Guarisce da tumore esteso e metastasi con la dieta vegana

46 Commenti

veronica

Questa è la storia di Veronica. Che due anni fa ha scoperto un tumore già esteso. E, dopo poco, recidive ad altri tre organi. Nonostante 11 cicli di chemioterapia (sei la prima volta e cinque la seconda) c’erano ancora quattro metastasi, al fegato e ai polmoni. “Non potevo più continuare con la chemioterapia, ero piegata dai dolori e soggetta a crisi convulsive” racconta lei che ora ha 54 anni e sta bene.

L’oncologia ufficiale non ha dato alternative a Veronica, il protocollo è quello. E lei, che ha due fratelli medici, uno in Messico (ematologo) e uno in Francia (immunologo), ha scelto da sola la sua terapia salvavita, un mix di sana alimentazione e integratori. “Ma prima di ingerire qualcosa, chiedevo puntualmente il loro parere”. E l’ok è sempre arrivato.

Veronica è violinista. Non ha mai abbandonato il suo lavoro di orchestrale, neppure nei momenti peggiori. “La musica è la mia vita – dice – Ho scelto di non rinunciare ai concerti, anche quando avrei rischiato di ammalarmi stando in mezzo alla gente perchè avevo le difese immunitarie azzerate dalla chemio”.

Sentiamo come Veronica ha composto la sinfonia che l’ha guarita.

“Durante la chemio ero ingrassata 15 chili. Per combattere la nausea mangiavo pasta e tanti spuntini con il pane. Ho cominciato a eliminare le farine raffinate e lo zucchero. Non solo: anche carne e latticini. Sono sempre stata golosa, mettevo due cucchiaini di zucchero nel caffè, ne bevevo tre o quattro, quindi ho tolto gli otto cucchiai di zucchero al dì. Spesso prendevo anche una Coca cola, con la scusa della pressione bassa. Facevo colazione con la brioche. A pranzo mangiavo pasta e la sera, molte volte, una tazza di latte, sempre con brioche. E siccome consumavo poca carne, ero convinta di mangiare bene…”.

Dove o da chi ha appreso che questi sono errori alimentari?

“Soprattutto dagli studi sui cinesi di Colin Campbell e dai testi di David Schreiber(lo psichiatra e neuroscienziato francese vissuto 19 anni con un tumore al cervello), tutti i libri e le ricerche sull’alimentazione concordano su questi punti… [Vedi ZERO DUBBI SULLA VELENOSITA’ DELLE PROTEINE ANIMALI]

Ho quasi eliminato le proteine animali, ogni tanto il pesce azzurro o pochissima carne usata come condimento. Ho sostituito la pasta bianca con grandi piatti di riso e quinoa. Preparo il pane in casa (uso la macchina che impasta e cuoce) con farine biologiche e integrali al 100%, alterno avena, grano, segale. Vi aggiungo semi, lino, zucca o girasole”.

La colazione?

“Trenta minuti prima di mangiare prendo l’ascorbato di potassio, adatto a contrastare l’acidità del corpo che è il terreno fertile del cancro. Poi inizio con una tazza di tè verde. Quindi caffè e latte vegetale (avena, farro, miglio, mandorle, riso), sul pane spalmo marmellata biologica senza zucchero o miele di agave che ha il pregio di non alzare la glicemia. Poi tanta frutta secca, noci, nocciole, anacardi. A metà mattina bevo un litro di centrifugato (sedano, finocchio, carote, frutta, quello che ho, con aggiunta di zenzero, potente anti-infiammatorio), un giorno vi aggiungo una bustina di glutatione in polvere (catena di aminoacidi antiossidanti), un altro l’aloe o le bacche di goji”.

Il pranzo?

“Cerco di variare il più possibile i cereali, quasi mai la pasta bianca. Condisco i piatti come farei con la pastasciutta, pomodoro, verdure o erbette e spezie. Provo a inserire la curcuma dappertutto. Da messicana cucino volentieri fagioli e tortillas di mais. Tutti i giorni un’insalata di verdure crude e semi”

La cena?

“Zuppe di legumi, minestroni, passati, tortini di verdure o il latte. Ma, quest’ultimo, solo vegetale e con cereali non zuccherati industrialmente: fiocchi d’avena con un po’ di miele d’agave e cannella”.

In questo modo le sono scomparse 4 metastasi, dopo quanto tempo?

“Sono sparite completamente dopo un anno di alimentazione sana. Ma, come dicono i medici, non si può sapere se questo è stato l’effetto ritardato della chemio o un miracolo. Colin Campbell (l’autore di The Cina Study) ha una spiegazione scientifica: per lui sono riuscita ad affamare le cellule del mio cancro e a impedirne la proliferazione”.

Ma cosa le ha detto l’oncologa, quando, dopo un anno, ha visto che ecografie e Tac non mostravano più segni del tumore?

“Prima mi ha chiesto se avessi seguito qualche cura, poi, quando le ho detto che ho stravolto il modo di mangiare e inserito un paio di integratori, mi ha guardato come avrebbe fatto con una bambina che crede alle favole”.

Però le ha detto che la favola non è vera.

“Sì. Prima ha detto che l’alimentazione non c’entra. Poi ha aggiunto che ‘nessuno ha la verità assoluta’”.

Per approfondire vedi

Il latte e formaggio provocano il cancro? di Dott. Colin Campbell

ZERO DUBBI SULLA VELENOSITA’ DELLE PROTEINE ANIMALI

Le Iene: Ecco il legame tra alimentazione e malattia

The China Study - DVD
Il più importante e completo studio su alimentazione e salute – Videocorso formativo + Intervista Esclusiva

Voto medio su 16 recensioni: Da non perdere

The China Study - Le Ricette - Libro
Per un’alimentazione sana e naturale – Oltre 120 ricette integrali e vegetali

Voto medio su 29 recensioni: Buono

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

46 Commenti su questo post

  1. Giada Camarda leggi qui

  2. Carlo Grossi says:

    Abolire tutto il bianco del cibo: Farine raffinate, latte, sale zucchero.
    La vostra salute farà miglioramenti enormi.

  3. Alex de Luca leggi qui

  4. Strano che Steve Jobs sia morto.

  5. Questione anche di culo ….!!!!

  6. Questione anche di culo ….!!!!

  7. Se devi morire..muori! !! Nn meniamocela tanto..!!! In sardegna vivono 100 anni ( nn tutti certamente) e penso, comunque, che della carne di pecora e del buon cannonau nn glielo toglie nessuno. .

  8. Se devi morire..muori! !! Nn meniamocela tanto..!!! In sardegna vivono 100 anni ( nn tutti certamente) e penso, comunque, che della carne di pecora e del buon cannonau nn glielo toglie nessuno. .

  9. basta co ste cretinate..è un’offesa per tutti quelli che lottano negli ospedali in questo momento..è una bufala..

  10. basta co ste cretinate..è un’offesa per tutti quelli che lottano negli ospedali in questo momento..è una bufala..

  11. sono felice che la signora sia guarita..da ex malata di cancro non potrei non esserlo..ma credo che alla guarigione abbiano contribuito le 11 sedute di chemioterapia….

  12. sono felice che la signora sia guarita..da ex malata di cancro non potrei non esserlo..ma credo che alla guarigione abbiano contribuito le 11 sedute di chemioterapia….

    • Carlo Grossi says:

      La chemio fa bene solo a chi la produce e vende.

      • giulia says:

        si una mia amica è morta di cancro al cervello, dopo due cicli di chemio, le ha mangiato la parte vicino l’occhio destro.E’ stato terribile, non riusciva a pregare, le suore non me l’hanno fatta aiutare dicendo che ero solo un’amica. IO credo che vogliano uccidere la classica formica con un elefante. Una volta si usavano i salassi tramite incisioni e quei schifosi parassiti succhiasangue in ogni caso, anche emorraggia…follia!Eppure i cerusici andavano in giro a tagliare e dessalare convintissimi…è la stessa cosa.Si la chemio ammazza il cancro ma anche l’organismo, ed è così indebolito che dopo il cancro riviene peggio di prima. Perché hanno operato mia zia sempre al cervello, che è morta poco dopo? Tutto quell’edema, quel gonfiore…Ho suggerito alla mia amica di non farsi operare, di parlare chiaro al medico. Ci sono alcuni tipi di cancro che ne chemio ne chirurgia funzionano, la strada è un’altra cazzarola, perché sono così ciechi?

    • Carlo Grossi per quanto riguarda il cancro sono per mia sfortuna informatissima..su di me la chemio ha funzionato..ma non è un obbligo farla..non credo lo sia..siamo tutti liberi di scegliere quello che crediamo sia meglio per noi..Mi hai dato dell’acida cafona? senza conoscermi nemmeno? pensi di essere meglio di me?

    • La chemio ha salvato anche mia madre!!

  13. …il mangiare sano e il respirare bene sono la prima medicina per una vita in salute…la seconda medicina è il vivere con gioia e in amore…il rispetto per gli animali è anche rispetto per se stessi. Ognuno è libero di scegliere come vivere..se in salute o in malattia…che ci creda o meno nel veganesimo non ha importanza…

  14. …il mangiare sano e il respirare bene sono la prima medicina per una vita in salute…la seconda medicina è il vivere con gioia e in amore…il rispetto per gli animali è anche rispetto per se stessi. Ognuno è libero di scegliere come vivere..se in salute o in malattia…che ci creda o meno nel veganesimo non ha importanza…

  15. perchè chi vive in malattia è per una propria scelta?

  16. perchè chi vive in malattia è per una propria scelta?

  17. ma di che si parla? ma il cancro lo conoscete? o la maggior parte dei commenti sono scritti da gente in perfetta salute?

  18. ma di che si parla? ma il cancro lo conoscete? o la maggior parte dei commenti sono scritti da gente in perfetta salute?

  19. Io ho avuto un linfoma e dopo le chemio per un pò di giorni non riuscivo a mangiare niente tra cui cose bianche ecc.. Forse sono guarito per quello………………….

  20. Io ho avuto un linfoma e dopo le chemio per un pò di giorni non riuscivo a mangiare niente tra cui cose bianche ecc.. Forse sono guarito per quello………………….

  21. Ada Cerami says:

    La chemioterapia porta tanti soldi alle casse delle farmaceutiche. …..il Tg (che io non guardo da 4 anni assieme a tutta la merda di programmi) l ha data questa notizia??? Immagino si si edizione straordinaria a reti unificate.

  22. Ada Cerami says:

    La chemioterapia porta tanti soldi alle casse delle farmaceutiche. …..il Tg (che io non guardo da 4 anni assieme a tutta la merda di programmi) l ha data questa notizia??? Immagino si si edizione straordinaria a reti unificate.

  23. Anny Sarro …

  24. Milena Rucci says:

    Quali sono le migliori farine?

  25. Carla Tela says:

    farina integrale di qualsiasi tipo…

  26. Si certo, e io mi scopo Carmen Electra.

  27. Ahahahaha il medico le ha detto che l’alimentazione non conta! E che forse è stata la chemio! Che pirla! Perché non si va a fare scopare da dieci negri assieme questa minchiona di medico! Anzi no. .. mi rilasso. Mi trattengo… In effetti che cazzo ne sanno i medici? Una minchia! Quindi evito di prendermela con loro. La chemio non c’entra una minchia. Fa male. Anzi peggio.
    Due persone che conosco sono GUARITE DEL TUTTO da cancro con alimentazione vegano-crudista. Ora fischiettano tutto il giorno e hanno un’energia a molla. Alle stelle! Sempre allegri. Sempre vegani crudisti con adesso anche i figli, figlie e moglie. Un paio di persone che intraconosco hanno BUTTATO GLI OCCHIALI da vista dopo sei mesi di crudismo veganesimo. Occhio ai medici e alla chemio. Loro sono inconsapevoli. .non lo fanno per cattiveria e spingono la chemio. Nonostante questo non sono giustificati (parlo per me!) queste seghe di medici presuntuosi del cazzo.
    Un bacio a tutti 🙂

    • Mauro. says:

      Bhe mi sembra una risposta da persona colta e informata, devo dire. Per far valere le sue idee, ha bisogno di scrivere parolacce, insulti rivolti a professionisti che studiano fino ad 11 anni per svolgere la professione. Nessuno mette in dubbio che l’alimentazione sana faccia bene all’uomo, ma ciò non significa che l’alimentazione sana sia necessariamente vegana/vegetariana (perchè questa è una cosa che dite voi e pochi altri medici al mondo, tanto che lo stesso Umberto Veronesi, non un idiota qualunque, da parecchio vegetariano, afferma che la carne non è dannosa se consumata in quantità moderata), e soprattutto non significa che le chemio siano inutili: Jobs era una sorta di vegetariano, eppure… Chiedete a tutta la gente che si è salvata dal cancro con le chemioterapie, con le cure mediche. E’ giusto ricordare a tutti che l’alimentazione sana è un bene, rispetto chi sceglie di essere vegetariano/vegano, ma a patto che costoro rispetto la mia scelta di mangiare carne, pesce e prodotti di origine animale. NON DEVE ASSOLUTAMENTE PASSARE IL MESSAGGIO CHE LA CARNE è CANCEROGENA E SI VIVE BENE SOLO DA VEGETARIANI/VEGANI, perchè è un’inesattezza sintomo di una profonda ignoranza che, per altro, trovo essere diffusa in maniera capillare in questi commenti. Chiud facendole notare come sia riuscito ad essere chiaro e ad esprimere un’idea senza offendere nessuno ne scrivere parolacce. Apra un dizionario, studi grammatica e sintassi, e scoprirà modi impensati per esprimere in maniera intelligente un idea.

    • giulia says:

      a me a 18 anni è esploso un ovaio policistico, e mia madre con tanto amore mi ha avvelenata con latte e la classica fettina di carne, ripieni di ormoni.
      Se soltanto lo avessi saputo prima…

      • giulia says:

        a me a 18 anni è esploso un ovaio policistico, e mia madre con tanto amore mi ha avvelenata con latte e la classica fettina di carne, ripieni di ormoni.
        Se soltanto lo avessi saputo prima…
        vi siete mai chiesto perché oggi gli adolescenti sviluppano precocemente? E perché tutte queste cistiti, policisti per le ragazzine? Sono gonfiate dagli ormoni, esattamente come quelle povere bestie viste nei video, come fiori di serra sforzati, belli avedere ma indeboliti.
        Le bistecche sono all’Ogm e al progesterone…
        E non vengono solo le cisti, questo da giovani…poi arriva il tumore.
        Perché in italia non c’è il divieto di dare pastone a base di Ogm alle bestie?
        Oh grazie Monsanto delle tue piante di merda, sterili, che costringono gli agricoltori a ricomprare i semi, e a dare i veleni che fabbricate voi!
        M ale piante non sono computer, forse Bill Gates pensa lo siano, il socio maggioritario, e..garzie al cielo nemmeno noi siamo così programmabili.

  28. E a volte, a non nutrirsi di morte…

  29. Niente di strano, Io sono guarito dall’asma e dal mal di schiena cronico dopo 4 mesi di veganismo… ora sono passati 14 anni (vegan) ne ho 47 e sono un atleta 🙂 non ricordo più quiando ho avuto lìultimo raffreddore mal di gola o tosse.. credo sempre una decina d’anni fa.

  30. Gianlorenzo says:

    “ha detto che l’alimentazione non c’entra”
    Gli appartenenti alla classe medica hanno questa radicata convinzione. Come mai?
    Se gli si chiede in base a cosa fanno questa affermazione categorica, l’unica cosa che sanno dire è qualcosa del tipo “Non ci sono prove su questo” oppure “L’alimentazione al massimo fa da prevenzione, ma che possa far guarire da una patologia non esiste!”, e se gli si chiede perchè credano fermamente in questo non sanno rispondere, non sanno presentare dati, studi o quant’altro che supporti quanto sostengono, che dica senza ombra di dubbio che l’alimentazione non ha alcun ruolo curativo.
    Per loro è così e basta, perchè così gli è stato insegnato. Per loro in caso di malattia l’unica via è quella dell’assumere farmaci, il resto è ciarlataneria.
    E non sanno nemmeno spiegare come può una data alimentazione avere un potere preventivo sulle patologie, ossia come può stroncarle sul nascere: non si rendono nemmeno conto che dire che l’alimentazione ha un ruolo preventivo significa che in qualche maniera certi cibi (e quindi certi stili alimentari) hanno un potere inibitorio nei confronti delle patologie. E come potranno mai certi alimenti avere questo ruolo? Per magia? Oppure perchè contengono sostanze che inibiscono le patologie? Dall’aglio ai broccoli, ci sono molti vegetali con azione antitumorale, e non solo in senso preventivo ma anche in senso curativo, dato che la loro assunzione promuove la regressione di patologie e anche di tumori (dato che promuovono l’apoptosi, ossia il “suicidio” delle cellule cancerose). Mentre al contrario, altri alimenti (carni e formaggi in primis) sono all’origine di patologie e anche tumori. Il caso di questa signora non è un’eccezione, non è guarita perchè ha avuto fortuna, altre persone date per spacciate dalla medicina si sono curate da sè con l’alimentazione e sono guarite o stanno guarendo, nonostante si fossero sentite dire che gli restavano pochi mesi di vita o che erano incurabili.
    Solo per citare due casi: il 78enne inglese Allan Taylor, affetto da tumore al colon in metastasi e giudicato inoperabile e quindi spacciato ma guarito grazie a un cambio di alimentazione, e l’italiano Arturo Villa, affetto da carcinoma epatico, dato anch’egli per spacciato due anni orsono e tutt’oggi vivo e vegeto grazie a un cambio di alimentazione. Che casi strani, eh?
    Alla luce di questo, quindi, come accidenti si fa ad affermare con tanta sicumera (e magari anche con aria di supponenza e strafottenza, come nel caso della dottoressa citata nell’articolo) che l’alimentazione non c’entra, che non ha alcun ruolo nel far guarire, che serve solo a sostenere la nutrizione del corpo???
    Il padre stesso della medicina, Ippocrate, affermava “Fà che il cibo sia la tua medicina e che la tua medicina sia il tuo cibo”. Povero Ippocrate, chissà quante volte si sarà rigirato nella tomba…
    PS: Steve Jobs non era nè vegetariano nè tantomeno vegano, ma piuttosto un “pescetariano”, dato che (stando a quanto ho letto su vari siti) si alimentava come un vegetariano (i vegetariani mangiano anche latticini, latte e uova) con l’aggiunta del pesce: non certo un’alimentazione ideale per scongiurare e/o sconfiggere delle patologie…

  31. giulia says:

    un po’ di carne o pesce ci vuole, ma con tutti gli ormoni che propinano agli animali e che ingeriamo dalla loro carne…ti credo che sviluppiamo tumori…cos’è in fondo un tumore una cellula che cresce all’impazzata..cosa fanno gli estrogeni …
    non so più che mangiare, ho sviluppato una marea di intolleranze e rischio il diabete: grazie MOnsanto che ci propini il grano ogm, e grazie allevatori che lo date alle bestiole, ..in itlia c’è il divieto

  32. giulia says:

    il posilac, cioè l’ormone cresci mucca e cresci cisti a chi la mangia, in parole povere..e altro

    wikipedia dice che forse è buono altrimenti chiude…

    ora il posilac è il primo veleno, ne avranno sintetizzati altri, più potenti, ricombinanti..le sostanze transgeniche ..cioè con il dna modificato…tendono a ficcarsi nel nostro dna…ecco perché allergie, intolleranze, cisti, tumori, angiomi..il corpo in una prima fase cerca di espellere, combattere, alla fine capitola
    dna transegenico in tutto il mais, occhio al mais, è stao uno dei primi cerali ad essere modificato
    dna transgenico persino nello yogurth( il famoso lactobacillus..si proprio quello…ho fatto confessare un produttore, piagnucolava che altrimenti non guadagnava, e la prima fase della lavorazione non è lactobacillus puro, soltanto alla fine)
    dna ricombianante nella frutta, nella verdura
    dna ricombinante persino negli ormoni

    http://www.nexusedizioni.it/it/CT/sconvolgente-verita-sugli-ogm-di-giuseppe-altieri-533b2bca8d56f

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline