Il Gomasio  deriva dalla combinazione delle parole giapponesi “goma” (sesamo) e “sio” (sale) ed è anche noto come “sale di sesamo” o “sale orientale”. È un condimento giapponese a  base di sale marino e semi di sesamo non raffinati che conferisce un  tocco distintivo ai nostri piatti e insalate con un leggero sapore di nocciola.

Come si utilizza

È il  perfetto sostituto del sale  per alcuni piatti perché apporta un buon sapore ai nostri pasti e riduce la quantità di sale necessario. Viene utilizzato soprattutto nelle insalate e nelle zuppe, ma può anche apportare molto sapore ai piatti principali come riso, pasta, verdure o legumi.

Benefici

L’aggiunta di  gomasio per condire i nostri piatti, ci offre tutte le proprietà e i  benefici dei semi di sesamo:

  • Il sale di sesamo  stimola il sistema digestivo e  favorisce la digestione  in quanto aiuta ad assimilare meglio il cibo che mangiamo.
  • Il gomasio fornisce molti nutrienti, minerali, vitamine del gruppo B   e ferro per il nostro corpo, infatti, viene considerato il  condimento rimineralizzante per eccellenza.
  • Il sale orientale è ricco di calcio, poiché il  sesamo contiene fino a 10 volte più calcio del latte .
  • Contiene anche lecitina della soia, che aiuta a tenere a  bada il colesterolo  e migliora la memoria. È il condimento perfetto per il controllo del colesterolo.
  • Inoltre, utilizzando gomasio, abbiamo bisogno di molto meno sale nei nostri piatti e insalate e quindi aiuta a  prevenire malattie come l’ipertensione.

Non solo sala e dona gusto, ma favorisce una buona digestione, arricchita con acidi grassi insaturi, lecitina, minerali, vitamine e proteine, neutralizza l’acidità nel sangue, aumenta l’immunità naturale, può essere utilizzato per i dolori di stomaco e intestinali, le mestruazioni irregolari, favorisce la produzione di latte e migliora i problemi dell’udito, inoltre allevia la fatica.

Come preparare il gomasio o il sale di sesamo

La proporzione corretta per il gomasio o il sale di sesamo è un cucchiaio di sale marino non raffinato per ogni quindici cucchiai di semi di sesamo. Per prima cosa tostiamo i semi di sesamo non unti, muovendoci con un cucchiaio per evitare di attaccare o bruciare (bisogna stare attenti perché li si apre facilmente) e quando doriamo e rilascia il suo caratteristico odore di nocciola dobbiamo togliere i  semi di sesamo tostati  dalla padella.

In un mortaio o  Suribachi (mortaio giapponese), mescoliamo i semi di sesamo tostati con un cucchiaio di sale marino grezzo e li maciniamo insieme.

Conservazione

Una volta preparato, possiamo conservare il sale di sesamo o il gomasio in un contenitore ermetico e tenerlo in frigo, ma non dovremmo lasciarlo per più giorni perché perde qualità e proprietà.

Qui condividiamo una ricetta ricca e nutriente:

Insalata girasole

Ingredienti:

  • Un cetriolo (opzionale)
  • Due cucchiaini di mais
  • Un grande pomodoro
  • Sei foglie di lattuga
  • Un cucchiaio di semi di girasole
  • Un cucchiaino di gomasio
  • 125 grammi di Tofu
  • Olio e aceto
  • Un limone

Preparazione:

  1. Taglia il cetriolo, i pomodori e il tofu e mescola tutto con mais e semi. Disponi le foglie di lattuga su un piatto e aggiungi gli ingredienti.
  1. Spolvera con il gomasio e aggiungi olio d’oliva, un po ‘di limone e qualche goccia di aceto. Puoi decorare con delle olive.

È inoltre possibile acquistare il gomasio preparato nei negozi di alimenti naturali. 

Riproduzione vietata. Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Termini e Condizioni