I POLMONI SONO DOTATI DI OLFATTO

Nessun Commento

Secondo una ricerca della Washington university di St.Louis all’interno degli organi ci sono dei ricettori che restringono le vie aeree se vengono inalati odori tossici o irritanti

I polmoni possono annusare gli odori. Esattamente come il naso, ma all’interno del nostro corpo. A scoprirlo sono stati i ricercatori della Washington university di St.Louis che hanno condotto uno studio pubblicato sull’American journal of respiratory cell and molecular biology.

I RICETTORI RESTRINGONO LE VIE AEREE. La nuova classe di recettori, chiamati Pnec, è diversa da quelli del naso: risiedono nelle cellule neuroendocrine, invece che in quelle nervose. E non agiscono inviando impulsi nervosi al cervello che permettono di percepire l’odore acre di una sigaretta accesa nelle vicinanze, ma attraverso le cellule neuroendocrine vengono stimolati gli ormoni necessari a restringere le vie aeree.

POTRANNO ESSERE USATI CONTRO L’ASMA. I recettori Pnec, dunque, non sono altro che sentinelle, il cui compito è di tentare di allontanare dai polmoni prodotti chimici tossici o irritanti. Queste cellule potrebbero anche essere responsabili dell’ipersensibilità che caratterizza malattie respiratorie come la Broncopneumopatia ostruttiva cronica (Bpco) e l’asma. I recettori degli odori nei polmoni potrebbero quindi essere un futuro obiettivo terapeutico: bloccandoli si potrebbe ad esempio prevenire gli attacchi di asma, permettendo alle persone di abbattere l’uso di steroidi o broncodilatatori.

Fonte http://www.cadoinpiedi.it

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline