Dr. Ermanno Leo: “Tutti sanno che la soluzione del cancro non sarà la chemioterapia. E’ un affare nelle mani delle multinazionali del farmaco”

48 Commenti

ermanno leo

Il Prof. Ermanno Leo è un oncologo e chirurgo italiano, direttore dell’Unità Operativa di Chirurgia dell’Apparato Digerente Colon-Retto dell’istituto dei Tumori di Milano.

E’ una delle eccellenze italiane elogiato in tutto il mondo per aver sviluppato 25 anni fa una innovativa tecnica chirurgica nel trattamento del cancro al colon-retto. Infatti in assenza di essa i pazienti sono costretti a portare i segni di una mutilazione irreversibile, il famigerato sacchettino sull’addome. Grazie alla collaborazione con colleghi francesi, l’equipe del Dr. Ermanno Leo ha realizzato un programma innovativo che trova oggi consenso scientifico ad ogni livello grazie alla tecnica operatoria di tipo conservativo che mantiene l’integrità dell’organo.

Insomma è una personalità che per 40 anni ha avuto a che fare con il cancro e conosce quello di cui sta parlando. In una recente conferenza ha parlato chiaro: le multinazionali del farmaco di fatto bloccano la ricerca e ci costringono a combattere con i vecchi strumenti, tra i quali, appunto, la chemioterapia.

“Tutti sanno che la soluzione del cancro non sarà la chemioterapia.”

Ecco alcuni estratti del suo intervento alla conferenza:

“Io sono qui quasi per fare un mea culpa come oncologo, ma se dovessimo paragonare e confrontare ciò che ho sentito oggi che di encomiabile tecnologico è avvenuto nell’oncologia sono profondamente deluso e rendo omaggio a chi non ce l’ha fatta e a chi in questo momento non ce la sta facendo.

A me interessa un dato, poi tutti sappiamo che i giochi statistici si possono manipolare e fare: in Italia ci sono ogni anno quasi 180.000 morti di cancro, se questo è il segno di un successo io vado ai giardini pubblici.

Il timore mio, e me ne assumo totalmente la responsabilità, è che il cancro in questi decenni sia diventato un affare insieme alle guerre.

Il tumore al colon-retto, di cui mi occupo e di cui si conoscono tutti i precursori, è l’unico che potrebbe scomparire dalla faccia della terra, se ne ammalano ogni anno 50.000 persone con 25.000 morti l’anno. Se si facesse una colonscopia a tutti gli italiani sopra i 45-50 anni non ci sarebbe più la malattia perché si andrebbero ad asportare le forme ancora benigne e evitare la trasformazione in maligna così da non ricorrere al potere delle multinazionali.

Io lo dico senza vergogna, ma queste persone ormai gestiscono il problema farmaco fregandosene che i morti non sono assolutamente diminuiti e anzi, perché il problema è che tutti sanno che la soluzione del cancro non sarà legata alla chemioterapia. Bisognerà cambiare completamente registro.”

Se vogliamo dare alcuni dati sulle multinazionali del farmaco (bigpharma). 600 miliardi di dollari sono le vendite delle prime 50 aziende farmaceutiche nel 2013 che equivale al PIL aggregato di 82 paesi, praticamente la metà del mondo.

“Quindi il dramma è questo che bisogna avere il coraggio di.. io sono scandalizzato ma sapete quante società medico-scientifiche esistono in Italia? 800! Ma sono tutti scienziati?? E’ una cosa folle! Per il cancro non conosciamo i meccanismi ( che ne sono alla base) ed alla gente non si dice la verità.

Un mio amico di cui non posso fare il cognome mi ha detto che non siamo preoccupati della fuga dei cervelli all’estero ma degli imbecilli che restano qua. E’ una cosa abbastanza allucinante. Mi scrive un mio amico che è stato pochi giorni fa ad un congresso importante a Washington dove prima di ogni relazione al congresso è obbligatorio rendere palese le sovvenzioni che ricevono dalle case farmaceutiche.

Io per sfida, quasi per disperazione, scrissi ai miei collaboratori all’amministrazione dicendo che da ora in avanti i medici non dovrebbero andare a più di due congressi l’anno, scegliendo i migliori. Successe un finimondo! Perché voi dovete sapere che le multinazionali assoldano, soprattutto la parte medica particolare che utilizza i loro farmaci, per cui li devono mandare in giro a fare da sponsor, con risultati spesso manipolati! Perché se noi dovessimo sommare tutte le notizie giornalistiche che enfatizzano tutte le scoperte che sembrano aver trovato il rimedio, ora dovremmo aver debellato la malattia.. c’è qualcosa che non va!

Una società seria, vale in politica, economia ma soprattutto sulla salute, si pone degli obiettivi, approva dei progetti, ma dopo due anni chiamo il progettista, il cosiddetto scienziato, e gli chiede dove sei arrivato. Se il progetto ha una prospettiva io te l’ho foraggio mille volte, ma se non porta da nessuna parte ed è solo frutto e mezzo perché tu a possa acquisire un posto socialmente utile sulla salute, non lo accetto! Non te ne faccio una colpa, ci hai provato, ma cambiamo registro. Ci sono troppi progetti volti al mantenimento di un posto di lavoro.

Manca il sistema di controllo che dice la ricerca è fondamentale ma mi dovete dire dove state andando!

Guardate che noi siamo salvi, come generazione, per due persone: Fleming che scopre la penicillina, tanti nostri genitori sono morti per una banale polmonite, e non l’ha scoperta con i soldi di bigpharma ma con il cervello! L’altro grande personaggio della storia è Albert Sabin perché altrimenti oggi molti sarebbero qui con le stampelle o le sedie a rotelle, e l’ha fatto senza approfittarsi del 455 che oggi dilaga approfittandosi della generosità degli italiani che danno soldi ma non si è mai capito dove vanno a finire, perché non c’è un resoconto!

Oggi in Italia si ammalano 400.000 persone di cancro e continuiamo a scambiarlo per una malattia ma sono almeno mille malattie che si comportano in maniera una diversa dall’altra anche se sembrano uguali dal punto di vista biologico.

In Italia vi è una professione, quella degli scienziati , che non esiste, una laurea in “scienzologia”, che non esiste, come non esiste l’ordine degli scienziati. Ma veramente torna il discorso che non sono quelli scappati ma quei quattro pirla rimasti?? Ditemi come si fa ad essere denominati scienziati, come possano aver codificato una nuova professione che è quella degli “scienziati”.

Ecco il video integrale dell’intervento del Dr. Ermanno Leo

Leggi anche

DENUNCIA SHOCK: Approvava psicofarmaci pagato dalle case farmaceutiche!

EX DIRIGENTE CASA FARMACEUTICA: “VOGLIONO ANNIENTARE LA POPOLAZIONE”

DENUNCIA SHOCK di Gino Strada: La sanità inventa le malattie per volere politico

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione vietata senza il consenso scritto dell'autore.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche

48 Commenti su questo post

  1. valter ottello says:

    RICCARDO … kissà quante persone non sanno la motivazione dell’insorgenza delle CELLULE CANCEROGENE …. oltre al valore del ..pH … del sangue arterioso, qunate non sanno della FILIERA ke porta al …pH … acido del sangue arterioso ….. e …. molti cervelloni ke hanno scritto e scrivono su ti******* ……….. ecco 1 spiegazione in diretta ad 1 domanda d’1 amico

    te lo dico in diretta ora, ma la perspicacia, avrebbe dovutogia fatri leggere i post ke ho messo appena sopra a questo commento… il RE dei problemi è lo STRESSS ke è di 3 tipi …FISICO … KIMICO … DINAMICO … dove il +++ pericoloso xkè subdolo nnon essendo rilevato dalla soglia del dolore del cervello > è > quello ..DINAMICO …. poikè porta alla degenerazione di 1 minerale di cui poco si parlava poi, quando si son sentiti inculati da persone normali e non titolate, tipo io, ricercatore privatissimo in ENERGIE SOTTILI, ma per conoscenza di 1 amico, ke mi ha risolto in 10 minuti 1 dolore al ginokkio trascinatomelo x ++ di 40 giorni … !!!… comunque, la filiera dello stress porta all’ACIDIFICAZIONE del sangue arterioso extanto alla morte cellulare la quale rincorre a peggiorere iil pH del sangue stesso .. !!! hai mai kiesto al tuo medico di prescriverti l’analisi del pH del sangue … ??? provaci ” ma no… non serve 1 cazzo ..” complimenti dott. .. !!! ma… da imbecille quale posso essere, mi kiedo e kiediti …NB: qual’è il liquido ke tocca tutte le cellule del corpo indistintamente … ???? credimi, 1 mia seguace non ha saputo rispondere … ma allora ke cazzo parlo e spiego a fare … il coglione .. !!! … pungiti il +++ lontano elemente del tuo corpo salvo ke 1 abbai i MENBRO DEFORME .. pungi il pollice del piede e … ke cazzo ci esce …. ???? SANGUE …ANCORA SANGUE E SOLO SANGUE .. !!! il TERENO FERTILEX le CELLUE TUMORALI è … ACIDO ….. NB….. non troverai mai 1 cellula tumorale in RIEGERAZIONE IN TERRENO …. ALCALINO …. forse momentaneamente ma non potrà mai rigenerarsi….. ma solo … MORIRE …. da nni sguazzo tra i FOTONI .. miei e quell degl’altri ….famigliari ed amici ke ci conosciamo bene …. ti lascio ancora 1 commento del mio MENTORE …. VANOLI …….. >> …. Tratto dal sito “mednat.o “: “Ogni Organismo, risponde in maniera differente, agendo secondo precise leggi biologiche e biochimiche adeguandosi ogni istante, alle varie esigenze di stimolazione esterna dell’atmosfera nella quale vive; infatti tutte le variazioni iono atmosferiche, anche minime, modificano ad ogni istante le cariche bioelettroniche dei liquidi (il Terreno o Matrice) del corpo dei vari organismi viventi”….. leggi biologike eguali x tutti gli esseri umani, quel ke fa la differenza è l’organo danneggiato o +++ delicato .. debole e lì vien ataccato ++ facilmente dall’ACIDITA’ …… poi c’è 1 fattore esterno molto importante NB: …. i VIRUS se ne fregano altamente del valore del ..pH … alcalino o acido ke sia ….. quindi va condivisa 1 strada totalmente differente dove padroneggiano questi killer… i *** SUPER-ENZYMI …. *** bene, ho cialtronato approfonditamente, molto la pensano così delle mie personalissime ricerke e neppur ci provano … è preferita la MORTE CELLULARE …. COMPLIMENTI AI DEFICIENTI MENTALI …….. ti lascio 2 link …… visata > FOTO & FILE di entrambi ……………………………………….. ….. https://www.facebook.com/groups/266772141105/?fref=ts ……………………………………………………….. ………….. https://www.facebook.com/groups/139510862742841tolate riviste medike, sono SPROVVISTI DI TALE CONOSCENZA …. COMPLIMENTI …. ecco qua e salutoni ……………. …

  2. troppo poca informazione e poi ?????

    • valter ottello says:

      vedi … in primo commento ho detto la mia …. l’hai gia letto … ??? FRANCO urla il puo parere e mettiti in coda se non vuoi essere il primo ….. vale sempre la pena contestare con motivazioni valide ….

    • Cinzia says:

      Valter Otello ma che cavolate scrivi? Qual e’ la tua formazione?

  3. Mery Cerullo Mery Cerullo says:

    Siamo un popolo alla deriva in tutto e per tutto…Ci sono troppi interessi economici..Affondiamo nella melma ma questo governo non crolla ..

  4. Xenos Renzi Xenos Renzi says:

    Lo sappiamo tutti

  5. Litzie Miau Litzie Miau says:

    La chemioterapia provoca altri tumori .

    • Franco says:

      SI SI è vero ,La chemioterapia .i suoi effetti sono assai devastanti accelerando la necrosi delle cellule di tutti gli organi del corpo

  6. Ma noi….zitti e a novanta

  7. Citti Romeo Citti Romeo says:

    Un popolo allo sbando irrimediabilmente

  8. Alex Bianco Alex Bianco says:

    Queste persone fuoriescono sempre quando ormai sono anziane e magicamente hanno ,tutto a un tratto, una morale.
    Pero’ per anni e anni ,anche loro, hanno fatto il gioco delle multinazionali guadagnando palate di soldi e gustandosi la vita alle spalle degli altri.
    CI si vuole lavare la coscienza in prossimita’ della vecchiaia?

    Ma di che stiamo parlando?
    Facile cosi

  9. Sandra Sabiu Sandra Sabiu says:

    Che venga a loro come è venuto a me così sanno sulla loro pelle cosa vuol dire cancro

  10. Basta pensare a quante persone muoiono curandosi con la chemioterapia..Le persone che ho conosciuto non ce l’hanno fatta e spesso è proprio la chemioterapia ad uccidere più del male stesso. Invece, hanno rifiutato il metodo di Di Bella. Conosco un’oncologa molto brava napoletana che ha lavorato per dieci anni accanto a Di Bella (padre) e tutt’ora prescrive cure di Di Bella e funzionano. Mi ha detto non hai idea di quello che sono stati capaci di fare per contrastare le sperimentazioni della cura di Di Bella, innanzitutto, venivano sottoposti alla cura malati terminali, quindi che difficilmente anche la cura di Di Bella avrebbe potuto guarire, poi facevano scadere la somatostatine (uno degli elementi basilari della cura) prima di somministrarla.

    • Tutto vero purtroppo!!!

    • la cosa che fa piu´ male che siamo pochi a crederci…noi nella medicina naturale ci definiscono pazzi…..si fanno avvelenare ma non tradiscono i suoi ideali…….

    • Stessa cosa è accaduta per il siero di Liborio Bonifacio. … io sono stata curata così. .. carcinoma epidermidale con metastasi ….. avevo 6 anni e mezzo. Mai fatto chemio.. solo il siero e sono guarita. Diciamoci pure la verità …. i malati oncologi sono solo un business per le case farmaceutiche.

  11. Ciao prof. Sempre grande.

  12. Lo sappiamo bene dopo 4anni di chemioterapia mia moglie e il sottoscritto.

  13. E che dire dei fattori di crescita?iniezioni fatte senza,dire nulla… e che scatenano metastasi…

  14. Straordinaria intervista, grazie

  15. Allucinante..fate girare e diffondete a tutti i vostri amici .

  16. Leggete e meditate

  17. Mery Led Mery Led says:

    Mery Cerullo, gli interessi economici non avrebbero la meglio se ci fosse l’etica personale e professionale: certe cose non si fanno per rispetto, se non per amore, del prossimo o per onorare il proprio dovere professionale.

  18. Rispetto per il suo coraggio

  19. Mery Led Mery Led says:

    Sandra Sabiu, mi spiace tu sia stata male e ti auguro di cuore ogni bene. Ma non desiderare male agli altri, non ti fa stare meglio.

  20. Gianluca Loi Gianluca Loi says:

    Siamo una razza burda,per i soldi ammazziamo noi stessi…povera vita inutile.

  21. Concordo, ma mi pongo e vi pongo questa domanda: in tutto il mondo nessuno può o vuole eliminarla la chemioterapia? Parliamo del mondo non solo dell’Italia.

  22. Quindi qual’ è la soluzione?

  23. Mercurio, protettore dei commercianti e dello scambio in genere, era anche il dio della medicina, dei ladri dei truffatori e delle prostitute……Nell’ambito della sanità, sia pubblica che privata, si annidano a tutti i livelli cani e porci dediti solo al business e non è solo una dedizione, da un pò di tempo sono anche costretti ad alimentare interessi di Protettori neanche tanto sconosciuti.

  24. Tutti sanno. Chi??

  25. purtroppo mia mamma s’è curata con la terapia di bella,ma nel momento sbagliato…venivano contraffatti tutti i farmaci,siamo state anche dal prof. di bella,ma ormai lo avevano massacrato,la migliore somatostatina arrivava dalla svizzera a costi stratosferici poi come è stata bloccata la cura la svizzera ha smesso di produrre il farmaco,quella in commercio in italia inutile dire che era solo acqua,risultato…dopo un miglioramento iniziale con i farmaci giusti,il crollo,ma quello che mi consola è che ha vissuto gli ultimi 4 anni bene,niente intervento e niente chemio!

  26. pandora says:

    Un conoscente è morto di recente proprio per una chemio di troppo, il sistema immunitario si è compromesso ed è bastata una piccola infezione con febbre a portarlo all’Altro mondo in pochi giorni e non è il primo nè sarà l’ultimo: è uno scandalo!

  27. Le persone devono poter scegliere da sole come curarsi e non essere soggiogate da false illusioni

  28. Grande ERMANNO !!
    Il coraggio di chi non dipende da nessuno !!
    Un grande abbraccio da chi ti ha sempre stimato per la tua onestà

  29. Luisa says:

    Tutto allucinante, altro che coraggio.
    Mio figlio senza chemioterapia se ne sarebbe andato a pochi mesi.
    E questo esimio chirurgo è anche lui tra gli “imbecilli” rimasti, no?

  30. bruno says:

    “Oggi più di un cancerologo sa che il problema del cancro è risolto e che la scoperta dell’orgone insieme con il fascio di luce gettato sulla biogenesi ne hanno consentito la soluzione” [W. Reich; settembre 1947]. Visitare il sito http://www.cellulacancerosa.it

  31. M,C, says:

    E quindi, a parte la prevenzione ci curiamo con un una tisana all’ortica?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close