L'Estratto di Semi di Pompelmo guarisce al 99% le infezioni virali

12 Commenti

Grapefruit-Seed-Extract

Potente antivirale e battericida, l’estratto di semi di pompelmo contiene un elevato quantitativo di antiossidanti e sostanze in grado di contrastare le malattie. Uno studio pubblicato tra le pagine del Journal of Alternative and Complementary Medicine ha evidenziato la capacità dell’estratto di annientare oltre 800 tipologie di virus e batteri, 100 ceppi di funghi e un vasto numero di parassiti. E’ stato osservato che è molto efficace nel contrastare la Candida, associato con una dieta priva di zuccheri, carboidrati raffinati e alcol. Di seguito le potenti proprietà di questo rimedio naturale, come agisce e come assumerlo.

L’estratto di semi di pompelmo è ricco di vitamine e di sostanze amare che tonificano stomaco e fegato, migliorano l’attività dei reni, purificano il sangue e contribuiscono a tenere sotto controllo il livello del colesterolo. In Israele un team di scienziati ha scoperto che è sufficiente mangiare un pompelmo rosa al giorno per diminuire del 20% i livelli di colesterolo LDL e mettere così al sicuro il proprio apparato circolatorio.

La principale proprietà per cui ci interessa è che possiede eccezionali proprietà antivirali e antimicotiche, unite alla capacità di contrastare numerosi virus e batteri, tra cui l’Escheria Coli. Stimola e rinforza il sistema immunitarioAiuta a contrastare i radicali liberi, dannosi per l’integrità cellulare. I radicali liberi sono attivati dall’inquinamento, dal fumo, dalle radiazioni, dallo stress fisico e mentale, le sostanze attive contro i radicali liberi sono le vitamine A, C ed E, selenio e zinco, e i semi di pompelmo ne contengono e per questo aiutano a mantenere l’integrità cellulare e a ritardarne l’invecchiamento.

La cosa meravigliosa di questo composto super ammazza microbi è che non danneggia la flora batterica buona dell’intestino (come invece fanno tutti gli antibiotici, che fanno tabula rasa di tutto quello che incontrano, con effetti disastrosi sulla psiche e sull’organismo).

Come agiscono i semi di pompelmo sulla candida? Innanzitutto vanno ad agire laddove prolifera l’infezione, ovvero nella membrana interna ai microrganismi. Diciamo che l’estratto va proprio a “disorganizzare” l’attività interna del fungo, rendendolo innocuo e debellandolo. Inoltre, i limonoidi in essi contenuti agiscono come inibitori nella formazione di eventuali colonie batteriche nell’organismo.

Come assumerlo per la Candida: Dopo una settimana di dieta corretta puoi iniziare ad integrare con l’estratto di semi di pompelmo. Inizia con 10 gocce o 1 capsula due volte al giorno tra i pasti in acqua o succo di frutta. Dopo tre giorni, aumentare il dosaggio a 20 gocce o 2 capsule al giorno per sette giorni. Poi utilizzare un dosaggio di 15 gocce / 2 capsule tre volte al giorno per altre due o tre settimane, finché non si sente che i sintomi della candida sono scomparsi (saranno già scomparsi, ma quando è debellata completamente è chiaro).

Testimonianza: Il Dr. Leo Galland di New York City ha riferito di aver prescritto l’estratto di semi di pompelmo per le infezioni da Candida e lievito a 297 pazienti. Solo con due non è riuscito ad ottenere risultati soddisfacenti dopo il trattamento con l’estratto di semi di pompelmo, ed è probabile che fosse dovuto al fatto che non erano stati precisi nel rispettare la dieta. Tutti gli altri 295 sono guariti.

Come ho detto, a differenza di un antibiotico “tradizionale”, l’estratto di semi di pompelmo va ad agire solo sul fungo e non distrugge la flora batterica intestinale (protettiva e necessaria a non sviluppare più l’infezione): si fa quindi meno probabile anche il rischio di resistenza agli antibiotici, responsabile di creare “super-funghi” aggressivi e indistruttibili.

Altri usi: Per le stomatiti che sono delle infiammazioni della bocca, per sanguinamento delle gengive,  per faringiti o laringiti, o infezioni genitali, si può preparare un collutorio mettendo 10 gocce in 1 bicchiere d’acqua e facendo degli sciacqui. Per l’Herpes labiale, mettere 1 goccia di estratto di pompelmo e 9 gocce di acqua e fare delle toccature. Per l’acne, la pulizia delle pelle impura, la micosi di pelle e unghie, usare l’estratto diluito in acqua.

CONSIDERAZIONI: Il pompelmo interferisce con i farmaci. Quindi se prendete dei medicinali parlatene con il vostro medico. Alcune sostanze presenti nel pompelmo fanno assorbire il 450% in più dei principi attivi di sedativi, ansiolitici e antistaminici. Una pillola assunta con del succo di pompelmo pare che equivalga a prendere 5 pillole dello stesso tipo con un bicchiere d’acqua. Inoltre il pompelmo aumenta l’effetto dei cardioprotettori.

Ho parlato molto della Candida negli articoli precedenti, leggi per approfondire Ecco i Test per scoprire se hai la Candida e come eliminarla e Olio di cocco: Un super rimedio naturale contro la Candida. Debellare questi parassiti nell’intestino ti permetterà di digerire con facilità, migliorerà il tuo umore, i mal di testa scompariranno e la tua pancia sarà più rilassata permettendoti di affrontare le situazioni senza stress. Buona pulizia

Pompelmo Semi - 60 Compresse
Estratto secco 50% bioflavonoidi – 100 mg ogni compressa

Voto medio su 4 recensioni: Da non perdere

Le Virtù Terapeutiche dei Semi di Pompelmo
Dal Citrus paradisi i più veloci rimedi contro infezioni, micosi, allergie

Voto medio su 1 recensioni: Buono

Pompelmo Semi - Gocce
Integratore alimentare di pompelmo semi – antiossidante

Voto medio su 2 recensioni: Buono

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

12 Commenti su questo post

  1. Gianni says:

    Complimenti per i suoi articoli li trovo interessante. Le auguro un buon lavoro e buona giornata.

  2. Notizia ..delizia da Dionidream…..nella natura c’è l’infinito e ci sono attimi in cui senti di essere uno col tutto ..lampi di consapevolezza dell’illimitato ,grazie anche a notizie che stimolano la nostra forza interiore che sembra aspettare ciò che da spinta .

  3. Lo conosco! Ottimo!

  4. Grazie ai consigli di un mio amico naturopata r.l.questa cura con pompelmo e olio cocco hanno fatto guarire mia sorella.ne siamo grate.

  5. Lo usiamo in famiglia da oltre 20 anni e va benissimo !

  6. Attenzione ha controindicazioni, non lo possono prendere tutti

  7. Basta avere l’estrattore!!! 😀

  8. lo conosco!!!! ma ultimamente in erboristeria mi hanno detto che è vietato l’uso dell’estratto puro!!!!!! e quindi viene miscelato con altri estratti!!! è vero????????

  9. a mia figlia da piccola , piena di catarro che il pediatra mi aveva già prescritto una serie di schifezze da darle, le ho fatto l’aerosol con aerobiotic gse a base di semi di pompelmo è stato portentoso! lo consiglio vivamente…non ho nessun interesse personale 🙂

  10. franca says:

    Tuto molto interessante, mi manca di pendere l’olio di cocco, poi inizierò, grazie del consiglio.

  11. Marina says:

    Vorrei chiedere un’Informazione! Ho acquistato, per una gastroenterite, l’estratto di semi di pompelmo in soluzione idroalcolica al 10%. In questo caso il quantitativo consigliato è sempre di 10/15/20 gocce 1 o 2 volte al giorno? In fase acuta ho letto 15 per 3 al gg ma non so se l’estratto al 10% sia più blando e vada preso in quantità maggiore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline