Guarisci con l’Aceto di Sidro di Mele

2 Commenti

aceto di mele

Può essere usato per curare le allergie, per combattere l’artrite, l’asma, la bronchite, i calcoli, la psoriasi, per ridurre il colesterolo, l’ipertensione, lo stress. È molto utile per la salute dei nostri denti e dei nostri capelli. Ma ci sono molti altri impieghi terapeutici dell’aceto e sono tutti facili, naturali, privi di controindicazioni. I risultati sono rapidi e sorprendenti, tanto per il nostro benessere quanto per la nostra bellezza. Insomma l’aceto, in particolare quello di sidro, apprezzato fin dai tempi più antichi come una panacea per la salute dell’uomo è degno di avere un posto di primo piano nel nostro armadietto dei medicinali naturali.

Ecco una lista di benefici e il relativo uso:

Disturbi renali
Nei casi di forti infiammazioni, assumere 3 bicchieri d’acqua al giorno con aggiunto un cucchiaino di aceto di mele e dopo 5 o 6 giorni si potrà già notare un miglioramento;

Diabete
Diversi studi hanno dimostrato che l’aceto di mele può essere utile per controllare e abbassare i livelli dello zucchero nel sangue e per questo spesso viene consigliato come cura naturale per il diabete;

Anemia
Prendere un cucchiaino da caffé di aceto di mele con l’aggiunta di miele, in un bicchiere di acqua tiepida, una volta al dì per due mesi. Ripetere il ciclo ogni due mesi;

Colesterolo
Riducendo i livelli di colesterolo e pressione sanguigna, si evitano così malattie cardiovascolari, infarti e ictus;

Sonno agitato
Quando si fa fatica ad addormentarsi si possono unire 3 cucchiai di aceto con una tazzina di miele. Prenderne due cucchiaini prima di andare a letto e se non si prende sonno, dopo mezz’ora prenderne altri 2;

Puntura di insetto
Frizionare la zona con un batuffolo di cotone imbevuto di aceto o immergere direttamente la parte nella bevanda stessa

Influenza
l’aceto di mele è utile per impedire ricadute con influenza, mal di gola, catarro e tosse. Prendere un cucchiaino di aceto e uno di miele diluiti in acqua tiepida 3 volte al giorno per un mese;

Mal di gola
Se si ha mal di gola si devono fare dei gargarismi con un cucchiaino di aceto di mele aggiunto a mezzo bicchiere d’acqua. Alla fine del gargarismo, deglutite il tutto. Questo serve a disinfiammare le parti profonde della gola.

Alito cattivo
Bere a digiuno un cucchiaino di aceto in mezzo bicchiere d’acqua e successivamente sciacquarsi la bocca.

Mal di denti
Scaldare un po’ d’aceto con l’aggiunta di un pizzico di pepe rosso e tenerla in bocca per qualche minuto. Nel frattempo applicare un impacco caldo imbevuto di aceto sulla guancia

Mal di testa ed emicrania
Far bollire in un piccolo recipiente acqua ed aceto in parti uguali. Quando i vapori cominciano a salire di devono ispirare parecchie volte, per almeno 5 minuti.

Capogiri
I capogiri spesso sono causati da una reazione alcalina delle urine. Per far aumentare il grado di acidità si deve assumere un bicchiere di acqua con un cucchiaino di aceto di mele prima di ogni pasto per 5 o 6 settimane.

Calli e duroni
Applica prima di coricarti un impacco con mezza fetta di pane raffermo imbevuta di aceto di mele

Problemi digestivi
Prima di un pranzo impegnativo, berne un cucchiaio in un mezzo bicchiere di acqua non gassata aiuta a digerire. E favorisce la salute di tutto l’organismo.

Dimagrire
Prendendo prima di ogni pasto un cucchiaio di aceto sotto la lingua per 1 minuto, o diluito in un bicchiere d’acqua, si ottiene un calo di peso costante perché l’aceto di mele aiuta a velocizzare il metabolismo e a bruciare grassi. Ho approfondito l’efficacia dimagrante dell’aceto di mele in questo articolo Perdi 2 kg a settimana con l’Aceto di Mele.

Gengive sanguinanti
Fare dei risciacqui con un cucchiaino di aceto in un bicchiere di acqua.

Psoriasi
Usa dei batuffoli di cotone per applicare l’aceto alla sera. Per trattare le zone pruriginose, imbevi un batuffolo di aceto e applicalo. Lascia che il trattamento agisca per tutta la notte e lavati il mattino seguente. Oppure prepara un bagno con l’aceto: versa 470 ml di aceto nella vasca piena di acqua calda e stacci per 30 minuti.

QUALE ACETO SCEGLIERE E DOVE TROVARLO

L’aceto di mele può essere fatto dalla fermentazione:

  • del sidro di mele (una bevanda fermentata a base di succo di mela)
  • o del mosto di mele (succo fresco pressato che contiene bucce e semi).

Il normale aceto di mele del supermercato aceto di mosto di mele. L’aceto di sidro di mele è più raro trovarlo nei negozi comuni, più probabile nei negozi di prodotti biologici e online. Io uso questo: Aceto di Sidro di Mele della Bragg Organic.

Nell’articolo La verità sull’Aceto ho spiegato come l’aceto di vino sia dannoso per la salute mentre quello di mele, e in particolar modo quello di sidro,sono invece benefici per la salute e ne raccomando l’uso (senza eccedere ovviamente).

Inoltre l’aceto deve essere non pastorizzato (quindi vedrete dei grumi nella bottiglia) perché gli acetobatteri, cioè quelli responsabili dell’acidificazione, hanno un’alta affinità con la flora batterica dell’intestino umano e quindi svolgono un’azione risanatrice e disintossicante e combattono l’attività dei batteri putrefattivi (quelli che causano le disfunzioni intestinali e le coliti).

Se vuoi conoscere altri benefici dell’aceto per il corpo ma anche i suoi usi alternativi per la casa e l’igiene ti consiglio il libro Curarsi con l’Aceto di Marie-France Muller.

Apple Cider Vinegar - Aceto di Sidro di Mele
da Agricoltura Biologica

Voto medio su 8 recensioni: Da non perdere

Aceto di Mele
Non pastorizzato
Aceto - Un Rimedio Di-Vino
…per il benessere, la bellezza, la casa

Voto medio su 2 recensioni: Da non perdere

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

2 Commenti su questo post

  1. rino says:

    se si e’ affetti da epatite c e’ comsigliato lo stesso l’uso dell’aceto di mele???

  2. Anna says:

    Mi piacerebbe leggere un articolo riguardante l osteoporosi e se c è una cura alternativa ai bifosfonati che fanno tanta paura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline