Gli Anacardi sono un Potente Antidepressivo Naturale

17 Commenti

anacardi

Due manciate di anacardi sono l’equivalente terapeutico di una dose di Prozac. Secondo il dottor Andrew Saul, un nutrizionista terapeutico e redattore capo del Orthomolecular Medicine News Service 10 anacardi contengono 1.000 – 2.000 milligrammi di triptofano, che funziona come antidepressivo.

Il triptofano infatti è un aminoacido essenziale e viene usato per formare la niacina (chiamata anche vitamina PP) in grado di ridurre l’ansia e indurre la sonnolenza.

Inoltre il triptofano è il precursore della serotonina, uno dei più importanti neurotrasmettitori del nostro corpo chiamato anche ormone del buon umore perché ci fa sentire bene, aumenta il desiderio sessuale e migliora il sonno.

Questa è un’ottima notizia perché il Prozac, il Paxil e altri antidepressivi simili solitamente non riescono neanche a imitare le potenzialità della serotonina o, se lo fanno, mantengono artificialmente i livelli di serotonina del corpo molto alti.

Secondo il dottor Andrew Saul gli anacardi sono un efficace trattamento della depressione ed inoltre sono molto benefici per il corpo dato il loro contenuto di minerali, vitamine e amminoacidi.

Mangiare carboidrati (pasta, pane, riso, cereali e patate) consentono l’assimilazione del triptofano nel nostro cervello e quindi la conversione in serotonina. Questo è il motivo per cui quando siamo depressi e tristi mangiamo tanti dolci.

Mangiare carboidrati stimola la secrezione di insulina, un ormone che facilita l’ingresso dei nutrienti nelle cellule, compresi gli amminoacidi ad eccezione del triptofano. Di conseguenza i livelli relativi di triptofano nel sangue aumentano perché calano quelli degli altri aminoacidi. L’aumento relativo del triptofano agevola il suo passaggio nel sistema nervoso centrale, dove incrementa la produzione di serotonina e quindi induce un senso di relax, benessere e serenità.

Il triptofano per attraversare la barriera ematoencefalica, sono necessari i carboidrati. Quindi assumere anacardi deve essere associato al consumo di carboidrati.

Tra gli alimenti con più triptofano ci sono:

  • Anacardi
  • Semi di Zucca
  • Uova
  • Semi di sesamo
  • Arachidi
  • Semi di Girasole
  • Lievito di birra
  • Cacao (ecco perché quando siamo depressi e tristi mangiamo cioccolato)

ALTRI BENEFICI DEGLI ANACARDI

Gli anacardi sono a forma di rene e quindi per la dottrina della segnatura e della psicosomatica servono a darci più forza, coraggio e a superare le nostre paure rafforzando l’organo reni che emotivamente viene attaccato dalle e indebolito dalle nostre paure. Per approfondire vedi L’energia delle emozioni decide la salute degli organi. Ecco come comprenderle.

Hanno molti benefici per la salute che includono:

1. Prevengono il cancro: Le proantocianidine contenute negli anacardi sono in grado di combattere contro le cellule tumorali e aiutano l’organismo nella prevenzione del cancro al colon.

2. Mantengono il cuore sano: Contengono grassi buoni, minerali ed antiossidanti che sono benefici per il sistema cardiovascolare.

3. Abbassano l’alta pressione sanguigna: Questo effetto è dovuto alla grande quantità di magnesio contenuta negli anacardi. Per approfondire sui benefici del magnesio leggi Alla scoperta del MAGNESIO: aiuta a curare quasi tutto, perché pochi lo sanno?

4. Rinforzano i capelli: Gli anacardi sono ricchi di rame è il minerale che aiuta i capelli a mantenere il loro colore.

5. Aiutano a mantenere le ossa sane: Grazie alla presenza di calcio e magnesio. Infatti il calcio da solo non viene assorbito dalle ossa, ma grazie al magnesio questo è possibile.

6. Rilassano i muscoli e i vasi sanguigni: Bastano 30 grammi di anacardi per assumere almeno il 25% del bisogno giornaliero di magnesio che è importantissimo per mantenere i vasi sanguigni e i muscoli rilassati.

7. Impediscono la formazione di calcoli biliari: L’assunzione giornaliera di anacardi può ridurre il rischio di sviluppo di calcoli biliari fino al 25%.

8. Sono ricchi di antiossidanti: Combattono i radicali liberi e contengono minerali che agiscono come co-fattori per molti enzimi.

9. Facilitano il sonno: L’importante fonte di triptofano rilassa il corpo e favorisce la produzione della melatonina, l’ormone del sonno. Per approfondire vedi La Melatonina è la chiave per l’immortalità?

10. Hanno un alto contenuto di vitamine: Gli anacardi sono ricchi di vitamine come la riboflavina, l’acido pantotenico, la tiamina, la niacina, etc.

Crema di Anacardi
100% vegetale e biologica
Anacardi Biologici
Anacardi in atmosfera protetta

Voto medio su 50 recensioni: Da non perdere

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

17 Commenti su questo post

  1. Grazie, condivido!

  2. Ne prenderò un chilo! ! Grazie cd

  3. Cla Maggi says:

    Un paio di kg per non pensare…ottimo

  4. Un quintale me ne vuole!

  5. Però per chi è allergico, è un concentrato di nichel. ..

  6. Buonissimi…li ho mangiati proprio ieri.

  7. Michele H says:

    Io li mangio regolarmente da molto tempo ma non avevo idea che avessero tutte queste proprietà..

  8. Dada Carla says:

    Un quintale anche a me

  9. Aggiungici un pò di sano sungazing e ti dovranno legare i pesi alle caviglie per farti rimanere “a terra” 😉

  10. A me piacciono tantissimo ma non pensavo avessero tutte queste proprietà..

  11. Ecco perchè ti piacevano…

  12. Confermo! Li adoro… Ma credo mi facciano quasi peggio del prozac…

  13. adesso capisco !!! Anche se tutti i semi oleosi mi gustano tanto…

  14. endrio says:

    quanti e come mangiarne???:…che significa una manciata?…..prima dopo o insieme ai carboidrati??…..grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline