolungato non ascolrto della paura, paura di cosa? del telegiornale! non che il telegiornale faccia paura in se, ma da sempre trasmette notizie che lascerebbero indifferenti solo le amee monocellulari, anche perchè l’ essere umano è empatico e volente o nolente, coscientemente o meno, avverte come proprie le disgrazie e sofferenze altrui ( anche le gioie, ma quelle non sono utili al sistema che ci vuole spaventati e depressi e quindi bisognosi di una guida) anche se avvengono sull’altra faccia della terra, in più è luna piena, più o meno, unica fonte di luce notturna per milioni di anni, cancellata da neanche un secolo con le illuminazioni artificiali, che certamente non sono riuscite ad alterare dei cicli che si sono formati quando nacquero le maree, mentre la società “civile” vorrebbe che si ignorassero e per le masse non ne tiene assolutamente conto, il che non può non provocare un certo nervosismo. Allora, scegli un argomento del quale aver paura, ce ne sono tanti, e parlane, pensaci, o pregaci su, perchè no? se ti passa la paura ne prendi un altro e ci fai lo stesso lavoro: lo porti fuori di te e lo osservi, lo valuti, magari comprendi che è inevitabile e che quindi la cosa migliore da fare è continuare come nulla fosse, cercando al contempo una soluzione dentro di te, che può coomprendere altri, ma non ci contare troppo, pensa se fossero tutti come te in questo momento!? se invece non ti passa, la paura del primo fatto che hai scelto, vuol dire che ne hai beccat uno bello tosto, e devi lavorarci di più. quindi si, devi aver paura e di questi giorni solo un decerebrato non ne avrebbe, o qualcuno che mente oppure che chissà come è del tutto inconsapevole del mondo, però non devi andare in panico o lasciarti sopraffare dall’ ansia: paura = buona; ansia= così così; panico = no buono. Grazie

    • Alessandra says:

      posso rubarti l’ultima parte? Mi fa mpazzire! Grazie è bellissima! paura=buona ansia= così così, panico = no buono! Ah ah! Stepitoso, eppur vero!

  5. Noooo nessuna paura ….anzi è bellissimo da leggere

  6. Molto bello ❤️

  7. Alessandra says:

    Grazie a tutti, ce la sto mettendo tutta a capire, ho ascendente Vergine…fino alla perfezione se possibile!

  8. Letto ora ! Interessante!

  9. silvana roveredo says:

    Mille grazie, veramente. Di cuore col cuore.

  10. Ovviamente stupidaggini. Una delle tante! Noi facendo parte del sistema universo, veniamo influenzati continuamente da fattori fisici e chimici.
    Ma metterci tanti “ricami” attorno… per favore no! Non credo nella superstizione!

  11. allora sono sulla strada giusta..Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nutri il tuo benessere

Ricevi la nostra newsletter periodica. E' GRATIS!

La tua privacy è al sicuro con noi.

Prenditi cura del tuo benessere

Inserisci la tua mail per ricevere i migliori contenuti su:

✓ Rimedi naturali                    

✓ Terapie innovative               

✓ Crescita personale              

E' GRATIS!

Rimani in contatto con Dionidream

✓ I migliori integratori

✓ Recensioni libri

✓ Date degli eventi

Sent!

Please check your e-mail and download FREE BETA version.

 

SHARE IT