I politici e Napolitano sapevano dei terreni coltivati coi rifiuti tossici. Ecco la prova

2 Commenti

Un documenNAPOLIto che risale al 1997 e che dimostra come quanto accaduto in provincia di Caserta, con lo smaltimento illecito dei rifiuti, fosse in realtà ben noto a buona parte della politica.

È l’audizione di Lucio Di Pietro (allora sostituto procuratore presso la Direzione nazionale antimafia) e di Federico Cafiero de Raho (sostituto procuratore della Dda di Napoli) davanti alla commissione parlamentare d’inchiesta sul ciclo dei rifiuti sulle attività illecite ad esso connesse.

 

Un’audizione nel corso della quale Di Pietro racconta dei fanghi del depuratore di Villa Literno utilizzati per concimare i terreni coltivati ed il dottore de Raho si spinge a dire, proprio relativamente a quella che diventerà poi parte della Terra dei fuochi, che il casertano “è la peggiore zona d’Italia”.

Siamo a dicembre del 1997, il centrosinistra ha vinto da poco più di un anno le elezioni con Romano Prodi e, all’alba della prima crisi di quattro che caratterizzeranno quella maggioranza, viene istituita la commissione. Le parole dei magistrati sono chiaramente relativi alle ‘prime scoperte’ effettuate indagando sul traffico dei rifiuti del Nord Italia del clan dei Casalesi.

E tutto viene registrato.

E, immaginiamo, portato al vaglio del governo.

Un governo che aveva come presidente del Consiglio dei Ministri Romano Prodi, ma, soprattutto, con ‘delegati’ nei vari ministeri che ancora oggi sono sulla scena politica nazionale. Basti pensare a Walter Veltroni (allora vice presidente del Consiglio), Anna Finocchiaro, Livia Turco, Lamberto Dini, Piero Fassino, Carlo Azeglio Ciampi, Vincenzo Visco, Pier Luigi Bersani, Rosy Bindi finendo con l’attuale capo dello stato Giorgio Napolitano che era ministro dell’Interno.

Tutte persone che, oggi, si definiscono ‘stupite’ da quello che sta accadendo a Caserta e Napoli e che invece, dai documenti, sembra davvero difficile pensare che ‘non sapessero’. Anzi, ci verrebbe da dire: non potevano non sapere.

Per leggere le dichiarazioni in commissione: http://www.parlamento.it/parlam/bicam/rifiuti/Sedute/23.htm

Loading...

Fonte: http://www.ecplanet.com/node/4025

Nutri il tuo benessere

Entrando a far parte della nostra newsletter sarai tra i primi a conoscere le ultime notizie, eventi e pubblicazioni.

(E' gratis!)

 

No SPAM! Non condivideremo la tua email con terze parti.

Grazie!

Iscrizione effettuata con successo

Riproduzione vietata senza il consenso scritto dell'autore.

Disclaimer: Questo articolo ha solo fine illustrativo e non sostituisce il parere del medico. Non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, è un ricercatore nel campo del benessere bioenergetico e della crescita personale. Laureato con il massimo dei voti in ingegneria, si occupa di naturopatia, geobiologia e sviluppo del potenziale umano attraverso il risveglio dell’energia vitale e della coscienza.

Leggi anche

2 Commenti su questo post

  1. Erprimula says:

    Gli autori del disastro, han goduto…i posteri
    restan… a voi la rima che piu’ vi piace.
    Che ve possino ceca’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nutri il tuo benessere

Ricevi la nostra newsletter periodica. E' GRATIS!

La tua privacy è al sicuro con noi.

Prenditi cura del tuo benessere

Inserisci la tua mail per ricevere i migliori contenuti su:

✓ Rimedi naturali                    

✓ Terapie innovative               

✓ Crescita personale              

E' GRATIS!

Rimani in contatto con Dionidream

✓ I migliori integratori

✓ Recensioni libri

✓ Date degli eventi

Sent!

Please check your e-mail and download FREE BETA version.

 

SHARE IT