Il Canone Rai arriverà in bolletta: Ecco come Evitarlo

80 Commenti

bolletta luce

Dal 1 gennaio 2016 il canone Rai si paga insieme alla corrente elettrica ma ci sono delle novità ed è possibile compilare un modulo per richiedere l’esenzione del pagamento. Coloro che non rientrano nei casi di esenzione se lo ritroveranno nella bolletta.

Lo stato ha deciso che tutte le abitazioni dove è attiva la corrente elettrica c’è anche un apparecchio televisivo e quindi bisogna pagare il canone. Purtroppo non è stata fatta molta informazione e molte persone lo pagheranno senza sapere che invece possono evitarlo. Ecco tutte le persone che possono evitare di pagare il Canone Rai:

  • Persona con almeno 75 anni di età e un reddito, sommato a quello del proprio coniuge, non superiore a 6.713,98 euro annui, non convivente con altri soggetti;
  • versamento già eseguito dall’altro coniuge attraverso il bollettino postale tradizionale;
  • casa data in affitto, la cui utenza della luce sia rimasta intestata al titolare dell’immobile, ma la disponibilità del televisore è solo degli inquilini;
  • immobile privo di televisione;
  • seconda casa: in verità, in questi casi, il problema non dovrebbe porsi perché il canone Rai – secondo le previsioni della legge di Stabilità 2016 – sarà addebitato solo sulle abitazioni principali adibite a residenza del nucleo familiare. Restano, quindi, escluse le ulteriori abitazioni (case al mare, in montagna, immobili a uso investimento, ottenuti in eredità, ecc.) per le quali, già a monte, la società erogatrice del servizio elettrico dovrà evitare l’addebito del canone (probabilmente, già in sede di stipula del contratto dovrà essere effettuata apposita comunicazione circa l’uso dell’immobile). Questo perché la normativa sul canone Rai prevede che lo stesso debba essere pagato una sola volta per nucleo familiare, a prescindere dal numero di apparecchi televisivi o di immobili posseduti. In ogni caso, qualora si dovessero presentare eventuali disguidi e il contribuente dovesse trovarsi addebitato il Canone sulla bolletta della luce della seconda casa, sarà bene che proceda inviando il modulo di seguito.

IMPORTANTE: Per il possesso di tablet, computer, smartphone o consolle collegate a internet, il canone Rai NON è dovuto.

Chi non paga il Canone Rai non potrà subire l’interruzione della fornitura del servizio elettrico: insomma non si taglia la luce a chi non paga. Il contribuente, pertanto, resta libero di scegliere di pagare la bolletta della luce decurtando dalla stessa l’importo dovuto a titolo di Canone Rai. Se, tuttavia, l’imposta sulla TV è dovuta, le conseguenze saranno le seguenti:

  • accertamento da parte dell’Agenzia delle Entrate, eventualmente previo controllo da parte della Guardia di Finanza;
  • irrogazione di una sanzione pari a cinque volte il canone stesso;
  • in caso di ulteriore inadempimento, l’importo viene iscritto a ruolo e la riscossione affidata a Equitalia, che potrà procedere attraverso le vie ordinarie come, ad esempio, previa notifica della cartella di pagamento, con l’iscrizione del fermo auto.

Se rientri in uno dei casi sopra elencati non sei tenuto a versare il Canone Rai ma devi muoverti ed informare l’Agenzia delle Entrate inviando una autocertificazione secondo il modello che puoi scaricare di seguito.

Ecco il modulo da compilare con l’indirizzo a cui inviarlo tramite raccomandata con ricevuta di ritorno: MODULO DISDETTA CANONE RAI

In alternativa la dichiarazione scaricata e compilata può essere presentata a mano presso l’Ufficio delle Entrate più vicino al luogo della propria residenza.

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento. Disclaimer completo Riproduzione consentita solo se l'articolo non viene modificato, includendo i link incorporati e riportando la fonte attiva. In tutti gli altri casi riproduzione vietata.
Riccardo Lautizi

Autore

Riccardo Lautizi

Dioni aka Riccardo Lautizi, ingegnere e naturopata olistico specializzato in educazione alimentare e crescita personale, si dedica alla ricerca di tutto quello che riguarda il benessere dell’uomo e alla riscoperta della conoscenza della natura e dell’universo persa in quello che viene chiamato “progresso”. Fin dall’adolescenza indaga tutti i campi della conoscenza per trovare le risposte che ci permettono di avere una vita sana, gioiosa e degna di essere vissuta. Condivide un sapere che collega le più recenti scoperte scientifiche alla conoscenza millenaria di tutte le tradizioni fornendo consigli pratici da attuare nella vita quotidiana. E' fondatore anche del portale www.non-dualita.it

Leggi anche
loading...

80 Commenti su questo post

  1. Non possono più agire con il fermo autovettura è stato tolto anche per chi non paga il bollo auto.la guardia di finanza non interviene x il canone rai…

    • Dionidream says:

      Mi puoi dare una fonte? Io invece so che il fermo dell’auto è un provvedimento applicabile nel caso di debito con l’Erario, e quindi anche per quanto riguarda il canone Rai

    • In Lombardia lo avevano tolto anni fa… in ogni caso si può fare opposizione se ciò accadesse dimostrando che il mezzo serve per la propria attività lavorativa.

    • in Lombardia era in vigore fino a un paio di anni fa, hanno fatto il fermo amministrativo dell’auto ad un mio amico….ora non so.

  2. Grazie mille ragazzi per le vs preziose info..Buon anno ribelli !!!!♡

  3. Mauro D'Elia says:

    Mandiamo migliaia di disdette, voglio vedere come fanno!!!

  4. Ma gli avvocati in Italia cosa fanno? Possibile che queste truffe siano legali?

    • Diana says:

      In Italia gli avvocati ci sono. Devono però prima essere incaricati e poi pagati. Non si tratta di pubblico servizio.

  5. Sergio says:

    Sempre più burocrazia (i controlli devono essere eseguiti), sempre più incombenze al cittadino (conoscenza dei propri diritti/doveri, comunicazioni agli enti, ecc.), sempre più controllo sui cittadini (nei contratti bisogna dichiarare non solo il tipo di casa ma anche il suo uso).
    L’italia è il paese dei burocrati incontrollati; e il burocrate è spesso un maniaco ossessivo, quando non anche paranoico.
    Siamo in mano ai malati di mente.

    • Duccio says:

      Siamo noi che andiamo a votare, ricordatelo.
      Negli ultimi 30 anni avete votato i soliti parassiti e negli ultimi 3 governi, i parassiti che avete votato per 30 anni, hanno fatto in modo che non fosse più necessario votare.
      Renzi è ciò che gli Italiani si meritano.

  6. Paola Livi says:

    Trovata la legge … trovato l’inganno almeno cosi’si dice ….

  7. Ma x una seconda casa intestata ad una società immobiliare e non al singolo che si fa?

  8. L’altranno ho fatto suggellare il televisore … Appena mi arriva la bolletta della luce Vedremo !!☺

  9. Non Pagare È L’unico Sistema esistente !!☺

  10. Alma Pagleri says:

    Modulko per l’esenzione? Sarei proprio curiosa di sapere chi ci riesce….

  11. Gra Zia says:

    Ma dovremmo nn pagare in tanti…… se si è in pochi….nn ha senso….

  12. Ame il fermo auto l’hanno fatto con una multa di mille800euro….adesso ci manca anche il canone rai….e chi le bollette le paga direttamente dalla banca è obbligato a pagarla comunqu?

  13. Marta Dutto says:

    Suggellare significa che lo tieni in casa ma non puoi usarlo?

  14. Ma io non voglio pagarlo mi sembra assurdo con queste tasse e basta dai e poi nemmeno le partite o formula 1 posso veder

  15. Una volta venivano a casa e lo mettevano in un sacco di iuta e poi mettevano il sigillo ! Ora non so’! ☺

    • chris says:

      ora non ci sono sacchi abbastanza grandi hahahahah ho un 65 pollici appeso a muro 🙂

  16. Anonimo says:

    Grazie dell’informazione. Io non ho la tv da 12 anni ma ho pc e tablet. A me hanno detto che il canone va pagato anche se possiedi solo un pc poiché potresti guardare i programmi con quello…. E’ vero? Oppure posso inviare il modulo? grazie mille

    • Dioni says:

      E’ ufficiale che ora solo chi ha la tv paga, quindi se non ce l’hai invia il modulo. Se hai solo pc e tablet non devi pagare nulla.

      • Simone says:

        Ma come fanno a dimostrare che una persona possegga un televisore? Come è possibile far pagare una tassa di possesso se non esiste un documento (di acquisto, di garanzia, etc) che certifichi la proprietà?

      • raffaella says:

        andata oggi all’agenzia delle entrate:
        il modulo NON va bene, occorre aspettare quello ufficiale sul sito dell’Agenzia che non si sa quando sarà disponibile e non si sa quali siano le scadenze.
        Tutto il resto bene….

    • Dionidream says:

      Puoi inviare il modulo, è esplicitamente detto chiaro quest’anno che pc e tablet sono esenti.

    • Barbara Ferrando says:

      Grazie mille, ottima notizia 🙂

      • Silvia says:

        Ma chi utilizza come televisione un monitor, deve pagare lo stesso il canone?
        cit. “Il monitor è uno schermo, utilizzato specialmente per visualizzare le immagini, come componente fondamentale di un computer, ma può anche essere sfruttato come televisore; mentre invece il TV color è un vero e proprio televisore, che ricevere il segnale tramite tuner (che può essere analogico,digitale, satellitare ecc..), e può essere utilizzato solo come tale.”

    • Barbara Ferrando says:

      Grazie mille, ottima notizia 🙂

      • Christian says:

        Non esistono in commercio monitor da 40 pollici. Se il mio tv lo porto da un tecnico e lo faccio suggellare inabilitando il tuner, diventa monitor e quindi non pago? Tanto sono 15 anni che non uso la tv ma solo internet. Che dite?

  17. Per chi e’ disoccupato e nn ha reddito ?

    • Dionidream says:

      Purtroppo solo oltre 75 anni…

      • chris says:

        sbagliato.. non paga chi ha oltre 75 anni e non paga chi ha un reddito inferiore a 6.714 euro annui che dal 2017 arriveranno a 8000 … percio se uno è disoccupato e non ha reddito alcuno non deve pagare.. però non so in che termini deve comunicarlo

        • Dioni says:

          Purtroppo la normativa dice :”Persona con almeno 75 anni di età e un reddito, sommato a quello del proprio coniuge, non superiore a 6.713,98 euro annui, non convivente con altri soggetti” Quindi non dice che se hai un reddito basso non paghi, ma dice che se hai più di 75 anni e un reddito basso allora non paghi.

    • CARMELO says:

      ANCH’IO SONO DISOCCUPATO ED INVALIDO AL 100%…SONO ESONERATO DI PAGARE?

  18. Ketty Hope says:

    Io sono in affitto ammobiliato,la TV non è la mia come tutto il resto, ma le utenze sono intestate a me,non credo proprio che pagherò

  19. Antonio says:

    800 euro per SKy per me c’è l’avete….vero?

    • carlo says:

      Sky è una scelta ..la Rai è un obbligo…per te qual’è la differenza?
      basta criptare il segnale e poi chi VUOLE fa l’abbonamento. che dici ?

  20. E se si possiede una radio il canone è dovuto?

  21. lucy says:

    Sono in possesso di un televisore che non funziona ….non ho la minima intenzione di aggiustarlo, in casa nessuno ne fa uso…….sono tenuta a pagarlo?

  22. Simonetta Palozzi says:

    Riguardo al canone Rai in bolletta come regolarsi per gli studenti fuori sede che hanno in affitto un appartamento con regolare contratto ma fanno parte ancora del nucleo familiare , che paga regolarmente il canone,

      • Sole says:

        Quindi da quello che ho letto e compreso, io che ho la residenza nel vecchio gergo ( o x come hanno cambiato le definizioni , ho il domicilio) a casa di mio padre che paga regolarmente il canone da sempre ed ho il domicilio vecchio gergo (quindi x la nuova definizione, residenza) nel mio immobile dove sto pagando il mutuo ed è quindi mia seconda casa (e ne comprovano le tasse che pago)e le utenze però sono registrate al padre dei miei figli, intestatario con me dell’immobile, posso tranquillamente compilare ed inviare il modulo con la richiesta di annullamento canone?! Grazie mille delle info

      • Simonetta Palozzi says:

        Ho letto tutto ma non mi sembra sia riportato il caso che mi interessa. se puo’ aiutarmi a capire se devo o no pagare il canone per mio figlio studente che a Milano ha, in coabitazione con un altro studente , in affitto un appartamento con regolare contratto e utenze a lui intestate ma la sua residenza e’ con i genitori intestatari e pagatori regolari di canone. La ringrazio anticipatamente per il fastidio. Una mamma

  23. anacleto says:

    Sono residente all’estero e iscritto all’AIRE ma posseggo un monolocale in Italia per quando torno una volta all’anno, devopagare ugualmente?

    • elisa says:

      anche io stessa situazione ma nella casa in italia NON posseggo nessuna televisione, ma ovvio ho la corrente elettrica per quando torno 3 volte l’anno. seguo se qualcuno risponde. inoltre mi viene difficile dall’estero anche consegnare a mano un modulo o fare una raccomandata italiana con ricevuta di ritorno

  24. Alan says:

    Che si fa se si ha l’addebito diretto in banca?

  25. gió says:

    Ma allora non avete capito che più tasse pagate e più ancora ne metteranno? Il loro obiettivo è quello di togliervi anche i peli dal cu…

  26. giorgio says:

    salve…io sono disoccupato a casa con mia madre di 84 anni….invalida…lei ha un assegno sociale e da poco riceviamo l’accompagnatoria..ps : io ho 46 anni… secondo voi sono fuori dal pagamento?

  27. alessandro says:

    Ma se pago sky….sky non ha gia pagato i diritti alla rai?…e se io non collego l antenna digitale terrestre,ma uso solo satellite non sarei esente dal pagamento??

  28. E semplice pagare solo la bolletta per differenza enel. E la Rai che si inculi.

  29. maurizio ronsval says:

    Domanda: se si ha l’addebito in banca come fa a non pagare il canone?
    Grazie attendo un chiarimento

  30. Giorgio says:

    Ma la guardia di finanza non puoi lasciarla alla porta visto che non ha il diritto di entrare a casa tua per un caxxo di tv?

  31. Massimiliano says:

    Ciao, grazie delle info. Devo precisare una cosa. In questo articolo si scrive “casa data in affitto, la cui utenza della luce sia rimasta intestata al titolare dell’immobile, ma la disponibilità del televisore è solo degli inquilini”, ma da quello che si legge in http://www.leggioggi.it/2015/12/30/canone-rai-come-cambiano-casi-modalita-pagamento-guida-completa/ (link suggerito), la questione sebra un tantino diversa. A pagare devono pagare tutti, anche gli affittuari, attraverso il bollettino. Giusto?!?

  32. palmios says:

    Essendo residente all’estero ed avendo all’estero anche la residenza fiscale, credo di essere esente dal pagamento del balzello sulla televisione. Se il balzello è un’imposta dovuta solo per il fatto di possedere un televisore, io il televisore l’ho acquistato all’estero, l’ho trasportato in Italia ed eventuali balzelli li pago nel Paese in cui ho residenza fiscale. A riprova della residenza fiscale, ho il certificato della locale Agenzia delle Entrate che attesta il mio stato di residente fiscalmente all’estero.

    • elisa says:

      seguo per situazione similare, io non ho proprio televisione, leggo libri sia qui in uk che quando torno in italia

  33. Giorgio says:

    La Casa è intestata a Mia Moglie, ha due contatori, uno intestato a me e l’altro a Lei. Il canone rai è stato sempre pagato con il bollettino da mia moglie. Adesso devo pagarlo pure io? devo fare qualche dichiarazione per non pagarlo?

  34. Ivan says:

    Salve,
    nn ho mai pagato e nn ho intenzione di farlo…sareste in grado di dirmi come, una volta dichiarato che nn ho la tv, sarebbero in grado di dimostrare il contrario, possono entrarmi in casa? Possono farlo…siete in grado di darmi una risposta corretta, dal punto di vista legale intendo.

    Grazie.

  35. Cristiano says:

    Io, per esempio, ho un altro problema. Possiedo il televisore ma abito in una zona dove la RAI non si prende. I vicini di casa si sono muniti di parabola e aggeggi vari. Prendo invece tutti i canali Mediaset e altri privati, maluccio anche quelli. Vorrei provare a non pagare il Canone. Poi quando verranno a farmi l’accertamento gli chiederò di accendermi il televisore sulla RAI. Non si vedrà nulla….Quindi???? Perché devo pagare un servizio che non mi viene dato?

    • CARMELO says:

      purtroppo la tassa non e’ sul canone della Rai, ma una tassa sul possesso di un televisore, indipendentemente se si riceve canali della Rai o Mediaset. Pertanto ti arriverà l’addebito del canone in bolletta. Mi dispiace…

      • Simone says:

        Ma come fanno a dimostrare il possesso del televisore? Se uno ha in casa un televisore prestato, acquistato da terzi, magari con relativi dati dell’acquirente che già paga il canone, come possono costringerlo a pagare?

  36. palmios says:

    Sono residente in un Paese della Comunità Europea diverso dall’Italia e sono per motivi familiari in Italia. Ho portato con me il mio televisore acquistato all’estero (corredato di fattura d’acquisto). Poiché sono residente anche fiscalmente all’estero (ne ho la certificazione), questo mi darebbe titolo all’esenzione dal pagamento di codesto canone? Grazie della risposta che vorrete inviarmi. P.

  37. Antonio says:

    In quante rate bisogna pagare.

  38. Vivi says:

    Ciao Riccardo, grazie per l’esaustivo articolo! 🙂
    Io vivo in un posto dove la tv non ha mai preso, secoli fa avevo Sky via satellite, e solo così vedevo anche il resto, ma ci vedevo solo i film di Sky, la tv di stato o commerciale, mai vista! Poi nel 2006 ho disdetto tutto, anche perché francamente ero stufa anche dei film. 🙁
    A casa ho una TV collegata al computer ma sono stata molto attenta a non comprarla con il decoder integrato. 😉 Ergo non ho decoder, non si vede nulla, mi vedo quando voglio i DVD e la uso per lavorare con il PC. Da anni mando le cartoline alla Rai dicendo che non ho TV ma loro insistono che anche il PC vale. Dove sta scritto che anche un computer collegato vale? Tra l’altro ormai vivo diversi mesi all’anno all’estero, quindi figurati se voglio pagare il canone e gli arretrati per un servizio mai usato negli ultimi 10 anni. Mi dai un consiglio? Mando il modulo in pdf come da te indicato? Posso scrivere “non ho una TV ma solo monitor che uso per lavoro senza digitale terrestre e non atti alla recezione del segnale televisivo”? Grazie per la risposta. 🙂

    • Dioni says:

      Ciao Vivi, si un monitor senza digitale terrestre non è considerato televisione, quindi puoi scrivere semplicemente che non hai la tv.
      Ho appena scoperto che all’Agenzia delle Entrate dicono che bisogna aspettare il loro modulo ufficiale, appena è pronto lo pubblico così che possa essere inviato.

      • Vivi says:

        Ok perfetto, grazie di cuore per la risposta. Allora posso risolvere questa annosa storia una volta per tutte. 🙂
        (E’ successa una cosa strana: mi sono iscritta per ricevere la tua risposta, ma non mi è arrivata la mail per avvertirmi… spero di non perdermi il modulo! Ci riprovo, tu puoi mica controllare se risulto regolarmente iscritta?)

  39. Corradina D'Uva says:

    ragazzi che vivono in altra citta’ condividendo appartamento con altri inquilini ma con contratto elettricita’ a proprio nome , come non pagare canone rai , dato che non ne sono in possesso ?

  40. emanuele rizzo says:

    Ciao Vivi.
    Aspetto con ansia il modulo ufficiale dell’agenzia delle entrate

  41. Donatella says:

    Detti disdetta rai nel 2008 perché mi si ruppe la tv e non potevo comprarne una. Adesso ho la luce intestata, ma non ho mai comprato la tv… devo pagarla ugualmente?

  42. Fabio says:

    E per chi come me ha già inviato 11 anni fa il modello di disdetta alla Rai di Torino, indicando che l’unica TV funzionante andava a Vienna? Da allora ogni anno, mi arriva puntualmente la solita minaccia della Rai che mi ricorda di pagare…ma io non pago perché non ho la TV a casa.
    Che debbo fare? La debbo inviare per la seconda volta? Altra raccomandata?
    Per quando è prevista la prima bolletta enel con la sorpresina? Mi occorre saperlo per togliere la domiciliazione bancaria…

  43. Donatella says:

    Detti disdetta nel 2007 alla Rai, perché mi si ruppe la tv. Da allora non ho più avuto una televisione…. Qualche giorno fa, abbiamo trovato una tv con il tubo catodico funzionante…. non è che adesso devo pagare anche se non ho più avuto una tv?

  44. Nicoletta says:

    Se l’intestatario della bolletta della luce non è l’intestatario del canone?
    Il canone Rai è intestato a mio marito,ma la bolletta della luce è intestata a me…..come faranno a sapere che il canone è sempre stato pagato? Dovrò presentare un stato di famiglia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Inline
Inline