farmaci perdita di memoria

Per molto tempo la perdita di memoria e la confusione mentale sono state considerate una parte normale dell’invecchiamento. Ma ora sappiamo che la perdita di memoria man mano che si invecchia non è inevitabile. Infatti è stato scoperto che il cervello è neuroplastico ovvero può far crescere nuove cellule cerebrali e rimodellare le sue connessioni neuronali per tutta la vita.

Ci sono alcuni fattori che nel tempo causano perdita di memoria:

  • Fumo di sigaretta
  • Danni alla testa
  • Ictus
  • Insonnia
  • Stress
  • Carenza di vitamina B12
  • Alzheimer
  • depressione

vitamina b12 integratore acquista

Ma ciò che molte persone non sanno è che molti farmaci che vengono comunemente prescritti possono anche interferire con la memoria. Infatti basta leggere il foglietto illustrativo per scoprire che la perdita di memoria è uno degli effetti collaterali noti.

​Purtroppo molte persone, anche non in età avanzata, cominciano a perdere la memoria. Magari fanno delle ricerche online e scoprono che, ad esempio, gli antiacidi che stavano prendendo possono essere responsabili della perdita della memoria. Consultandosi con il proprio medico si possono sostituire i farmaci con altri che non agiscono così negativamente sul cervello

I 4 tipi di farmaci che causano perdita di memoria

Ecco quali farmaci possono causare demenza e perdita di memoria.

I farmaci “anti”

Se prendi un farmaco che inizia con “anti”, come antistaminici, antidepressivi, antipsicotici, antibiotici, antispasmodici o antipertensivi, è probabile che influirà i livelli di acetilcolina.

L’acetilcolina è il neurotrasmettitore principale coinvolto nella memoria e nell’apprendimento. La bassa acetilcolina può portare a sintomi come demenza, confusione mentale, delirio, visione offuscata, perdita di memoria e le allucinazioni.

Sonniferi

Le pillole del sonno prescritte sono risapute per causare perdita di memoria. Uno studio ha infatti dimostrato che le benzodiazepine sono una classe di farmaci comunemente utilizzati da adulti più anziani per l’insonnia, ansia e disturbi depressivi, aumentano il rischio di demenza e accelerano il declino cognitivo portando anche all’Alzheimer.

E’ noto inoltre da molti anni che l’uso di benzodiazepine per oltre un mese porta ad assuefazione (necessità di dosi maggiori per ottenere lo stesso effetto), dipendenza (difficoltà o impossibilità di interromperne l’assunzione), e la sospensione può causare sintomi di astinenza (recidiva dei sintomi, più tipicamente la potenziale caduta della pressione arteriosa, allucinazioni, psicosi, allucinazioni, convulsioni, malessere).

Statine

Questi farmaci che riducono il colesterolo possono essere il gruppo peggiore di farmaci per il tuo cervello. Considera che  un quarto del tuo cervello è costituito da colesterolo. Il colesterolo è necessario per la memoria, l’apprendimento e il pensiero veloce. Quindi non è una sorpresa totale che i farmaci che abbassano il colesterolo influenzano negativamente il cervello.

Abbiamo discusso la questione delle statine nell’articolo Statine: I farmaci per il colesterolo causano malattie cardiache e neurodegenerative. Inoltre per chi non fosse informato la questione del colesterolo va completamente rivista alla luce dei nuovi studi come spiegato in Colesterolo alto? La causa è nel tuo intestino.

Antiacidi

Gli antiacidi contengono alluminio che è dimostrato essere legato al morbo di Alzheimer. Moltissime persone mi hanno contattato perché informandosi online hanno scoperto che la causa della loro sempre più frequente perdita di memoria era legata ai farmaci che consumavano tutti i giorni. Puoi chiedere al tuo medico di sostituirli con antiacidi che non contengono alluminio.

E’ importante disintossicarsi dall’alluminio come spiegato nell’articolo Disintossicare il corpo dall’Alluminio. Dove si trova, Effetti e Rimedi naturali.

20 farmaci noti per causare perdita di memoria

Ecco un elenco di farmaci conosciuti per causare perdita di memoria come un possibile effetto collaterale. Questa lista è stata raccolta da Richard C. Mohs, Ph.D., ex vice presidente del Department of Psychiatry at the Mount Sinai School of Medicine.

  • Per Parkinson – scopolamina, atropina, glicopirrolato
  • Per l’epilessia – fenitoina o Dilantin
  • Antidolorifici – eroina, morfina, codeina
  • Sonniferi – Ambien, Lunesta, Sonata
  • Benzodiazepine – Valium, Xanax, Ativan, Dalmane
  • chinidina
  • naproxene
  • steroidi
  • Antibiotici (quinoloni)
  • antistaminici
  • interferoni
  • Farmaci ad alta pressione sanguigna
  • insulina
  • Beta-bloccanti (in particolare quelli usati per il glaucoma)
  • metildopa
  • Antipsicotici – Haldol, Mellaril
  • Antidepressivi triciclici
  • litio
  • Barbiturici – Amytal, Nembutal, Secondo, fenobarbital
  • Farmaci chemioterapici

Cosa fare per eliminare la perdita di memoria

Stai prendendo uno di questi farmaci? In caso affermativo, ti consigliamo di parlare con il tuo medico se noti che stanno influendo negativamente sulla tua memoria.

Esistono delle abitudini alimentari ed integratori utili per migliorare la memoria e rigenerare i danni cerebrali:

Leggi anche

Perdita di memoria e demenza? Attento a questi prodotti!

Curcuma: Studi Scientifici mostrano strabiliante recupero da sintomi di demenza

Come alimentarsi nel modo corretto per trattare l’Alzheimer

Riferimenti
– Pharmacy School Offers Real-Life Lessons in Precision Medicine – University of California San Francisco
– Michael E. Hasselmo. The Role of Acetylcholine in Learning and Memory. Curr Opin Neurobiol. Author manuscript; available in PMC 2009 Mar 24.
– PRESCRIPTION DRUGS KILL OVER 100,000 PEOPLE EACH YEAR, ARE YOU BEING MEDICATED INCORRECTLY? – CollectiveEvolution
– Null, G PHD. (2011). Death by Medicine. Mount Jackson, VA: Praktikos Books.
– Mercola, J. “The New Epidemic Sweeping Accross America (and it’s Not a Disease). Mercola.com. 26 October 2011. Web. 1 May 2013.
– Glover, S, Girion, L. “Prescription drug-related deaths continue to rise in U.S.” Los Angeles Times. 29 March 2013. Web. 1 May 2013.
– Starfield, B. (2000). The Journal of the American Medical Association (JAMA) Vol 284, No 4. Johns Hopkins School of Hygiene and Public Health
– “The UltraMind Solution: Fix Your Broken Brain by Healing Your Body First – The Simple Way to Defeat Depression, Overcome Anxiety, and Sharpen Your Mind” By Mark Hyman
– Benzodiazepines and Alzheimer’s disease: the risk increases with duration of exposure. Institut national de la santé et de la recherche médicale – Inserm

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni