Guariscono dalla psoriasi col crudismo in pochi mesi

19 Commenti

Psoriasis on elbow. Close-up

Malattia della pelle devastante ed umiliante, generalmente cronica e di natura ricorrente, spesso causa di depressione, di disperazione, di ulteriori problemi di salute, di isolamento, e certamente di interferenza con la vita personale del sofferente e della sua famiglia, così come con il lavoro ed il godimento della vita in generale. La psoriasi ritenuta inguaribile dalla medicina allopatica, è invece strattamente legata all’alimentazione e al nostro stile di vita.

La psoriasi viene definita inguaribile dalla medicina che si limita, per sua stessa sconsolata ammissione, a controllarne e limitarne i sintomi mediante creme immuno-soppressive e cortisonici. [Vedi Testimonianza di un medico: La medicina ufficiale sopprime il sintomo]

La medicina alternativa, che diventa sempre più riconosciuta grazie ai suoi successi che superano quella “ufficiale”, riconosce il funzionamento del complesso dell’essere umano e valorizza e da il giusto peso a tutti gli elementi che lo comprendono.

Come afferma John Pagano autore del best-seller, Guarire la psoriasi: “Ci sono diversi riferimenti a restrizioni dietetiche per la salute anche nel Vecchio Testamento. L’uso di erbe nel cibo o nelle bevande è una pratica comune nei paesi orientali come l’India, la Cina ed il Giappone. Per secoli la pulizia interna, il digiuno ed altri metodi sono stati pratiche comuni nei centri termali europei per eliminare le tossine dall’organismo. Anche la pulizia esterna è importante, considerando gli elementi a cui la nostra pelle è esposta durante il giorno, in aggiunta all’importanza psicologica e cosmetica di una pelle pulita. Naturalmente dobbiamo porre attenzione alle abitudini e allo stile di vita, agli schemi del sonno, al nostro ambiente e alle nostre emozioni ed anche la biomeccanica del corpo (postura e andatura) sono molto importanti.

L’autore illustra come l’origine di questa patologia sia interna all’organismo ed in particolare risieda in un funzionamento non corretto dell’intestino, dovuto a diversi fattori: alimentazione, stress e vita sedentaria.

IL MALE VERO NON È LA PSORIASI MA I FATTORI CAUSANTI DELLA PSORIASI STESSA

La psoriasi che la gente maledisce e demonizza, che tenta in tutti i modi di contrastare e sconfiggere, è in realtà un tentativo corporale di processo guaritivo, malamente abortito per colpa medica e per colpa della gente stessa che continua perniciosamente a credere in quel tipo di medicina stronca-sintomi.

Con un alimentazione crudista si eliminano le acidità e le infiammazioni dell’intestino che è dove inizia la psoriasi, una malattia per la quale i medici della medicina ufficiale ancora non sanno spiegare bene né quale sia la causa, né quale sia il rimedio. [ vedi LA SALUTE BASICA ATTRAVERSO L’ELIMINAZIONE DELLE SCORIE]

Essendo di fronte a un processo infiammatorio, causato primariamente da dieta precaria, e da corredo patologico tipo stress, ansia e respiro corto, il rimedio sta nel cambiamento progressivo ma repentino della dieta, e nel passaggio a una dieta vitale, ovvero vegan-crudista, cioè a una dieta conforme ed armonizzata col nostro disegno biologico, che è standard per tutti nei valori essenziali del pH sanguigno a 7.30-7.55. Passaggio che sarà instabilmente accompagnato da effetti eliminativi fastidiosi, causati dalla fuoriuscita dei veleni per via sanguigna, polmonare, renale, intestinale e cutanea. [Vedi I Segreti del PH: come usarlo per un Corpo Sano e pieno di Energia]

L’intossicazione da alluminio è legata alla psoriasi, eczemi e a problemi di pelle in generale per cui è un materiale da cui tenersi alla larga: evitare cibi e bevande in lattina così come cibi cotti in pentole di alluminio e non usare le pellicole metalliche per avvolgere gli alimenti. [Vedi I danni dell’Alluminio: dove si trova, effetti e rimedi naturali]

CIBI SBAGLIATI, IMPREGNAZIONE TOSSICA E SBALZI CLIMATICI

La psoriasi viene in ogni caso prodotta da errata alimentazione e da toxemia, o impregnazione tossica, oltre che da fattori aggiuntivi di tipo climatico. Stare lontani dunque da proteine animali, dal sale, dagli zuccheri raffinati evidenti e nascosti, dal cibo spazzatura, dal caffè e dal the, dalle cole e dall’alcol, dal fumo e dagli integratori. Tende infatti a scomparire in estate, in presenza di sole abbondante, di frutta e vegetali freschi e carichi di sole, per fare la sua riapparizione d’inverno. Il rimedio alla psoriasi può richiedere settimane e mesi per un recupero completo e definitivo. Nulla più di un rigoroso e radicale cambio-dieta in direzione crudista, e nulla più di un digiuno igienista con stop totale al cibo e libera assunzione di acqua leggera, equiparabile ad una accelerata depurativa, porteranno a risultati concreti e verificabili.

LA SITUAZIONE È RISOLVIBILE A PATTO DI CREDERCI E DI PENSARE POSITIVO

Esposizione al sole, bagni di mare, camminate giornaliere, agrmumi al risveglio, frutta acquosa in mattinata, mirtilli o uva nel tardo pomeriggio, verdure crude di esordio in abbondanza a pranzo e cena, fiducia in te stessa. Rimedi erboristici e fruttariani a base di tarassaco, ortica, crescione, acetosa, limone, pompelmo, papaia, ananas, aloe, cetriolo, rafano, e tutto quanto appare di fresco negli orti, nei campi e sui banchi dell’orto-frutta.

TESTIMONIANZE DI GUARIGIONE

Daniele racconta la sua storia: “Un giorno, navigando in internet, trovai un articolo che spiegava come una dieta a base di frutta e verdura cruda potesse curare varie malattie, tra cui la psoriasi. In quel periodo non sapevo nemmeno cosa fosse il crudismo e non credevo possibile che un essere umano potesse vivere solo di frutta e verdura. […] Trovai tantissime testimonianze di persone guarite grazie alla dieta crudista. Scoprii che questa dieta, se fatta in modo corretto, era in grado di guarire malattie molto più gravi di una psoriasi. Poteva guarire tumori e in molti erano i malati di cancro che si affidavano a questo stile alimentare. […] Appresi che residui di farmaci, prodotti animali, farine, lieviti, incrostazioni fecali attaccate alle pareti del colon, che possono dare sfogo a diverse malattie. La la psoriasi non è una malattia vera e propria e io non ero stato sfortunato, anzi, era proprio venuta per informarmi che stavo sbagliando qualcosa nella mia vita. Mi stavo intossicando, assumendo farmaci senza un’urgenza vera, mangiando fast food, panini, prodotti confezionati, merendine e cibo industriale che contribuivano tutti alla creazione dei miei problemi. Era un campanello d’allarme! […] Provavo vari modi di mangiare crudo e arrivai a capire che, nel mio caso, i troppi grassi erano i maggiori responsabili della mia psoriasi. Scoperto questo tutto è stato molto più facile e dopo 1 anno sono guarito al 100%!

Sonia riporta la guarigione entusiasmante del marito dalla psoriasi adottando una alimentazione crudista deluso da 20 anni di cure mediche fallimentari: “Tutti i nostri insegnamenti precedenti si stanno rivelando fasulli ed inaffidabili. Fin da bambini, siamo stati abituati a dare fiducia incondizionata alla teorie e ai metodi della sanità pubblica. Non intendiamo colpevolizzare per questo i nostri genitori. Di certo è che siamo tutti stati vittime di un sistema che ci ha culturalmente soggiogati con le sue informazioni devianti, finalizzate non tanto al miglioramento della nostra salute quanto agli interessi economici di determinate industrie. È come uscire da un incubo. Non mi sembra vero che per star bene tutto possa essere così semplice, rispettando nel contempo la natura e la vita degli animali. Il minimo che posso fare a questo punto è quello di coinvolgere amici, parenti e conoscenti.

DECOTTO DI BARDANA E CAMOMILLA PER LA PSORIASI

Da 30 grammi di semi bardana essiccati, 30 grammi di fiori camomilla essiccati in mezzo litro d’acqua, bolliti lentamente per 10 minuti in recipiente coperto, si ottiene un decotto che si filtra e si lascia raffreddare e si dolcifica con miele o con sciroppo di agave o con stevia, per essere poi conservato in frigo. Berne un bicchierino 4 volte al giorno prima dei pasti per 2 settimane. È uno dei più efficaci metodi naturali per contrastare eczemi, foruncoli, orzaioli e psoriasi.

Cause e Rimedi Naturali della Psoriasi
La pelle, il nostro rivestimento più caro sotto attacco:
come difendersi. Fattori di vita e genetici, tossine e
alterazioni metaboliche, componenti psicologiche….

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

19 Commenti su questo post

  1. A saperlo prima! !!

  2. Luca Ponzinibio sdfgtyhujgfdsrfgtyhg

  3. io ho 65 anni, dal mio 5° anno di vita “ho sofferto di psoriasi” sono stato dai MIGLIORI SPECIALISTI DEL MONDO, nessuno ha avuto una soluzione x la mia malattia, io da alcuni anni non ho più problemi ho le mie erbe…e non chiedo compenso, le erbe non le faccio io, chi vende è un commerciante non una persona che vuol guarire!!!

    • Rosalba Lazzara says:

      buongiorno Sig. Anchise anch’io sono affetta da psoriasi ,riesco a tenerla sotto controllo solo con pomate cortisoniche oppure con fototerapia ,per qualche giorno ,ma poi tutto torna come prima . Posso sapere quale erbe usa per combattere questo problema ?

  4. salve mi chiamo Roberto,siamo coetanei,mi puoi dire dove trovo le erbe, io ancora ho la psoriasi. grazie

  5. Salve, se volete migliorare la situazione psoriasi ci sono prodotti totalmente naturali.
    Chiedetemi il contatto fb e ci sentiremo in privato. Grazie!!

  6. basta cambiare alimentazione ,togliere il glutine zuccheri, latte e derivati

  7. Pasquale martinelli says:

    Le ho provate tutte , comprese le erbe, alimentazione , elezioni mi nazione di carne e dolci , niente da fare!
    Ci convivo da 20 anni e la conosco abbastanza, però vi dico che ho risolto al 99,99 per cento da 6 anni.
    Sapete come ? La mia amata dottoressa e mangio tutto..

  8. Maddalena says:

    Sono sinceramente molto scettica…Che una buona alimentazione possa giovare anche alla pelle e’ assodato,così come l’uso di erbe…Convivo con l’apsoriasi di mia madre da sempre…l’ho imbottirsi di cortisone,bendarsi il corpo dopo averci messo un milione di creme preparatele da specialisti per passare poi alla ciclosporina perché non riusciva più a stare neanche seduta…E’ in farmaco che ha i suoi effetti collaterali,ma comunque dopo ogni ciclo e’ completamente pulita…Non so’ vorrei credervi ma vi prego non illudete le persone,non giocate con la loro salute per avere un click su internet…Saluti a tutti…

  9. Diego Pagani says:

    Vero, anche la psoriasi è dovuta ad un’alimentazione errata: è semplicemente uno depurazione che l’organismo mette in atto sfruttato maggiormente uno dei canali dei 4 canali di eliminazione: la pelle.
    Qualcuno si chiederà come mai colpisce alcune persone ed altre, no, questa domanda si può fare anche per tutte le altre malattie: siamo tutti simili ma non perfettamente uguali, alcune persone pur mangiando gli stessi alimenti possono incorrere in problemi differenti, ma questo non significa che il cibo non abbia un ruolo scatenante nel manifestare tali sintomi.
    Quindi è assolutamente normale guarire dalla psoriasi con una dieta adeguata, naturale a base di frutta fresca, verdura e pochi grassi. (La dieta Naturale).

    Bisogna fare attenzione che il crudismo è un’ottima soluzione ma non bisogna esagerare con semi e noci, oli e condimenti, perché troppi grassi creano danni e rallentano l’eliminazione.
    La massima percentuale di grassi non dovrebbe superare il 20% delle calorie totali, così si può mantenere una dieta crudista per sempre senza scompensi.

    Pel la psoriasi in particolare andrei sulla Dieta Naturale: al mattino solo mele, pranzo frutta dolce in quantità e la sera ortaggi misti, zucchine, pomodori (uno), peperoni, un avocado e olive. Meglio evitare anche l’olio per un po’ di tempo e per finire 2-4 banane e volendo una mela finale.

    Chi se la sente inizialmente può anche provare a fare un semi-diguno depurativo di tre giorni mangiano solo 2-3 mele alla sera e di giorno acqua o centrifughe di mela. Dal quarto giorno può iniziare a seguire la Dieta Naturale.

    Quando la psoriasi è passata si può anche tornare un po indietro, però attenzione ad alcool, caffè, farinacei, prodotti animali: con questi alimenti potrebbe tornare.

    Diego Pagani

  10. Rolando says:

    A furia di sentire e leggere cosa non dovrei mangiare,ricordo e ricorro sempre a quei cibi dannosi che, comunque appagano il piacere della tavola e la certa sazietà. Potreste in qualche maniera, a tamburo battente se è il caso, nominare solo ciò che si “deve” mangiare?
    Grazie, una persona che a 44 anni convive con la psoriasi da 40

    • Diego Pagani says:

      Ciao Rolando, vuoi sapere cosa bisognerebbe mangiare?
      é molto semplice, frutta fresca in quantità, ortaggi cone zucchine, pomodori, cetrioli, zucca, ecc
      Qualche avocado, delle olive, poco olio di oliva extravergine (meglio denocciolato e senza esagerare, sopratutto per la psoriasi) e se vuoi un po di verdura. Il tutto senza sale o quasi.
      Questa sarebbe la nostra Dieta Naturale, se ci riesci sparisce ogni problema di salute in poco tempo.

      • gigi says:

        Tutto molto bello e salutista…ma come fare a rinunciare a una pizza ogni tanto o un piatto di spaghetti col ragù!??

        • Diego says:

          Certo non si può avere tutto, o la salute o la gola, ma se si effettua una transizione nei tempi giusti, si può migliorare la salute, disintossicarsi e ci si abitua a mangiare come diverse senza troppo sacrificio.
          Poi quando si è tornati in forma si può sempre riprendere ogni tanto i vecchi vizi, senza però esagerare altrimenti la malattia può tornare.

  11. Gabriele says:

    Psoriasi al cuoio capelluto da 5 anni, partita da un punto ed estesasi con gli anni su quasi tutta la testa. ho provato di tutto, dal farmaceutico al naturale. Solo i prodotti cortisonici la facevano sparire ma tornava più aggressiva di prima. Tanti soldi buttati tra visite di specialisti (9 in tutto) e prodotti. Poi ho avuto una idea. Visto che al mare passava (non solo un discorso di sole ed estate quindi, ma parlo proprio di bagni in mare aperto) ho deciso di fare una scorta di acqua di mare e di portarmela a casa. 3 casse da 6 bittiglie da due litri. Da allora ho versato l’acqua di mare in un contenitore spray, due spruzzi al giorno su tutto il cuoio capelluto e non ho più psoriasi. Ho iniziato con più spruzzi ma adesso benbastano due o tre quando mi lavo i denti. Ma più tornata. Neanche quella sensazione di leggero prurito che avvertivo anche quando non c’era. Sono felice di condividere con voi la mia esperienza, vi suggerisco di provare. Contattatemi pure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline